Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Conferenza caccia Toscana. Wwf e Legambiente si defilanoAl via domani gli Stati Generali della caccia toscanaArci Caccia Marche chiede un calendario "più prudente"Respinto ricorso Rizzi. Diffamò il cacciatore MoltrerFidc Piemonte. Primo incontro con l'Assessore ProtopapaViezzi rieletto alla guida di Fidc FriuliE se non ci fossero i cacciatori?Parlamento Ue. Berlato in codaLa Libera Caccia compie 60 anniCoordinamento Campania commenta ultime novitàFidc, prosegue raccolta dati con i diari di cacciaBrescia, aperta la caccia di selezione al cinghialeSardegna. Ok dal Comitato faunistico al Calendario venatorioPiemonte: in approvazione piani ungulatiPolemiche in Puglia sulla mobilità venatoriaVeneto sollecita riforma 157 "stop alla crescita delle specie nocive"Droni in soccorso dei caprioliFidc: dall'Ue richiesta divieto caccia moriglione e pavoncellaToscana approva caccia in deroga allo stornoBruzzone "La legge ligure sui Parchi rimarrà in vigore"Puglia: ok legge caccia 20 giornate migratoria in mobilitàGoverno impugna legge Liguria su riperimetrazione ParchiFidc Veneto sull'incontro con l'assessore PanA Macerata ripartono i corsi per nuove guardie venatorieAbruzzo. Presentata proposta calendario venatorio Tar Campania ordina ricalcolo del territorio cacciabileCaccia Veneto. Le richieste di Berlato alla RegioneBrescia. Otto rinviati a giudizio per il controllo del cinghiale Roccoli, ancora nulla di fatto in LombardiaFidc Umbria: dalla Regione inutili penalizzazioni sul calendario venatorioFidc Bergamo "i cacciatori siano impiegati nel controllo faunistico"Caccia cinghiale. Regione Calabria sollecita modifica 157 I cacciatori catanesi impegnati nella tutela ambientaleBerlato alla guida di ACRAncora risultati dallo studio sul beccaccinoHabitat floridi nelle zone gestite dai cacciatoriPiemonte. La nuova GiuntaCCT: attenti a ddl tutela animaliModena. Nuove guardie volontarieCalendario Campania: la Federcaccia dissenteFoggia. Corso di formazione per cacciatori di selezioneSvizzera: meno vincoli per l'abbattimento dei grandi predatoriSICILIA. La Regione incontra i cacciatoriFIDC. Si riunisce a Roma il consiglio di presidenza Benevento. Proposte per la caccia al cinghialeCalendario Venatorio CampaniaLARA COMI RINUNCIATOSCANA: PIANO DI PRELIEVO DEL CAPRIOLOPIEMONTE. FEDERCACCIA SUL CAPRIOLOFIDC BERGAMO: UN CORSO DI FORMAZIONE PER LA CACCIA COLLETTIVA AL CINGHIALEUK. I GIOVANI E LA CACCIALOMBARDIA. LO SCIOPERO DEI CINGHIALAI MUOVE LA REGIONESTUDIO COLLI EUGANEI SU EMERGENZA CINGHIALIArezzo Corso Articolo 37Caccia bloccata. Fidc Piemonte scrive agli associatiDopo servizio de Le Iene dietrofront sulla volpe della RegioneCCT: in Toscana servono convenzioni per superare parere Ispra Atc Firenze Sud, tempo di bilanciIn Senato inizia esame su Ddl proteggi animaliFACE, il progetto del mese è quello di FedercacciaComo: i cacciatori di selezione incrociano le bracciaPiccoli uccelli. Campionato spagnolo di cantoFidc Veneto, Tosi lascia. Possamai nuovo PresidenteUmbria, nuovo sistema informatico per la caccia di selezioneKC: la Spagna dice la sua"Sui calendari venatori il solito terrorismo animalista"Notizie da WeHunter: in Puglia presentate modifiche al Piano faunisticoCalabria, "l'agricoltura si impegni su cinghiale e per la biodiversità"Marche, Regione inserirà tortora in preaperturaSu Instagram la caccia è under 30Francia. La migrazione pre nuziale del beccaccinoBenevento, ancora ferme abilitazioni venatorieGiunta non approva. Caccia di selezione bloccata in PiemonteRavenna, Coldiretti chiede Piani controllo ungulatiLav: Regione Lazio finanzi ricerca su contraccettivi per cinghialiMassimo Bulbi Presidente Fidc Emilia RomagnaCacciatori salentini in campo per la difesa dell'ambienteFidc, Liguria. Sui caprioli pieno appoggio alla RegioneBaggio: attacchi animalisti mi avvicinano ai cacciatori Fauna selvatica. Sul tavolo del Ministro Centinaio la proposta CiaBornaghi (Fidc Bg): novità positive per la caccia lombardaSpecie aliene tra cause principali perdita biodiversitàMazzali "mio emendamento salverà molti appostamenti fissi"Salvini spara sui Ministri Cinque Stelle: "avanti senza Toninelli, Trenta e Costa"Piemonte. Vignale esce dal Consiglio regionaleFiocchi va in Ue "voglio mantenere gli impegni presi"Berlato torna al Parlamento europeoSuggerimenti EPS su Calendario Venatorio CampaniaLombardia, via libera all'Osservatorio. Rolfi "Sarà nostro Ispra"KC, Italia isolata. Commissione UE riapre la partita

News Caccia

Un "legambientino"alla guida del Paese


martedì 13 dicembre 2016
    

Paolo Gentiloni Paolo Gentiloni, classe 1954, è il nuovo presidente del Consiglio. A lui spetta l'arduo incarico di traghettare questa legislatura fino alla riforma elettorale per permettere agli italiani di eleggere i propri rappresentanti. In politica da sempre (dai primi movimenti operai con Mario Capanna, passando per diversi movimenti della sinistra extraparlamentare, fino alla fondazione della Margherita e del Pd) e giornalista per professione, ha guidato per otto anni la rivista di Legambiente, La nuova Ecologia, dal 1984 al 1993. Ad incaricarlo fu Chicco Testa, suo amico e compagno di partito come anche l'attuale presidente della Commissione Ambiente alla Camera, Ermete Realacci.

Negli anni di direzione del mensile si lega a Francesco Rutelli, di cui diventa portavoce e che in seguito lo nomina assessore a Roma. Nel 2001 diventa parlamentare con La Margherita, di cui è stato uno dei fondatori. In Parlamento copre diversi ruoli: presidente di commissione di vigilanza Rai (2005 – 2006), Ministro delle comunicazioni con il secondo governo Prodi, membro della commissione comunicazioni e di quella sui servizi radiotelevisivi. Ha contribuito alla fondazione del Pd ed ha promosso l'ascesa di Renzi, partecipando fin dall'inizio ai convegni della Leopolda. Candidato alle primarie per le elezioni di sindaco a Roma nel 2012 (arriverà terzo), verrà poi rieletto deputato, ottenendo in seguito il dicastero degli affari esteri (2014) in sostituzione dell'allora Ministro Federica Mogherini, passata alla rappresentanza in Ue.

Gli fa gli auguri dalle pagine de La Nuova Ecologia, l'attuale direttore, Enrico Fontana: “Chiamato oggi alla guida di un governo che nasce in un momento difficile del nostro Paese – profondamente diviso, ancora immerso in una lunghissima stagione di crisi (economica, sociale e, per molti aspetti, morale), fragile più di altri per la sismicità che ne caratterizza una parte ampia del territorio, il dissesto idrogeologico “cronicizzato”, l’esposizione ai cambiamenti climatici – Paolo Gentiloni dovrà fare tesoro, questo è l’augurio che gli faccio da “collega”, di tutte le competenze acquisite nei suoi lunghi anni di impegno da giornalista e da ambientalista. Guardando la realtà dei fatti in maniera obiettiva e affrontandola, per le responsabilità che sarà chiamato ad avere, con quel sano e pragmatico “riformismo rivoluzionario” che s’impara quando si ha avuto il privilegio di essere un legambientino".

Leggi tutte le news

18 commenti finora...

Re:Un "legambientino"alla guida del Paese

questo dura da Natale a Santo Stefano

da avanti il prossimo 14/12/2016 22.09

Re:Un "legambientino"alla guida del Paese

Mino ma dove vivi non esiste in Italia un'associazione ambientalista a favore della caccia a maggior ragione Legambiente.

da Gigio 14/12/2016 17.03

Re:Un "legambientino"alla guida del Paese

Bè poteva andare peggio. Mattarella poteva persino affidare il mandato a Grillo. Almeno Legambiente non è contro la caccia

da Mino 14/12/2016 16.45

Re:Un "legambientino"alla guida del Paese

Altro personaggio e governo non votato dal popolo. CHE SCHIFO!!!

da ALBERTO 14/12/2016 15.13

Re:Un "legambientino"alla guida del Paese

Bisognerebbe chiederlo alla Merkel e alla Bce se finiamo in mano ai Cinquestalle, li hanno lasciati fare, li hanno usati per tenere fermi voti,(vedi lega e idv )e al momento debito li distruggeranno ........vedrete che salti il grillo e compagnia danzante ...... poi avanti un altro convinto di mungere la vacca !!!

da Annibale. 14/12/2016 11.58

Re:Un "legambientino"alla guida del Paese

tranquilli, con buonapace di chi pensa alla vittoria della Lega e della Meloni (!!!) finiremo in mano ai 5 stelle ... sicuro, e allora dopo vedremo.

da vecchio cedro 14/12/2016 10.05

Re:Un "legambientino"alla guida del Paese

Anche questo mediocre personaggio sparirà. D’altro canto, la gente è così incazzata che tra un po’, mi sa, finirà per appendere i parassiti della politica ai lampioni.

da Martino, Bologna 14/12/2016 8.47

Re:Un "legambientino"alla guida del Paese

@NR nessuno vuole il muro contro muro, ma nemmeno un dialogo che porta al ribasso sempre di più la caccia, dal giugno 1992 ovvero dalla 157, la caccia è sprofondata ad opera di questa "Confraternita". Spero che questo Governo PROVVISORIO abbia problemi più impellenti da risolvere, che la caccia, i calendari venatori, il potere sostitutivo per i tordi a dicembre e far passare la riforma della 394 così com'è.

da giusva 14/12/2016 7.42

Re:Un "legambientino"alla guida del Paese

La gente intelligente e che possiede dignità prende le distanza da chi li vende da decenni, mentre altri, pur essendo consapevoli che sono stati traditi e venduti, scelgono caparbiamente la capezza per lasciarsi guidare.

da Assicurazione privata 14/12/2016 4.54

Re:Un "legambientino"alla guida del Paese

l unica arma che abbiamo è che nessuno dovrebbe più farsi le assicurazioni con le varie associazioni venatorie ma farsele con le assicurazioni dove assicuriamo l auto sono legali .Dovete vedere poi come si danno da fare.

da GENNARO 13/12/2016 22.44

Re:Un "legambientino"alla guida del Paese

Che Arcicaccia Anuu e Fidc abbiano firmato un protocollo di lavori con Legambiente non e un mistero per noi iscritti....i muro contro muro non portano a nulla,maglio un dialogo costruttivo o meno che sia,che un completo e totale isolamento che sicuramente non porta a nulla.

da N.R. 13/12/2016 22.05

Re:Un "legambientino"alla guida del Paese

Baghy 13/12/2016 18.25: E no! Non è vero che fidc arcicaccia & c. hanno stratto accordi con legambiente. Hanno fatto molto di più, cioè un protocollo di lavoro, al quale i loro iscritti a tutt'oggi ne sono all'oscuro. Tanto è che con carta in mano negano l'evvidenza! Che poveri... Comunque sono sempre cacciatori, purtroppo!!!

da s.g. 13/12/2016 20.38

Re:Un "legambientino"alla guida del Paese

Che buffonate. Non esiste più la democrazia.Speriamo che Salvini e la Meloni ci diano una mano.

da Giovanni 13/12/2016 19.35

Re:Un "legambientino"alla guida del Paese

Ma di che cosa vi preoccupate, non è forse vero che fidc e arcicaccia hanno stretto accordi con legambiente? Se tanto mi da tanto non dovremmo avere più problemi, dalla prossima stagione venatoria potremmo cacciare anche lo scricciolo ed il pettirosso, non vi sembra????

da Baghy 13/12/2016 18.25

Re:Un "legambientino"alla guida del Paese

Non vi fate se....e mentali. SSia di Legambiente o meno, lui come tutti i presidenti di sinistra, un torto ai verdi e agli ambientalisti non lo faranno mai qjuindi, ragion per cui chi lo prenderà sotto la coda saremo sempre noi.

da GPO 13/12/2016 18.23

Re:Un "legambientino"alla guida del Paese

SPERIAMO CHE ALLE PROSSIME ELEZIONI VINCA LA LEGA SE NO SO' CAZZI AMARI PER NOI CACCIATORI!

da mariolino 13/12/2016 18.15

Re:Un "legambientino"alla guida del Paese

QUESTO GOVERNO E' IL MIGLIOR VIATICO PER FAR VINCERE M5S ALLE PROSSIME ELEZIONI.

da POERANNOI 13/12/2016 17.43

Re:Un "legambientino"alla guida del Paese

Speriamo che sia moderato come dicono. Del resto, sulla caccia non mi pare che abbia mai espresso verbo. Se poi era amico di Capanna, in gioventù, dicono che il Mario con l'Eskimo, quando i celerini lo cercavano a Milano per ingabbiarlo, si rifugiava sotto le gonne protettrici della Crespi (allora proprietaria del Corrierone), che lo nascondeva nella tenuta di famiglia, dove il Capannino scorrazzava con lo schioppo, a caccia di fagiani e anatre. Poi, pochi mesi fa, il Sindaco di Tolentino, Pezzanesi, a Gentiloni (la cui famiglia è di quelle parti) gli ha conferito la cittadinanza onoraria. E Pezzanesi, ricordiamolo, prima di fare il Sindaco, era il presidente della Sezione Federcaccia locale. Chissà se i cacciatori tolentinesi hanno qualche aneddoto da rivelare.

da Curiosino 13/12/2016 17.20