Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi | Notizie in Evidenza |
 Cerca
Bilancio sociale Fidc "raddoppia impegno sociale dei cacciatori"Mazzali: animalisti distruggono un altro capannoToscana. Consiglio di Stato respinge ricorso animalistaAcma: in Toscana recuperato beccaccino con trasmettitore satellitare del 2021 Fauna selvatica: Governo annuncia la riforma della legge 157/92Pac, cacciatori partner dei miglioramenti ambientali per la selvagginaCA TO3: "cacciatore circondato da lupi, prestare attenzione"In Gazzetta Ufficiale l'avvio della sperimentazione su contraccettivo GonaConSpiedo bresciano in lista prodotti tradizionali lombardiSimiani (Pd): ripristinare Comitato Faunistico Venatorio nazionaleParlamento UE chiede modifica status grandi carnivoriCaretta: proposta ministro Lollobrigida primo passo concreto su fauna selvaticaLollobrigida in Parlamento "occorre modificare legge 157 per emergenza cinghiali"Rendicontazione storno Toscana, nuove dateBruzzone (Lega) interviene su questione PSA Piemonte e LiguriaFidc: riprendono i monitoraggi sulla migrazione della beccacciaVaccari PD interroga il Governo sull'emergenza cinghialiPSA: Liguria snellisce procedure per i cacciatoriCommercio di animali selvatici: FACE si unisce a partner e governi alla conferenza globaleRegione Marche si adegua a ordinanza Consiglio di StatoColdiretti Torino chiede l'intervento dell'esercito contro i cinghialiDisturbo venatorio al Giglio. Fidc chiede intervento delle autoritàFirenze: nasce Unione Cacciatori Toscani UCTAnlc Marche "sul Calendario attendiamo giudizio di merito"CNCN protesta per gli attacchi animalisti ai cacciatori all’Isola del GiglioMarche: Consiglio di Stato ordina rispetto parere IspraAnziano in fin di vita dopo l'attacco di un cinghiale. Coldiretti "solo la punta dell'iceberg"Lombardia: sdegno dalle associazioni venatorie per voto in CommissioneLombardia: FdI protesta per gli emendamenti sulla caccia bocciatiMinistro Lollobrigida affronta la questione fauna selvaticaBruzzone "Regole cinghiale Liguria dissuadono la caccia, Ministro intervenga"Mazzali "ferito un anziano da cinghiale nel mantovano. Azioni inadeguate"Toscana: Entrano in attività i Centri di Assistenza VenatoriaConfagricoltura Liguria "inaccetabile la protesta dei cacciatori"Langone "i cacciatori andrebbero pagati altro che tassati"FACE: tolleranza zero sui crimini contro la fauna selvaticaAnuu "38 anni di raccolta ali tordi"Anuu: "una calda migrazione post nuziale"Trieste: celebrata la storica messa di San UbertoMacerata: progetto scuola delle Federcaccciatrici

News Caccia

Piemonte: ok in Commissione alla nuova legge sulla caccia


giovedì 11 gennaio 2018
    

 
 
Come si apprende da una nota ufficiale del Consiglio regionale del Piemonte, il disegno di legge della Giunta regionale in materia di caccia è stato licenziato a maggioranza dalla terza Commissione regionale.

"Il provvedimento - si legge nel comunicato - , che verrà inviato all’Aula affinché diventi legge, riforma la legislazione in materia faunistico-venatoria in chiave nuova e moderna, in sintonia con i cambiamenti nazionali ed europei e in maniera tale da recepire le esigenze e le sollecitazioni delle associazioni di settore".
 
Purtroppo rimangono alcune forti limitazioni chieste da quelle animaliste. "Tra le principali novità - continua infatti la nota - la tutela per le specie della tipica fauna alpina e gli uccelli tutelati dalla direttiva comunitaria, l’aumento della superficie venatoria minima degli ambiti territoriali di caccia e dei comprensori alpini, l’obbligo di una prova di tiro per la caccia di selezione, il riconoscimento della possibilità di commercializzare gli animali abbattuti".

Per il Pd si è finalmente concluso il percorso per poter giungere ad una legge molto attesa ed equilibrata. Secondo Scelta civica siamo di fronte a una riforma che accresce la trasparenza nella gestione delle risorse pubbliche utilizzate a favore degli ambiti territoriali di caccia (Atc) e dei comprensori alpini (Ca).

Nonostante le limitazioni sulle specie cacciabili, il Movimento 5 Stelle non si dichiara soddisfatto. Secondo i consiglieri M5s è stato disatteso, nel testo, l’intendimento dichiarato di ridurre il più possibile l’attività venatoria, mentre per l’esponente del Msn “c’è un’evidente anomalia, perché siamo davanti ad una legge regionale che interferisce nella legislazione nazionale, visto che un recente pronunciamento del Tar ha addirittura parlato di incostituzionalità per quanto riguarda l’elenco delle specie cacciabili”.
 
Proprio su questo punto interviene una nota de Il Nuovo cacciatore Piemontese, secondo cui "il Ddl contiene norme che potrebbero essere presto spazzate dalla Corte Costituzionale". "Giova qui ricordare - continua la nota -  come la Corte Costituzionale si sia più volte espressa sulla questione (sentenza n.20/2012 relativa a Regione Abruzzo), sancendo il principio che stabilire per legge le "specie cacciabili" sia competenza esclusiva dello Stato, e non delle Regioni che possono intervenire, motivandolo, solo con un provvedimento amministrativo come il calendario venatorio, facilmente impugnabile di fronte TAR". Inoltre, vista la fitta agenda dei lavori della Regione, difficilmente la discussione in Consiglio avverrà in tempi brevi. 

Leggi tutte le news

8 commenti finora...

Re:Piemonte: ok in Commissione alla nuova legge sulla caccia

Io consiglio di leggere le riviste che parlano di armi rigate per la caccia, dove esperti danno consigli ed informazioni. Perchè la balistica è una scienza accertata, la Ballistica sono i soliti discorsi fatti al Bar

da Il Nibbio 14/01/2018 22.24

Re:Piemonte: ok in Commissione alla nuova legge sulla caccia

Roba avrà validità un anno c'è scritto....bisogna esibirla per poter ritirare il tesserino regionale

da Duca 12/01/2018 21.29

Re:Piemonte: ok in Commissione alla nuova legge sulla caccia

Io la prova l'ho fatta per ottenere le licenza e ho dovuto rifarla anche per avere l'abilitazione alla caccia degli ungulati. Ma la nuova norma che la regione vuole introdurre ha lo scopo di tutelare la sicurezza o di evitare incresciosi feirmenti di selaggina? E la pova per quanto tempo sarà valida? Essere già titolari di porto d'armi non serve a niente evidentemente.

da Arrabbiato 65 12/01/2018 15.52

Re:Piemonte: ok in Commissione alla nuova legge sulla caccia

Quando ho preso l'abilitazione io la prova c'era eccome, con tanto di punteggio. Poi, se non sei un'incosciente, almeno una volta all'anno qualche colpo al poligono lo fai, tanto per controllare la "taratura" dell'arma e del manico.

da MarioP 12/01/2018 15.05

Re:Piemonte: ok in Commissione alla nuova legge sulla caccia

Genny evidentemente se pensi che la discriminante di questa norma sia legata alla sicurezza sei evidentemente fuori strada,e il fatto che le armi rigate abbiano gittata maggiore delle lisce ,la casistica degli incidenti ci dicono che le armi liscia hanno prodotto molti più morti e feriti in attività venatoria delle lisce e che il vero problema della sicurezza a caccia è l'imperizia e le scarse o nulle nozioni balistiche degli utilizzatori.Il prorompente aumento dei partecipanti alla caccia di selezione visto le modalità con l'utilizzo di armi munite di ottica di puntamento richiede un approccio diverso,che non è legato principalmente alla sicurezza ,ma alla scelta è abbattimento di selvaggina pregiata che minimizzi la possibilità di ferimento della stessa,cosa che comporta diverse problematiche ,non ultima quella sanitaria..Cio non toglie che hai fini della sicurezza visto l'andazzo annuale,un bel corso sulla sicurezza con prova certificata di sparo annuale per tutti ,non sarebbe una cattiva idea....

da 2 di picche 12/01/2018 10.29

Re:Piemonte: ok in Commissione alla nuova legge sulla caccia

caro arrabbiato 65 il fucile a canna rigata ha una gittata superiore di 10 volte di quello a pallini x cui vedi tu.

da genny 4 bott 11/01/2018 22.02

Re:Piemonte: ok in Commissione alla nuova legge sulla caccia

... il tiro di precisione con munizione a palla non è come il tiro a munizione spezzata ...ad ogni modo la prova di tiro (seppur a palla) è prevista anche per il rilascio della licenza di caccia: 50 + 50 colpi a 50 metri con carabina cal. 22 presso un TSN per il previsto rilascio del certificato di idoneità al maneggio delle armi.... e se non rinnovi la licenza per 10 anni, devi pure ripetere la prova .... Saluti

da ERMES74 11/01/2018 17.27

Re:Piemonte: ok in Commissione alla nuova legge sulla caccia

Qualcuno mi spiega perchè per la sola caccia di selezione sarà necessario superare una prova di tiro mentre per le altre forme di caccia no? E' più probabile ferire con la carabina con ottica o con il fucile a pallini? Boh !

da Arrabbiato 65 11/01/2018 16.48