Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Vignette Satiriche | Nella casa di caccia | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Cacciatori gente per bene: le sentinelle della naturaVolpi, troppe predazioni. Toscana modifica piano di controlloSottosegretario Ambiente Silvia Velo firma appello Cct per la cacciaAnimalisti Liguria: "dal Governo accolto nostro esposto"CCT: Altre importanti adesioni dai candidati toscani Liguria: Governo impugna ancora legge su controllo fauna selvaticaCacciatori gente per bene: la caccia è impegnoBaggio. Mocavero fa sponda ai Cinque StelleFidc Brescia: indicazioni di voto per le regionali in LombardiaRichiami vivi acquatici: Ministero proroga divietoElezioni Politiche 2018. I Capigruppo di Forza Italia incontrano la Cabina di RegiaCacciatori gente per bene: i veri ambientalistiAnlc Piemonte denuncia mala gestione risorse Atc e CaUngulati Piemonte, Ferrero "gli strumenti per ridurli ci sono"Governare la biodiversità: Regione Toscana presenta nuove cartografieRoberto Baggio in udienza nella causa contro gli animalistiConsenso trasversale per il programma del mondo venatorioCacciatori gente per bene: basta con i pregiudiziCamilla Fabbri: ecco cosa farà il Pd per la cacciaLiguria: al via lavori nuovo Piano faunistico venatorioRegionali Lombardia: Fontana, Gori e i loro programmi sulla cacciaCacciatori gente per bene. A testa alta nella societàElezioni Politiche 2018. FI in Umbria sottoscrive i punti della cacciaPappagalli scomparsi, accusò i cacciatori. Cpa ottiene udienzaVarese: Vandali animalisti devastano sede ArcicacciaArci Caccia porta la beccaccia in casa BerettaAppello Cct elezioni: aderiscono Marras, Barabotti e MoriCacciatori gente per bene: pretendiamo rispettoFratelli d’Italia sottoscrive il programma del mondo venatorioCaccia e mondo agricolo. Un dialogo fruttuosoBruzzone: incontro sulla caccia a CagliariLa caccia italiana a colloquio con la Commissione EuropeaPd Emilia Romagna: riabilitare munizioni piomboCCT alla Regione: definire il ruolo della Polizia ProvincialeCacciatori gente per bene: dare il massimo, sempreElezioni: la Lega in Romagna sottoscrive il manifesto della cacciaFagiani Pianosa, il progetto di Fidc FirenzeSammuri risponde all'Arci Caccia "già distribuiti 600 fagiani agli Atc"Eradicazione fagiani e ibridi di pernice da Pianosa: è polemicaCacciatori gente per bene: caccia è amore per la naturaElezioni: La Lega sottoscrive i punti del mondo venatorioGiuseppe Galati (NCI): "i cacciatori vanno rappresentati e tutelati"M5S, programma animali (e caccia) non pervenutoMatteo Favero (Pd): l'Italia ha bisogno dei cacciatoriEnpa: ridurre caccia e restringere calendari venatoriCacciatori gente per bene: una risorsa per l'ambienteElezioni 4 marzo. CCT: appello ai candidatiFidc Begamo: "cinghiali, i cacciatori non partecipino più ai controlli"Game Fair Grosseto si sposta a settembreCastaldi (M5S) apre alle doppiette. Poi rettifica: "la caccia non mi piace"Hit e i minori. Berlato "più rispetto per i possessori di armi"Lazio: calendario venatorio a febbraioCacciatori: persone per bene, formate ed impegnate Cruciani, Prandini e Testa protagonisti degli eventi della UNA a HIT ShowSalvini e Bruzzone all'Hit ShowBrescia: ancora offese al mondo venatorioRiccardo Augusto Marchetti (Lega) “la caccia tra i miei valori”Regionali Lombardia: fermento in attesa delle listePiemonte, esame legge caccia. Anlc scrive ai politiciCacciatori, gente per bene: ristabiliamo la veritàBruzzone "farò valere la voce dei cacciatori dove conta"Cacciatori, gente per beneSardegna: ok a nuovi piani controllo Sabato a Hit tavolo internazionale sulla cacciaLazio, elezioni regionali. I candidatiElezioni: Maura Antonella Malaspina si impegna per la cacciaVeneto: ok a proroga Piano fanistico venatorioElezioni: Noi con l’Italia – Idea Popolo e Libertà sottoscrive i punti della cacciaTar Liguria annulla la deroga allo stornoCacciatori gente per beneLa situazione della selvaggina stanziale in provincia di PisaCacciatori gente per beneMarche: Elisabetta Foschi si candida per la cacciaTOSCANA. I PUNTI DELLA CRISICaccia, Operazione verità: passa parolaTOSCANA. CONFERENZA PROGRAMMATICA.Chiude la stagione, puntuali polemiche e falsitàBrescia: su controllo cinghiali possibile autorizzare i cacciatoriBasilicata: cresce il numero dei cinghiali abbattutiPd Emilia Romagna a favore delle munizioni di piomboBrambilla, alias BerlusconiControllo faunistico: Tar Abruzzo solleva questione costituzionale Bruzzone candidato al Senato con la LegaCct: conferenza programmatica sui problemi della caccia toscanaWwf: incrementare la vigilanza venatoriaLa Meloni candida Caretta e Berlato Liberi e Uguali contro la caccia in derogaElezioni: ancora sui 5 Stelle e la cacciaArci Caccia Veneto: cabina di regia? "Bene ma non sufficiente"Fidc Marche al Tg3 “nessun allungamento della stagione di caccia”Lombardia al votoAnlc Toscana a CCT "noi critici sulla legge Obbiettivo dall'inizio"CCT: contraddizioni in Libera Caccia toscanaContenimento cinghiali: cacciatori a tutela del Padule di Fucecchio Anlc Toscana a Remaschi: un disastro la gestione della caccia Fondi antibracconaggio Veneto: istanza al Governo dagli animalisti Contenimento cinghiali: In Umbria proposta filiera carne

News Caccia

Limitazioni caccia Piemonte alla Corte costituzionale: il Tar ha deciso


mercoledì 6 dicembre 2017
    

 
 
Con ordinanza pubblicata il 23 novembre scorso, il Tar del Piemonte, come anticipato, ha sollevato la questione di incostituzionalità della legge regionale del Piemonte nella quale si dispongono divieti per specie cacciabili rispetto alla legge nazionale (157/92).

Lo ha fatto ritenendo rilevante e non manifestatamente infondata la questione di costituzionalità sui divieti di caccia a pernice bianca, allodola, lepre variabile, fischione, canapiglia, mestolone, codone, marzaiola, folaga, porciglione, frullino, pavoncella, moretta e combattente; oltre che sui periodi di caccia ristretti per tortora, quaglia, beccaccia, cesena, tordo bottaccio, tordo sassello e cervo; e sui carnieri delle specie tortora, quaglia e beccaccia.

Secondo il Tar queste limitazioni e divieti violano gli articoli 102 (separazione dei poteri) e 117 (competenze dello Stato in materia ambientale) della Costituzione. Il Tar in sostanza rileva un contrasto con i principi del diritto europeo in materia di tutela dell’ambiente e con l’obbligo di adeguata istruttoria e motivazione che si impone, anche al legislatore regionale, nell’adozione di misure di maggior tutela della fauna.

“Le disposizioni con le quali la Regione Piemonte ha vietato, a partire dall’anno 2016, la caccia alla pernice bianca, all’allodola, alla lepre variabile ed a numerose specie di anatidi, poi pedissequamente recepite nel calendario venatorio – scrive il Tar - , sono state approvate senza un’adeguata istruttoria tecnico-scientifica e senza richiedere il parere dell’Ispra. L’istruttoria è imposta, oltre che dai canoni di ragionevolezza e non discriminazione, anche dalla disciplina comunitaria”.

Istruttoria che deve poter includere anche altri organi scientifici oltre a Ispra. Il Tar lo precisa dove spiega che “ogni decisione normativa o amministrativa deve essere preceduta da una seria ed accurata attività istruttoria, con il coinvolgimento di organismi indipendenti e riconosciuti dalla comunità scientifica”. Un pronunciamento importantissimo quest'ultimo, che sicuramente andrà a beneficio anche delle prossime battaglie legali delle associazioni venatorie.

La Regione Piemonte avrebbe abusato del suo potere legislativo. Secondo il trattato europeo, infatti,  gli Stati membri possono incrementare il livello di tutela ambientale previsto dalle norme comunitarie – spiegano i giudici - , a condizione che le misure più restrittive siano non discriminatorie, adeguatamente motivate e supportate da dati scientifici ulteriori e documentati.

Ora quindi sarà la Corte a decidere se le limitazioni inserite nella legge regionale che hanno ingiustamente penalizzato i cacciatori piemontesi violano o meno la Costituzione. Qualora il giudizio della Corte sarà positivo per il mondo venatorio, potrebbero esserci i presupposti per una class action per i danni subiti dai cacciatori piemontesi? Staremo a vedere.
 

Leggi tutte le news

17 commenti finora...

Re:Limitazioni caccia Piemonte alla Corte costituzionale: il Tar ha deciso

Quindi leggendo certi post di costituzionalisti navigati, domattina la Regione chiude tutte le specie, tranne la Tortora , magari limitando il carniere ad 1 giornaliera e dal mese di novembre e TUTTI felici e contenti !! Ma per piacere!!! Per piacereeeeee!!!

da Pex 09/12/2017 20.34

Re:Limitazioni caccia Piemonte alla Corte costituzionale: il Tar ha deciso

Infatti Ireneo, ma nel 2001 la Costituzione è stata modificata, e quelle competenze sono dello Stato.Lo conferma una sentenza del 2012 sulla Regione Abruzzo, questo sempre che lei non ne sappia più del TAR che ha rimesso la questione alla Consulta. In quel caso...c'inchiniamo alla sua preparazione e chiederemo scusa a Ferrero. Saluti.

da ilnuovocacciatorepiemontese 08/12/2017 21.40

Re:Limitazioni caccia Piemonte alla Corte costituzionale: il Tar ha deciso

E belin grazie tanto !!!!!!!!!! Se il parere e motivazioni per chiudere una belinata di uccelli consentiti cacciabili in europa e tutta Italia lo chiedete alla brambilla, colò,procacci............. e via verdando.......... MENIMBELINO SE VI PIACE VINCERE FACILE!

da zero assoluto + BRETON inox 08/12/2017 17.50

Re:Limitazioni caccia Piemonte alla Corte costituzionale: il Tar ha deciso

È chi lo ha detto che non è consentito??molte regioni hanno speci non cacciabile con legge.I calendari venatori hanno cadenza annuale e annualmente possono regolare determinate specie.Le regioni autonomamente possono con legge vietare determinate specie,in ragione di maggior tutela rispetto a quanto sancito dalla 157 che è legge di minor tutela.,in quanto è la base minima,nulla vieta di essere più restrittivi,cosa invece non possibile per maggiore estensivita.Questo è stato ribadito anche in sede ministeriale come ha riportato anche sotto lex.

da Ireneo Tadini 08/12/2017 13.40

Re:Limitazioni caccia Piemonte alla Corte costituzionale: il Tar ha deciso

È chi lo ha detto che non è consentito??molte regioni hanno speci non cacciabile con legge.I calendari venatori hanno cadenza annuale e annualmente possono regolare determinate specie.Le regioni autonomamente possono con legge vietare determinate specie,in ragione di maggior tutela rispetto a quanto sancito dalla 157 che è legge di minor tutela.,in quanto è la base minima,nulla vieta di essere più restrittivi,cosa invece non possibile per maggiore estensivita.Questo è stato ribadito anche in sede ministeriale come ha riportato anche sotto lex.

da Ireneo Tadini 08/12/2017 13.39

Re:Limitazioni caccia Piemonte alla Corte costituzionale: il Tar ha deciso

Forse vi sfugge un particolare:la Regione può intervenire sulle specie cacciabili, ma può farlo attraverso uno strumento amministrativo come il calendario, motivandolo. A questo punto è ammesso ricorso al TAR. In Piemonte s'è fatto con legge (l.26 del 22/12/15) e si tenta d'inserire tali divieti nella nuova legge regionale. Ciò non è consentito, ed è su questo che s'esprimerà la Consulta. Il Governo non ha potere di modificare nulla.

da ilnuovocacciatorepiemontese 08/12/2017 6.32

Re:Limitazioni caccia Piemonte alla Corte costituzionale: il Tar ha deciso

Il Sottosegretario alle Politiche Agricole Giuseppe Castiglione, in risposta ad un'interrogazione del Movimento 5 Stelle che, tra l'altro, ha chiesto iniziative al governo per escludere dai calendari venatori tortora selvatica, coturnice, pavoncella, moriglione e tordo sassello su tutto il territorio nazionale in assenza di alcuni piani faunistici regionali, ha precisato che “l'aggiornamento dei Piani Faunistici Venatori spetta alle regioni, che vi provvedono con cadenza quinquennale". "Dunque - ha detto il rappresentante del Governo - soltanto esse hanno competenza esclusiva nella predisposizione, nell'approvazione, soprattutto nell'applicazione di tali documenti strategici, senza che sia prevista possibilità di un intervento da parte del Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali”."Luigino pensa quanto roderà a te ,e non solo

da Lex 07/12/2017 20.47

Re:Limitazioni caccia Piemonte alla Corte costituzionale: il Tar ha deciso

da anonimo 07/12/2017 16.07

Re:Limitazioni caccia Piemonte alla Corte costituzionale: il Tar ha deciso

lex se ti rode non ti resta che grattarti. prova con la carta vetra, funziona.

da Luigino 07/12/2017 10.12

Re:Limitazioni caccia Piemonte alla Corte costituzionale: il Tar ha deciso

L'ordinanza del TAR è frutto della caparbietà di alcune associazioni venatorie, Federcaccia Piemonte in testa, che non si sono piegate alle prepotenze di Ferrero. Altre, invece, per motivi politici, l'hanno fatto, ed ora sono a 90 gradi! La Consulta spazzerà questi incompetenti.

da ilnuovocacciatorepiemontese 06/12/2017 21.44

Re:Limitazioni caccia Piemonte alla Corte costituzionale: il Tar ha deciso

Ormai se Lex ( che sta per lecchino? ), non scrive la sua minchiata, mi addormento male ... ahahahahahah booooom

da Pex 06/12/2017 18.56

Re:Limitazioni caccia Piemonte alla Corte costituzionale: il Tar ha deciso

Lex,li hai raccolti i denti?Li hai contati?Sono tutti?Per il gonfiore da randellata aspetta la sentenza, vedrai che ci fai gli impacchi.

da anonimo 06/12/2017 18.27

Re:Limitazioni caccia Piemonte alla Corte costituzionale: il Tar ha deciso

Minkia che notiziona....giusto del 23 novembre scorso.Gia si sapeva che la faccenda era stata rimessa alla corte costituzionale,perché il TAR lavora su questioni amministrative,mentre la faccenda ora è legislativa.

da Lex 06/12/2017 17.36

Re:Limitazioni caccia Piemonte alla Corte costituzionale: il Tar ha deciso

E pensare a quante volte il TAR ci ha bastonato e alla modifica costituzionale bocciata al referendum lo scorso anno che lo aveva abolito insieme al quorum per i referendum abrogativi!!

da Irriducibile cacciatore torinese 06/12/2017 16.30

Re:Limitazioni caccia Piemonte alla Corte costituzionale: il Tar ha deciso

Ma ora chi "conta qualcosa" nel PD cosa farà per " castigare" chi gli ha fatto perdere un sacco di voti con questa scemenza di legge ? E la signora Briano cosa ne pensa di questo bubbone purulento piementese? Ci saranno Epurazioni? Distnguo? peeeeeeeeee fatto con trombette carnevalesche? Fateci sapere miei PRODI

da zero assoluto + BRETON inox 06/12/2017 16.27

Re:Limitazioni caccia Piemonte alla Corte costituzionale: il Tar ha deciso

Ri dateci il maltolto

da Ladri 06/12/2017 15.05

Re:Limitazioni caccia Piemonte alla Corte costituzionale: il Tar ha deciso

...potrebbero esserci... per i danni subiti dai cacciatori piemontesi?! I danni nei confronti dei esimi colleghi piemontesi ci sono stati e come!!! Danni che comunque verranno addebitati ai responsabili uffici, mò adesso vediamo chi paga questi danni!!!...

da s.g. 06/12/2017 13.35