Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi | Notizie in Evidenza |
 Cerca
Bilancio sociale Fidc "raddoppia impegno sociale dei cacciatori"Mazzali: animalisti distruggono un altro capannoToscana. Consiglio di Stato respinge ricorso animalistaAcma: in Toscana recuperato beccaccino con trasmettitore satellitare del 2021 Fauna selvatica: Governo annuncia la riforma della legge 157/92Pac, cacciatori partner dei miglioramenti ambientali per la selvagginaCA TO3: "cacciatore circondato da lupi, prestare attenzione"In Gazzetta Ufficiale l'avvio della sperimentazione su contraccettivo GonaConSpiedo bresciano in lista prodotti tradizionali lombardiSimiani (Pd): ripristinare Comitato Faunistico Venatorio nazionale Parlamento UE chiede modifica status grandi carnivoriCaretta: proposta ministro Lollobrigida primo passo concreto su fauna selvaticaLollobrigida in Parlamento "occorre modificare legge 157 per emergenza cinghiali"Rendicontazione storno Toscana, nuove dateBruzzone (Lega) interviene su questione PSA Piemonte e LiguriaFidc: riprendono i monitoraggi sulla migrazione della beccacciaVaccari PD interroga il Governo sull'emergenza cinghialiPSA: Liguria snellisce procedure per i cacciatoriCommercio di animali selvatici: FACE si unisce a partner e governi alla conferenza globaleRegione Marche si adegua a ordinanza Consiglio di StatoColdiretti Torino chiede l'intervento dell'esercito contro i cinghialiDisturbo venatorio al Giglio. Fidc chiede intervento delle autoritàFirenze: nasce Unione Cacciatori Toscani UCTAnlc Marche "sul Calendario attendiamo giudizio di merito"CNCN protesta per gli attacchi animalisti ai cacciatori all’Isola del GiglioMarche: Consiglio di Stato ordina rispetto parere IspraAnziano in fin di vita dopo l'attacco di un cinghiale. Coldiretti "solo la punta dell'iceberg"Lombardia: sdegno dalle associazioni venatorie per voto in CommissioneLombardia: FdI protesta per gli emendamenti sulla caccia bocciatiMinistro Lollobrigida affronta la questione fauna selvaticaBruzzone "Regole cinghiale Liguria dissuadono la caccia, Ministro intervenga"Mazzali "ferito un anziano da cinghiale nel mantovano. Azioni inadeguate"Toscana: Entrano in attività i Centri di Assistenza VenatoriaConfagricoltura Liguria "inaccetabile la protesta dei cacciatori"Langone "i cacciatori andrebbero pagati altro che tassati"FACE: tolleranza zero sui crimini contro la fauna selvaticaAnuu "38 anni di raccolta ali tordi"Anuu: "una calda migrazione post nuziale"Trieste: celebrata la storica messa di San UbertoMacerata: progetto scuola delle Federcaccciatrici

News Caccia

Caccia Beccacce: tre progetti scientifici per dati inoppugnabili


lunedì 28 ottobre 2013
    
Molto partecipato il convegno sulla beccaccia “Progetto Scolopax Italia: biologia, gestione e ricerca”, organizzato ad Amelia dalla Federcaccia Provinciale di Terni in collaborazione con l’associazione “Amici di Scolopax” e tutte le sezioni comunali del territorio venerdì scorso, 25 ottobre, presso la Sala Conti Palladini.

Nel corso del convegno di venerdì, il relatore Alessandro Tedeschi, presidente dell’associazione Amici di Scolopax e prezioso collaboratore dell’Ufficio Avifauna Migratoria della Federazione Italiana della Caccia, ha illustrato ai presenti i progetti “ALIregALI”, “TempoREALE” e “Scolopax Overland”, volti ad uno studio approfondito delle abitudini e dello stato di conservazione delle popolazioni di beccacce nel paleartico occidentale.

“Al termine della scorsa stagione- ha detto Tedeschi – abbiamo ricevuto oltre 4mila ali di beccaccia, provenienti da ogni parte d’Italia e frutto degli abbattimenti da parte dei cacciatori che collaborano al progetto ‘ALIregALI’. Ogni ala è accompagnata da un foglio nel quale sono riportati dati importanti quali il numero di ore dedicate alla caccia per quella specifica giornata, il numero di beccacce avvistate quel giorno e il numero di prelievi realizzati. Grazie al progetto ‘ALIregALI’ – ha aggiunto Tedeschi – siamo in grado di ottenere una fotografia verosimile delle caratteristiche del prelievo stagionale di beccacce nel nostro Paese. Strettamente correlato a questo primo progetto è il programma ‘TempoReale’, che fornisce dati complementari ed implementabili con quelli provenienti da ‘ALIregALI’ così da ottenere una più completa osservazione della distribuzione e dispersione degli uccelli sui territori della nostra penisola”.

Infine, la punta di diamante della ricerca sulle beccacce, vale a dire il progetto “Scolopax Overland”. “E’ la conclamazione dell’importanza del vero – ha spiegato ancora Tedeschi –, lo strumento che ci consente di abbandonare l’empirismo per assimilare finalmente dati certi e reali fornitici direttamente dalle beccacce. Grazie al progetto ‘Scolopax Overland’ possiamo oggi proiettare la conoscenza e la gestione della specie su basi di più tangibili certezze, incontrovertibili ed inoppugnabili dati”. Le beccacce destinate ad offrire tali indispensabili contributi per lo studio e la ricerca sono dotate di ultramoderna tecnologia satellitare a batterie solari dal peso di soli 9,5 grammi.  “Al momento – ha concluso lo studioso – stiamo osservando i voli migratori delle nostre 10 beccacce attive, alle quali auspichiamo di poter raggiungere gli areali di svernamento nella nostra penisola”.
 
 
(Fidc Terni)

Leggi tutte le news

20 commenti finora...

Re:Caccia Beccacce: tre progetti scientifici per dati inoppugnabili

E avaaanti con ste mattanze!! Poi ci lamentiamo che Lipu & C fanno le proposte non solo per non farci più andare a caccia qui ma anche di vietarci di passare i confini nazionali. Certo che si inventano un sacco di balle ma se stessero più attenti agli assist che gli forniamo "noi" sarebbero già a posto così. :-(((

da Ezio 30/10/2013 11.34

Re:Caccia Beccacce: tre progetti scientifici per dati inoppugnabili

belli sti progetti,perchè non li vanno a fare di là nei paesi dell'est dove ti ritrovi mattanze impressionanti,ma non per criticare,per comunicare,e la federcaccia perchè ,come tutte le altre associazioni venatorie, non investono due soldi per aiutare i cacciatori in italia...le beccacce staranno anche bene...ma IL VERO MALATO E' LA CACCIA IN ITALIA.....non certo le beccacce.

da Mirco Costa Imola 29/10/2013 21.29

Re:Caccia Beccacce: tre progetti scientifici per dati inoppugnabili

haahahahahhahaah, domani mattina con Inox sarò a Oviglio/Bergamasco, spero che il Belbo non si sia troppo ingrossato. Ciao Bello, un saluto da mè ed una musata da Inox

da ZERO ASSOLUTO + INOX 29/10/2013 21.05

Re:Caccia Beccacce: tre progetti scientifici per dati inoppugnabili

Con Zero Assoluto e Inox ...soprattutto con Inox ;-)) ... problemi ZERO!! :-)

da Ezio 29/10/2013 20.21

Re:Caccia Beccacce: tre progetti scientifici per dati inoppugnabili

Davanti ad un PC come del resto davanti alla ferma del nostro cane, siamo tutti un pò noi stessi ed un pò estranei, i concetti come le fucilate partono senza guardare il mirino nè sappiamo " quanta " canna del fucile vediamo, ma la botta parte, data col cuore o con l'esperienza, o con la foga della frettolosità, si colpisce o si sbaglia l'importante è lavorare tutti per il bene comune e contro i nostri denigratori ( scusa piove a dirotto e mi sento Filosofo, quando c'è il sole leggo " sorrisi e canzoni TV " hahahahaha )Ciao bello!

da ZERO ASSOLUTO + breton INOX 29/10/2013 9.34

Re:Caccia Beccacce: tre progetti scientifici per dati inoppugnabili

Quando c'è da criticare le AA.VV. sono notoriamente in prima fila, ma in tal caso riconosco volentieri la fondamentale importanza del progetto e chiedo a Mauro, Dardo e chi la pensa come loro di rinunciare, una volta tanto, al populismo a buon mercato, dato che qui è in gioco la nostra sopravvivenza, attraverso l'unica, ma potentissima arma che abbiamo in mano: la scienza.

da 100%cacciatore 29/10/2013 9.18

Re:Caccia Beccacce: tre progetti scientifici per dati inoppugnabili

@Zero ed Inox, "noi" dobbiamo essere meglio della politica e degli animalisti e se ci pensi un attimino non è che ci voglia poi sto granchè. Se si parte dal pressupposto che "tutti" dicono e fanno fesserie ed allora "noi" non possiamo fare diversamente credo sia un errore madornale. "Noi" siamo un' elite di conoscenza, cultura, saggezza, e ci dobbiamo comportare di conseguenza. Essere onesti intellettualmente è sempre molto più faticoso ed anche ingrato che non esserlo, però alla fine magari ci scappa pure qualche soddisfazione e pure di quelle grandi (vedasi cosa ha risposto l'"Europa" a Zanoni, ad esempio).

da Ezio 29/10/2013 8.28

Re:Caccia Beccacce: tre progetti scientifici per dati inoppugnabili

Belin Ezio mi meraviglio! Lo so anche io che la matematica non è un opinione 1+1 fa sempre 2 in matematica, in politica NO può fare 3/6/14 21,5.......... e via discorrendo,e la caccia non è gestita ( come dovrebbe ) da appassionati o al limite da matematici ( quelli dell'1+1= 2 ) ma bensì da politici, e pertanto, visto che viviamo ( sob ) in Italia di imparziale e credibile c'è rimasto solo la morte, cosa facciamo? Andiamo con i nostri dati scientifici ed inoppugnabili davanti a chi manipola tutto e tutti? Al momento non è questa la strada ,domani, ma domani! anche io spero sia quella. Cordialità

da ZERO ASSOLUTO + INOX 29/10/2013 7.53

Re:Caccia Beccacce: tre progetti scientifici per dati inoppugnabili

Due alzavole telemetrate ambito lagunare Venezia,costo settemila euro ,approvato in bilancio questa sera. Servono dati ma ancor piu' ( indovina?)

da Toni el cacciator 29/10/2013 0.50

Re:Caccia Beccacce: tre progetti scientifici per dati inoppugnabili

Zero assoluto, speriamo che il 70% dei cacciatori la pensino come Inforziato. Per chi non crede negli studi e nelle raccolte dati IMPARZIALI e CREDIBILI...anche a costo di "farci del male"...si vada a leggere la discussione sull'interrogazione al Parlamento europeo dell' on. Zanoni. Noi non possiamo permetterci di vivere sulle chiacchiere e sui forse... sempre con la speranza che "qualcuno" alla fine ci voglia bene. Noi dobbiamo essere in grado di ribattere con dati SCIENTIFICI ed INOPPUGNABILI a CHIUNQUE.

da Ezio 28/10/2013 21.04

Re:Caccia Beccacce: tre progetti scientifici per dati inoppugnabili

La burocrazia si svolge dietro ad un tavolo ,le testimonianze che dovrebbero diventare dati nei campi

da Toni el cacciator 28/10/2013 16.27

Re:Caccia Beccacce: tre progetti scientifici per dati inoppugnabili

tra l'altro si vocifera che allodola e pavoncella siano due specie di cui nel 2015 potrebbe essere contestata la cacciabilità. Speriamo prebalga il buon senso, oltre alla scienza...

da Inforziato 28/10/2013 15.55

Re:Caccia Beccacce: tre progetti scientifici per dati inoppugnabili

Ehhh ma quando vai in Europa a ridiscutere gli elenchi delel specie cacciabili in Italia, e ti oppongono i key concepts secondo cui la migrazione prenuziale (periodo in cui la caccia è vietata dalal direttiva uccelli)della tal specie, in Italia inizia la seconda decade di gennaio, non puoi dirgli semplicemente "è noto chiunque frequenti le campagne che il ripasso avviene in merzo", devi fornirgli dati, evidenze scientifiche dimostrabili che sostengono quanto affermi. Purtroppo questa è la burocrazia, e quella europea si aggiunge a quella italiana, complicandoci inutilmente la vita. Certo se gli enti preposti a tali ricerche svolgessero i loro compiti e per di più in modo imparziale, risparmieremmo tempo, soldi e legittime incazzature...

da Inforziato 28/10/2013 15.52

Re:Caccia Beccacce: tre progetti scientifici per dati inoppugnabili

Non sono contrario alla scienza ,che la beccaccia ripassa in marzo lo so,trovata piu' di una volta con il cane tra spiaggia e pineta proprio in marzo,che le pavoncelle siano in crisi come faccio a crederlo, in questi giorni come gia segnalato,ne vedo parecchi branchetti erranti tra campi e valle, per i tordi bottacci ,quando uscivo con il cucciolo gordon questa primavera un giorno di fine marzo saltavano da ogni rovo.Che bisogno c'e di dati che in questi giorni se tiri una schioppettata in aria ti potrebbero cadere addosso decine di storni?.manco di fronte all'evidenza servono dati???

da Toni el cacciator 28/10/2013 14.12

Re:Caccia Beccacce: tre progetti scientifici per dati inoppugnabili

dardo, se non sbaglio, anche grazie ai dati dell'Ufficio Avifauna Migratoria Fidc la Beccaccia in Umbria chiude il 31 gennaio (probabilmente unica regione in Italia insieme alla Sicilia), la Quaglia ha un carniere di 50 allodole stagionali invece che di 25, l'allodola ha un carniere di 100 allodole stagionale invece che di 50. se i soldi dei cacciatori vengono spesi in questa direzione ben vengano gli studi di Fidc.

da Daniel 28/10/2013 14.08

Re:Caccia Beccacce: tre progetti scientifici per dati inoppugnabili

I dati sulle specie migratrici, quali che siano, sono indispensabili per controbattere possibili limitazioni o chiusure, anche (o soprattutto) a livello comunitario. Ben vengano quindi le raccolte di dati, da qualunque associazione venatoria provengano. Federcaccia sta anche cercando di racimolare dati sulla pavoncella, specie che alla prossima rivisitazione europea delle specie cacciabili nei singoli paesi (prevista mi pare per il 2015) potrebbe scomparire dall'elenco...Il possesso di dati scientifici è ormai una necessità, altrimenti vengono considerati solo quelli (spesso strampalati) forniti dagli "altri". Per fare un esempio, farebbe così schifo dimostrare con dati scientifici inoppugnabili che la beccaccia fa il ripasso (migrazione prenuziale) che so, a marzo? E che il tordo bottaccio non fa il ripasso alla terza decade di gennaio? Che l'allodola non è specie a rischio? Che la pavoncella può essere considerata ancora cacciabile?

da Inforziato 28/10/2013 13.04

Re:Caccia Beccacce: tre progetti scientifici per dati inoppugnabili

Troppa gente che studia ,e che piu' studia meno capisce!! Io la beccaccia ,la prima di questo autunno umido e anche nebbioso la ho trovata sabato 26 a nord di Venezia lungo la costa

da Toni el cacciator 28/10/2013 12.43

Re:Caccia Beccacce: tre progetti scientifici per dati inoppugnabili

DARDO e MARIO speriamo che non vi mandino una beccaccia telecomandata carica di tritolo nel vostro appartamento!!!!!!!!!! hahaahahahahah E SPERIAMO CHE IL 99% DEI CACCIATORI CHE SONO RIMASTI LA PENSINO COME VOI. Ciao belli

da ZERO ASSOLUTO + INOX 28/10/2013 12.19

Re:Caccia Beccacce: tre progetti scientifici per dati inoppugnabili

Beccaccia .... censimenti .... studi .......... Visto l'andazzo della caccia in genere non è che corriamo il rischio di fare la stessa fine degli studi sugli anatidi di qualche anno fa che sono serviti solo a fare chiudere alla caccia ai laghi di bracciano e martignano ????

da Mauro Roma 28/10/2013 11.34

Re:Caccia Beccacce: tre progetti scientifici per dati inoppugnabili

so che le beccacce stanno benissimo come specie, ho letto e riletto studi fatti da studiosi ed è per questo che l'hanno chiusa dieci giorni prima? e devo anche dire grazie federcaccia per gli studi che fai, ma....non ti sei dimenticata che in italia la caccia sta chiudendo grazie al menefreghismo che hai nel condurre atti di opposizione agli animalari...grazie federcaccia che studi le beccacce, ma le andremmo a caccia re in romania????

da dardo 28/10/2013 11.28