Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
BigHunter Giovani, Ercole Giori “la caccia mi ha insegnato tanto”Mai: contro ungulati servono più cacciatoriAnlc Lazio: Calendario Venatorio da rifareAtc Brescia bloccatoPiano Nazionale Allodola: ecco il testoSardegna, Comitato faunistico approva Calendario 2018 - 2019Lazio, Approvato Calendario Venatorio 2018 - 2019Problema appostamenti, incontro CCT in RegioneFidc Veneto: Regione corregga Calendario VenatorioMarche, Ricorso animalista contro il Piano cinghialiLa grouse favorisce il turismoMondo Venatorio a colloquio con Sottosegretario GavaCaccia Tortora, interrogazione Bruzzone al MinistroVandali a Clusone per la Fiera degli uccelliCia Umbra: caccia cinghiali, modificare la 157 Liguria, parte iter Parco Nazionale PortofinoDalle liguri denuncia su legge caccia Piemonte Fidc avvia collaborazione faunistica con la RomaniaCCT: si pianifichi agricoltura rispettosa della biodiversitàFedercaccia in assemblea. Chiesto confronto con CentinaioAlessandria: Tar sospende piano cinghialiCpa Sardegna: "sospenderemo volontariato dei cacciatori"Wwf Abruzzo. Danni cinghiali? Paghino gli AtcPiemonte: ok a modifiche calendario venatorioCCT: Regione Toscana approva calendario venatorio 2018 - 2019Italia, reati in calo ma...Caretta presenta alla Camera Proposta su disturbo venatorioDeroghe caccia Lombardia: Lac dichiara guerra a RolfiAppostamenti Sic e Zps: Arci Caccia Toscana scrive alla Regione Campania: eliminata inutile gabella per i cinghialaiIpotesi nuovo Parco Nazionale, il commento di Fidc MarcheCentinaio a fianco di Costa contro abbattimenti lupo?Consiglio regionale, approvate modifiche a legge sulla cacciaDisturbo venatorio: incostituzionale la legge venetaBruzzone propone Intergruppo Ambiente e attività ruraliNuovo presidente per Arci Caccia VeneziaItaliano il Progetto del mese FacePreapertura tortora: le osservazioni di Fidc alle RegioniCosta: reati bracconaggio siano delitti ambientaliParte campagna tesseramento della Fondazione UnaCalendario Venatorio Marche: ok anche a tortora in preaperturaSparvoli chiede tavolo tecnico sulla cacciaRegione Abruzzo commissaria Atc VomanoFidc Bergamo "cacciatori: non partecipate a controlli faunistici"Consiglio di Stato: i danni dei cinghiali li pagano i cacciatoriTortora: Libera Caccia invia documento tecnico alle RegioniNel weekend altre iniziative solidali dai cacciatoriSelezione ungulati: a settembre esami per Prato e PistoiaArci Caccia: no a nuovo Parco tra Marche, Umbria e ToscanaCCT chiede a Regione Toscana di riconfermare la tortoraAtc di Benevento nel caosFidc "tortora, dal Ministero posizione ambigua e contradditoria"Bruzzone su caccia alla tortoraCCT: "Intergruppo animalista? Stiamo uniti"Brescia, a processo per il controllo cinghialiRiccardo Tamburini, fotografo e cacciatore. Ecco la sua arteMai “per il controllo dei cinghiali fondamentali i cacciatori”CCT: allarme appostamenti caccia nelle aree Natura 2000Centinaio a Monteriggioni a colloquio con agricoltori e cacciatoriCacce in deroga, si riprovaBanca dati nazionale ungulati, scendono in campo i cacciatoriCalendario venatorio: Regione Basilicata perde l'appelloCinghiale, Federcaccia Umbria formalizza la settoriale Caccia, Rolfi: "Sulle deroghe inviate le controdeduzioni a Ispra"Richiami vivi acquatici, necessaria nuova derogaPontida, Salvini difende i cacciatoriSicilia: si espande il progetto lepre italicaArci Caccia Toscana: nuove nomineBRUZZONE SOSTIENE STEFANO MAIPIEMONTE: ARCICACCIA RILANCIACACCIA SOTTO ATTACCO, LA LIPU FA LA SUA MOSSALOMBARDIA: AREE IDONEE E NON IDONEE AL CINGHIALELiguria: primo anno senza tasse per i neo-cacciatoriLA CCT DI PISA PARLA DI SELVAGGINA STANZIALELOMBARDIA: La Regione contro i pareri ISPRA sulle derogheCacciatori dell’Empolese Valdelsa per AmatriceCinghiali Veneto: prorogato il regime sperimentaleColdiretti Calabria chiede aiuto dei cacciatori sui cinghialiCPA TOSCANA: OSSERVAZIONI SUL CALENDARIO VENATORIOL’ex dirigente dei Verdi lascia la BrambillaFIDC VENETO SCRIVE ALL’ASSESSORE SUL CALENDARIO VENATORIOTROPPI ORSI IN ROMANIAOSSERVAZIONI AL GOVERNO SULLA LEGGE PIEMONTESEFRANCIA. IN OCCITANIA I CACCIATORI SI ORGANIZZANOIN LIGURIA LA PERNICE STA BENEFIDC Campania pro e contro del calendario venatorio 2018-2019Grigioni caccia e tutela ungulatiLOMBARDIA. A RISCHIO LE CATTURE PER USO RICHIAMICACCIA DI SELEZIONE A LUCCA: VICINI ALLA SOLUZIONEMassimo Buconi su esternazioni ENPA sulla caccia al capriolo in UmbriaBenevento: approvato disciplinare di caccia al cinghialeSicilia: iniziato la formazione per il progetto Lepre ItalicaMalta condannata per le catture in deroga di fringuelliFidc Caserta: un buon calendario venatorioPuglia, legge caccia: risolti profili di illegittimità costituzionaleLombardia, Beccalossi “un segnale positivo sulle deroghe”Calendario venatorio Toscana: le osservazioni di Anlc e Arci Caccia Calendario Venatorio Toscana, le valutazioni della CCTColdiretti Puglia "ok nuova legge fauna su controllo faunistico"Provincia Bolzano rivendica la propria competenza sulla caccia

News Caccia

Caccia in deroga, Lombardia approva richiesta da inviare ad Ispra


lunedì 16 aprile 2018
    

 
 
 
“In settimana partirà la richiesta di deroga all’Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale per storno, fringuello e peppola, nonché la deroga per la cattura di tordi, cesene e merli. L’iniziativa è stata condivisa con le associazioni venatorie lombarde.
 
"Lo annuncia in una nota  l’assessore all’Agricoltura della Regione Lombardia Fabio Rolfi in merito alla comunicazione approvata oggi durante la giunta regionale.Intendo dare nuovo slancio al tema per superare le note resistenze di Ispra alla concessione di deroghe, comunque previste anche dalla normativa europea. Ho richiesto un incontro ai nuovi vertici Ispra che voglio allargare anche ai rappresentanti delle altre Regioni coinvolte dal tema e ai parlamentari del territorio. È necessario fare fronte comune per difendere un settore che ha un forte indotto occupazionale e che rappresenta una tradizione ancora viva del nostro territorio”.

Danni storno


Lo storno ha causato gravi perdite alle produzioni lombarde. I danni accertati dal 2008 a oggi ammontano a 800 mila euro nella nostra regione. Solo nel 2017 le province di Brescia, Pavia e Sondrio hanno registrato danni per 60 mila euro. Le colture maggiormente colpite sono quelle vitivinicole per la produzione di vini DOC e DOCG e frutticole (melo, ciliegio), con concentrazione nel periodo della maturazione dei frutti a giugno e tra agosto e ottobre.
 
 
La richiesta sarà inoltrata all’Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale al fine di autorizzare le seguenti attività:

- il controllo di esemplari della specie Storno, da attuarsi mediante prelievo venatorio da parte di cacciatori espressamente autorizzati; il prelievo venatorio di esemplari delle specie Storno, Fringuello e Peppola per consentire, in condizioni rigidamente controllate e in modo selettivo, la cattura, la detenzione o altri impieghi misurati di determinati uccelli in piccole quantità. In questi due casi, per una parte molto limitata della stagione venatoria, su una ridotta percentuale della superficie regionale utile alla caccia e da parte di un numero di cacciatori identificabili nominalmente.

- la cattura di esemplari delle specie Tordo bottaccio, Tordo sassello, Cesena e Merlo da cedere ai cacciatori come richiami vivi per la caccia da appostamento, per consentire, in condizioni rigidamente controllate e in modo selettivo, la cattura, la detenzione o altri impieghi misurati di determinati uccelli in piccole quantità. In questo caso per un periodo ben definito della stagione venatoria, in impianti di cattura pre-individuati quanto a numero e ubicazione territoriale ed espressamente autorizzati dalla Regione, su quantitativi prefissati di uccelli catturabili per ciascuna specie, a opera di soggetti abilitati e con modalità sottoposte a controlli da parte dei soggetti competenti.
(Regione Lombardia)

Leggi tutte le news

25 commenti finora...

Re:Caccia in deroga, Lombardia approva richiesta da inviare ad Ispra

per concludere X ignora, se credi di avere la verità in tasca tientela stretta, interpreta come più ti aggrada la mia spiegazione. Tanto non cambierai mai idea, perchè baravi come te i tuoi dirigenti la tua AV di riferimento non ne esistono nel mondo venatorio Italiano, ma visti i disastri in termini associativi (perdita di cacciatori ogni anno )della 157 in questi 26 anni dubito fortemente siate nel giusto. Comunque contento tu,il mondo venatorio è salavo.

da Bekea 19/04/2018 17.59

Re:Caccia in deroga, Lombardia approva richiesta da inviare ad Ispra

Bekea ma che cosa stai dicendo... I fatti sono due o non conosci il significato dei due termini be allora prima di parlare documentati ! Oppure volete persino travisare il significato delle parole !!!!! È comunque basta aprire i due diversi siti per comprendere !!!! E quindi bekea ......quali sono le diverse associazioni che compongono confavi ?????? Un consiglio ....la prossima volta evita di dire certe cose che i cacciatori stanno capendo molto bene qual'e l'antifona e ti assicuro che non ci fate una bella figura....

da L'ignorante 19/04/2018 11.49

Re:Caccia in deroga, Lombardia approva richiesta da inviare ad Ispra

X ignorante. Confavi è come la Fidc,una è una Confederazione,e l'altra è una Federazione.Allora tu mi devi spiegare quali sono le AV che compongono la Federazione (Fidc) non riesci a trovarle in internet,strano.Datti la riposta da solo

da Bekea 18/04/2018 23.49

Re:Caccia in deroga, Lombardia approva richiesta da inviare ad Ispra

Allora nervi saldi.......signor bekea ...anzitutto mi scusi l'ignoranza...non riesco a comprendere quali sono le diverse e distinte associazioni venatorie che compongono la conf.a.v.i. Ovvero la confederazione delle associazioni venatorie italiane ???........mi perdoni la domanda ma sono stato sul sito, e c'è qualcosa che non mi quadra !? ....ma sicuramente è stata una mia svista nel non vedere le distinte e diverse associazioni venatorie italiane associate ...... Perché sa signor bekea la situazione ..in caso... Potrebbe essere un attimo complicata ......

da L'ignorante 18/04/2018 18.57

Re:Caccia in deroga, Lombardia approva richiesta da inviare ad Ispra

A me pare che bekea continua imperterrito a tergiversare...i venditori di fumo son così.

da Lollipop 18/04/2018 10.24

Re:Caccia in deroga, Lombardia approva richiesta da inviare ad Ispra

Bekea, condivido in toto la tua disamina, il prosciutto continua a foderare occhi e orecchie a questa gentucola

da Alfio 18/04/2018 9.09

Re:Caccia in deroga, Lombardia approva richiesta da inviare ad Ispra

Statera, fai finta di non sapere che ci sono presidenti di ATC qui in Veneto che mantengono la carica di presidenti da oltre 20 anni, e che i loro rimborsi spese sono pari allo stipendio medio di un operaio.Non parlo di ATC con 5000 soci ma di ATC intercomunali come quelli in provincia di Treviso (16 Atc e altrettante riserve in zona alpi).Tanto per farti un esempio.Presidenti comunali che consegnano i fagiani pronta caccia, pagati dall'ambito ai loro associati purchè non cambino AV, tanto per citare alcuni esempi. E questi soggetti coi loro comportamenti fanno il bene della caccia o i loro interessi. Come puoi pretendere che questi soggetti abbiano la volontà di cambiare l'attuale situazione della caccia, appoggiando le richieste della politica, sia in fatto di deroghe, o di modifica della 157. Chi è pagato dalla politica o comunità fa il suo lavoro,e devono rendere conto a chi gli ha votati, e se sono rieletti per quello che hanno fatto ( o non fatto come affermi tu) un motivo ci sarà. Capisco la tua invidia per non essere al loro posto, questo vuol dire che non hai i requisiti per fare il politico, ti manca qualche qualità che, i politici a cui ti riferisci, hanno più di te.

da Bekea 18/04/2018 0.46

Re:Caccia in deroga, Lombardia approva richiesta da inviare ad Ispra

Con.fa,vi .Confederazione ,associazioni ,venatorie ,,,QUALI?

da anonimo 17/04/2018 21.07

Re:Caccia in deroga, Lombardia approva richiesta da inviare ad Ispra

Caro Bekea, se sei così informato, e se sai fare i conti, rac-conta-ci quanto ha tirato su dalla caccia di stipendi (cioè dalle nostre tasche di contribuenti) il tuo omologo e la sua associata (che per anni e anni ha occupato la scrivania di collaboratrice dell'omologo, a carico della UE). Poi, se vuoi, fai i conti di quanto un pari quota (numero di cacciatori associati) ha ottenuto dalle prebende non dell'associazione che rappresentava (quelli sono problemi degli associati, non nostri) ma del bilancio pubblico. E poi, se vuoi, vediamo cosa uno per uno, non faccio distinzioni, ha ridato alla comunità dei cacciatori, magari in proporzione a quanto ci è costato. Ti considero imparziale, qundi so che ce lo dirai.

da Statera F. 17/04/2018 17.55

Re:Caccia in deroga, Lombardia approva richiesta da inviare ad Ispra

Ahah ahahahah.....Vedi bekea che non riesci nemmeno a vedere oltre il tuo naso..È evidente che la proposta di legge dell'imputata caretta non va da nessuna parte.Hai finito gli argomenti da un pezzo è ancora cerchi di vendere il fumo del pressappochismo insipiente di chinon sa pi come reggere la coda ai nullafacenti che dopo anni di parlamento europeo e regionale dopo mirabolanti promesse hanno ormai il marchio dei trombati per evidente incapacità.Prova a stare in argomento la prossima volta che è evidente che di legislaziosulle deroghe ci capisci nulla.

da Salsomaggiore 17/04/2018 16.44

Re:Caccia in deroga, Lombardia approva richiesta da inviare ad Ispra

X Qualcuno che sà. Vedi da vicentino conosco molto bene i dirigenti di tutte le AV presenti in Provincia e in Veneto,come si comportano, che interessi hanno dalla caccia,cosa predicano nelle assemblee.Sarà per questa specifica conoscenza che le mie idee sono diverse.Mettendola sul piano associativo cosa hanno fatto finora le AV riconosciute per aggiornare o modificare la 157 criticata dal mondo venatorio in generale .Come può una legge vecchia di 26 anni essere ancora attuale su alcuni articoli o essere allineata alle normative europee, dopo tutti questi anni.Quale motivo paralizza il rinnovamento della 157,se non l'interesse economico che si presume perderebbero le AV riconosciute. Quale di queste AV riconosciute ha avuto il coraggio di presentare progetti di legge per tale modifica.Immobilismo totale dettato dalla sudditanza politica a certi poteri, o incapacità o mancanza di idee o proposte da sottoporre a tutti i cacciatori. Adesso che la Caretta e FdI hanno presentato questa proposta siete solo capaci di criticare e mettere veti perchè la Confavi di cui la Caretta è tuttora presidente (per statuto non c'è conflitto di interesse fra carica politica e AV. )no è una AV riconosciuta.Bei ragionamenti. Non credo che il riconoscimento nazionale di una AV abbia dato ad essa la patente di superiorità politico venatoria su tutto il mondo della caccia in Italia. Certo il potere economico si, accumulato in questi 26 anni con il ritorno nelle loro casse dei famosi 5,16 € per ogni licenza di caccia fatta in Italia.Questo livore e ostilità confermano solo che la proposta di legge è nel giusto, e và nel segno dello svecchiamento di alcuni articoli della 157 rispettando quella struttura nella salvaguardia della protezione della fauna selvatica,come titola la 157. Se volete capirla, attualmente questa è la realtà,la proposta c'è, vedremo se le AV riconosciute avranno la capacità di dialogare,o come è stato agire sottobanco come in passato con Orsi.

da Bekea 17/04/2018 15.41

Re:Caccia in deroga, Lombardia approva richiesta da inviare ad Ispra

Allora spieghiamo agli ignoranti ,il fumo negli occhi di questo comunicato.A parte lo storno ,il cui prelievo potrebbe essere autorizzato alla lettera A della direttiva europea(prevenzioni danni alle culture agricole) ,peppola ,storno,e fringuello,sono stati lettera C della stessa direttiva.l'art 19/bis della 157 prevede che per essere concesse le deroghe,devono essere soddisfatti i cardini di legge tra cui l'aver messo in atto "sistemi alternativi per scongiurare le stesse deroghe"" ,bene come ogni anno nessun sistema è stato messo in atto ne dichiarato inefficace,quindi come gli anni precedenti ISPRA( che ha potere vincolante sul tema deroghe) Darà nuovamente il diniego mancando i presuppostidi legge.Per le catture invece di bottacci,sasselli,merli,e Cesena,regolati sempre dal 19/bis esistendo il sistema alternativo alle catture per fine di utilizzo come richiamo( l'approvigionamento dei richiami provenienti da cattività (allevamento)) è cosa ampiamente possibile è nelle disponibilità per i cacciatori interessati,ISPRA darà anche per questa materia il suo parere negativo sostanzialmente vincolante( come anche ribadito dall'avvocatura regionale ) Lombarda,esattamente come già avvenuto gli anni precedenti.Se ne faranno una ragione gli esagitati bresciani e bergamaschi e gli insipienti e trombati vicentini.

da Bocca della verit 17/04/2018 12.07

Re:Caccia in deroga, Lombardia approva richiesta da inviare ad Ispra

I cacciatori vicentini non sono tutti uguali. Ci sono quelli berlatiani (Bekea) e gli altri un po' più ragionevoli. Forse servono tutte e due le categorie, anche se i primi sono minoranza (ovviamente) e in qualche caso fanno danni. Meglio sarebbe però che ci si presentasse alla società e alla politica tutti uniti, magari partendo da un programma di base essenziale, per dimostrare che ci siamo, per poi, piano piano, dopo una più seria legittimazione, proporre le nostre idee più forti.

da Benedetto S. 17/04/2018 11.47

Re:Caccia in deroga, Lombardia approva richiesta da inviare ad Ispra

Se chi non la pensa come i cacciatori vicentini e ignorante e dice castronerie già la dice lunga sullo spessore di queste idee........ma purtroppo ignorando non è facile Per me...e quindi bekea porta pazienza ....ma dopo tutti questi anni di proclami e invocazioni ci puoi portare un esempio di atc vicentino che pullula di selvaggina e nel quale i cacciatori vivono felici le loro avventure o di zone di ripopolamento gonfie di lepri........aaaaa....ma forse ho capito ....voi siete bravi a cacciare negli atc degli altri e andare in montagna in zona Alpi a decidere voi cosa devono fare ......porta pazienza ci ho messo del tempo ma poi con calma c'è la faccio a capire e a comprendere....scusa bekea ....ma la signora carretta con chi a discusso e condiviso le scelte di cambiare una legge che riguarda tutti i cacciatori italiani ..lombardi compresi ? Un'altra cosa ignoro cosa significa appartenere alla solita associazione venatoria ...ma ma stai attento che significa non appartenere ai Cacciatori veneti ....bekea non mi dire che è così?

da L'ignorante 17/04/2018 1.34

Re:Caccia in deroga, Lombardia approva richiesta da inviare ad Ispra

Come volevasi dimostrare Ciano è il solito ignorante che scrive le solite castronerie, sarà perchè appartiene alla solita AV dove sono tutti saputelli e pretendono di detenere la verità assoluta.La richiesta fatta da Rolfi è legittima e và fatta entro il 30 aprile all'Ispra,come ogni anno dopo la modifica dell'art. 19 bis.Chi non ha rispettato finora le richieste sono stati,l'Ispra che non ha fornito i dati aggiornati sulle specie oggetto di deroga, e la conferenza Stato Regioni che non ha mai discusso entro i termini previsti per legge, la ripartizione delle quote spettante ad ogni regione richiedente le deroghe. Ripeto Ciano sei ignorante, perchè hai criticato la proposta di legge della Caretta senza aver capito di cosa parla, e te lo spiego ignorantone. Le giornate di caccia sono 3 a scelta su una settimana (questo per la stanziale e migratoria).Solo per ottobre e novembre si aggiungono altre 2 giornate alla migratoria ma SOLO DA APPOSTAMENTO, come avviene adesso.Zuccone studia. Perchè se dobbiamo discutere fra noi cacciatori delle modifiche della 157 prima dobbiamo saper capire cosa è scritto nella proposta, non commentare senza cognizione solo in base a preconcetti di alcune AV o gruppi di cacciatori specialisti (cinghialai beccacciai, colombacciai,lepraioli,ecc),bisogna avere una visone completa del mondo della caccia.

da Bekea 16/04/2018 23.57

Re:Caccia in deroga, Lombardia approva richiesta da inviare ad Ispra

Tranquilli anche se va smerdando da una parata all'altra il raglio d'asino non sale al cielo.

da Pruuuuuuuuu lui e la sua "caccia" 16/04/2018 23.20

Re:Caccia in deroga, Lombardia approva richiesta da inviare ad Ispra

Ciano, con tutto il rispetto...ma il tuo discorso è privo di senso se riferito alla migratoria. Poi indipendentemente da come ti approcci gli antica ciao un po' di qua un po' di la ci stanno distruggendo la passione quindi tanto vale fare le cose alla vicentina come dici te che cercare un'inutile dialogo! Questa la mia opinione

da Bombardino 16/04/2018 22.12

Re:Caccia in deroga, Lombardia approva richiesta da inviare ad Ispra

Speriamo bene!!!!!! a coloro che non accettano le cacce de glialtri andate a prenderlo nel culo w.w.w tutte le cacce

da Gennaro da Lumezzane 16/04/2018 22.07

Re:Caccia in deroga, Lombardia approva richiesta da inviare ad Ispra

X bombardino Hai pienamente ragione ,firmo e sottoscrivo.quello che hai detto. A tanti cacciatori della caccia,non frega proprio niente!

da Angelo biondo 16/04/2018 21.28

Re:Caccia in deroga, Lombardia approva richiesta da inviare ad Ispra

Assessore rolfi complimenti, le stringo la mano virtualmente, è questa la strada da intrappendere, soprattutto per le motivazione addotte, vada avanti cosi, non sono certo le proposte di modifica alla 157 vicentine e campane che porteranno risultati, anzi faranno reagire ancora in maniera più violenta gli anticaccia precludendo ogni possibilità di dialogo......la esorto a coinvolgere le principali associazioni venatorie affinché la 157 subisca le sole essenziali modifiche necessarie e in questo senso sanzioni esemplari per bracconieri. Un'altra cosa assessore, le evidenzio che gli atc che funzionano o che hanno subito dei miglioramenti sono quelli che hanno limitato per i primi 15 giorni la caccia fino alle ore 12 e ancora meglio quelli dell'Emilia Romagna che limitano il primo periodo in soli due giorni settimanali, cacciando sino agli ultimi giorni in maniera dignitosa. Grazie

da Ciano 77 16/04/2018 21.08

Re:Caccia in deroga, Lombardia approva richiesta da inviare ad Ispra

Per BASTA BALLE: Allora se dobbiamo star qua ad accettare tutto quello che ci viene imposto senza fiatare tanto vale appendere il fucile al chiodo e starsene a casa! Delle volte mi domando se ai cacciatori interessa qualcosa della caccia! Brava la regione a fare la.richiesta! Non verrà accettata? Almeno ci si prova senza farsi per sconfitti in partenza come tanti fanno! Le popolazioni di queste specie sono in ottima salute quindi possono essere cacciate, e far ritornare tanti cacciatori amanti di questi migratori a capanno a settembre.

da Bombardino 16/04/2018 18.15

Re:Caccia in deroga, Lombardia approva richiesta da inviare ad Ispra

Carissimo(non nel senso affettivo del termine ovviamente), sicuramente tu credi ancora alle fiabe(non alle favole, quelle contengono sempre un insegnamento), mi dispiace, ma i fringuelli potrai solamente guardarli ,sperando che nel frattempo non chiudano definitivamente la caccia.

da BASTA BALLE. 16/04/2018 17.27

Re:Caccia in deroga, Lombardia approva richiesta da inviare ad Ispra

Non sono balle è una richiesta legittima se il sig BALLE BALLE non gli va bene a noi non importa non è stato chiesto a lui il parere

da berto 16/04/2018 16.14

Re:Caccia in deroga, Lombardia approva richiesta da inviare ad Ispra

Bravi! è poco, ma è qualcosa!

da l.b 16/04/2018 14.33

Re:Caccia in deroga, Lombardia approva richiesta da inviare ad Ispra

continuiamo a farci del male.......

da BASTA BALLE ! 16/04/2018 14.17