Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Vignette Satiriche | Nella casa di caccia | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Fidc Umbria: opportuni chiarimenti, i cacciatori non partecipino ai contenimentiCronache falconiere dall'Andalusia: Margherita SporeniRegione Umbria risponde a Wwf: il contenimento non è cacciaElezioni: ecco il manifesto del mondo venatorio alla politicaBuconi (Fidc): giù le mani, cacciatori no bracconieri!Vignale: palese incostituzionalità su legge caccia GiuntaPassione colombaccio. Federico Celsi: “il più bel ottobre di sempre”Sorrenti: la battaglia su calendari e deroghe continua in UeAddio al padre della Wildlife Economy, Bernardino RagniChiusa caccia ai turdidi in Trentino. Protestano i capannisti I boschi di Capri ripuliti dai cacciatoriRaduno internazionale falconieri in FriuliPosticipo tordi in Lazio pubblicato sul BurFvg, chiusura anticipata beccaccia: Fidc impugna il decretoElezioni: Meloni vuole candidare Berlato Fidc Brescia, "controllo cinghiali? I cacciatori non partecipino"Basilicata, Fidc: una scelta europea per le date su tordi e beccacceBasilicata: pubblicato su Bur posticipo chiusura cacciaDa Siena, Cct, Atc e agricoltori chiedono cambio passoCinghiali Sassuolo, continuano le proteste degli animalistiMigratoria e recupero habitat: A Vicenza il punto di Face Med A Hit l'assemblea del Cic ItaliaFriuli: nasce l'associazione Cacciatori FvgTesserino venatorio, in Toscana mozione per educare i controlloriDella caccia ai tordi e dell'ambientalismo che in Italia non esisteUmbria: modifiche al regolamento sugli AtcSentenza Tar su vigilanza venatoria: condannate Enpa e LacL'Anuu Reggio Calabria adotta un pezzo di verde pubblicoDalla Francia buone notizie su beccaccino e frullinoPiemonte: ok in Commissione alla nuova legge sulla cacciaAmiche di BigHunter, Martina Rebecchi "per me la caccia è vita"In Alaska la selvaggina si macella a scuolaMai: importanti novità per la caccia in LiguriaAddio a Novello NovelliVeneto: Berlato riconfermato alla guida della III CommissioneAbruzzo: Arcicaccia, Libera Caccia ed Eps incontrano PepeSempre più ungulati nei Parchi toscani. Ok piano a San RossoreDirettive Uccelli e Habitat: a Roma l'incontro con la Commissione UEAbilitazioni venatorie: buone notizie dal Friuli Elezioni e caccia: allarme 5 StelleCaccia tordi Lazio al 31 gennaio: Zingaretti firma il posticipoFidc Toscana: dalla Lav a lezione di violenzaArci Caccia Pistoia: in pericolo il Progetto LepreElezioni Politiche 2018. La caccia si unisce in una Cabina di regiaPasso indietro sulla caccia alla volpe in InghilterraControllo cinghiale nei Parchi: i corsi nella Provincia di ArezzoPiemonte: ecco come vanno avanti gli Atc dopo il TarItalia Nostra e Lipu Puglia criticano la nuova legge sulla caccia40 ANNI DI SHOT SHOWLUPO. IN NORVEGIA RIAPRESIENA. PROTESTE PER I PRELIEVI NELLE AREE PROTETTEELEZIONI. SORRENTINO SCRIVE AI PARTITISassuolo: Controllo cinghiali, la Lav denuncerà i cacciatori Toscana: corsi ai cacciatori per il controllo nelle Aree ProtetteFidc Brescia sulle novità introdotte dalla Regione LombardiaSvizzera: diffamava i cacciatori, condannato anticacciaCinghiali, per Confagricoltura "bisogna cambiare la 157/92"Toscana: caccia cinghiale aree non vocate, il Piano per il 2018Abruzzo: nel nuovo Piano stop alle immissioni di selvaggina?Veneto: con i nuovi confini del Parco della Lessinia, più territorio cacciabileToscana, Presidenti Atc in subbuglioProroga per la caccia ai turdidi e beccaccia in BasilicataBeccaccia: il punto di vista di FidcMozione a Varese per chiudere la caccia per due anniVicopisano ringrazia i suoi cacciatoriFagiani in salsa francesePiacenza: a rischio abilitazioni venatorie nel 2018 Giovane cacciatore cade in dirupo. L'ultimo saluto a GabrieleProtocollo fra Arci Caccia e Carabinieri ForestaliCONFAVI. ARCICACCIA RISPONDETAR VENETO BOCCIA ARCICACCIAFEDERPARCHI. UN VIDEO DI CINQUE MINUTI SULLA GESTIONE DEL CINGHIALEBASILICATA. VERSO IL CONTROLLO DEI CINGHIALI

News Caccia

Lombardia. Deroghe: Regione chiede parere a ISPRA


venerdì 21 aprile 2017
    

Nella seduta di Giunta di oggi l'Assessore all'Agricoltura, Gianni Fava, comunicherà l'intenzione della Regione Lombardia di attivare la procedura di deroga, di cui all'articolo 9 della direttiva 2009/147/Ce e ai sensi dell'articolo 19 bis della legge 157/92, per autorizzare il prelievo venatorio delle specie storno, fringuello e peppola, nonché la cattura di esemplari delle specie tordo bottaccio, tordo sassello, cesena e merlo da utilizzare come richiami vivi.

L'attivazione della procedura fa seguito anche alle comunicazioni pervenute dal Ministro dell'Ambiente che nel corso del 2016 ha confermato alle Regioni la possibilità dell'attivazione del meccanismo delle deroghe pur nel rispetto di tutte le condizioni previste dalla Direttiva Uccelli. “A seguito delle comunicazioni del ministro - ha spiegato l'assessore Fava - lo scorso anno avevo proposto la costituzione di un apposito tavolo tecnico di lavoro, con la partecipazione delle regioni interessate, dei ministeri competenti e di Ispra, tavolo che è stato insediato e si è già riunito due volte, ancorchè non abbia a oggi contribuito a definire modalità gestionali condivise. Nel frattempo, noi intendiamo comunque procedere e sottoporre a Ispra le nostre proposte” (Regione Lombardia).

Leggi tutte le news

13 commenti finora...

Re:Lombardia. Deroghe: Regione chiede parere a ISPRA

Poi c'è Galletti che come San Pietro ha negato di sapere che l'Ispra è inadempiente sulle piccole quantità. Tutti a rincorrere un voto.

da Totò 24/04/2017 16.32

Re:Lombardia. Deroghe: Regione chiede parere a ISPRA

La Regione avrebbe fatto volentieri a meno di presentare la richiesta (e per l'esattezza tre richieste: lettera a per gli storni; lettera c per prelievo in deroga di peppola e fringuello e lettera c per catture richiami) anche perchè sa già quale sarà la risposta di ISPRA e non adotterà mai un provvedimento contrario al parere ISPRA, visti gli ultimi precedenti avanti al TAR Milano. Ormai l'attivazione della procedura per l'adozione di deroghe non la considero più nemmeno campagna elettorale, ma semplice routine per evitare che si possa scaricare la responsabilità della mancata adozione di deroghe sulla Regione. Fossi Fava non appena arriva il parere negativo di ISPRA adotterei comunque la delibera. Così il TAR la annullerebbe a tempo di record, magari prima di agosto, e forse finalmente qualcuno aprirebbe gli occhi. Anche se le sentenze degli ultimi quattro anni a quanto pare le hanno lette in pochi. Di sicuro non cerca la compiacenza di FIDC con le deroghe.

da Lorenzo 24/04/2017 11.52

Re:Lombardia. Deroghe: Regione chiede parere a ISPRA

Dubito che la fidc creda a fava,semplicemente perché non è nel potere di fava concedere o meno le deroghe ,ma come da legge la materia è nel potere vincolante di ispra sul 19/bis..Mancando tutti i presupposti per una concessione di deroghe e catture,fava ha fatto un comunicato come chi sa quale rivelazione ,tipo il 4 segreto di Fatima,quando alla fine come legge prevede la regione deve fare richiesta per le deroghe entro aprile di ogni anno.Richiesta che puntualmente come succede anche in Veneto ,viene rigettata ,mancandone i presupposti.Insomma campagna elettorale da quattro soldi bucati.....insomma dei barzellettieri

da Simphonia 23/04/2017 12.01

Re:Lombardia. Deroghe: Regione chiede parere a ISPRA

Fava ha promesso a quelli della FIDC che se lo votano ancora, ha parole gli concederà le cacce in deroga.

da Fucino Cane 22/04/2017 21.18

Re:Lombardia. Deroghe: Regione chiede parere a ISPRA

Fate ridere anche agli asini.

da ridicolessen 22/04/2017 10.40

Re:Lombardia. Deroghe: Regione chiede parere a ISPRA

Ogni anno e' la stessa barzelletta.

da Flagg 22/04/2017 1.46

Re:Lombardia. Deroghe: Regione chiede parere a ISPRA

FAVA,anche questa volta non ci ha capito una fava!!!Le deroghe per lo storno le può chiedere alla lettera A della direttiva(danni alle produzioni agricole)Se ha dati certificati per danni alle stesse da parte degli storni.Peppole e fringuelli ,che di danni non ne producono alle attività agricole possono essere chiesti in deroga alla letteraC della direttiva,che richiede per la sua attivazione/concessione,la messa in atto di sistemi alternativi per scongiurare la deroga stessa.Sistemi alternativi certificati,che debbano essere risultati inefficaci.Questi sistemi nessuna regione non solo li ha mai attuati ,ma nemmeno pensati e quindi l'ispra con il suo parere vincolante sul 19/bis della 157792 come già evidenziato dall'avvocatura regionale lombarda rigetterebbe la richiesta di prelievi in deroga,Per le catture ,vale il medesimo ragionamento con la differenza che qui sono stati individuati i sistemi alternativi per sopperire alle catture in deroga,ovvero approvigionarsi nei centri di produzione di selvaggina in cattività(richiami da allevamento) per chi lo desidera.Il comunicato pre elettorale sopra è davvero ridicolo.....

da Amen 21/04/2017 15.51

Re:Lombardia. Deroghe: Regione chiede parere a ISPRA

Gli storni devono essere cacciabili come tutta Europa ma noi italiani non siamo in Europa come gli altri o siamo quelli delle sanzioni

da Un cacciatore stanco di sentire tante parole per niente 21/04/2017 15.10

Re:Lombardia. Deroghe: Regione chiede parere a ISPRA

evvvai con la campagna elettorale del buon Gianni ...chissà se veramente qualche cacciatore ancora non ha capito il VOSTRO SQUALLIDO gioco politico...CARO GIANNI...SPIEGACI Perché L'APPOGGIO ALLE DEROGHE SEMPRE LO DATE UN SECONDO PRIMA DEI VOSTRI APPUNTAMENTI ELETTORALI E POI APPENA FINITI GLI STESSI SPARITE DALLA CIRCOLAZIONE E NON SE NE PARLA PIU' FINO AI PROSSIMI APPUNTAMENTI...GIANNI CI SEI ???? RISPONDI GIANNI...

da Fox72 21/04/2017 14.55

Re:Lombardia. Deroghe: Regione chiede parere a ISPRA

ci vuole gente nuova ..che sappia osare di più..dobbiamo essere noi compatti a dare un segnale forte alle prossime elezioni tanto peggio di cosi non possiamo andare..

da matteo 21/04/2017 14.38

Re:Lombardia. Deroghe: Regione chiede parere a ISPRA

Quale piemonte, che il merlo non è nelle speci cacciabili

da Lino 21/04/2017 11.47

Re:Lombardia. Deroghe: Regione chiede parere a ISPRA

Aspetta e spera!Anche se sono pessimista a riguardo attendo l'evolversi della vicenda.

da Pino 21/04/2017 11.36

Re:Lombardia. Deroghe: Regione chiede parere a ISPRA

una volta espletate tutte le formalita' di cui alle leggi vigenti..... servono le palle per firmare le leggi per le deroghe.... quindi chi ha palle caccia. Finora ho solo visto e sentito chiacchiere dalla Lombardia, al Veneto, al Piemonte... mi auguro di cuore di sbagliarmi quest'anno.

da baby68 21/04/2017 11.26