Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Editoriale | Blog | Eventi | Meteo | I Video | Sondaggi | Quiz | Le Leggi | Parlano di noi | Amici di Big Hunter | Amiche Di Big Hunter | Solo su Big Hunter | Tutte le news per settimana | Contatti | BigHunter Giovani | Sondaggio Cacciatori |
 Cerca
Archivio
<dicembre 2018>
lunmarmergiovensabdom
262728293012
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31123456
Mensile
dicembre 2018
novembre 2018
ottobre 2018
settembre 2018
agosto 2018
luglio 2018
giugno 2018
maggio 2018
aprile 2018
marzo 2018
febbraio 2018
gennaio 2018
dicembre 2017
novembre 2017
ottobre 2017
settembre 2017
agosto 2017
luglio 2017
giugno 2017
maggio 2017
aprile 2017
marzo 2017
febbraio 2017
gennaio 2017
dicembre 2016
novembre 2016
ottobre 2016
settembre 2016
agosto 2016
luglio 2016
giugno 2016
maggio 2016
aprile 2016
marzo 2016
febbraio 2016
gennaio 2016
dicembre 2015
novembre 2015
ottobre 2015
settembre 2015
agosto 2015
luglio 2015
giugno 2015
maggio 2015
aprile 2015
marzo 2015
febbraio 2015
gennaio 2015
dicembre 2014
novembre 2014
ottobre 2014
settembre 2014
agosto 2014
luglio 2014
giugno 2014
maggio 2014
aprile 2014
marzo 2014
febbraio 2014
gennaio 2014
dicembre 2013
novembre 2013
ottobre 2013
settembre 2013
agosto 2013
luglio 2013
giugno 2013
maggio 2013
aprile 2013
marzo 2013
febbraio 2013
gennaio 2013
dicembre 2012
novembre 2012
ottobre 2012
settembre 2012
agosto 2012
luglio 2012
giugno 2012
maggio 2012
aprile 2012
marzo 2012
febbraio 2012
gennaio 2012
dicembre 2011
novembre 2011
ottobre 2011
settembre 2011
agosto 2011
luglio 2011
giugno 2011
maggio 2011
aprile 2011
marzo 2011
febbraio 2011
gennaio 2011
dicembre 2010
novembre 2010
ottobre 2010
settembre 2010
agosto 2010
luglio 2010
giugno 2010
maggio 2010
aprile 2010
marzo 2010
febbraio 2010
gennaio 2010
dicembre 2009
novembre 2009
ottobre 2009
settembre 2009
agosto 2009
luglio 2009
giugno 2009
maggio 2009
aprile 2009
marzo 2009
febbraio 2009
gennaio 2009
dicembre 2008
novembre 2008
ottobre 2008
settembre 2008
agosto 2008
maggio 2008
aprile 2008
marzo 2008
febbraio 2008
gennaio 2008
dicembre 2007
novembre 2007
ottobre 2007
settembre 2007
agosto 2007
luglio 2007
giugno 2007
gen19


19/01/2018 14.37 

 
 
 
Una branca della neuroscienza, l'epigenetica, studiando la trasmissione dei caratteri tra le generazioni, ha accertato che oltre alla via genetica esiste la "via epigenetica" fino ad oggi poco conosciuta. Secondo questa scoperta le reazioni che un cane elabora e mette a punto a seguito degli stimoli dell'ambiente faunistico di riferimento (modo di cercare, tecnica venatoria, ecc.) possono essere trasmesse per via ereditaria ai suoi discendenti (che nessuna esperienza hanno fatto).

Ogni allevatore si rende conto che le implicazioni di questo principio importano un ripensamento dei criteri fino ad ora seguiti per la scelta dei riproduttori, perchè al sistema attuale (accertamento preventivo dei caratteri geneticamente fissati che questi devono possedere, esame del pedigree, prova sul campo per vedere se i caratteri che si desiderano sono presenti nei consanguinei e, soprattutto, nei discendenti dei soggetti designati) occorre aggiungere l'accertamento della loro specifica tecnica venatoria (quella acquisita con l'esperienza) perchè anch'essa è suscettibile di trasmissione ereditaria. Il tempo, la sperimentazione e gli studi forniranno una rappresentazione più precisa del fenomeno nei suoi ambiti di influenza, e faranno capire il rapporto che esiste tra la trasmissione genetica ed epigenetica dei caratteri, perchè solo dopo sarà possibile seguire linee guida utili agli allevatori.


Tuttavia alcune considerazioni possono essere fatte in base al buon senso. Va ricordato che ogni volta che la scienza enuncia un principio nuovo, questo fornisce una inedita chiave di lettura agli operatori, per cui fatti e prassi prima ritenuti dipendenti da altre cause sono invece ad esso imputabili.


Due esempi possono chiarire il concetto. Gli allevatori orientati alla produzione di cani da gara, scelgono i riproduttori tra i campioni più titolati anche se il costo della monta è elevato (ma compensato dal maggior valore dei cuccioli), soprattutto perchè l'esperienza ha loro dimostrato che i caratteri che hanno consentito al campione riproduttore di emergere nelle gare si ritroveranno nei discendenti. Questo fenomeno, prima era attribuito alla trasmissione genetica dei caratteri, ma ora deve essere riconsiderato come effetto anche della trasmissione epigenetica, in una misura certamente difficile da determinare. Analogamente gli allevatori amatoriali di cani da lavoro, che il costo elevato tiene lontani dalla monta dei campioni, scelgono i riproduttori tra i cani degli amici e dei conoscenti di cui hanno potuto constatare sul campo i caratteri e la tecnica venatoria.


La qualità mediamente alta dei cani da lavoro attuali, così empiricamente scelti, sembra fornire una conferma alla influenza dell'epigenetica. Secondo me si deve ormai prendere atto che l'epigenetica induce ad una rivalutazione dell'ambiente faunistico venatorio i cui stimoli sono decisivi per l'acquisizione della tecnica venatoria dei soggetti che in esso hanno fatto esperienza, e perchè quest'ultima è oggetto di trasmissione epigenetica. Sul piano pratico è di tutta evidenza l'utilità di ottenere dei cuccioli già naturalmente predisposti al tipo di caccia che si vuole praticare, se si scelgono i riproduttori che tali caratteri hanno già sviluppato con l'esperienza. Mi auguro che queste nuove prospettive stimolino i cinofili allevatori ad arricchire la loro esperienza mettendola in comune.
 

Enrico Fenoaltea

Tags:

Tuo Nome:
Titolo:
Commento:


162.158.78.176
Aggiungi un commento  Annulla 

Cerca nel Blog
Lista dei Blog