Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
CCT: Regione Toscana approva calendario venatorio 2018 - 2019Italia, reati in calo ma...Caretta presenta alla Camera Proposta su disturbo venatorioDeroghe caccia Lombardia: Lac dichiara guerra a RolfiAppostamenti Sic e Zps: Arci Caccia Toscana scrive alla Regione Campania: eliminata inutile gabella per i cinghialaiIpotesi nuovo Parco Nazionale, il commento di Fidc MarcheCentinaio a fianco di Costa contro abbattimenti lupo?Consiglio regionale, approvate modifiche a legge sulla cacciaDisturbo venatorio: incostituzionale la legge venetaBruzzone propone Intergruppo Ambiente e attività ruraliNuovo presidente per Arci Caccia VeneziaItaliano il Progetto del mese FacePreapertura tortora: le osservazioni di Fidc alle RegioniCosta: reati bracconaggio siano delitti ambientaliParte campagna tesseramento della Fondazione UnaCalendario Venatorio Marche: ok anche a tortora in preaperturaSparvoli chiede tavolo tecnico sulla cacciaRegione Abruzzo commissaria Atc VomanoFidc Bergamo "cacciatori: non partecipate a controlli faunistici"Consiglio di Stato: i danni dei cinghiali li pagano i cacciatoriTortora: Libera Caccia invia documento tecnico alle RegioniNel weekend altre iniziative solidali dai cacciatoriSelezione ungulati: a settembre esami per Prato e PistoiaArci Caccia: no a nuovo Parco tra Marche, Umbria e ToscanaCCT chiede a Regione Toscana di riconfermare la tortoraAtc di Benevento nel caosFidc "tortora, dal Ministero posizione ambigua e contradditoria"Bruzzone su caccia alla tortoraCCT: "Intergruppo animalista? Stiamo uniti"Brescia, a processo per il controllo cinghialiRiccardo Tamburini, fotografo e cacciatore. Ecco la sua arteMai “per il controllo dei cinghiali fondamentali i cacciatori”CCT: allarme appostamenti caccia nelle aree Natura 2000Centinaio a Monteriggioni a colloquio con agricoltori e cacciatoriCacce in deroga, si riprovaBanca dati nazionale ungulati, scendono in campo i cacciatoriCalendario venatorio: Regione Basilicata perde l'appelloCinghiale, Federcaccia Umbria formalizza la settoriale Caccia, Rolfi: "Sulle deroghe inviate le controdeduzioni a Ispra"Richiami vivi acquatici, necessaria nuova derogaPontida, Salvini difende i cacciatoriSicilia: si espande il progetto lepre italicaArci Caccia Toscana: nuove nomineBRUZZONE SOSTIENE STEFANO MAIPIEMONTE: ARCICACCIA RILANCIACACCIA SOTTO ATTACCO, LA LIPU FA LA SUA MOSSALOMBARDIA: AREE IDONEE E NON IDONEE AL CINGHIALELiguria: primo anno senza tasse per i neo-cacciatoriLA CCT DI PISA PARLA DI SELVAGGINA STANZIALELOMBARDIA: La Regione contro i pareri ISPRA sulle derogheCacciatori dell’Empolese Valdelsa per AmatriceCinghiali Veneto: prorogato il regime sperimentaleColdiretti Calabria chiede aiuto dei cacciatori sui cinghialiCPA TOSCANA: OSSERVAZIONI SUL CALENDARIO VENATORIOL’ex dirigente dei Verdi lascia la BrambillaFIDC VENETO SCRIVE ALL’ASSESSORE SUL CALENDARIO VENATORIOTROPPI ORSI IN ROMANIAOSSERVAZIONI AL GOVERNO SULLA LEGGE PIEMONTESEFRANCIA. IN OCCITANIA I CACCIATORI SI ORGANIZZANOIN LIGURIA LA PERNICE STA BENEFIDC Campania pro e contro del calendario venatorio 2018-2019Grigioni caccia e tutela ungulatiLOMBARDIA. A RISCHIO LE CATTURE PER USO RICHIAMICACCIA DI SELEZIONE A LUCCA: VICINI ALLA SOLUZIONEMassimo Buconi su esternazioni ENPA sulla caccia al capriolo in UmbriaBenevento: approvato disciplinare di caccia al cinghialeSicilia: iniziato la formazione per il progetto Lepre ItalicaMalta condannata per le catture in deroga di fringuelliFidc Caserta: un buon calendario venatorioPuglia, legge caccia: risolti profili di illegittimità costituzionaleLombardia, Beccalossi “un segnale positivo sulle deroghe”Calendario venatorio Toscana: le osservazioni di Anlc e Arci Caccia Calendario Venatorio Toscana, le valutazioni della CCTColdiretti Puglia "ok nuova legge fauna su controllo faunistico"Provincia Bolzano rivendica la propria competenza sulla cacciaLegge Caccia Piemonte, Fidc annuncia causa legaleCinghiali Roma, nessun abbattimento in vistaColdiretti Basilicata: affrontare problema cinghiali nei ParchiCinghialai dal cuore d'oro. Raccolta fondi per LaraCampania: giunta approva Calendario Venatorio 2018 - 2019Provincia di Bolzano: su caccia attacco all'autonomia altotesinaAnlc: "Remaschi ritiri balzello sulle squadre o sarà sciopero"Condanna milionaria a Durnwalder e Erhald. "Abbattimenti illegittimi"Sirio Bussolotti nuovo Presidente di Arci Caccia ToscanaIl Club del Colombaccio chiama, la CCT rispondeAAVV Piemontesi "il mondo venatorio si deve unire"Dal Club del colombaccio una proposta di convenzioneSardegna, le osservazioni di Fidc sul Calendario VenatorioA Fiuggi la 57° Assemblea della Libera Caccia Federcaccia Umbra per la ricerca contro tumori e leucemie

News Caccia

Riforma Parchi: CCT "antistorica preclusione nei confronti della caccia"


mercoledì 13 settembre 2017
    



La Confederazione Cacciatori Toscani ha presentato oggi a Lucca la propria analisi sulle conseguenze per la caccia della riforma delle aree protette in fase di approvazione in Senato. Anzitutto, evidenziano dalla CCT, “contiene aspetti che rischiano di rendere decisamente più difficile la gestione della fauna e di compromettere una situazione già complessa, in alcuni casi drammatica per quanto concerne il controllo delle specie ungulate. I meccanismi che vanno in approvazione, con le procedure introdotte nelle attività di controllo di alcune specie, cinghiali in primis, e l’esautoramento degli Ambiti territoriali di caccia, pongono in discussione anche i meccanismi di prevenzione e risarcimento dei danni a tutto discapito delle attività agricole. Sul fatto che ci fosse bisogno di mettere mano alla legge sulle aree protette c’era da tempo un vasto accordo. Contrari o molto critici, immotivatamente, Wwf, Lipu, Lav Lac di fronte ai timidi tentativi di svecchiamento per rendere i parchi “non solo un presidio di difesa del patrimonio ambientale, ma anche un vero e proprio motore di sviluppo per l'economia locale” come ha dichiarato Silvia Velo, sottosegretario all'ambiente".

"Quello che denunciamo - dice la Confederazione - è il permanere di una antistorica preclusione nei confronti della caccia. Nei parchi di tutto il mondo il prelievo faunistico è consentito; sulla base di regole stringenti, ma consentito. Non siamo per la caccia nei parchi ma siamo perché un’attività venatoria regolamentata e controllata sia assunta come strumento di conservazione e gestione.

Pur prendendo atto degli sforzi compiuti, la Confederazione cacciatori toscani lancia con forza un grido d’allarme e presenta uno studio di dettaglio da cui emerge che un vero e proprio tsunami sta per abbattersi sul territorio toscano, sul mondo venatorio e sulla gestione faunistico – venatoria. Per la caccia si tratta di una immotivata sottrazione di spazi con una perdita secca di territorio a disposizione. Il dispositivo pensato per le aree pre-parco, sin qui regolato in Toscana dal principio di ammissione dei cacciatori iscritti all’Atc nel cui perimetro tali aree sono collocate, riduce l’agibilità ai soli residenti. Non basta neppure la residenza anagrafica nel comune cui le aree contigue ricadono".

Ecco qualche dato tratto dallo studio prodotto dalla CCT: 587 appostamenti ricadenti all’interno delle aree contigue: oltre 2 mila cacciatori interessati. Quanto ai distretti di caccia al cinghiale, questo l’esempio di Lucca: scompaiono i distretti 1, 2, 12, 14 e si riducono il 3, il 4, il 10 e il 16, coinvolgendo 31 squadre e 1424 cacciatori. "Nel 2016-2017 nei distretti interessati - dicono i cacciatori - dalle aree contigue sono stati abbattuti 2019 cinghiali il 46 per cento di abbattimenti dell’intero Atc lucchese: chi se ne occuperà adesso e chi pagherà i danni? La fotografia presentata accende i riflettori anche sulle conseguenze che le modifiche alla 394 comportano per tutte le aree di Rete 2000 e per le Anpil, oltre un cinquantina su cui sino ad ora il divieto gravava su un pugno di unità. Al parlamento ed al governo la Cct chiede un ripensamento ed alla Regione Toscana un deciso intervento per la difesa di ruoli e competenze proprie".
 

Leggi tutte le news

8 commenti finora...

Re:Riforma Parchi: CCT "antistorica preclusione nei confronti della caccia"

Ci sono accordi trasversali. Ma l'esito è a rischio. Chissà se è meglio o se è peggio. Gli agricoltori la sostengono perchè la nuova legge inserisce nei consigli anche rappresentanti del mondo agricolo. Quando ci saranno anche rappresentanti di quello venatorio sarò un po' più tranquillo.

da amen 17/11/2017 18.02

Re:Riforma Parchi: CCT "antistorica preclusione nei confronti della caccia"

Ma tu guarda un po come sono allegri !?!? Aaaaahahahahahahahaaaaa ! Salutiaaamo

da jamesin 14/09/2017 20.59

Re:Riforma Parchi: CCT "antistorica preclusione nei confronti della caccia"

Inutile piangersi addosso ...il provvedimento va in aula il 28/9 se uscirà dalla commissione, il cui Presidente, Calò, in più occasioni ha dimostrato vicinanza al nostro modo...o si riesce a modificare qualcosa adesso o per noi...è finita.Saluti

da Alessandro 14/09/2017 10.05

Re:Riforma Parchi: CCT "antistorica preclusione nei confronti della caccia"

Chi critica Renzo, ha già dimenticato di aver contribuito al fallimento della riforma costituzionale, che avrebbe mandato in soffitta tutto quel ciarpame che ostacola l'ammodernamento di questo paese. Chi si informa, avrà letto in questi giorni che gli ambientalisti contestano Renzo x non averli ascoltati. Ne dedicò, che indebolire Renzo significa aspettarsi un rigurgito ambientalista che alla caccia farà ancora più male. Per questa trista vicenda dei Parchi, vi consigliere i di dedicarvi un po' di più ai vostri interessi veri, l'ambiente, e un po meno alla cartucciera.

da Barba pap 13/09/2017 19.15

Re:Riforma Parchi: CCT "antistorica preclusione nei confronti della caccia"

viva renzi

da luna 13/09/2017 18.07

Re:Riforma Parchi: CCT "antistorica preclusione nei confronti della caccia"

Solo adesso avete fatto la disamina della situazione dopo che sono anni che lo stiamo dicendo sui siti di caccia ?? Mi domando e dico voi associazioni disunite come farete adesso che è troppo tardi a fermare la chiusura della caccia, perchè di questo si tratta. I poteri forti che hanno preso in mano la gestione dei parchi e della fauna vi schiacceranno come noci di burro. Auguri a tutti i cacciatori Italiani ed un, buon pro vi faccia, ai governanti che verranno.

da jamesin 13/09/2017 17.57

Re:Riforma Parchi: CCT "antistorica preclusione nei confronti della caccia"

Bravi chiudete il recinto quando gli animali sono scappati.

da ccp 13/09/2017 17.40

Re:Riforma Parchi: CCT "antistorica preclusione nei confronti della caccia"

Avete combinato più danni voi compagni alla nazione compresa le caccia che nemmeno l'uragano Katrina ha osato tanto. Se avessi potere per un giorno la caccia in toscana la chiuderei definitivamente. Questo cari toscani è frutto dei vostri compari di merenda altro che i danni del berlusca e comitiva!!!

da toscana tutto parco 13/09/2017 16.29