Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi | Notizie in Evidenza |
 Cerca
Fauna selvatica: Governo annuncia la riforma della legge 157/92Pac, cacciatori partner dei miglioramenti ambientali per la selvagginaCA TO3: "cacciatore circondato da lupi, prestare attenzione"In Gazzetta Ufficiale l'avvio della sperimentazione su contraccettivo GonaConSpiedo bresciano in lista prodotti tradizionali lombardiSimiani (Pd): ripristinare Comitato Faunistico Venatorio nazionaleParlamento UE chiede modifica status grandi carnivoriCaretta: proposta ministro Lollobrigida primo passo concreto su fauna selvaticaLollobrigida in Parlamento "occorre modificare legge 157 per emergenza cinghiali"Rendicontazione storno Toscana, nuove dateBruzzone (Lega) interviene su questione PSA Piemonte e LiguriaFidc: riprendono i monitoraggi sulla migrazione della beccacciaVaccari PD interroga il Governo sull'emergenza cinghialiPSA: Liguria snellisce procedure per i cacciatoriCommercio di animali selvatici: FACE si unisce a partner e governi alla conferenza globaleRegione Marche si adegua a ordinanza Consiglio di StatoColdiretti Torino chiede l'intervento dell'esercito contro i cinghialiDisturbo venatorio al Giglio. Fidc chiede intervento delle autoritàFirenze: nasce Unione Cacciatori Toscani UCTAnlc Marche "sul Calendario attendiamo giudizio di merito"CNCN protesta per gli attacchi animalisti ai cacciatori all’Isola del GiglioMarche: Consiglio di Stato ordina rispetto parere IspraAnziano in fin di vita dopo l'attacco di un cinghiale. Coldiretti "solo la punta dell'iceberg"Lombardia: sdegno dalle associazioni venatorie per voto in CommissioneLombardia: FdI protesta per gli emendamenti sulla caccia bocciatiMinistro Lollobrigida affronta la questione fauna selvaticaBruzzone "Regole cinghiale Liguria dissuadono la caccia, Ministro intervenga"Mazzali "ferito un anziano da cinghiale nel mantovano. Azioni inadeguate"Toscana: Entrano in attività i Centri di Assistenza VenatoriaConfagricoltura Liguria "inaccetabile la protesta dei cacciatori"Langone "i cacciatori andrebbero pagati altro che tassati"FACE: tolleranza zero sui crimini contro la fauna selvaticaAnuu "38 anni di raccolta ali tordi"Anuu: "una calda migrazione post nuziale"Trieste: celebrata la storica messa di San UbertoFidc: "una nuova rotta per la sorveglianza dell'aviaria"Cabina Regia Toscana a difesa del calendario venatorioFidc Lombardia: non ancora chiusa causa contro il calendario venatorioL'Aquila, a Cagnano Amiterno riprende la caccia senza limitazioni per PSAUmbria: Mancini (Lega) chiede piano straordinario cinghialePatrizio La Pietra e Vannia Gava sottosegretari ad Agricoltura e AmbienteArci Caccia Toscana chiede trasmissione dati su tortora, storno e piccioneIn Toscana nuovo ricorso contro calendario venatorioMacerata: progetto scuola delle Federcaccciatrici

News Caccia

Controllo cinghiali Abruzzo, Pepe "83% di abbattimenti in più"


venerdì 23 marzo 2018
    

Pepe “Le attività di controllo sulla specie cinghiale stanno ottenendo risultati molto positivi in Abruzzo”. Lo ha detto l’Assessore Regionale alla Caccia Dino Pepe rendendo noti i risultati degli interventi attuati nell’annualità 2017.

“Il numero di cinghiali abbattuti grazie alle attività di controllo in un anno – ha spiegato l’Assessore – è stato pari a 2.211 unità, facendo segnare un significativo incremento (+83%) rispetto al 2016.”

Complessivamente, includendo nel conteggio anche i periodi in cui si svolge normale attività venatoria sono stati abbattuti circa
10.000 capi in tutta la regione.

Va sottolineato che gli abbattimenti “in controllo” sono stati effettuati direttamente nel momento in cui i cinghiali causavano danni alle colture, durante i periodi dell’attività agricola, riducendo di molto l’impatto sulle colture e sulle produzioni agricole.

Dai dati elencati dall’Assessore si evidenzia come, all’aumento dei capi abbattuti, corrisponda una riduzione del numero di eventi dannosi che sono passati da 1.138 (2016) a 932 (2017) con una flessione rispetto all’anno precedente (-18%). Quest’ultimo dato è perfettamente in linea con la Delibera di Giunta Regionale 224/2017 che ipotizzava una riduzione del danno del 15-20% per i primi anni di applicazione (2017 e 2018). L’obiettivo nel triennio è raggiungere una riduzione del 50% dei danni causati dai cinghiali.

Leggi tutte le news

10 commenti finora...

Re:Controllo cinghiali Abruzzo, Pepe "83% di abbattimenti in più"

brutta categoria icinghialari

da e sono tutti ignoranti 26/03/2018 9.39

Re:Controllo cinghiali Abruzzo, Pepe "83% di abbattimenti in più"

Facile,la conta dei danni, semplice l'equazione meno cinghiali meno danni e meno ciccia per i SCACCIATORI prepotenti.

da eradicazione 25/03/2018 13.54

Re:Controllo cinghiali Abruzzo, Pepe "83% di abbattimenti in più"

IMBECILLE TROVATI UN LAVORO E QUALCUNO CHE TI CREDE. TANTO PER DIRE IN EMILIA ROMAGNA STANNO GIÀ DISCUTENDO E APPROVANDO IL PROPRIO C.V. NOI COME SEMPRE ASPETTEREMO IL 30 AGOSTO PER IL CALENDARIO PEGGIORE D'ITALIA VERO PEPE?

da wp 25/03/2018 7.44

Re:Controllo cinghiali Abruzzo, Pepe "83% di abbattimenti in più"

Ottimo continui con questo ritmo almeno cittadini e cacciatori risparmiano una cifra per i risarcimento danni

da Alfio 23/03/2018 17.52

Re:Controllo cinghiali Abruzzo, Pepe "83% di abbattimenti in più"

Un'altro assessore in cerca di gloria.Deve aver copiato la geniale ed innovativa idea "leviamoli tutti " da quello nostro toscano. Che Albert Einstein questi signori........

da Massi 23/03/2018 14.20

Re:Controllo cinghiali Abruzzo, Pepe "83% di abbattimenti in più"

Finiti cinghiali e arroganza ricomincia la vera tranquilla e educata caccia. Forza cicciari datevi da fare fino all'estinzione.

da Grazie 23/03/2018 13.54

Re:Controllo cinghiali Abruzzo, Pepe "83% di abbattimenti in più"

Da chi sono stati fatti questi contenimenti?. dai soggetti contemplati legge 157 art. 19 o..............?

da toni el cacciator 23/03/2018 12.18

Re:Controllo cinghiali Abruzzo, Pepe "83% di abbattimenti in più"

non credo, una gualandi è piu veloce di tre mesi di gestazione......

da non toglieteli 23/03/2018 12.04

Re:Controllo cinghiali Abruzzo, Pepe "83% di abbattimenti in più"

Qualcuno mi spieghi con basi certe di come si fà a eradicare completamente una specie che ha un IUA (incremento utile annuo) che va negli anni di magra, ossia disponibilità alimentare,con poche castagne, ghiande, faggiole, del 80%,negli anni di pasciona.con tanta disponibilità alimentare del 200%. Perciò tranquilli che la specie cinghiale nonostante la caccia,sarà presente sul nostro territorio anche negli anni futuri. Salvo che qualche diversamente intelligente, immetta sul territorio dove è presente, la peste suina!!!

da Il Nibbio 23/03/2018 11.01

Re:Controllo cinghiali Abruzzo, Pepe "83% di abbattimenti in più"

leva leva nei prossimi anni sparate al ciufolo finiti i cinghiali finita la caccia

da riflettere please 23/03/2018 10.46