Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Vignette Satiriche | Nella casa di caccia | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Governare la biodiversità: Regione Toscana presenta nuove cartografieRoberto Baggio in udienza nella causa contro gli animalistiConsenso trasversale per il programma del mondo venatorioCacciatori gente per bene: basta con i pregiudiziCamilla Fabbri: ecco cosa farà il Pd per la cacciaLiguria: al via lavori nuovo Piano faunistico venatorioRegionali Lombardia: Fontana, Gori e i loro programmi sulla cacciaCacciatori gente per bene. A testa alta nella societàElezioni Politiche 2018. FI in Umbria sottoscrive i punti della cacciaPappagalli scomparsi, accusò i cacciatori. Cpa ottiene udienzaVarese: Vandali animalisti devastano sede ArcicacciaArci Caccia porta la beccaccia in casa BerettaAppello Cct elezioni: aderiscono Marras, Barabotti e MoriCacciatori gente per bene: pretendiamo rispettoFratelli d’Italia sottoscrive il programma del mondo venatorioCaccia e mondo agricolo. Un dialogo fruttuosoBruzzone: incontro sulla caccia a CagliariLa caccia italiana a colloquio con la Commissione EuropeaPd Emilia Romagna: riabilitare munizioni piomboCCT alla Regione: definire il ruolo della Polizia ProvincialeCacciatori gente per bene: dare il massimo, sempreElezioni: la Lega in Romagna sottoscrive il manifesto della cacciaFagiani Pianosa, il progetto di Fidc FirenzeSammuri risponde all'Arci Caccia "già distribuiti 600 fagiani agli Atc"Eradicazione fagiani e ibridi di pernice da Pianosa: è polemicaCacciatori gente per bene: caccia è amore per la naturaElezioni: La Lega sottoscrive i punti del mondo venatorioGiuseppe Galati (NCI): "i cacciatori vanno rappresentati e tutelati"M5S, programma animali (e caccia) non pervenutoMatteo Favero (Pd): l'Italia ha bisogno dei cacciatoriEnpa: ridurre caccia e restringere calendari venatoriCacciatori gente per bene: una risorsa per l'ambienteElezioni 4 marzo. CCT: appello ai candidatiFidc Begamo: "cinghiali, i cacciatori non partecipino più ai controlli"Game Fair Grosseto si sposta a settembreCastaldi (M5S) apre alle doppiette. Poi rettifica: "la caccia non mi piace"Hit e i minori. Berlato "più rispetto per i possessori di armi"Lazio: calendario venatorio a febbraioCacciatori: persone per bene, formate ed impegnate Cruciani, Prandini e Testa protagonisti degli eventi della UNA a HIT ShowSalvini e Bruzzone all'Hit ShowBrescia: ancora offese al mondo venatorioRiccardo Augusto Marchetti (Lega) “la caccia tra i miei valori”Regionali Lombardia: fermento in attesa delle listePiemonte, esame legge caccia. Anlc scrive ai politiciCacciatori, gente per bene: ristabiliamo la veritàBruzzone "farò valere la voce dei cacciatori dove conta"Cacciatori, gente per beneSardegna: ok a nuovi piani controllo Sabato a Hit tavolo internazionale sulla cacciaLazio, elezioni regionali. I candidatiElezioni: Maura Antonella Malaspina si impegna per la cacciaVeneto: ok a proroga Piano fanistico venatorioElezioni: Noi con l’Italia – Idea Popolo e Libertà sottoscrive i punti della cacciaTar Liguria annulla la deroga allo stornoCacciatori gente per beneLa situazione della selvaggina stanziale in provincia di PisaCacciatori gente per beneMarche: Elisabetta Foschi si candida per la cacciaTOSCANA. I PUNTI DELLA CRISICaccia, Operazione verità: passa parolaTOSCANA. CONFERENZA PROGRAMMATICA.Chiude la stagione, puntuali polemiche e falsitàBrescia: su controllo cinghiali possibile autorizzare i cacciatoriBasilicata: cresce il numero dei cinghiali abbattutiPd Emilia Romagna a favore delle munizioni di piomboBrambilla, alias BerlusconiControllo faunistico: Tar Abruzzo solleva questione costituzionale Bruzzone candidato al Senato con la LegaCct: conferenza programmatica sui problemi della caccia toscanaWwf: incrementare la vigilanza venatoriaLa Meloni candida Caretta e Berlato Liberi e Uguali contro la caccia in derogaElezioni: ancora sui 5 Stelle e la cacciaArci Caccia Veneto: cabina di regia? "Bene ma non sufficiente"Fidc Marche al Tg3 “nessun allungamento della stagione di caccia”Lombardia al votoAnlc Toscana a CCT "noi critici sulla legge Obbiettivo dall'inizio"CCT: contraddizioni in Libera Caccia toscanaContenimento cinghiali: cacciatori a tutela del Padule di Fucecchio Anlc Toscana a Remaschi: un disastro la gestione della caccia Fondi antibracconaggio Veneto: istanza al Governo dagli animalisti Contenimento cinghiali: In Umbria proposta filiera carneArct: "Un gesto scellerato da condannare"Emilia Romagna: Lega dice no a modifica confini AtcAlessandria, ungulati: Cia chiede intervento dei cacciatoriPISTOIA. CINGHIALI BLOCCANO TRENOALLA UE CONSULTAZIONE SU SVILUPPO RURALEIL MONDO DELLA CACCIA SCRIVE ALLA RAI

News Caccia

“Cinghiali, il problema sono i Parchi”. Pepe annuncia le novità per la caccia


martedì 10 ottobre 2017
    

 
 
Bisogna costringere i Parchi ad attuare dei piani di abbattimento all'interno delle zone dove l'attività venatoria e il selecontrollo sono preclusi, solo così possiamo sperare di arginare la proliferazione incontrollata dei cinghiali”.

E' quanto dichiarato pubblicamente dall'Assessore regionale alla caccia in Abruzzo, Dino Pepe in un recente incontro sul tema dei danni causati dagli ungulati intitolato Cinghiali: da problema a risorsa, organizzato dal gruppo politico locale Il cambiamento. A riportarne le dichiarazioni è Francesco Bottone, giornalista de il quotidiano Ecoaltomolise.net, che ha moderato gli interventi.

“Abbiamo messo in campo, in poco meno di un anno e recuperando decenni di inattività, tutti gli strumenti che la legge ci consente di attuare per arginare il numero di cinghiali – ha ribadito Pepe -. La caccia di selezione aperta tutto l'anno, anche sulla neve, il selecontrollo gestito egregiamente, qui nel Chietino e nel Vastese, dalla Polizia provinciale, e la braccata per il periodo consentito dalla legge. Gli abbattimenti sono in numero crescente e sono sicuro che con la collaborazione dei cacciaotri si potrà fare ancora meglio. Abbiamo reso gratuito l'esame trichinoscopico, stiamo riscrivendo il piano faunistico che prevede la riapertura alla caccia di vaste zone ora precluse all'attività venatoria. Stiamo inoltre attivando la filiera delle carni selvatiche". Durante il dibattito è infatti stato ricordato che Con apposito bando del Psr Abruzzo 2014/2020, che a breve sarà emanato, la Regione Abruzzo ha stanziato a questo ultimo scopo 400 mila euro.



Ph Francesco Bottone
"Tutti strumenti ordinari - continua Pepe - che avranno un impatto sul numero di cinghiali. Ma abbiamo chiesto, insieme a colleghi assessori di altre Regioni, che il Governo centrale ci dia degli strumenti straordinari per far fronte al problema. In attesa di questi provvedimenti, ad esempio l'ampliamento del periodo di caccia in braccata, dobbiamo pretendere, come Regione, che si attuino dei piani di prelievo in quelle zone dove oggi non è possibile nessuna attività di prelievo venatorio e dove quindi i cinghiali sono indisturbati. E sto parlando dei Parchi, delle riserve naturali come Punta Aderci, l'oasi di Serranella, la lecceta di Torino di Sangro e il bosco di Don Venanzio. Solo così, grazie alla collaborazione dei cacciatori, dei selecontrollori e degli Atc, potremo essere incisivi, nel medio termine, rispetto all'emergenza cinghiali. Un problema non solo venatorio, ma ormai divenuto sociale e di pubblica sicurezza”.

Leggi tutte le news

12 commenti finora...

Re:“Cinghiali, il problema sono i Parchi”. Pepe annuncia le novità per la caccia

Prima creano i parchi per succhiare soldi da tutte le parti,poi si accorti che la colpa del proliferare dei cinghiali sono proprio gli stessi parchi che hanno creato. Avete voluto la bicicletta??? adesso pedalate!!!

da Il Nibbio 13/10/2017 0.45

Re:“Cinghiali, il problema sono i Parchi”. Pepe annuncia le novità per la caccia

Arrivera’ peppone....

da Frank72 12/10/2017 21.18

Re:“Cinghiali, il problema sono i Parchi”. Pepe annuncia le novità per la caccia

Datece la migratoria e noi abbattiamo i cignali, altrimenti ve se magnassero........

da siete incapaci e in malafede 12/10/2017 14.04

Re:“Cinghiali, il problema sono i Parchi”. Pepe annuncia le novità per la caccia

Adesso diamo la colpa ai parchi se la bestia nera distrugge prati e colture? Ma lasciamoli tranquilli almeno li! Già li cacciamo tutto l anno.

da Natan 10/10/2017 21.58

Re:“Cinghiali, il problema sono i Parchi”. Pepe annuncia le novità per la caccia

Il problema dei cinghiali sono i parchi

da Roberto 10/10/2017 18.08

Re:“Cinghiali, il problema sono i Parchi”. Pepe annuncia le novità per la caccia

Se nun ce pagate profumatamente, nun venimo! Mannace i cinque stalle e la Brambilla amica tua a caccia' i cignali

da LEO 10/10/2017 16.08

Re:“Cinghiali, il problema sono i Parchi”. Pepe annuncia le novità per la caccia

Questo la dice lunga su come vede la caccia questo incompetente e losco individuo. Lui appoggia solo i selecontrollori che con i loro soldi abbuffano la regione che risolve il problema guadagnandoci. Della caccia così come ce l'hanno tramandata i nostri nonni, di cui tutti noi siamo sani e fieri portatori NESSUNA PAROLA MAI. VERGOGNA lo dirò fino alla morte

da wp 10/10/2017 15.19

Re:“Cinghiali, il problema sono i Parchi”. Pepe annuncia le novità per la caccia

Domani piove, si potrebbe dire. Come si dice quando si scopre che qualcuno, solitamente con poco acume (ma non è il caso del tale), quella volta l'ha detta giusta. E se il soggetto sarà conseguente, a mio parere sarà una rivoluzione. Magari non apprezzato da tutti, in particolare da coloro che vorrebbero abbuffarsi da tanta carne di cinghiale (o di altro ungulato) a buon mercato. In effetti, ma ci vuole coraggio a dirlo per chi fa un mestiere del genere (governatore o assessore), un'anomalia come quella italiana dipende dall'imbecillità di certi legislatori che per andare dietro alle mode hanno quasi messo le mutandine e il grembiulino ai rusticissimi cinghiali, il rossetto e il belletto alle scrofe. Che scrofe sono. Una volta per descrivere un certo abbigliamento fuori luogo e ridicolo, si diceva: è come mettere il solino (colletto della camicia) al maiale. E così si è fatto, con la sciagurata legge sui parchi, che ci governa anche nella caccia, poichè abbiamo provocato il peggiore squilibrio faunistico della storia. L'art 1 della 157, appena successiva alla 384, è stata la ciliegina sulla torta, mettendo in mano un patrimonio (quello faunistico, appunto) a gente che per cultura (metropolitana) e per ignoranza ha pensato che gestire i rapporti inter e intraspecifici fosse come dar da mangiare ai gatti del Colosseo. Speriamo allora che questo Pepe metta del pizzicore (termine quasi esclusivamente fiorentino, ormai) nei buchi giusti di chi a Roma pensa di girare ancora di più il dito nella piaga, peggiorando la situazione con questa nuova sciagurata riforma della legge sui parchi.

da Brain 10/10/2017 14.59

Re:“Cinghiali, il problema sono i Parchi”. Pepe annuncia le novità per la caccia

Sono in parte d'accordo con quello che scrive Ettore 1158 in quanto per come la vedo io innanzitutto la percentuale di aree protette attuale è troppo alta vista che il 30% in alcuni casi da quanto si sente dire è stato sforato, per cui visto che la legge ancora non è stata approvata la riduzione di questa percentuale può ancora essere rivista secondo ,e massimo 20 %.. In secondo luogo mi dovete dire nelle aree ZPS e Sic fuori dai parchi cosa volete proteggere ! In queste zone dettate dalla CE al posto di vietare la caccia mettendo delle limitazioni di giorni e di prelievo, non dovete fare altro che ristabilire l'ambiente i cui habitat sono in ben altre situazione che essere utili allo scopo, se proprio volete incrementare i selvatici, (vedasi le colture intensive), è chiaro o non è chiaro ! Ma credete che adesso a mettere i selettori a cacciare nei parchi risolverete il problema ? Ma forse i tordi e gli storni danni agli agricoltori nei parchi e fuori non ne fanno, ed i nocivi come la volpe che vanno a rubare galline, e i corvi e le cornacchie che si nutrono di uova e piccoli nati ? Ditemi quali provvedimenti antincendio e pulizia dei boschi sono stati presi nei parchi, li vogliamo sapere. Un cordiale saluto.

da jamesin 10/10/2017 14.14

Re:“Cinghiali, il problema sono i Parchi”. Pepe annuncia le novità per la caccia

e invece l'apliamento per la migratoria quanto ce'date dato visto che quest'anno oltre che accorciata ci avete fregato i denari?

da leandro 10/10/2017 12.35

Re:“Cinghiali, il problema sono i Parchi”. Pepe annuncia le novità per la caccia

Buongiorno,concordo sicuramente con Annibale e sostengo la tesi che i problemi provengono dai parchi e sullo sforamento della percentuale di legge per le aree pseudo-protette.Si vogliono risolvere i problemi? bene innanzitutto riportare i territori protetti a quello che prescrive la legge e ripristinare la legalità e poi mi incuriosisce il fatto che fino ad oggi ne le autorità ne la magistratura abbiano mai verificato le varie situazioni su questi territori!speriamo che qualcuno in un breve futuro se ne accorga.Saluti

da ettore1158 10/10/2017 12.05

Re:“Cinghiali, il problema sono i Parchi”. Pepe annuncia le novità per la caccia

Caro Pepe, si ricordi però che il Cacciatore nn deve diventare una figura ON DEMAND......anche perche in altri contesti venatori ci prendono a bastonate.........nei Parchi poi con la stortura tutta italiana delle Zps e delle Aree Contigue.....e la nuova 394.....han fatto l opposto dei dettami Europei in materia venatoria, che quando nn convengono sono prontamente disattesi......a buon intenditor........Saluti.

da Annibale 10/10/2017 11.05