Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
PIEMONTE. LA NUOVA GIUNTACCT: ATTENTI AL DDL TUTELA ANIMALIModena. Nuove guardie volontarieCALENDARIO CAMPANIA. LA FEDERCACCIA DISSENTEFoggia. Corso di formazione per cacciatori di selezioneSVIZZERA: MENO VINCOLI PER L'ABBATTIMENTO DEI GRANDI PREDATORISICILIA. La Regione incontra i cacciatoriFIDC. Si riunisce a Roma il consiglio di presidenza Benevento. Proposte per la caccia al cinghialeCalendario Venatorio CampaniaLARA COMI RINUNCIATOSCANA: PIANO DI PRELIEVO DEL CAPRIOLOPIEMONTE. FEDERCACCIA SUL CAPRIOLOFIDC BERGAMO: UN CORSO DI FORMAZIONE PER LA CACCIA COLLETTIVA AL CINGHIALEUK. I GIOVANI E LA CACCIALOMBARDIA. LO SCIOPERO DEI CINGHIALAI MUOVE LA REGIONESTUDIO COLLI EUGANEI SU EMERGENZA CINGHIALIArezzo Corso Articolo 37Caccia bloccata. Fidc Piemonte scrive agli associatiDopo servizio de Le Iene dietrofront sulla volpe della RegioneCCT: in Toscana servono convenzioni per superare parere Ispra Atc Firenze Sud, tempo di bilanciIn Senato inizia esame su Ddl proteggi animaliFACE, il progetto del mese è quello di FedercacciaComo: i cacciatori di selezione incrociano le bracciaPiccoli uccelli. Campionato spagnolo di cantoFidc Veneto, Tosi lascia. Possamai nuovo PresidenteUmbria, nuovo sistema informatico per la caccia di selezioneKC: la Spagna dice la sua"Sui calendari venatori il solito terrorismo animalista"Notizie da WeHunter: in Puglia presentate modifiche al Piano faunisticoCalabria, "l'agricoltura si impegni su cinghiale e per la biodiversità"Marche, Regione inserirà tortora in preaperturaSu Instagram la caccia è under 30Francia. La migrazione pre nuziale del beccaccinoBenevento, ancora ferme abilitazioni venatorieGiunta non approva. Caccia di selezione bloccata in PiemonteRavenna, Coldiretti chiede Piani controllo ungulatiLav: Regione Lazio finanzi ricerca su contraccettivi per cinghialiMassimo Bulbi Presidente Fidc Emilia RomagnaCacciatori salentini in campo per la difesa dell'ambienteFidc, Liguria. Sui caprioli pieno appoggio alla RegioneBaggio: attacchi animalisti mi avvicinano ai cacciatori Fauna selvatica. Sul tavolo del Ministro Centinaio la proposta CiaBornaghi (Fidc Bg): novità positive per la caccia lombardaSpecie aliene tra cause principali perdita biodiversitàMazzali "mio emendamento salverà molti appostamenti fissi"Salvini spara sui Ministri Cinque Stelle: "avanti senza Toninelli, Trenta e Costa"Piemonte. Vignale esce dal Consiglio regionaleFiocchi va in Ue "voglio mantenere gli impegni presi"Berlato torna al Parlamento europeoSuggerimenti EPS su Calendario Venatorio CampaniaLombardia, via libera all'Osservatorio. Rolfi "Sarà nostro Ispra"KC, Italia isolata. Commissione UE riapre la partita Quasi debellata peste suina in SardegnaSardegna. Parere positivo Ispra su caccia a lepre e perniceLega, in Ue almeno 8 parlamentari pro cacciaPD, riconfermati a Bruxelles De Castro e SassoliForza Italia. Passano Comi* e TajaniEuropee. Fratelli d'Italia, più voti per i pro cacciaCCT: l'animalismo esce sconfitto dalle urneEuropee: netta vittoria per la Lega. Animalisti allo 0,6%In Liguria all'esame nuovo regolamento su richiami viviTar Campania annulla Piano controllo cinghialeLazio, protocollo d'intesa su cinghiali accontenta gli agricoltoriIl punto sulla caccia con il Commissario uscente Karmenu VellaEuropee. Cacciatori al votoIl Botswana reintroduce la caccia agli elefantiCinghiali, Rolfi: servono risposteElezioni Europee 2019. I candidati vicini al mondo venatorioAnimalisti rinviati a giudizio per aggressione a cacciatoriFidc Pg: i candidati alle europee amici dei cacciatoriFidc, chiarimento sulle coperture assicurative "Giornata della biodiversità. Insostituibile il ruolo dei cacciatori"Appostamenti caccia Toscana, Montemagni (Lega) bacchetta la GiuntaEuropee. Fiocchi "meno burocrazia e ostacoli per i cacciatori"Il Ministro upupaFano, 400 bambini alle lezioni di didattica ambientale FidcConfagricoltura: dal Tar toscano una sponda ai talebani animalistiEuropee. Anche Carlo Fidanza si impegna per la cacciaEuropee. Caroppo (Lega): restituire dignità ai cacciatori842. Botta e risposta tra Arci Caccia e FidcFidc contro M5S: "i cinghiali? Non sono nel contratto"M5S: spostamento deleghe caccia non è nei patti di governoIl Ministro Centinaio si pone come missione riportare la caccia al MipaaftSicilia. Basta parchi e divieti. La posizione unitaria del mondo venatorioUmbria, la giunta approva il calendario venatorio 2019-2020MASSIMO BUCONI ELETTO NUOVO PRESIDENTE NAZIONALE DELLA FIDCCalendari venatori. Ci vuole scienza e non ideologiaDanni sociali ed economici da fauna selvaticaEuropee, altri candidati favorevoli alla cacciaArci Caccia: Gallinella prende le distanze da abolizione 842Piano Faunistico Venatorio Umbria: le osservazioni di Fidc Perugia

News Caccia

Nuovi Parchi Cuneo: ai cacciatori rimarrà il contenimento


giovedì 26 febbraio 2015
    

Cinghiali Madonie Sul disegno di legge regionale di riordino del sistema delle aree protette piemontesi è chiara la contrarietà dei cacciatori riguardo alla possibile istituzione di nuove aree protette. Nel cuneese è prevista la nascita del Parco del Monviso e l’accorpamento delle aree del Marguareis e delle Alpi Marittime. Sul quotidiano TargatoCN nterviene l'assessore regionale ai Parchi, Alberto Valmaggia, che non nega nuove restrizioni per i cacciatori, ma invita ad accettare la nuova area protetta per incentivare lo sviluppo del terriorio.

 “L’attività venatoria - spiega -  è vietata nelle aree protette dalla normativa nazionale. Ma la Regione, volendo favorire una corretta gestione faunistica ai fini dell'equilibrio della biodiversità animale e vegetale, ha stabilito, nel 2014, con un proprio Regolamento, che gli Enti Parco possano avvalersi anche di operatori esterni come i cacciatori. Con due clausole: preferibilmente residenti nei territori dei Comuni interessati dal Parco e soprattutto per il contenimento di specie come il cinghiale”.

"La speranza è - sottolinea Valmaggia - che i confronti con gli Enti e le Associazioni possano chiarire i dubbi e le incomprensioni e far crescere la consapevolezza di avere a disposizione una straordinaria opportunità per il territorio. Il Parco, oltre alla natura, significa visibilità, turismo e sviluppo”.  
 
Sull'argomento segnaliamo anche la lettera inviata dal cacciatore cuneese Marco Forno ai quotidiani

Leggi tutte le news

25 commenti finora...

Re:Nuovi Parchi Cuneo: ai cacciatori rimarrà il contenimento

Il turismo non si fa' mettendo delle tabelle con scritto parco!Poi ci mettano anche altri 20 Poliziotti della forestale che tanto li manteniamo sempre noi scemi.Il turismo é cura del territorio e organizzazione e l'ha sempre fatto il contadino e l'agricoltore.In Italia solo catedratici di tante chiacchiere.

da Tonez 28/02/2015 18.41

Re:Nuovi Parchi Cuneo: ai cacciatori rimarrà il contenimento

GAi cacciatori rimarrà nulla. I contenimenti seguono le linee guida Ispra prima metodi non invasivi e per ultimo i cacciatori nominativamente individuati con onere economico. Parchi a Cuneo ne abbiamo già parecchi i contenimenti per la specie cinghiale e fatta dalle guardia parco di notte con il faro, con chiusini o gabbie. Già quando era Sindaco di Cuneo ha portato a compimento del parco fluviale con che visibilità, con che beneficio? Come già ribadito no ai ampliamenti dei parchi ma, riduzione aree comprese le contigue e i costi milionari oggi sostenuti a bilancio. Sevega Gabriele Presidente prov.le Anlc.

da Gabriele Sevega 28/02/2015 13.54

Re:Nuovi Parchi Cuneo: ai cacciatori rimarrà il contenimento

"Oppure basterebbe si astenessero dall'attività venatoria gli appassionati della caccia al cinghiale..." .... Lo sostengo da anni. Se facessero sciopero loro due anni, tutti in ginocchio a supplicarci e farebbero pure cetificati medici per ordinarci di andare a caccia!! Ora siamo in due a delirare Arrabbiato!!

da Ezio 27/02/2015 22.30

Re:Nuovi Parchi Cuneo: ai cacciatori rimarrà il contenimento

LORENZO CACCI IN CASA MIA E MI DICI CHE MI PREOCCUMO MENO DI TE DELLA CACCIA GUARDA CHE OGNI VOLTA CHE TOLGONO QUALCOSA LA TOLGONO PERCHè VUOI CHE IN REGIONE GLI ANIMALISTI SONO FORTI VUOI CHE LE NOSTRE ASSOCIAZIONI SONO DEBOLI MA ALLA FINE CHE PAGA SIAMO NOI QUINDI PRIMA DI DIRE CHE NON CI FREGA FORSE DOVRESTI FARE PRESSIONI NEL CA O CON LA TUA ASSOCIAZIONE COME TENTIAMO DI FARE NOI

da GIGI 27/02/2015 16.38

Re:Nuovi Parchi Cuneo: ai cacciatori rimarrà il contenimento

Nessuna legge obbliga gli animalisti a distruggere il territorio facendo parchi, quindi smettetela di rovinare ettari di territorio con le vostre manie di persecuzione.

da F.D. 27/02/2015 16.26

Re:Nuovi Parchi Cuneo: ai cacciatori rimarrà il contenimento

NESSUNA LEGGE OBBLIGA AD ANDARE A CACCIA. NON LO ORDINA NEMMENO IL MEDICO...A CHI NON STA BENE, SMETTA!!

da stop 27/02/2015 14.46

Re:Nuovi Parchi Cuneo: ai cacciatori rimarrà il contenimento

In Piemonte la situazione è sempre più grave :non vedo soluzione diversa dallo sciopero. Oppure basterebbe si astenessero dall'attività venatoria gli appassionati della caccia al cinghiale...si ho capito sto delirando...

da Arrabbiato 62 27/02/2015 13.12

Re:Nuovi Parchi Cuneo: ai cacciatori rimarrà il contenimento

Purtroppo la Giurisprudenza del Consiglio di Stato è dell'idea che il 20% in zona alpi e il 30% fuori dalla zona alpi siano derogabili verso l'alto e i provvedimenti che li contemplano sarebbero comunque legittimi. Mi auguro che le AAVV piemontesi provino comunque a contrastare questa boiata o almeno provino a far aprire altre zone. comunque ho amici che cacciano a Novara e Vercelli e io (sono bergamasco) caccio con altri 5 bergamschi in VCO: sembra sempre che siamo noi non piemontesi a preoccuparci di più della caccia in Piemonte dei piemontesi stessi.

da Lorenzo 27/02/2015 12.47

Re:Nuovi Parchi Cuneo: ai cacciatori rimarrà il contenimento

Come al solito i favoriti sono i " paesanotti" che faranno da schiavetti per i cinghiali alle loro maestà' del parco che intascheranno i soldini !! I cacciatori cittadini? Diventeranno polli da batteria e non andranno più a caccia! Sinistra? Stai raggiungendo la vetta più alta....ma quando si cade da molto in alto............il botto e' più forte!!

da .??.? 27/02/2015 11.36

Re:Nuovi Parchi Cuneo: ai cacciatori rimarrà il contenimento

il sistema dei parchi e delle aree protette in generale, cosi' come disciplinato dalla scellerata legge 394/91, e' un meccanismo perverso che risponde a logiche clientelari a danno del mondo rurale e delle attivita' tradizionali. 25 parchi anzionali, 135 parchi regionali e quasi 600 oasi o aree protette minori....a che servono in realta' ?? e' un sistema che sta devastando il mondo rurale, sia perche' ostacola le attivita' umane, sia perche' impedisce un serio controllo della fauna selvatica (perche' il territorio lo controlli nel suo complesso o non controlli niente). Lasciamo che crolli su se stesso. La sola cosa da fare e' lasciare che il sistema marcisca da solo, senza prestarsi a fare da servizievoli spazzini faunistici a suo vantaggio, errore che consentirebbe a questo sistema di perpetuarsi e autogiustificarsi.

da Fabrizio 27/02/2015 8.14

Re:Nuovi Parchi Cuneo: ai cacciatori rimarrà il contenimento

Mentre i polli si azzuffano per raggranellare più mangime possibile facendo i galli sulla monnezza non badando alla restrizione del pollaio, gli ingeneri del pollaio piano, piano lo stringono, per far valere un domani non molto lontano il nuovo pollaio per abolire i polli vecchi e metterci qualcosa come per esempio porci, daini, cervi e quanti più cornuti possono. Questo perchè ? Perchè così rispetto ai polli ci si guadagna in molti, si guadagna di più e con meno lavoro, non per niente sono dei laureati con un corso biennale di furbizia dopo i cinque anni di alto studio. Va bene così... Mentre litigano inconsapevolmente tra di loro, i polli arriveranno senza accorgersene alla fine credendo ognuno di riservarsi il granone, mentre qualcuno sta per tagliargli la testa ponendo fine alla loro nutrizione. Cordialit

da jamesin 26/02/2015 18.39

Re:Nuovi Parchi Cuneo: ai cacciatori rimarrà il contenimento

Scusate!!! ma se istituiscono un nuovo parco è segno evidente che il Piemonte ancora non rientra nel massimale del 30% sancito dalla legge 157/92. Scusate!!! se il Piemonte è arrivato al 30% e vogliono istituire un nuovo parco stanno violando la legge 157/92. Scusate!!! ma chi governa questa nazione non sono quelli del rigore con in testa il nuovo Capo di stato? Scusate!!! ma le maggiori aaw che gestiscono il 90% dei cacciatori,Osvaldo nazionale,Gianluca con i suoi 211.851 voti, il bergamasco Marco, Sergio C. eletto presidente della Regione Piemonte per la coalizione di centrosinistra con oltre il 47% dei voti,lega ambiente,come si collocano su questo evento? Scusate!!!

da scusate 26/02/2015 18.30

Re:Nuovi Parchi Cuneo: ai cacciatori rimarrà il contenimento

Ma che problema c'è, belin basta chiamare i nostri " amici" e tutto si risolve, chiamiamo repubblica che sta con i cacciatori,la selvaggina da mangiare bla bla... e oplà tutto è risolto!!! Chiamate/chiamiamo repubblica ed avremo giustizia ............... O NO'?

da ZERO ASSOLUTO 26/02/2015 17.00

Re:Nuovi Parchi Cuneo: ai cacciatori rimarrà il contenimento

E' bene ricordare che prima dell'istituzione di ogni parco in italia sono state sempre promesse delle cose che poi inevitabilmente non si sono mai avverate e per questo molte popolazioni in seguito si sono lamentate delle promesse mai mantenute.La legge statale è superiore alle varie leggi regionali e per questo mai si avvererà che sia consentito prelevare anche con selezione selvaggina proveniente da quei territori e per verificare questo basta un solo ricorso al Tar(cosa che i ns antagonisti ne fanno a iosa)per toccare con mano che quei territori rimarranno per sempre PARCHI e mai piu' verranno tolti.Dunque amici cacciatori non vi fate abbindolare da promesse da marinai,perchè di queste situazioni ne è piena l''Italia e dove viene istituito un parco quello rimane per l'eternità.Un saluto

da ettore1158 26/02/2015 16.29

Re:Nuovi Parchi Cuneo: ai cacciatori rimarrà il contenimento

Questo perchè non sfruttiamo ,come al solito, le esperienze già attuate da paesi che ci insegnerebbero qualcosa. Magari non escludendo nessuno, ma questo ovviamente non è l'obiettivo. Che è di sicuro quello di mettere in piedi un altro carrozzone. In paesi diversi dal nostro la caccia è anche un motivo di interesse economico, cosa che noi ,causa la nostra arretratezza, anche culturale, non riusciamo mai a fare. Probabilmente perchè contano di più le opinioni di certi pensatori da salotto che fanno più danni che altro. Un paese con sempre più divieti è destinato a non sollevarsi più. La tolleranza è sparita dal vocabolario, le sfumature non esistono più, è tutto nero o bianco. Pesate all'EXPO, al Mose e a tutto il resto. Invece che essere delle occasioni sono solo motivo di interessi che definire biechi è poco.

da paolo 26/02/2015 15.37

Re:Nuovi Parchi Cuneo: ai cacciatori rimarrà il contenimento

Si chiamano tappi e pure grossi

da michele 26/02/2015 14.51

Re:Nuovi Parchi Cuneo: ai cacciatori rimarrà il contenimento

E chi ti dice che non l'abbia iniziato il "buon " Cota l'iter per il parco visti i tempi lunghi...

da Mahhh 26/02/2015 14.22

Re:Nuovi Parchi Cuneo: ai cacciatori rimarrà il contenimento

Si come il parco naturale del monte fenera , un ammasso di alberi abbattuti,sentieri disastrati il tutto abbandonato a se stesso.questo sarebbe natura turismo e sviluppo di che cosa di un ammasso di rovi.

da lino 26/02/2015 14.11

Re:Nuovi Parchi Cuneo: ai cacciatori rimarrà il contenimento

Purtroppo la legge quando deve essere applicata a nostro favore resta nel dimenticatorio ( max 30% interdetto ti alla caccia ,157/92 ).....altri parchi=altri presidenti,vice presidenti, segretari, autisti e mangia pane a tradimento vari!!!!.....e soldino nostri a gogo!!!!!!!!

da Alex hunt 26/02/2015 14.04

Re:Nuovi Parchi Cuneo: ai cacciatori rimarrà il contenimento

Io non andrei a fare i contenimenti nemmeno se mi coprono d'oro, come diceva un amico, ci si lamentava del Buon Cota, ma con Chiamparino è 10'000 volte peggio.

da F.D. 26/02/2015 13.45

Re:Nuovi Parchi Cuneo: ai cacciatori rimarrà il contenimento

Turismo e sviluppo? questa e' bella......Se sono chiusi anche al vento, non entri manco se ti ammazzi..

da turista per caso 26/02/2015 13.11

Re:Nuovi Parchi Cuneo: ai cacciatori rimarrà il contenimento

Cambiano i governi, cambiano gli uomini, ma la malattia no!!! in Italia c'è la malattia dei Parchi e la caccia non sono riusciti a chiuderla con i referendum ma con i Parchi stanno sulla buona strada. Continuate, continuate nella istituzione di nuovi Parchi, tanto si sa, l'unica cosa che si vieta è la caccia, non invece la conservazione della natura, se infatti lo scopo è quello di promuovere il turismo... mi chiedo come si tutela la natura quando orde di persone si presentano in queste aree!!!

da luigi 26/02/2015 13.06

Re:Nuovi Parchi Cuneo: ai cacciatori rimarrà il contenimento

Certo vorrei proprio conoscerli gli eventuali cacciatori che si presteranno alle operazioni di "contenimento" di certe specie. E comunque, sindaci del posto sfavorevoli alla costituzione del parco, associazioni agricole pure, la gente del luogo anche, va beh i cacciatori non contano nulla se non quando pagano ma comunque contro anche loro, ed il parco è già fatto a priori senza se e senza ma. Poi c'è ancora chi si stupisce del fatto che la maggioranza delle persone disertano le consultazioni elettorali.

da Ezio 26/02/2015 13.06

Re:Nuovi Parchi Cuneo: ai cacciatori rimarrà il contenimento

Che se li contengano loro i cinghiali.

da Nonsononessuno 26/02/2015 12.57

Re:Nuovi Parchi Cuneo: ai cacciatori rimarrà il contenimento

Un parco deve essere fatto per proteggere rarità della flora territoriale e mantenimento della fauna stanziale. Questo starebbe a significare prendere territori a macchia di leopardo la dove esistono queste peculiarità vietando senza se e senza ma, il frequentare da parte di chi può danneggiare queste aree. Il fatto che un Parco deve essere visto come una opportunità di sviluppo e valorizzazione del territorio secondo il mio modesto avviso con questo obbiettivo non si rientra più nella specializzazione della parola parco ma si va a finire nella gestione territoriale agro faunistica che niente ha a che vedere con la protezione per evitare danneggiamento a piante e selvaggina rara o in via di estinzione. Ma siamo sempre lì ! Si usa far rientrare nel parco tutto ciò che conviene e non quello che serve. Peccato che non tutti sono all’altezza per ignoranza in materia di poter stabilire per far decidere ragionevolmente senza occupare vaste aree, dove proteggere e dove sviluppare e valorizzare, basta vietare in special modo la caccia alle sentinelle ambientali e tutto viene oscurato, anche la realtà. NE AVETE PRESO FIN TROPPO DI TERRITORIO PER I PARCHI, PITTOSTO RIDATE TERRITORIO VIETATO ALLA CACCIA DOVE AVETE SFORATO CON LA PERCENTUALE DEL 30% CHE DETTA LA LEGGE !

da jamesin 26/02/2015 12.51