Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Molise, parte caccia di selezione al cinghialeToscana. Il piano per il cinghialeAnimalisti Piemonte: accolto ricorso su Calendario venatorioCorona: nelle scuole siano i cacciatori ad insegnare il contatto con la naturaCaretta: eccessiva presenza fauna, intervenga Ministro BellanovaCCT: pubblicata delibera caccia di selezione caprioloLombardia: ok a modifiche legge caccia. Il commento di Fidc La Lipu vuole collegare la caccia al bracconaggioMazzali: ok a Odg su ospitalità cacciatori da fuori regioneUmbria: I cacciatori di cinghiale uniti contro il Covid-19Toscana: parte la selezione al caprioloFiocchi, strategia Farm to Folk Ue valorizzi la selvagginaLombardia, per M5S incostituzionale norma sui visori notturniArchiviato Eu Pilot bracconaggioLombardia: giubbino alta visibilità obbligatorio anche per la stanzialeFace: ottimo Farm to ForkPisa. Controllo corvidi ok all'IspraI cacciatori europei determinanti per la biodiversitàFondazione Una e tutela della BiodiversitàLombardia. Rolfi "attendiamo via libera a caccia di selezione e visori notturni"Toscana. Ecco il calendario venatorioLombardia. Mazzali "respinte pregiudiziali contro la caccia"Covid 19 e buone pratiche a cacciaPiemonte. Riparte la caccia di selezioneA Catania i cacciatori con la protezione civileFidc: su Manifesto FACE Biodiversità un altro passo avantiCCT: "si torna a caccia! Approvato calendario venatorio"Cinghiali Bologna: Botta e risposta con la Città MetropolitanaBraccata. Fra vergini e smemoratiFace cerca collaboratoriFace. I cacciatori con la ricercaStorno in deroga. La Toscana ha messo il turboBraccata. E' gazzarra dopo la lettera di LegambienteFedercaccia Emilia R.: “La caccia è attività motoria”Cinghiali. La Calabria ha un pianoLegambiente attacca la braccata. Fidc protestaLombardia. Chiarimenti in corso d'operaToscana verso il Calendario Venatorio. CCT: "Ottimo risultato"Toscana: nuova leadership ItalcacciaFrancia: record di beccacce inanellateUSA. 900 mila ettari riaperti alla cacciaFidc Perugia. Ingiusto pagare i danni dei cinghialiAnlc Lombardia: bene selezione caprioloToscana. Si ricomincia con i controlli e i prelieviFidc Umbria: no ad aumento tasse AtcToscana. Si chiede di ripartire con gli esamiAssessore Mammi (Emilia R.): priorità al controllo del cinghialeMolise: Tar respinge richiesta sospensione cacciaIl "Capanno" del GranducaCaccia. Importanti novità in LiguriaProcede monitoraggio su ceseneCalabria. Prima mossa sul calendarioPiombo: richiesta di chiarimenti dal Presidente della Face Emilia Romagna: ecco il calendario venatorioEmilia Romagna. Impazza la polemicaCabina regia mondo venatorio: Far ripartire attività venatoria e controlloPompignoli (Lega): "sospendere il pagamento della quota di iscrizione agli Atc"Morassut (MinAmbiente) rende onore al cuore dei cacciatoriToscana: allarme ColdirettiLombardia. Rolfi chiede le derogheToscana: appostamenti fissiMolise. Il Wwf contesta la riaperturaCovid 19. Nuove iniziative FedercacciaCct chiede risposte urgenti su controllo e selezioneEmilia Romagna. Sì ad addestramento cani e caccia selezioneAddestramento cani anche in Toscana

News Caccia

Unità e Atc: interviene Ezzelini Storti (Arcicaccia)


lunedì 22 maggio 2017
    

“In questi giorni è in essere una diffusa e preoccupante ripresa dell’integralismo associativo nelle designazioni in corso, dei rappresentanti negli ATC. E' quanto dichiara In merito al tema della rappresentanza negli ATC, il Vice Presidente Nazionale Arcicaccia Giuliano Ezzelini Storti, il quale, citando i principi dell'atto costitutivo della Fenaveri, che considera disatteso, evidenzia come invece "a rappresentare e governare gli ATC dovranno essere inutili solisti e non la plurale partecipazione dei cacciatori organizzati nei territori tramite le Associazioni Venatorie".

"La coralità unitaria, in particolare riguardo le firmatarie il patto della FENAVERI, dovrebbe essere un dogma inviolabile. Eludere l’accordo, riproponendo i limiti ed i danni che derivano agli ATC, dalla presenza di una sola Associazione Venatoria, ancorchè maggioritaria, non è lungimirante. Ai cacciatori questa storia della “maggioritaria” ha portato tante crisi negli Enti di gestione. Si è sbagliata strada e, anacronisticamente, la si vuole ancora perseguire. Poi la colpa è della legge, degli ATC, sempre degli altri! (La matematica dice, la prima responsabile è la “maggioritaria”)".

"In Lombardia, in Veneto, nelle Regioni del Nord e non solo – vedi la Toscana, la “maggioritaria” dei documenti unitari fa carta straccia - scrive il vicepresidente nazionale Arcicaccia - Si ritiene di parlare all’Europa, al Governo, al Parlamento con il risultato di contare per cifre vicine allo zero e si finge di non sapere che l’importanza dei cacciatori e delle loro Associazioni nei territori deriva dalla gestione ben fatta, è qui che si costruiscono i rapporti concreti con gli agricoltori. La preoccupazione, la paura del confronto del dibattito nelle sedi istituzionali della caccia è il segnale inequivocabile del decadimento delle Associazioni di cui è chiaro chi porta la maggiore responsabilità. E chi fa da solo, fa male".

"A cosa servono - chiude - allora i documenti che dichiarano impegni in tutta Italia? Dove si dovrebbero applicare, nell’aldilà, in altri continenti? A cosa serve parlare di FACE, di Europa e non governare i percorsi unitari in Lombardia? L’unità di facciata, è come buttare la polvere sotto il tappeto…. Ciascuno se ne prenda la responsabilità, altro che vittimismo di fronte ai cacciatori!".

Leggi tutte le news

18 commenti finora...

Re:Unità e Atc: interviene Ezzelini Storti (Arcicaccia)

Sig. Ezzelini.Parliamo di comitati di gestione? Bene lei deve sapere che all'interno di essi c'è un fauna mista, con ambientaliste con tessere camuffate da cacciatori,agricoltori con tessere di associazioni venatorie,quelli nominati dalla politica con varie tessere di associazioni venatorie. Pertanto da mia esperienza nel comintato ATC (cioè ambiti ecc.ecc)le possa assicurare che sono CENTRI DI ARRUOLAMENTO NUOVI TESSERATI.

da martufoni 24/05/2017 15.17

Re:Unità e Atc: interviene Ezzelini Storti (Arcicaccia)

Ma cosa vuol dire tutto questo comunicato? Non ho i numeri, pensavo di aggirarli aggrappandomi a Federcaccia ed entrare negli ambiti a mio nome in quota sua?

da facciamo chiarezza 23/05/2017 17.21

Re:Unità e Atc: interviene Ezzelini Storti (Arcicaccia)

Basta con gli ATC, si devono eliminare, altrimenti è la fine della caccia.

da Giovanni 23/05/2017 14.14

Re:Unità e Atc: interviene Ezzelini Storti (Arcicaccia)

Il fatto è che l'Arcicaccia in tempi fecondi aveva la metà delle sue schiere in Toscana. Poi, per responsabilità probabilmente condivise, l'establishment romano (Veneziano e C.) prese il sopravvento, dedicandosi a combattere i toscani più che a costruire analoghe realtà altrove. Oggi, ultimi dati 2015-2016, sembra che in Toscana abbiano ancora 15mila soci, più di un terzo (così dicono) del totale nazionale. Con questa scissione strisciante, e la costituzione di ARC.T, vedremo quanti ne restano (non solo in Toscana).

da P.D. 23/05/2017 11.45

Re:Unità e Atc: interviene Ezzelini Storti (Arcicaccia)

Quando in ARCI CACCIA le rappresentanze locali potevano lavorare, almeno in Toscana Arci Caccia era largamente rappresentata e poteva incidere sulle scelte di gestione. Poi direttivi provinciali esautorati da ogni potere con scelte “ DEMOCRATICHE “ , dimissioni in massa di coloro che attivamente operavano sul territorio, accentramento di ogni potere a livello nazionale. Questi sono i primi risultati. Complimenti.

da Marcello Guazzerotti 23/05/2017 10.31

Re:Unità e Atc: interviene Ezzelini Storti (Arcicaccia)

uno dei principi cardine della DEMOCRAZIA sarebbe la rappresentatività degli in proporzione ai rappresnetati. Ezzelini Storti si dovrebbe informare cosa dice la normativa lombarda: rappresentanza proporzionale agli iscritti di ogni singolo ATC: quindi l'associazione maggioritaria a livello provinciale o regionale non ha la maggioranza in tutti gli ATC (fermo restando che per avere due rappresentanti su tre bisogna superare il 60%, salvo il caso in cui vi siano solo due associazioni), perchè si è voluto garantire alle associazioni, anche quelle non riconosciute, di esprimere la propria rappresentatività negli ATC in cui hanno molti tesserati.

da FIDC Bergamo 23/05/2017 9.44

Re:Unità e Atc: interviene Ezzelini Storti (Arcicaccia)

Non mi sembra che in Parlamento,Regioni,Province,Comuni o in un qualsiasi altra cosa dove la maggioranza dei soci decide i Presidenti,i direttori generali o quant'altro,governi o venga nominato un rappresentante della minoranza dei soci a comandare,non esiste proprio signor vice presidente di Arci caccia. Chi ha il 5% conta per quello che ha,se ne faccia una ragione o corra da solo sino all'estinzione.

da Passarin D. 22/05/2017 19.15

Re:Unità e Atc: interviene Ezzelini Storti (Arcicaccia)

E per fortuna che se ne è accorto anche E. Storti chi comanda dentro gli Atc...sempre i soliti.In Veneto ci sono Atc che non hanno mai cambiato il presidente da quando sono stati costituiti e fatalità sono solo sempre della stessa AV maggioritaria in Veneto. E solo adesso se ne accorge E.Storti, perchè non ha voce in merito alle scelte,visto che la sua AV ha una percentuale di iscritti irrisoria. Come affermava qualcuno prima, la linea dell'Arcicaccia non è convincente ne coinvolgente ...... quindi, chi è causa del suo male pianga se stesso, amen.

da Bekea 22/05/2017 17.51

Re:Unità e Atc: interviene Ezzelini Storti (Arcicaccia)

Tempo al tempo ormai gli atc hanno fatto il loro tempo se è vero che i cacciatori italiani sono arrivati ad un numero di 570.000 e senza alcun reintegro di nuovi, tutto il sistema è al collasso.

da atc alla frutta 22/05/2017 14.32

Re:Unità e Atc: interviene Ezzelini Storti (Arcicaccia)

IL fatto che l'Arcicaccia si senta esclusa, o se ne lamenti, è un buon indizio per ricominciare a sperare nel futuro. Questi signori dimenticano che per ottenere risultati, il numero non è secondario, e il numero fa opinione, altrimenti - se le idee arcicaccine fossero condivise - l'Arcicaccia sarebbe maggioranza, mentre oggi, si sta riducendo a numeri insignificanti. Mi ricorda più o meno quello che succede nella sinistra. Pur di non mollare la cadrega hanno imbalsamato anche D'Alema e lo portano in giro come la Madonna Pellegrina, per dimostrare che è ancora un trascinatore di folle. Secondo me, riesce ancora a farsi seguire solo da furbacchioni o da FOLLI.

da Buh 22/05/2017 14.29

Re:Unità e Atc: interviene Ezzelini Storti (Arcicaccia)

Presidente Giuliano Ezzelini Storti,la colpa è dell'associazione maggioritaria,che vuol avere sempre la parte di primadonna, sebbene siamo in uno stato democratico,in cui dovremmo avere pari diritti e pari dignità!!! Quando nella legge 157/92 si assegnerà d'obbligo nei comitati di gestione, sia per gli ATC che nei CAC. Un rappresentante per ogni associazione venatoria, riconosciuta,vedrà COME CAMBIANO LE COSE. cordialmente

da Il Nibbio 22/05/2017 14.09

Re:Unità e Atc: interviene Ezzelini Storti (Arcicaccia)

si come no Giovanni.ora te la danno la caccia libera: via articolo 842 cc

da realista 22/05/2017 14.08

Re:Unità e Atc: interviene Ezzelini Storti (Arcicaccia)

Gli ATC e le associazioni, ARCI in testa, hanno rovinato la caccia. Rivogliamo una caccia libera da Nord a Sud.

da Giovanni 22/05/2017 13.52

Re:Unità e Atc: interviene Ezzelini Storti (Arcicaccia)

Face oramai è andata, la Fenaveri la segue a ruota, caro Presidente Giuliano Ezzelini Storti.

da s.g. 22/05/2017 13.25

Re:Unità e Atc: interviene Ezzelini Storti (Arcicaccia)

Ma aldila' della lotta per la carega,quali sono i programmi di un ATC...?..La legge preve ripristini ambientali e ripopolamenti.Queste due cose se fatte bene nel territorio bastano Se la capacita' di coinvolgere con il volontariato dei soci,con buoni rapporti con la amministazioni funzionano siamo al "toppe""" Se invece il firettivo cerca attribuzioni che non competono, come ridurre orari carniere ecc,e si fa'il tifo calcistico noi cacciatori vi mandiamo volentieri a quel paese,sapendo che ci stiamo tutti facendo del male

da toni el cacciator 22/05/2017 12.50

Re:Unità e Atc: interviene Ezzelini Storti (Arcicaccia)

In brevis.........fate tutte schifo chi più chi meno nessuna esclusa, grazie per avercelo ricordato.

da Annibale 22/05/2017 12.09

Re:Unità e Atc: interviene Ezzelini Storti (Arcicaccia)

Si arcicaccia cosa fa in piemonte con chiamparino proibisce solo e basta.

da Lino 22/05/2017 12.03

Re:Unità e Atc: interviene Ezzelini Storti (Arcicaccia)

il modello italiano della 157 e le AAVV sono ormai completamente superati ed irrecuperabili. Peraltro apprezzo la buona volontà da sempre dimostrata da Ezzelini Storti.

da vecchio cedro 22/05/2017 11.54