Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi | Notizie in Evidenza |
 Cerca
Bilancio sociale Fidc "raddoppia impegno sociale dei cacciatori"Mazzali: animalisti distruggono un altro capannoToscana. Consiglio di Stato respinge ricorso animalistaAcma: in Toscana recuperato beccaccino con trasmettitore satellitare del 2021 Fauna selvatica: Governo annuncia la riforma della legge 157/92Pac, cacciatori partner dei miglioramenti ambientali per la selvagginaCA TO3: "cacciatore circondato da lupi, prestare attenzione"In Gazzetta Ufficiale l'avvio della sperimentazione su contraccettivo GonaConSpiedo bresciano in lista prodotti tradizionali lombardiSimiani (Pd): ripristinare Comitato Faunistico Venatorio nazionale Parlamento UE chiede modifica status grandi carnivoriCaretta: proposta ministro Lollobrigida primo passo concreto su fauna selvaticaLollobrigida in Parlamento "occorre modificare legge 157 per emergenza cinghiali"Rendicontazione storno Toscana, nuove dateBruzzone (Lega) interviene su questione PSA Piemonte e LiguriaFidc: riprendono i monitoraggi sulla migrazione della beccacciaVaccari PD interroga il Governo sull'emergenza cinghialiPSA: Liguria snellisce procedure per i cacciatoriCommercio di animali selvatici: FACE si unisce a partner e governi alla conferenza globaleRegione Marche si adegua a ordinanza Consiglio di StatoColdiretti Torino chiede l'intervento dell'esercito contro i cinghialiDisturbo venatorio al Giglio. Fidc chiede intervento delle autoritàFirenze: nasce Unione Cacciatori Toscani UCTAnlc Marche "sul Calendario attendiamo giudizio di merito"CNCN protesta per gli attacchi animalisti ai cacciatori all’Isola del GiglioMarche: Consiglio di Stato ordina rispetto parere IspraAnziano in fin di vita dopo l'attacco di un cinghiale. Coldiretti "solo la punta dell'iceberg"Lombardia: sdegno dalle associazioni venatorie per voto in CommissioneLombardia: FdI protesta per gli emendamenti sulla caccia bocciatiMinistro Lollobrigida affronta la questione fauna selvaticaBruzzone "Regole cinghiale Liguria dissuadono la caccia, Ministro intervenga"Mazzali "ferito un anziano da cinghiale nel mantovano. Azioni inadeguate"Toscana: Entrano in attività i Centri di Assistenza VenatoriaConfagricoltura Liguria "inaccetabile la protesta dei cacciatori"Langone "i cacciatori andrebbero pagati altro che tassati"Macerata: progetto scuola delle Federcaccciatrici

News Caccia

Smaltimento scarti cinghiale Viterbo: parte servizio di raccolta


lunedì 23 dicembre 2013
    
Caccia cinghiale Viterbo La Provincia di Viterbo comunica che da lunedì 23 dicembre è partito il servizio di smaltimento degli scarti dei cinghiali abbattuti durante la stagione venatoria 2013/2014 all'interno del territorio dell’ambito di caccia  ATC VT1. Ci saranno appositi cassonetti nei Comuni individuati come “capoluogo” dei quattro distretti che compongono l’Atc e precisamente:  Acquapendente nel distretto 1; Valentano e Grotte di Castro nel distretto 2;  Bagnoregio nel distretto 3; Viterbo nel distretto 4.

La ditta incaricata procederà ogni lunedì mattina a svuotare i contenitori e a trasportare il contenuto negli appositi inceneritori. “L’attivazione di questo servizio – spiega l’assessore all’Agricoltura, Caccia e Pesca Roberto Staccini - essenziale per garantire la raccolta e lo smaltimento degli scarti derivanti dalle carcasse dei cinghiali, è prevista nel Regolamento di gestione della Fauna Selvatica, recentemente adottato dalla Provincia.

Diversamente dal passato, il servizio di smaltimento non è più gestito direttamente dal nostro Ente ma l’organizzazione, come previsto dal Regolamento stesso, è stata demandata agli ATC. L'assessore tiene a sottolineare che "la Provincia, nonostante le ristrettezze economiche, ha messo in atto uno sforzo significativo per garantire l’attivazione di un servizio essenziale al fine di coniugare il corretto svolgimento delle operazioni di contenimento della specie cinghiale, con il rispetto dell’ambiente”.

L’assessore Staccini ha avuto inoltre rassicurazioni dai dirigenti dell’ATC VT2 che, in tempi rapidi, le operazioni di smaltimento saranno attivati anche nell’ambito a sud della Tuscia, dove il numero di cinghiali risulta comunque ridotto rispetto al VT1.

Leggi tutte le news

2 commenti finora...

Re:Smaltimento scarti cinghiale Viterbo: parte servizio di raccolta

Dopo tanto schifo avevo perso la voglia di uscire,ma adesso so che domenica c'è questa apertura agli animalisti sono pieno di stimoli

da bertola 21/01/2014 12.51

Re:Smaltimento scarti cinghiale Viterbo: parte servizio di raccolta

Se della caccia ne è stata fatta una macelleria all'ingrosso,non può essere considerata ne caccia e meno che mai passione.

da vince50 25/12/2013 9.28