HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Vignette Satiriche | Nella casa di caccia | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
  Cerca
Lombardia. Deroghe: Regione chiede parere a ISPRA Svizzera. Stop alla caccia nelle tane FIdC Brescia. Rinnovo dei comitati di gestione Arezzo. Corso per iscrizione albo regionale caccia al cinghiale Abruzzo. Pronto il nuovo regolamento prelievo ungulati Il coraggio dell'avventura FIdC Siena. Al via nuovi corsi rivolti ai cacciatori Molise. Di Pietro, incontro con i Presidenti ATC Grosseto. Nuove procedure per l'iscrizione all'Atc Valle D'Aosta. Elezioni per il Comitato regionale gestione venatoria Francia. Firmato accordo tra Oise e cacciatori CIC International. Simposio internazionale della caccia a Montreux Reggio Emilia. Proposte per la gestione degli ungulati Veneto. Guardie zoofile non possono esercitare vigilanza venatoria con solo decreto prefettizio Perugia. L'Atc 2 porta gli alunni delle scuole sulle tracce della fauna selvatica Atc RA3 dona ad Accumuli 1.500 euro Anuu: “Il buon senso arriva dall’Europa” Amiche di BigHunter, Eleonora Peruzzi: “la caccia e il cane, una cosa sola” Fidc Umbria: il futuro delle specie selvatiche passa anche dall’attività venatoria Calendario venatorio Emilia Romagna: tordi fino al 31 gennaio Lupo: il Veneto uscirà dal Progetto Life WolfAlps Nulla di fatto sulla caccia in deroga in Lombardia Bruzzone su Radio 24: "Spiegare la caccia nelle scuole in maniera onesta" Molise: Giunta istituisce la caccia di selezione Obbligo segnatura tesserino migratoria, Commissione UE: Diritto UE non lo prevede Caccia argomento didattico? Bruzzone a Radio 24 Piemonte: approvato calendario venatorio 2017 - 2018 Animalisti e caccia: in tv la Innocenzi non soddisfa le attese CONGRESSO IUGB. ACCETTATI DUE LAVORI DELL’UFFICIO AVIFAUNA FIDC Briano e l'Intergruppo presentano risoluzione su Piano d'azione delle Direttive Natura Fidc Rieti rilancia dopo le difficoltà post terremoto Molise: da Consulta venatoria ok a calendario venatorio 2017 - 2018 Emergenza cinghiali, Bruzzone: "aumentare il numero dei cacciatori" Ad "Animali come noi" si parla di caccia Guardia uccisa a Portomaggiore: amava la caccia e la natura Sammuri, testo della Legge 394 esce ulteriormente migliorato SIFaP-FederFauna, Bonciolini: ''Basta diffamare la Falconeria'', esposto in Procura Regione Toscana: approvato nuovo regolamento caccia BigHunter Giovani. Francesco Pucci: "la caccia ci rende più responsabili" Tordi, Libera Caccia: "nulla di nuovo sui pareri Ispra" FIDC: TAR MARCHE RIGETTA IN TOTO IL RICORSO AL CV REGIONALE Rappresentanti cacciatori negli Atc: diffida alla dirigente Bonomo Sicilia. Buone prospettive per il calendario venatorio Lombardia: proposta Magoni sull'addestramento cani In Inghilterra una scuola insegna a sparare e scuoiare animali ai bambini Genova, i cinghiali catturati scappano dal Cras dell'Enpa: “non siamo noi la soluzione” Coldiretti: in Italia oltre un milione di cinghiali Dieci giorni in più per la caccia ai tordi Tesserino venatorio sullo smartphone, in Toscana presentata l'App Caccia e bracconaggio, Fidc: l'accostamento è improprio Lega Nord Emilia Romagna: ora posticipare chiusura caccia al tordo Acma: chiarimenti dal Ministero sui richiami vivi Dopo due anni la Regione rinnova le Commissioni d'esame in Campania Arci Caccia pubblica il nuovo statuto della CCT APPROVATO IN CONFERENZA STATO REGIONI PIANO ANTI BRACCONAGGIO "Troppo pochi i cinghiali abbattuti": Biella rimprovera i propri selettori Lombardia: stagione a rischio per gli aspiranti nuovi cacciatori Atc Brescia: limite di tre giorni per la stanziale, "ecco perchè è sbagliato" A Spoleto un dibattito sulla selvaggina nobile stanziale Pisa: Atc bloccato dalle dimissioni del Comitato di Gestione Toscana: in Consiglio regionale una mozione sugli storni Coldiretti Lombardia: emergenza nutrie non si vuole risolvere In Puglia ambientalisti chiedono commissariamento Atc DATE DI MIGRAZIONE DEI TURDIDI. ISPRA MODIFICA LA SUA VALUTAZIONE Ispra nega ancora le deroghe per storno, fringuello e peppola Virgilio Bertagnoli "la pirografia e la beccaccia le mie passioni" Emilia Romagna: parere favorevole su calendario venatorio 2017 - 2018 Veneto: no alla conversione in Parco delle aree Natura 2000 Caccia cinghiale Umbria: confermato divieto di iscrivere nuove squadre Sabatini: "Calendario Lazio affronti emergenza cinghiali" Fondazione Una: svolto incontro a Bergamo su progetto Selvatici e Buoni In Toscana nasce la Consulta del Padule di Fucecchio In Piemonte Vivifauna promuove caccia, turismo e prodotti locali L'essenza della caccia nel racconto di un alunno di terza media La Fenaveri alla Fiera della Caccia di Ariano Irpino Tempo d'esami per i cacciatori toscani Nuovo statuto per la Libera Caccia LEGGE PARCHI E AREE CONTIGUE. Da Realacci ai Cinque Stelle Amiche di BigHunter, Maria Nagy “a caccia con etica” Basilicata: ok al Piano di controllo per la Provincia di Matera Parco Colli, la Regione "incrementeremo gli abbattimenti reclutando cacciatori" L'AIW sempre in più Atc a tutela anche dei diritti di caccia Campania: sancita unità e proposta condivisa Calendario venatorio Confavi "ribelliamoci allo scempio della Riforma sulle Aree Protette" LEGGE SUI PARCHI. INGLOBATE LE AREE CONTIGUE Chiude in positivo ExpoRiva Fidc Piemonte ringrazia i cacciatori scesi in piazza

News Caccia

Il coraggio dell'avventura


giovedì 20 aprile 2017
    

“Abbandonate il posto fisso, andate all'avventura”. E' il coraggioso appello che Mauro Corona, da sempre vicino al mondo dei cacciatori, lancia attraverso un'intervista a Lettera 43, per presentare la sua ultima fatica letteraria dal titolo “Quasi niente”, libro scritto insieme al cantautore Luigi Maieron.

Seppur con assoluto rispetto di chi è in difficoltà Corona esorta ad “essere precari” perché l'incertezza ci potrà rendere persone migliori, abilitandoci alla fantasia. È deturpante, a suo dire, “lavorare in banca a 30 anni e volerci rimanere fino a 65 facendo sempre le stesse cose, significa diventare un fossile”. A lui che sì piace andare in città per incontrare gente nuova, purché però rimanga una cosa episodica, poi però deve tornare in montagna perché ha bisogno di quel continuo farsi male, come lui lo chiama, “perché la montagna ci costringe a confrontarci con noi stessi, a vederci per quello che siamo e a fare i conti con tutte le nostre mostruosità”.

Come tutti sappiamo, Mauro Corona, montanaro verace, cacciatore d'altri tempi, non manca di sostenere la caccia con scritti, dichiarazioni e frequentazioni. “Ho cacciato fino a pochi anni fa - dice - non ci vado più perché in questo momento ho altro da fare ma è una cosa che hai nel sangue geneticamente come il colore degli occhi. Solo chi non sa cosa sia la passione non può capire”.

Leggi tutte le news

18 commenti finora...

Re:Il coraggio dell'avventura

Grazie geo ,ma forse non sei al corrente dell'ultima circolare emanata il 2 06 2016 che tassativamente recita nessun porto d'armi neanche a riabilitazione avvenuta quindi volevo chiedere se qualcuno ha dovuto subire questo abuso da parte dei soliti comunisti renziani che promulgano leggi dittatoriali ,un pover'uomo che ha fatto una ragazzata 30 anni fa non gli rinnovano piu' la licenza di caccia neanche dopo riabilitazione sara' cosi'?? Qualcuno ne sa qualche cosa di piu'?grazie

da Lul 22/04/2017 20.00

Re:Il coraggio dell'avventura

Abbandonare il posto fisso ???? MA QUALE posto fisso.

da Elvis 22/04/2017 16.32

Re:Il coraggio dell'avventura

Luciano per i precedenti bisogna vedere di che tipo sono , ostativi al rilascio sono i reati quali delitti e contro la persona altri tipi non sono ostativi , comunque c'è sempre la facoltà/discrezionalità dei Questori come spada di Damocle. In ogni Caso potresti chiedere in via preventiva all'Ufficio Armi della Tua Questura se possono dirti in via Ufficiosa sè sei nelle condizioni positive o negative. Nel caso di esito negativo se sono trascorsi i termini Ti rimane solo la scance di chiedere la riabilitazione e poi presentare la domanda. Ciao

da Geo 60 22/04/2017 15.58

Re:Il coraggio dell'avventura

Hai ragione da quest anno caccia vagante!!!!

da Annibale 21/04/2017 21.38

Re:Il coraggio dell'avventura

Icaro tu vai a mangiarti le nerchie di montagna visto che ti piacciono tanto si nu piglia@@@lu.

da Cessio caio 21/04/2017 18.00

Re:Il coraggio dell'avventura

Caro Icaro, io rispetto le opinioni di tutti ma quello che tu chiami coraggio, (lasciare il posto di lavoro con cui sfami e cresci i tuoi figli)...io lo chiamo incoscienza leggo Corona fin dai suoi primi libri, è uno dei miei autori preferiti, lo leggo da molto prima che diventasse un fenomeno mediatico, molti suoi scritti parlano della sua vita e la mia opinione è, che se solo un quarto di quello che ha scritto di se corrisponde al vero, non credo proprio che possa essere preso ad esempio di vita

da bughiu 21/04/2017 16.39

Re:Il coraggio dell'avventura

E tu mangiati sto c@@@o

da Se se' 21/04/2017 14.17

Re:Il coraggio dell'avventura

serve coraggio caro "Me di sotto" cosa che tu non hai. continua a mangiare pesce

da Icaro 21/04/2017 11.32

Re:Il coraggio dell'avventura

Apprezzo moltissimo corona .. ma e' facile parlar cosi' e vivere in montagna quando ti entrano in tasca milioni con la vendita di libri ,saprei rinunciare anche io al mio posto da impiegatuccio di citta' se avessi le sue entrate.La montagna e i paesi si spopolano non perche' alla gente non piace la natura si spopolano le montagne perche non ci sono soldi.Caro corona vorrei vederti a mangiare pane ed erbette ,penso ogni tanto anche tu una bella mangiata di pesce in citta' te la sarai divorata oppure no?

da Me di sotto 21/04/2017 9.46

Re:Il coraggio dell'avventura

scrive cose giuste. la caccia al posto fisso è per parassiti falliti senza cervello. Il posto fisso andrebbe dato a tutti i disabili DI DIRITTO PERCHE' non a persone in piena salute che poi fanno il doppio lavoro! la parola bracconiere mi fa capire molte cose e spesso sono più con il bracconiere che con i falsi cacciatori moderni e antichi quelli che si riempiono la bocca di regole regoline regolette e di caccia non ne sanno nulla!

da Marco 21/04/2017 8.27

Re:Il coraggio dell'avventura

e solo un guru grottesco...fa ridere e basta.

da celsio 21/04/2017 8.16

Re:Il coraggio dell'avventura

Anche Mario Rigoni Stern apprezzava molto di più un bracconiere per necessità, piuttosto che uno dei tanti cacciatorelli di città ormai assuefatti alle mode animaliste.

da MRS 21/04/2017 7.46

Re:Il coraggio dell'avventura

condivido il pensiero DI MARTINO la penso come te simpatico ma in certi punti segue il suo interesse da scrittore

da gennaro 21/04/2017 7.45

Re:Il coraggio dell'avventura

Mauro Corona – dichiarazioni sue rilasciate in più di un’intervista – è sempre stato bracconiere, credo non abbia nemmeno la licenza di caccia. Poi, certo, un tempo, sulle Alpi, il bracconaggio aveva i crismi di una qualsiasi attività economica montanara, tipo legnatico, pastorizia eccetera. È un personaggio simpatico, un vecchio vanesio molto pittoresco che a volte la dice giusta e altre piscia fuori dal vaso.

da Martino, Bologna 20/04/2017 21.57

Re:Il coraggio dell'avventura

Mi sa che sono in tanti a non sapere cose' la passione!!!

da Cacciatore si nasce 20/04/2017 21.45

Re:Il coraggio dell'avventura

Scusate ragazzi qualcuno puo' darmi un chiarimento sul rinnovo licenza di caccia per chi ha precedenti anche di mezzo secolo fa? E' vero che non viene piu' rinnovata ?

da Luciano 20/04/2017 16.50

Re:Il coraggio dell'avventura

Forza Mauro, bella la risposta che in tv hai dato alla Martani.

da Il Nibbil 20/04/2017 14.24

Re:Il coraggio dell'avventura

Grande Corona.

da gino 20/04/2017 13.16