Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Editoriale | Blog | Eventi | Meteo | Foto | I Video | Sondaggi | Quiz | Forum | Le Leggi | Parlano di noi | Amici di Big Hunter | Amiche Di Big Hunter | Downloads | Fresco di Stampa | Solo su Big Hunter | Tutte le news per settimana | Contatti | BigHunter Giovani | Sondaggio Cacciatori |
 Cerca
Archivio
<novembre 2017>
lunmarmergiovensabdom
303112345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930123
45678910
Mensile
novembre 2017
ottobre 2017
settembre 2017
agosto 2017
luglio 2017
giugno 2017
maggio 2017
aprile 2017
marzo 2017
febbraio 2017
gennaio 2017
dicembre 2016
novembre 2016
ottobre 2016
settembre 2016
agosto 2016
luglio 2016
giugno 2016
maggio 2016
aprile 2016
marzo 2016
febbraio 2016
gennaio 2016
dicembre 2015
novembre 2015
ottobre 2015
settembre 2015
agosto 2015
luglio 2015
giugno 2015
maggio 2015
aprile 2015
marzo 2015
febbraio 2015
gennaio 2015
dicembre 2014
novembre 2014
ottobre 2014
settembre 2014
agosto 2014
luglio 2014
giugno 2014
maggio 2014
aprile 2014
marzo 2014
febbraio 2014
gennaio 2014
dicembre 2013
novembre 2013
ottobre 2013
settembre 2013
agosto 2013
luglio 2013
giugno 2013
maggio 2013
aprile 2013
marzo 2013
febbraio 2013
gennaio 2013
dicembre 2012
novembre 2012
ottobre 2012
settembre 2012
agosto 2012
luglio 2012
giugno 2012
maggio 2012
aprile 2012
marzo 2012
febbraio 2012
gennaio 2012
dicembre 2011
novembre 2011
ottobre 2011
settembre 2011
agosto 2011
luglio 2011
giugno 2011
maggio 2011
aprile 2011
marzo 2011
febbraio 2011
gennaio 2011
dicembre 2010
novembre 2010
ottobre 2010
settembre 2010
agosto 2010
luglio 2010
giugno 2010
maggio 2010
aprile 2010
marzo 2010
febbraio 2010
gennaio 2010
dicembre 2009
novembre 2009
ottobre 2009
settembre 2009
agosto 2009
luglio 2009
giugno 2009
maggio 2009
aprile 2009
marzo 2009
febbraio 2009
gennaio 2009
dicembre 2008
novembre 2008
ottobre 2008
settembre 2008
agosto 2008
maggio 2008
aprile 2008
marzo 2008
febbraio 2008
gennaio 2008
dicembre 2007
novembre 2007
ottobre 2007
settembre 2007
agosto 2007
luglio 2007
giugno 2007
nov7


07/11/2017 17.51 



Saper innovare anche quando sembra che di nuovo ci sia ben poco da fare è il motto della Benelli. Infatti, anche se la premiata ditta di Urbino ha un catalogo ricco e ben articolato, periodicamente riesce ancora a sorprenderci con nuovi prodotti o, dove ancora possibile, apportare significativi modifiche e vantaggi anche su progetti già ampiamente consolidati. Proprio come la carabina ARGO Endurance, tanto amata ed apprezzata dai cacciatori di tutto il mondo e in particolare dai “cinghialai” nostrani. Una semiautomatica che all’epoca della sua apparizione segnò una decisa rottura con i precedenti canoni tecnici e formali e che seppe guadagnarsi subito un’importante fetta di mercato, tanto da essere stata presa ad esempio da più di un concorrente.

Ma veniamo alla nuova Compact Black, un’arma in generale, che sia da guerra o da caccia, ha dei pesi sotto ai quali non si può scendere. In nessun caso. Vuoi per la bontà dei materiali impiegati, vuoi per l’eccellenza del progetto, il peso non si può diminuire più di tanto, ma è possibile distribuirlo meglio per favorire la portabilità, l’ imbracciatura, il brandeggio, la maneggevolezza ed anche le prestazioni. Ecco, queste sono le caratteristiche basilari della nuova ARGO E Compact Black, un’arma nata per la caccia in battuta, in ambiente boschivo, destinata a chi deve camminare ore ed ore nel fitto più impenetrabile.
 

La posizione del centro di gravità di un fucile gioca un ruolo fondamentale, a parità di tutti gli altri fattori, nella determinazione delle doti dinamiche e nel controllo del rilevamento. In generale si può dire che l’arretramento del centro di gravità velocizza la velocità di salita alla spalla dell’arma lunga e nello stesso tempo facilita l’ingaggio del bersaglio. Una canna più corta rende il fucile più leggero e più brandeggiabile nel folto, ma soprattutto, anche lasciando tutto il resto inalterato o quasi, cambia le caratteristiche dinamiche dell’arma e questo può aumentare il rendimento del cacciatore, a patto che rinculo e rilevamento non diventino eccessivi e che l’accorciamento della canna non pregiudichi la resa balistica della munizione.

La Argo E Compact Black adotta una canna di soli 470 mm di lunghezza ed è proposta in due calibri: il 30/06 e il 308 Winchester. La scelta non è stata casuale, ma legata alla loro grande diffusione e alla stracollaudata efficacia che hanno dimostrato in decenni di caccia al Re dei boschi europei: il cinghiale. La progenitrice ARGO E viene anche offerta in grossi calibri come il 300 WM, il 338 WM e il 9,3 x 62, per soddisfare il mercato estero, in particolare quello del Nord Europa e d’Oltreoceano, ma i nostri due “Militi in congedo” hanno dimostrato un’efficacia sul selvatico indiscutibile, grazie anche al fatto che esistono caricamenti originali in grado di adempiere a tutti gli usi venatori e a soddisfare i gusti personali di tutti gli utenti. Il 308 Winchester risente meno d’essere utilizzato in canne relativamente corte, ma anche il 30.06 non subisce grossi deficit velocitari, specialmente considerando le normali distanze di tiro. Il 308 Winchester possiede le stesse caratteristiche del vecchio 30/06, ma vanta un bossolo che ne facilita il riarmo nelle armi semiautomatiche, mentre il 30.06 è da preferire per chi prevede di utilizzare palle più pesanti, nell’ordine dei 200-220 grani, specifiche per cacciare i grossi selvatici in ambiente boschivo come orsi ed alci.



La Benelli Argo E Compact Black adotta un gruppo scatto eccellente, concepito per coniugare al massimo grado la sicurezza, l’affidabilità e il massimo rendimento sul terreno di caccia. Con un peso di sgancio compreso tra i 1,94 e i 2,4 kg, si pone ai vertici della categoria. Il grilletto è molto confortevole e ben raggiungibile e si riarma velocemente con una corsa decisamente breve. Per testare la Compact Black sono state eseguite lunghe e impegnative prove secondo criteri militari molto più duri ed esigenti di quelli normalmente richiesti per un’arma da guerra. Oltre a verificare la collaudata meccanica che caratterizza tutte le versioni di carabina ARGO E, si è voluto controllare affidabilità, precisione e resa balistica di numerose munizioni commerciali presenti sul mercato. I risultati hanno ampiamente superato le aspettative. Senza cercare di spiegare cose che chi legge queste note conosce benissimo, vorrei soltanto dire che passando da una canna di 510 mm ad una di 470 non si sono riscontrati né cali di precisione né velocitari degni di nota.

Le canne delle ARGO Compact Black sono costruite con tecnologia Criogena e quindi, anche dopo aver sparato lunghe serie di colpi in rapida successione, non hanno mai fatto manifestare dispersioni anomale delle rosate. La Benelli, prima di mettere in circolazione una nuova arma, sottopone alcuni esemplari presi a caso a rigorose verifiche, che consentono di controllare adeguatamente il lavoro svolto dai progettisti e da tutta la catena di produzione che prima realizza i singoli pezzi, poi li assembla per dare vita all’arma finita.

L’Argo E Compact Black è l’unica carabina semiautomatica in calibro 30.06 in commercio ad essere stata sottoposta ai rigorosi test a norma NATO presso il BNP. E’ stata in grado di sparare 3.000 cartucce in 48 ore, evidenziando solo pochi problemi di introduzione della munizione ed una volta il mancato avviso di arma scarica. Ha dimostrato di avere una elevata capacità di resistenza all'usura della canna dopo lo sparo anche dopo 24 e 12 ore di permanenza in condizioni ambientati estreme, comprese fra + 40 e -50° C.

Che la Argo E sia una carabina affidabilissima e ultrasicura è un dato di fatto dimostrato anche dall’uso sul campo di decine di migliaia di esemplari. Giova ricordare che tanto le prove di funzionamento come l’uso sul campo prevedono l’uso dell’arma in condizioni operative con i caricatori originali da 4 colpi che corredano la Compact Black. Sono di nuova concezione e caratterizzati nella parte anteriore dalla presenza di un setto interno che guida il collo delle cartucce facendo in modo che le stesse siano perfettamente allineate nei loro alloggiamenti. I caricatori sono del tipo bifilare a presentazione alternata e, come i precedenti modelli, mantengono la più completa intercambiabilità. La nuova configurazione non permette alle cartucce di non essere in perfetta assialità con la camera di scoppio, aumentando così l’affidabilità con qualsiasi tipo di proiettile e riduce il rischio di deformazioni a carico di quelli con le punte con molto piombo esposto. Evitando ammaccature e deformazioni delle ogive oltre all’incremento dell’affidabilità si garantisce ovviamente anche quello della precisione.
 

Al pari dei modelli Comfortech, anche le Argo E Compact Black sono dotate di una moderna calciatura in polimeri completamente regolabile come: pieghe, vantaggi e lunghezze. La cassa Comfort è dotata di nasello intercambiabile, che rende più dolce il contatto tra guancia e dorso del calcio, smorzano le vibrazioni che vengono trasmesse alla mandibola. Con i naselli di ricambio (low e high) è possibile variare l’altezza del dorso della calciatura a seconda delle preferenze dell’utente e dell’altezza dell’ottica installata. In questo modo viene esaltata la naturalezza della posizione assunta dalla testa del tiratore, che peraltro può regolare in funzione dei suoi bisogni anche la piega e la lunghezza della pala intervenendo sul LOP (Lenght of Pull). Ciò è stato reso possibile dal fatto che il calciolo anatomico Air Cell è intercambiabile rapidamente e senza attrezzi. Sulle armi di serie è montato il calciolo corto, ma quelli medio e lungo possono essere acquistati separatamente. Il calciolo Air Cell è anatomico ed è disponibile sia per i destrimani che per i mancini. L’arma viene venduta con un kit per variare piega e vantaggio e se consideriamo che la sicura a traversino è invertibile comprendiamo come anche Argo E Compact Black possa essere utilizzata comodamente pure dai mancini senza altra penalizzazione che non sia l’espulsione verso destra. Un altro particolare degno di nota è il nuovo tipo di zigrino non più a cuspidi, ma a semisfere, che consente una naturale aereazione del palmo mano e una tenuta della presa mai fastidiosa, ma sempre salda, in ogni situazione, con o senza guanti. In questa configurazione la ARGO E Compact Black dimostra di possedere eccellenti doti dinamiche e di maneggio, pur riducendo al massimo il rilevamento e quindi gli intertempi tra un colpo e l’altro, sia a bersaglio fermo sia in movimento.


Detto in estrema sintesi, con la nuova ARGO è possibile andare in punteria più rapidamente e quindi mantenere la mira e riprenderla tra un colpo e l’altro con maggior facilità. Gli organi di mira della Black ricalcano quelli delle altre Argo E, ovvero mirino in fibra ottica di colore rosso accoppiato a mezza bindella da battuta con inserti in fibra ottica di colore verde. Le mire sono regolate di fabbrica, ma si può intervenire completamente per Alzo e Deriva sul mirino se vogliamo accuratizzare le mire per la nostra cartuccia preferita. Comunque il castello è forato e filettato (6/48” HS) per accogliere agevolmente diversi tipi di attacchi necessari al montaggio di cannocchiali sia tradizionale sia di tipo elettronico.

Come già accennato la Argo E Compact Black, con i suoi kg 3,35 di peso non è certo leggerissima, ma impugnandola non si avvertono perché è estremamente ben bilanciata e molto maneggevole. La canna da 470 mm porta la lunghezza totale dell’arma a poco più di un metro, praticamente tra le più contenute della categoria. La Compact Black è stata concepita per quei cacciatori che, più di qualsiasi altra cosa, amano l’efficienza. Materiali di prim’ordine, meccanica affidabilissima, camerature adeguate, pesi e ingombri contenuti rendono la nuova Benelli ARGO E Compact Black un vero “inno all’efficienza”, il punto di arrivo in fatto di armi da battuta.

 
Marco Benecchi


Scheda tecnica ARGO E Compact Black

Calibri. 30.06 SPRING - 308 W
Calcio e asta: In Tecnopolimero con zigrino Air Touch
Calciolo: Intercambiabile, anatomico "air cell" in poliuretano
Meccanica: Chiusura geometrica con otturatore ruotante, gruppo presa di gas, con pistone a corsa breve Sistema Argo E
Finitura carcassa: In Ergal anodizzata nera opaca
Nasello: Intercambiabile in gel
Lunghezza calcio dal grilletto/deviazione: 350 mm/regolabile dx e sx
Piega al nasello: 43 mm regolabile in 41, 44, e 46
Piega al tallone: 57 mm regolabile a 52, 62, 66
Peso: 3.350 g circa con canna da 47 cm Il peso può variare in funzione delle tolleranze dei componenti
Serbatoi: Caricatore 4 colpi; caricatori da 2 o 5 colpi opzionali
Sicura: Trasversale, ambidestra con segnale in rosso di avviso arma pronta per lo sparo
Guardia-Grilletto: Tecnopolimero-Anodizzato nero
Canna: Crio da 47 cm
Mirino: Easy Aim Argo E
Prezzo: 1714 IVA compresa
 
 

Tags:

Tuo Nome:
Titolo:
Commento:


54.198.2.110
Aggiungi un commento  Annulla 

97 commenti finora...

Re: La nuova carabina semiautomatica Benelli Argo e Compact Black "Un inno all'efficienza"

Provo a cambiare discorso.
Su questa rubrica (non succede sull'altra) i messaggi sono molto larghi e per leggerli devo cercare il cursore in basso (non sempre visibile) e scorrere avanti e indietro.
C'è qualche modo per evitare l'inconveniente?
IBAL a tutti e non litigate (troppo).

da bansberia  18/11/2017 9.03

Re: La nuova carabina semiautomatica Benelli Argo e Compact Black "Un inno all'efficienza"

No no ci vuole nitro esxpress per sicurezza sul capriolo

da Denny  17/11/2017 21.05

Re: La nuova carabina semiautomatica Benelli Argo e Compact Black "Un inno all'efficienza"

E potrebbe anche Caricare.....

da Marco B x Filippo  17/11/2017 21.05

Re: La nuova carabina semiautomatica Benelli Argo e Compact Black "Un inno all'efficienza"

Salve amici. Su con la vita! Ho scoperto su Sky che il calibro ideale per il capriolo è il 300 Remington Ultra Magnum... in fondo sappiamo bene che il capriolo può pesare anche 25 Kg, non si sa mai, meglio essere prudenti

da Filippo 53  17/11/2017 18.18

Re: La nuova carabina semiautomatica Benelli Argo e Compact Black "Un inno all'efficienza"

Basta PINO
Per Cortesia.
Siamo, almeno spero, gente adulta e BENB EDUCATA.
Facciamolo per dare soddisfazione ai nostri genitori
Saluti
Marco

da Marco B x Pino  17/11/2017 18.11

Re: La nuova carabina semiautomatica Benelli Argo e Compact Black "Un inno all'efficienza"

perché tu non sei renato lo zoppo?

da Pino  17/11/2017 16.35

Re: La nuova carabina semiautomatica Benelli Argo e Compact Black "Un inno all'efficienza"

ORA è venuto un vecchietto con un Apino 50 per farmi mettere "A punto" vecchissima carabina a piombini per tirare alle gazze ladre che gli rubano (altrimenti che ladre sarebbero!)
le uova.
Chi me l'ha mandato deve averlo voluto prendere in po' in giro ed anche un pochino anche a me...
Volete sapere cosa è successo?
HO LASCIATO TUTTI I LAVORI IN CORSO,
Compresa una riparazione x Filippo, gli ho montato un vecchio cannocchiale 4 x 32 e gliel'ho anche tarato.

Mi ha promesso una busta di broccoletti...
Non male come compenso per un paio d'ore di lavoro....

da Marco B x TUTTI  17/11/2017 12.51

Re: La nuova carabina semiautomatica Benelli Argo e Compact Black "Un inno all'efficienza"

Ragazzi,
Siamo tutti vicini al 60° ma vogliamo farla finita??
Ci sono ben altri problemi da risolvere che queste diatribe da adolescenti

Su FACCIAMO i bravi che la stagione venatoria è in corso:
Ed ogni occasione lasciata è un'occasione persa"

Concentriamoci sul bersaglio..
Saluti
Marco

BASTA ok??

da Marco B x TUTTI  17/11/2017 12.47

Re: La nuova carabina semiautomatica Benelli Argo e Compact Black "Un inno all'efficienza"

Hai letto male io non ho scritto nessun prrrrrrrrrrr a nessuno. Impara ha leggere prima di parlare.

da Renato x Pino  17/11/2017 11.44

Re: La nuova carabina semiautomatica Benelli Argo e Compact Black "Un inno all'efficienza"

il prrrrrrrrrrrrrrr che scrivi all'altro maleducato come te

da Pino  17/11/2017 10.29

Re: La nuova carabina semiautomatica Benelli Argo e Compact Black "Un inno all'efficienza"

Che poi tra l'altro io utilizzo un 308W quindi fondamentalmente sono anche d'accordo con Marco è solo un parere diverso tutto qui.
Di cui si può discutere, oppure avere un parere diverso è maleducazione?

da Renato  17/11/2017 10.17

Re: La nuova carabina semiautomatica Benelli Argo e Compact Black "Un inno all'efficienza"

Io o espresso il parere di un mio amico e invece di rispondere con un altro parere mi è stato detto di far cambiare mestiere al mio amico e io sarei maleducato?
spiegami cosa hai trovato di maleducato in ciò che ho scritto.

da Renato x Pino  17/11/2017 10.00

Re: La nuova carabina semiautomatica Benelli Argo e Compact Black "Un inno all'efficienza"

è un maleducato come er pupo ( altro maleducato)

da Pino  17/11/2017 8.18

Re: La nuova carabina semiautomatica Benelli Argo e Compact Black "Un inno all'efficienza"

Perché dovrebbe?
Per essersi fidato degli amici??
Su, basta, facciamola finita

Grazie
Marco

da Marco B x Pino  17/11/2017 7.24

Re: La nuova carabina semiautomatica Benelli Argo e Compact Black "Un inno all'efficienza"

x Renato : vatti a nascondere

da pino  17/11/2017 7.19

Re: La nuova carabina semiautomatica Benelli Argo e Compact Black "Un inno all'efficienza"

SOLO PER CONOSCENZA

Il mio RECORD personale in battuta è stato 158 kg..
Pesato
Animale COMPLETO con "tutti gli attributi"
GELATO da un solo colpo di 308.
In battuta non a fermo
Animale al trotto tiro da 20 metri palla SST da 150 zona collo - spalla.
Ma sopra il quintale Troppi ne ho abbattuti con 243, il 270 (distruttivo!) il 257m il 25.06 il 308 il 30,06 etc.....

Guardate, potrei "quasi dire" che se dalle mie parti (cosa letteralmente impossibile!) dovessero diventare molto frequenti cinghiali di dimensioni mostruosamente proibite come direbbe Fantozzi,
Allora magari potrei aumentare il peso della palla fino a 165 - 180 grani.
Ma mi fermerei li.
Comunque, se fossi proprio Obbligato ad usare un grosso calibro in semiauto credo che sceglierei il 338 WM.
Bellissimo, mi piace molto!

M

da Marco B x Grillo e Denny  16/11/2017 19.29

Re: La nuova carabina semiautomatica Benelli Argo e Compact Black "Un inno all'efficienza"

Ciao danny,
la tua giustificazione mi sembra un po' tirata per i capelli, ma tant'e'........io penso che sia molto difficle incontrare animali di quelle dimensioni in Italia,
ma effettivamente non impossibile, pero' credo anche che con una bella palla 30.06 di granatura adeguata e ben piazzata avresti ottenuto
lo stesso risultato.
Il fatto e' che non andrei a caccia al cinghiale con un 470 nitro express solo perche' potrebbe anche venir fuori uno dei tori che MB fa fuori un giorno si' ed uno no.
Poi, come al solito, ognuno deve fare cosa ritiene piu' giusto. In fondo stiamo solo parlando di caccia non di missioni in Afghanistan.

da grillo parlante  16/11/2017 18.02

Re: La nuova carabina semiautomatica Benelli Argo e Compact Black "Un inno all'efficienza"

Dimenticavo..................

Tanto per farci due risate ma anche, perché no due riflessioni,
Oggi ho tirato a quaglie, starne e fagiani...
Sempre con il piombo nell'automatico 7 - 5- 5

Ci credereste se vi dicessi che quando alzavo una quaglia e/o una starna mi dispiaceva tirargli col piombo grosso?
E stiamo parlando del 7 in prima canna

da Marco B x Gli AMICI del Blog  16/11/2017 17.32

Re: La nuova carabina semiautomatica Benelli Argo e Compact Black "Un inno all'efficienza"

Tranquilli ragazzi.
Chi non ha peccato scagli la prima pietra.
Avete visto Denny e Filippo?
Così si fa..
Uno dice la SUA esperienza e c'è chi gli chiede qualcosa.
E quel che ha chiesto filippo lo avrei chiesto anche io

Questo per Denny...
Io l'ho visto colpire da un amico e purtroppo non lo abbiamo più trovato, era notte e non avremmo dovuto tirare ma questo è quanto,
con un 257 Weatherby da oltre 600 metri

SEICENTO METRI....

Telemetrati
Sempre "circa" un metro e mezzo sopra.
Comunque quando si cominciano a passare i 200 metri allora i 300 cominciano a giocare...
A quella distanza saresti potuto stare tranquillamente dentro la bestia o sul filo del groppone.
Sinceramente non ho MAI tirato a cinghiali così lontani.
Credo il massimo sia stato "intorno" ai 250 metri..
Non di più.

Saluti
Marco

Sono APPENA rientrato da una "Maratona" con gli amici
Non lo dite a Nessuno ma mi è toccato fare il "NEGRO" il portatore d'arma
Poi vabbè, ho sparato quasi solo io................
Ho accompagnato un paio di "Pezzi grossi, credo siano stati dei Giudici) alla stanziale in una riserva.
Ho messo in campo tre setter.
C'erano begli animali ma fortissimo vento e tanto freddo.
Mi sono dovuto cambiare maglietta e camicia

Ho i cani "cionchi" come si dice dalle mie parti ma...felici!!!

da Marco B x Gli AMICI del Blog  16/11/2017 17.28

Re: La nuova carabina semiautomatica Benelli Argo e Compact Black "Un inno all'efficienza"

Che poi talmente puzzavano e la carne era dura come un sasso anche dopo frollatura che ho dovuto buttare nel secchio .

da denny  16/11/2017 17.27

Re: La nuova carabina semiautomatica Benelli Argo e Compact Black "Un inno all'efficienza"

Correggo 220 kg un cinghiale e l'altro sempre enorme di 180 kg mi colpirono le zampe piccolissime rispetto alla mole degli animali ,questo due anni fa' leonessa rieti.

da denny  16/11/2017 17.26

Re: La nuova carabina semiautomatica Benelli Argo e Compact Black "Un inno all'efficienza"

cRI CRI--- quello che hai appena detto non corrisponde a quello che puo' presentarsi sul campo,l'imprevisto e' sempre dietro l'angolo e cacciare con un 30,06 o affrontarsi in determinate zone con un 9,3 significa tornare a casa vivi oppure morti. Io in tasca metto 30 cartucce del 9x3 e vado tranquillo anche coi due bestioni che presi a leonessa di 200 kg. e non ho voluto dire la verita' altrimenti non mi credereste... erano di 220kg

da denny  16/11/2017 17.24

Re: La nuova carabina semiautomatica Benelli Argo e Compact Black "Un inno all'efficienza"

Scusami Renato se mi permetto di intervenire, pero' se anche avessi un amico fraterno che mi racconta che Cristo e' morto dal sonno, tenderei, quantomeno
ad approfondire la questione con qualcuno che avesse piu' informazioni al riguardo.
Con questo non voglio assolutamente dire che MB sia il deus ex machina con tutte le risposte giuste per ogni cosa, e nemmeno che sia modesto, questo lo sa anche lui,
pero' devo necessariamente valutare il fatto che in quanto ad esperienza sul campo e non solo, ne ha a bizzeffe piu' di me e sensa dubbio anche piu' di tanti titolari di armeria.
Io non sono nessuno nella caccia a palla, pero' ho sempre letto che negli USA alcuni decenni fa gli animali (cervi, bisonti, puma e via dicendo) morivano nella maggior parte
dei casi colpiti dal calibro piu' diffuso allora : il 30.30.
Basta mettere accanto una cartuccia 30.30 con una 9,3 x 62 per rendersi conto della disparita' di palla, bossolo, carica e via dicendo.
Questo per dirti che anche in Italia sono morti parecchi cinghiali con il 30.30, prima che si aprisse la "corsa agli armamenti" con calibri certamente piu' performanti,
c'e' stato un periodo che moltissimi tendevano ad armarsi di ruger cal.44magnum, le stesse pallottole sparate dalla pistola o quasi.
Poi e' stato "scoperto" il 308 e successivamente, visto che non so per quale ragione non era considerato abbastanza potente, il 30.06 che per me, invece, e' gia' un calibro piuttosto
aggressivo, ma io non conto perche' non sono nessuno, e' solo una mia opinione, come il fatto che il 300wm, sempre per me, sia gia' eccessivo.
Con questo, ognuno e' libero di esprimere il proprio pensiero e seguire i propri gusti (un bell'express giustapposto in 9,3 x 62 me lo farei anch'io se potessi), ma dire poi che sia
il calibro ad hoc per il cinghiale, sempre a mio modestissimo parere, sembra un'affermazione dettata piu' dall'interesse soggettivo che dall'effettivo riscontro sul campo.

da grillo parlante  16/11/2017 16.19

Re: La nuova carabina semiautomatica Benelli Argo e Compact Black "Un inno all'efficienza"

circa un metro sopra

da Denny  16/11/2017 16.08

Re: La nuova carabina semiautomatica Benelli Argo e Compact Black "Un inno all'efficienza"

Va bene va bene sei il più pravo il più intelligente il più esperto vai ha caccia più di chiunque altro vai al poligono più di tutti provi armi e ottiche meglio di tutti gli altri 700.000 cacciatori italiani scrivi su tutte le riviste del settore collabori con tutte le migliori aziende del settore sei anche modesto . Semplicemente FENOMENALE complimenti.

da Renato x Marco  16/11/2017 12.12

Re: La nuova carabina semiautomatica Benelli Argo e Compact Black "Un inno all'efficienza"

Salve Denny. Sarei curioso di sapere quanto avete compensato la caduta della palla a quella distanza, dato che il 9,3x62 (che anche io uso, non in battuta però) è un calibro che avrà tanti pregi, ma di sicuro non la radenza. Che poi abbia spento il verro ci posso credere. IBAL

da Filippo 53  16/11/2017 9.27

Re: La nuova carabina semiautomatica Benelli Argo e Compact Black "Un inno all'efficienza"

anche se a 350 metri un verro di 127 kg con la 9x3 e' rimasto fulminato ,cosa non avvenuta con i calibri da voi tanto esaltati

da denny  16/11/2017 8.37

Re: La nuova carabina semiautomatica Benelli Argo e Compact Black "Un inno all'efficienza"

Buongiorno Marco
rispondo senza nemmeno pensarci tanto con un ..

! ..NO .. ! categorico ed inappellabile

Sono della tua stessa idea che è come andare a tordi con le magnum...anacronistico e fuori logica.

A prova della mia assoluta buona fede di pensiero,e chi legge di Brescia e/o Certaldo può confermare,ho rifiutato (proponendola ad un amico del Nord che apprezza calibro e la marca) la scorsa settimana una Benelli 9,3 x 62 che ha sparato si e no 5 colpi .Nuova di pacca,2 serie al prezzo inferiore di un Red Point ECCELLENTE.
Nemmeno mi son posto il dubbio amletico se metterla o meno in rastrelliera..fosse stata una 308w ci avrei pensato e sicuramente non sarebb emigrata in Padania,visto che di Benelli ho solo semiautomatici a canna liscia (eccellenti tutti fino alla prima serie della serie Raffaello compresa (scusate il giro di parole)...ma ql calibro da Elefanti proprio non sò cosa farmene.
Perdonate la franchezza

Saluto Marco e buona giornata al blog.


da Massi  16/11/2017 7.16

Re: La nuova carabina semiautomatica Benelli Argo e Compact Black "Un inno all'efficienza"

Avrei potuto telefonarti ma preferisco avere una risposta PUBBLICA da te

Sei Toscano DOC, risiedi nella Madre della Caccia al Cinghiale in Battuta.
Sei cacciatore da diverse generazioni
I tuoi bei cinghiali li hai abbattuti
Perché lo so...
Ora ti chiedo, e ti pregherei di rispondere SINCERAMENTE:

LE CAMBIERESTI LE TUE SEMIAUTO IN CAL. 308 E 30.06
Con una in 9,3 x 62....

In "particolare"
L HK?
Per la caccia in battuta ovviamente, per altre forme di caccia ci sarebbe da discutere perché anche io ho una Steyr Stutzen 9,3 x 62 nella carta europea

Sinceramente....

Aspetto la Tua risposata.
M

da Marco Benecchi x Massy  15/11/2017 20.40

Re: La nuova carabina semiautomatica Benelli Argo e Compact Black "Un inno all'efficienza"

PERDONAMI ANCORA
E questa poi

In questo campo, e con queste esigenze il 9,3×62 è il padrone assoluto. Anche i possessori del .30-06 e del 300 wm sanno ed ammettono che il 9,3×62 “e’ un’altra cosa”, e lo affermano dopo averlo visto all’opera, dopo averlo sentito tuonare nei boschi, dopo aver constatato la statistica dei ferimenti prossimi allo zero.


Dopo AVERLO SENTITO TUONARE PEI BOSCHI

FERIMENTI PROSSIMI ALLO ZERO

E vedi di fare anche ferimenti se usi un calibro da Bufali x cacciare animalotti che il mio Jagd fino a 50 kg li tiene fermi lui.....

e questa?

Tornando al rinculo, dico che è un problema per certi aspetti solo teorico, e comunque non legato a tutte le armi. Se prendete una Heckler&Kock SLB 2000 Light, una Argo confortec, vedrete che il rinculo è più che gestibile, qualche problema lo danno le Bar che effettivamente saltano troppo, ma con un buon calciolo (io uso un Remington Supercell), anche le Bar diventano mansuete.

Se spari con una HK 770, ma anche con una BAR o una ARGO in 308 è come sparare con una 22....

Il problema è uno solo.
La gente dovrebbe andare MOLTO di più a caccia ed anche al poligono.
Allenamento e allenamento anche con le canizze in corso
Poi anche il 308 - 30'.06 sono esuberanti

Dell'ECCESSIVA potenza del buon 9,3 x 62 non ne ho MAI sentito il bisogno...

E continuo a NON CAPIRE che invece lo avverte quel bisogno..

Avevi detto di fare basta,
Ma evidentemente ci hai ripensato?
MB

da Marco Benecchi x RENATO  15/11/2017 19.51

Re: La nuova carabina semiautomatica Benelli Argo e Compact Black "Un inno all'efficienza"

Dimenticavo..............

Fermo restando Caro Renato che sei "un po' uscito dal seminato""
Ognuno può decidere di andare a caccia con quello che vuole.


IO mi riferivo SOLO ai tuoi amici ARMIERI, che è un pochino più grave perché LORO dovrebbero saper consigliare i loro clienti
Se poi, come sarà pure vero, esistono 100.000 estimatori del 9,3 x 62 in semiauto per cacciare i cinghiali di 50 kg di peso è un problema loro non mio..


Perché RIPETO

Chi dice che:
veramente un calibro eccellente per la caccia al cinghiale in battuta

Allora vuol dire che di caccia a palla e/o di caccia al cinghiale in battuta ne capisce poco.

M

Attendo Con Ansia il NOME della Firma Autorevole e le Testate dove scrive

da Marco Benecchi x RENATO  15/11/2017 19.43

Re: La nuova carabina semiautomatica Benelli Argo e Compact Black "Un inno all'efficienza"

A quanto pare non è solo il mio amico a pensare che il 9.3x62 sia ottimo questo testo porta una firma atorevole nel mondo venatorio

E chi è questo scienziato??
Più o meno ci conosciamo TUTTI
Avrò fatto 30 meeting vuoi che non l'ho mai incontrato
Io sono MARCO BENECCHI nato il 30 luglio del 1960
Cos'altro vuoi sapere
Ho scritto centinaia e centinaia di articoli per:
Sentieri di Caccia
Caccia+
Weidmannsheil
La voce del Terrier
Caccia Alpina
Action Arms
DIANA
DIANA ARMI
Armi e Balistica
Armi & Tiro
Avrò registrato 20 puntate su SKY
Per non parlare degli attuali Blog, e di quanto "vado a caccia"
Collaboro con TUTTTE le migliori aziende di settore,
Quindi dovrò pur conoscerlo "l'altro autorevole"
Bhoo..

Che dici?

Ho letto il pezzo e mi è venuto da ridere...
Io HO VISTO PERSONALMENTE CON I MIEI OCCHI
abbattere un ORSO di 350 kg e un alce di 600 kg con UN SOLO COLPO di 308 W

Se vai nel Magadan (Kamchakta) senza fucile ti danno una carabina 308.
Chiama l'agenzia di viaggi Letvia

senti cosa ha scritto.. ma dove vive? Su un altro pianeta?


Quindi comincia a toccare con mano la poca sostanza del 308, la poca versatilità del 30,06, l’eccessiva potenza del 300 wm. C’è ancora qualche penna venatoria, il termine gironalista è per ben altre persone, che dice che con un 308 è possibile spacciare pulitamente anche un verro carpatico, ma sono pure follìe, convincimenti di un singolo che vengono puntualmente smontati dal campo di caccia.

Franz Albert il "Biondino della Aimpoint usa il 270 Winchester!!!!

E questa poi..


Di cinghiali ne ho sparati molti, ed i ferimenti più amari li ho avuti con le TIG 150 grani sparati da una Bar ,30-06


Io con le TIG ne avrò abbattuti almeno 200....

Ma dove le metteva le botte.

Ecco forse il motivo di tanto amore per il 9,3

Comunque siamo qua.
Ora DEVI dirci chi è "Questa AUTOREVOLE FIRMA"

Saluti
M

da Marco Benecchi x RENATO  15/11/2017 19.39

Re: La nuova carabina semiautomatica Benelli Argo e Compact Black "Un inno all'efficienza"

A quanto pare non è solo il mio amico a pensare che il 9.3x62 sia ottimo questo testo porta una firma atorevole nel mondo venatorio.Dopo anni di oblìo il 9,3×62 sta tornando alla ribalta, “motorizzando” un numero via via crescente di cinghialai italiani. La domanda sorge spontanea, è una moda o è altro? Credo che non sia un moda, ma una scelta saggia e ponderata, a cui il cinghialaio arriva dopo accurate riflessioni.

Fino a qualche anno fa leggendo di calibri da cinghiali, la zuppa era sempre la stessa: il 308 è ottimo, il 30,06 è superversatile, il 300 wm è esasperato. E tutti correvamo ad acquistare la classica Browning Bar in .30-06. Purtroppo di armi rigate in giro non ce ne stavano tante, e si finiva con l’acquistare le carabine semiautomatiche leggendo qualche sterile articolo, scritto da ancor più sterili giornalisti.

Oggi di carabine in giro ce ne sono tante, ed il cinghialaio comincia a “capire” a vederci dentro. Quindi comincia a toccare con mano la poca sostanza del 308, la poca versatilità del 30,06, l’eccessiva potenza del 300 wm. C’è ancora qualche penna venatoria, il termine gironalista è per ben altre persone, che dice che con un 308 è possibile spacciare pulitamente anche un verro carpatico, ma sono pure follìe, convincimenti di un singolo che vengono puntualmente smontati dal campo di caccia.

Di cinghiali ne ho sparati molti, ed i ferimenti più amari li ho avuti con le TIG 150 grani sparati da una Bar ,30-06.



Il cinghialaio oggi cerca un calibro potente, capace di bloccare la preda anche se attinta in punti non vitali. Un cinghiale ferito è un male per tutti, è un male per i nostri cari segugi, ed è un male per la nostra coscienza di noi cacciatori.

In questo campo, e con queste esigenze il 9,3×62 è il padrone assoluto. Anche i possessori del .30-06 e del 300 wm sanno ed ammettono che il 9,3×62 “e’ un’altra cosa”, e lo affermano dopo averlo visto all’opera, dopo averlo sentito tuonare nei boschi, dopo aver constatato la statistica dei ferimenti prossimi allo zero.

Di contro molti mettono il rinculo troppo vigoroso, che penalizza chi deve doppiare il colpo, ma il cacciatore che si avvicina al 9,3×62 non è quello che ama il caricatore da 10 colpi, ma quello che vuole uccidere il cinghiale nella maniera più veloce possibile. Tornando al rinculo, dico che è un problema per certi aspetti solo teorico, e comunque non legato a tutte le armi. Se prendete una Heckler&Kock SLB 2000 Light, una Argo confortec, vedrete che il rinculo è più che gestibile, qualche problema lo danno le Bar che effettivamente saltano troppo, ma con un buon calciolo (io uso un Remington Supercell), anche le Bar diventano mansuete.

Dopo questa disquisizione sul piano generale e volta al confronto con altri calibri ed altre idee, parliamo adesso solo del 9,3×62 , delle palle da preferire e del suo comportamento sul selvatico, dei suoi segreti.

Il grande vantaggio di questo calibro è che non si deve scegliere tra leggero e veloce o lento e pensante, poiché ha la sostanza di essere pesante e veloce contemporanemante. Si è proprio così. Una 225 grani esce dalla corta canna di una semiautomatica a 800 m/s mentre una 180 grani di una 30,06 uscirà a 780 m/s. Passando a palle più pesanti tipo la 250 grani, il decremento velcoitario sarà minimo ed avremo Vo di 770 metri al secondo.

L’impatto di una palla 9,3 sul selvatico è sempre traumatico, e l’animale accuserà sempre visibilmente il colpo, è praticamente impossibile che la ferita di una 9,3×62 sia superficiale, avremo sempre ferite molto profonde ed invalidanti, con fori di uscita ampi ed accompagnati da copiose fuoriscite di sangue.

da Renato x Marco  15/11/2017 18.41

Re: La nuova carabina semiautomatica Benelli Argo e Compact Black "Un inno all'efficienza"

Credo che tu abbia "sbagliato" il Blog, perché il dibattito sulla Vecchia Europa era nell'alto sito,
Ma dai, va bene cosi!

Buona

M

da Marco B x Vecchio Cedro  15/11/2017 17.01

Re: La nuova carabina semiautomatica Benelli Argo e Compact Black "Un inno all'efficienza"

ncora una volta sono d'accordo con little John.
W la Mitteleuropa!!!

da vecchio cedro  15/11/2017 14.57

Re: La nuova carabina semiautomatica Benelli Argo e Compact Black "Un inno all'efficienza"

PrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrppppppppprrrrrrrrrrrrrrrrrRRRRRRRRRRRRRRRRRpppppppppppppppppppppprrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrr...................................................... .

da x pupo renato  15/11/2017 12.48

Re: La nuova carabina semiautomatica Benelli Argo e Compact Black "Un inno all'efficienza"

aa Renato aa scemoooo

da er pupo  15/11/2017 11.27

Re: La nuova carabina semiautomatica Benelli Argo e Compact Black "Un inno all'efficienza"

Comunque tanto per farla breve... .. io sparo solo col 308 e ci ho fatti secchi anche due bufali gli unici della mia vita poi il resto cinghiali daini caprioli e cervi tutto 308 w

da Renato lo zoppo  15/11/2017 9.40

Re: La nuova carabina semiautomatica Benelli Argo e Compact Black "Un inno all'efficienza"

A pupo ma tu non capisci proprio un cxo vatte' a nasconde vermacciolo.

da Renato lo zoppo  15/11/2017 9.37

Re: La nuova carabina semiautomatica Benelli Argo e Compact Black "Un inno all'efficienza"

Oggi in tv ho visto cose assurde allucinanti e' dire niente e poco, capriolo con salsa di sedano rapa con patate viola e ..... l'anima dei migliori m.... ratci loro di questi CHEF che non sanno piu' cosa inventare per fare colpo, anche vissani mescolo' la trippa coi gamberi rossi .... ma ci rendiamo conto di quello che si fa' per fare colpo sugli altri? Il capriolo quando e' capriolo basta una frollatura semplice e buttarlo sulla brace di legna di montagna cosi' come un agnello che ha pascolato cosi come una spuntatura di cinghiale e cosi' via ,la beccaccia mi ci mettete il rosmarino?????? mma io vi dico signori chef che siete dei malati mentali !!!!!!

da Renato lo zoppo  15/11/2017 9.35

Re: La nuova carabina semiautomatica Benelli Argo e Compact Black "Un inno all'efficienza"

a dii er vero tu pensi de sape tutto dai orsi ae marmotte ma se te cavano er baghino te pòò andà a nasconde , stamme bee aa fenomeno !!!

da er pupo  15/11/2017 8.23

Re: La nuova carabina semiautomatica Benelli Argo e Compact Black "Un inno all'efficienza"

A proposito di chi ce l'ha più lungo ............

Mi sono morto dalle risate...
Mi hanno mandato una foto con il vostro CT (non il mio perché il calcio non lo seguo)
Ventura con DIETRO il negro di WApp, quello con l'asciugamano e il cappellino a quadri

Che figuraccia..

da Marco B x Er pupo  14/11/2017 19.07

Re: La nuova carabina semiautomatica Benelli Argo e Compact Black "Un inno all'efficienza"

Hai ragione STOP,
Finiamola qua ma un'ultima cosa concedimela..
Come fa uno a "consigliare" il 9,3 e poi va a caccia con l'8 x 57 JRS.

Ero MOLTO bravo a scuola...
I conti non mi tornano.

Uno che in semiauto consiglia il calibro più grosso che ci sia (no il più grosso in semiauto è il 9,3 x 64 e come mai ancora se ne sono accorti in pochi!!!!)

E poi in express usa "quasi il minimo fatturabile"?
No , una persona così in express per la battuta avrebbe dovuto usare MINIMO un 470 Nitro,
La proporzione mi sembra più adatta,
Scherzo
In bocca anche a te
M

Ora c'è da pensare ai camosci...
Col 378 Weatherby ovviamente......................

da Marco B x Renato  14/11/2017 19.04

Re: La nuova carabina semiautomatica Benelli Argo e Compact Black "Un inno all'efficienza"

Caro er pupo,
Qui nun se tratta de vedè chi ce l'ha più lungo qui se tratta da evità persone che "sparlano" a vanvera.
Io non posso dì come se pija il tonno con la canna d'altura
perché nun lo sò
ma come s'ammazza un cignaletto si...
Chi ha detto una certa cosa credo che lo avrà fatto perché di esperienza in materia ce n ha poca
O no?

da Marco B x er pupo  14/11/2017 18.56

Re: La nuova carabina semiautomatica Benelli Argo e Compact Black "Un inno all'efficienza"

Hai raggione la stiamo facendo lunga, al mio amico ho chiesto molte volte quanti animali avesse abbattuto
la risposta è sempre la stessa una bella risata,credo sia una cosa che non gli interessa, come arma è un pò difficile non l'ho mai visto più di 2 volte con la stessa a parte un vecchio express Zoli in 8x57 jrs.
Ciao Marco finiamola quì che credo stiamo diventando noiosi, IN BOCCA AL LUPO

da Renato x Marco  14/11/2017 18.55

Re: La nuova carabina semiautomatica Benelli Argo e Compact Black "Un inno all'efficienza"

Ahh MB e smettila de faa er fenomeno ! se te garba la fionda che ce ne frega noi??? mo stai a fa er bullo per hai fatto 500 cinghiali e te credi er mejo di che ne ha fatti meno? a mo allora chi c'è la più lungo ???

da Er pupo  14/11/2017 17.39

Re: La nuova carabina semiautomatica Benelli Argo e Compact Black "Un inno all'efficienza"

Vabbè,
Molto competenti ok..
Per finirla quà potrei chiederti una cortesia?
Non ne chiedo molte in giro
Dovresti farti dire SOLO tre cose:

Quanti cinghiali hanno abbattuto
Con che cosa
e se le cartucce magnum da 56 grammi di piombo del 5 vanno bene per i tordi

Solo questo perché la stiamo facendo lunga e corriamo il rischio di "tediare" i nostri amici lettori

Solo tre piccole risposte
Grazie
Marco

da Marco B x Renato  14/11/2017 16.36

Re: La nuova carabina semiautomatica Benelli Argo e Compact Black "Un inno all'efficienza"

Se tu sei una persona tranquilla non lo so non ti conosco personalmente ma MODESTO NO PROPRIO NO!!!
devi ammetterlo.
Comunque la mia amicizia con queste persone va al di la del commercio sono AMICI punto e basta e ti posso assicurare che è gente onesta e molto competente.

da Renato x Marco  14/11/2017 13.45

Re: La nuova carabina semiautomatica Benelli Argo e Compact Black "Un inno all'efficienza"

Caro Renato,
Scusami ma devo riportare subito due tue frasi:

non crederai veramente di essere l'unico in italia ad essere esperto di caccia a palla, canna rigata e balistica.


Umiltà Marco umiltà ci vuole nella vita perchè non si finisce mai di imparare nel momento in qui credi di aver capito tutto significa che non hai capito niente.

Poi possiamo commentarle insieme..
La prima

Ma ti sembra che io mi sia MAI spacciato per Dio in terra? Che elargisce "grazie, miracoli e consigli" a 50 euro a botta?..
A quel punto avrei fatto come quello pseudo comico di Grillo e mi sarei creato un blog per conto mio e vivrei di sponsor e pubblicità.
Io posso SOLTANTO dirti come la penso, in base alle mie esperienze personalissime ..
In un campo al quale ho dedicato la vita intera.

UMILTA'?????

Io? sono la persona più tranquilla e modesta che esista..
Sto sempre zitto e buono a farmi gli affari miei.
Non sono neanche iscritto su facebook e neanche membro di qualche Club strano..

Il problema caro Renato NON è né il MIO e neanche il TUO.

L'unico o gli unici ad avere dei problemi sono i tuoi amici armieri che operavano quando io succhiavo il biberon

Come no, ma operavano MALE
Sicuramente sapevano consigliarti quali cartucce tirare con lo scirocco e quali con la tramontana
In pianura o in laguna

Ma non possono affermare cose di cui hanno "ben poca esperienza"
Fatti dire quanti cinghiali hanno abbattuto e con quali calibri
Sicuramente più di me che ancora non sono arrivato a 500
Mannaggia
LORO,

CON LE LORO AFFERMAZIONI

Non hanno dimostrato di capire molto in materia

Perché RIPETO

Chi dice che:
veramente un calibro eccellente per la caccia al cinghiale in battuta

Allora vuol dire che di caccia a palla e/o di caccia al cinghiale in battuta ne capisce poco.
Qui non si tratta di pensarla o no come me..
A me piacciono le more con le tette grosse, non so a loro,
Questione di gusti
Ma fare delle affermazioni simili è come:
UGUALE IDENTICO
Dire che per la lepre vanno bene le terzarole, per le allodole il piombo del 3 e così via..
Non si tratta del mio o del loro pensiero
Si tratta SOLO di dire le cose come stanno
Sarebbe stato diverso se avessero detto:
Il 9,3 x 62 è ancora un calibro accettabile per la caccia in battuta, ma troppo esuberante, che effettivamente NON serve!!
Come ha detto BENISSIMO Gianni NO

iL 9X3 VA BENE .. IL PROBLEMA E' CHE NON SERVE

Tutto qua, spero di essere stato abbastanza chiaro

Complimenti per il 308...
Ottima scelta

Saluti
MB

da Marco Benecchi  14/11/2017 12.34

Re: La nuova carabina semiautomatica Benelli Argo e Compact Black "Un inno all'efficienza"

Io credo che in ogni cosa debba prevalere il buon senso. In battuta in Italia per la poca esperienza che ho ho visto cinghiali dai 15 ai 150 kg. Fortunatamente la media si attesta sui 50/60 perché, per una serie di motivi, in Italia si hanno popolazioni di cinghiali un po destrutturalizzate. Se si dovessero cacciare unicamente animali sopra i 130 kg probabilmente un 9,3 x 62 non sarebbe cosi sbagliato ma, a rigor di logica, basta e avanza un 30-06/308 per le italiche esigenze. Ho un amico che uso un express in 375 h&h per andare a cinghiali ma lui ammette che lo fa perché gli piace l'arma non per necessità. Quindi ben venga ll 9,3x62 se a uno piace ma non é necessario. Questo é il mio punto di vista.

da little John  14/11/2017 11.32

Re: La nuova carabina semiautomatica Benelli Argo e Compact Black "Un inno all'efficienza"

non mi resta altro da aggiungere che...
con Lei " siamo su altri pianeti " e altre sensazioni di tiro .

ps: altro che Bl....r club @@@@
perchè non ti fai promotore (e presidente onorario ) di quell'altro club che sai ?!

Buona giornata...

da massy x marco  14/11/2017 9.36

Re: La nuova carabina semiautomatica Benelli Argo e Compact Black "Un inno all'efficienza"

A dimenticavo io in battuta uso gia da diversi anni il 308 con cartucce Nosler BT da 165 gr e ne sono soddisfatto.

da Renato x Marco  14/11/2017 8.50

Re: La nuova carabina semiautomatica Benelli Argo e Compact Black "Un inno all'efficienza"

No Renato lo zoppo purtroppo non sono più un giovinottello, magari lo fossi ho 62 anni e un pò di acciacchi in quanto ad eperienza boh!!! non so come si calcola conosco gente che va a caccia da una vita e ancora non distingue un carabina da un calibro 12 e gente che al contrario caccia da 2 o 3 anni che ne sa più di me.

da Renato x Renato lo zoppo  14/11/2017 8.42

Re: La nuova carabina semiautomatica Benelli Argo e Compact Black "Un inno all'efficienza"

Caro Marco io non ho mai messo in dubbio la tua esperienza sei stato tu a dire che il mio amico doveva cambiare mestiere solo perchè la pensa diversamente da te e questa io la chiamo presunzione anche perchè non crederai veramente di essere l'unico in italia ad essre esperto di caccia a palla, canna rigata e balistica.
Umiltà Marco umiltà ci vuole nella vita perchè non si finisce mai di imparare nel momento in qui credi di aver capito tutto significa che non hai capito niente.

da Renato  14/11/2017 8.32

Re: La nuova carabina semiautomatica Benelli Argo e Compact Black "Un inno all'efficienza"

E' evidente che il signorino renato deve essere un giovinottello inesperto .

da renato lo zoppo  13/11/2017 19.20

Re: La nuova carabina semiautomatica Benelli Argo e Compact Black "Un inno all'efficienza"

Tu invece parli da beccafico

da renato lo zoppo  13/11/2017 19.18

Re: La nuova carabina semiautomatica Benelli Argo e Compact Black "Un inno all'efficienza"

Renato, fatti dire da MASSY e/o da quelli che come LUI hanno provato il 308,
Cosa vuol dire tirare 10 colpi senza neanche accorgersene, come se fossero delle 22 LR e vedere i cinghiali "di qualsiasi peso" stramazzare al suolo fulminati.
Da rimanere "impressionati" da così poco FASTIDIO rispetto a tutto quel RISULTATO..

Aspetto commenti ed esperienze personali

Da Massy no perché già mi ammazza di telefonate e di sms per dirmi quanto è felice della sua HK 770

Salutoni
M

da Marco B x RENATO  13/11/2017 18.48

Re: La nuova carabina semiautomatica Benelli Argo e Compact Black "Un inno all'efficienza"

Sui monti della Tolfa c'è un paesino che si chiama Allumiere,
E' un covo di GRANDI cacciatori e di persone brave e simpatiche, sempre pronte allo scherzo e alla battuta.
Si racconta che un giorno, il figlio di un vecchio contadino, si sia presentato a casa con una ragazzotta per presentarla al padre dicendogli: "Ba com'è la mì ragazza? Ti piace"
Lui dopo averla squadrata da capo a piedi gli rispose" Fio mio, mejo de niente adè"

La stessa cosa che potrei risponderti io delle Barnaul..
Ma possono essere eccelse delle munizioni che cariche costano meno di un bossolo vuoto?
Dimmelo tu???

Problemi di corrosione e/o malfunzionamenti?
Dovrai chiederlo al tuo amico dopo che ne avrà usate un bel po.
NB hanno il bossolo in lega d'acciaio NON in ottone
Neanche quello....

Poi, e qui CASCO' L'ASINO

tu dici: """" le usa con estrema soddisfazione sui cinghiali,"""""""""

Le usa CON ESTREMA SODDISFAZIONE in calibro 30.06

Figuriamoci se fossero in 9,3 x 62...
Ci potrebbe andare ad elefanti

Un caro saluto
Marco

da Marco B x Andrea  13/11/2017 18.41

Re: La nuova carabina semiautomatica Benelli Argo e Compact Black "Un inno all'efficienza"

Fai il bravo su...
Per una volta che si discute come Cristo comanda...

Dai che poi ti do una ricarica buona per il 308...

da Marco B x Gianni no  13/11/2017 18.33

Re: La nuova carabina semiautomatica Benelli Argo e Compact Black "Un inno all'efficienza"

Peccato che ora non trovo le lettere in inglese e in tedesco che mi hanno inviato alcune ditte FAMOSISSIME di settore,
Ma mi impegno di ritrovarle per farle pubblicare sul NOSTRO BLOG.
Saluti
Marco

E vuoi sapere una cosa? Durante uno dei miei tanti TEST ho riscontrato dei grossi difetti...
E come mia abitudine l'ho fatto presente a chi di dovere scusandomi per la brutta notizia e per la sincerità..
Vuoi sapere come è andata a finire?
Mi sono visto recapitare un GROSSO regalo come ringraziamento.
Per la SERIETA' perché anche i loro tecnici se ne erano accorti di quei piccoli difetti, mentre gli altri "miei colleghi" no..
Allora le cose erano due: o non avevano neanche provato gli oggetti in questione, oppure (molto peggio) non avevano avuto le capacità necessarie per testarli a dovere.
Saluti
M

vado a bere il the ai frutti di bosco,
Il biberon non lo prendo più da un bel pezzo

da Marco B x Renato  13/11/2017 18.02

Re: La nuova carabina semiautomatica Benelli Argo e Compact Black "Un inno all'efficienza"

Caro Renato,
Se dire che oggi piove e fa freddo vuol dire essere presuntuosi allora hai ragione.
Perché io mi sono SOLTANTO LIMITATO a dirti , e continuo a dirtelo;
"Puoi dire tranquillamente al tuo amico armiere (non armaiolo che è un'altra cosa!) di cambiare lavoro
O di andare un po' di più a caccia.""

Forse ho dimenticato di specificare: Per quanto riguarda la caccia a PALLA e quella ai cinghiali in battuta.
Io sono nato nel 1960.
Vado per i 58 e praticamente sono nato con una carabina in mano
A 10-12 anni sapevo smontare e rimontare una DIANA 27 ad occhi chiusi a 16 un semiautomatico e a 17-18 una Browning BAR.
Non ho esperienze con i LEGNI, ma per tutto il resto c'è POCO che devo ancora imparare.
Almeno nel mio campo.
Non mi parlare né di fucili da tiro né di pistole, ma per quanto riguarda la canna rigata e "il suo utilizzo", non credo che "la generazione di armieri amici tuoi" ne capiscano più di me o che abbiano abbattuto più selvatici o che abbiano sparato più colpi di me al poligono.
Ai miei "tempi", anni 70-80 erano gli ARMIERI del vicinato a chiedermi consigli sulle armi rigate perché da NOI ne giravano pochissime,
Non avevano né il bagaglio professionale né la passione necessaria.
Li consigliavo io su cosa comperare da mettere in vetrina.
Per non parlare della caccia..
L'ho elencato troppe volte il mio carniere personale, da diventare antipatico, non me lo fare ridire
Non so se i TUOI AMICI hanno fatto altrettanto..
Uno che sostiene che il 9,3 x 62 è:

"""""""""" veramente un calibro eccellente per la caccia al cinghiale in battuta"""""""""""""

A caccia ci va davvero MOLTO POCO.
E al poligono ancora meno

Tanto per mettere i puntini sulle "i"
IO sono stato ATTUALMENTE contattato dalla RUAG per testare nuove munizioni e nuove attrezzature,
Come dalla Bignami, dalla Fiocchi, dalla Benelli, dalla Browning - Winchester etc...
Ma non perché sono più bravo,
Quando mai...
Perché vado un po' più a caccia e al poligono degli altri.
E' il mio LAVORO
Tutto qua

Siamo qui per chiacchierare tra amici, quindi senza fare troppo i polemici,
Potresti chiedere ai tuoi amici che erano già esperti quando io:

"""forse ancora prendevi il biberon """""""

Se tirare ai tordi con le corazzate da 42 grammi di piombo del 5 può andare bene??
Non scandalizzarti perché è la STESSA COSA come andare a caccia di cinghiali con il 9,3 x 62.
Dai, fammelo sapere
Buona
M


da MARCO BENECCHI X RENATO  13/11/2017 17.51

Re: La nuova carabina semiautomatica Benelli Argo e Compact Black "Un inno all'efficienza"

Ciao Gianni, Meglio tacere e sembrare stupidi che togliere ogni dubbio parlando.

da Renato  13/11/2017 11.21

Re: La nuova carabina semiautomatica Benelli Argo e Compact Black "Un inno all'efficienza"

Chi lavora alla ruag sappi che non capisce una benedetta mazz di caccia ! Te lo dice uno che ha lavorato per i corpi speciali americani e di armi un pochino ci capisce .

da Gianni no  13/11/2017 10.13

Re: La nuova carabina semiautomatica Benelli Argo e Compact Black "Un inno all'efficienza"

rena'' detto alla romana .. quel tu amichetto lo pigliamberta.

da Gianni no  13/11/2017 10.09

Re: La nuova carabina semiautomatica Benelli Argo e Compact Black "Un inno all'efficienza"

Quel branco di quaqquaraqqua' li conosci bene vedo.

da Gianni no  13/11/2017 10.07

Re: La nuova carabina semiautomatica Benelli Argo e Compact Black "Un inno all'efficienza"

Renato come no'' maneggiavano piselli.

da Gianni no  13/11/2017 10.06

Re: La nuova carabina semiautomatica Benelli Argo e Compact Black "Un inno all'efficienza"

Il mio amico fa quel mestiere da prima che tu mettesi mano su una carabina e forse ancora prendevi il biberon è alla terza generazione di armieri e armaioli è gente che nella vita non a fatto altro che maneggiare armi e andare a caccia ed è stato anche consulente per la RUAG AMMOTEC e tu mi vieni a dire di fargli cambiare mestiere sei molto molto presuntuoso caro Benecchi.

da Renato  13/11/2017 9.01

Re: La nuova carabina semiautomatica Benelli Argo e Compact Black "Un inno all'efficienza"

Ciao Marco, nel ringraziarti per la risposta di prima ti volevo chiedere cosa ne pensi delle Barnaul sp 168 grani in 30.06. Un mio amico le usa con estrema soddisfazione sui cinghiali, ma se non erro, nel passato si è discusso sulla corrosività della polvere e degli inneschi usati in queste cartucce.
Saluti
Andrea

da Andrea  13/11/2017 8.55

Re: La nuova carabina semiautomatica Benelli Argo e Compact Black "Un inno all'efficienza"


Date uno sguardo a questo

https://www.youtube.com/watch?v=FM2VljblwIs&t=253s

da Marco B x gli amici  13/11/2017 8.05

Re: La nuova carabina semiautomatica Benelli Argo e Compact Black "Un inno all'efficienza"

Dimenticavo
La Benelli i dati li passa alle Redazioni, in questo caso di DIANA dove scrivo,
Poi ci vengono girate, ma ognuno deve mettere farina del suo sacco..
Vedrai che ne leggerai di "simili" ma il mio è il mio
Anche perché IO con le armi ci sparo e co vado a caccia non gli faccio solo le fotografie.
M

da Marco B x FAUSTO  13/11/2017 8.03

Re: La nuova carabina semiautomatica Benelli Argo e Compact Black "Un inno all'efficienza"

Mi spiace deluderti,
MA L'HO SCRITTO PROPRIO IO

La Benelli "ci passa dei dati"..
Ma io SCRIVO QUEL CHE PENSO.....

da Marco B x FAUSTO  13/11/2017 8.00

Re: La nuova carabina semiautomatica Benelli Argo e Compact Black "Un inno all'efficienza"

Dimmi la verità Marco: l'articolo di cui sopra NON lo hai scritto tu. Non è la tua prosa, il tuo stile, il tuo modo di scrivere. Provo a indovinare: te l'ha passato la BENELLI...non c'è da vergognarsi...per un prodotto nuovo un po' di pubblicità redazionale è ammessa.

da Fausto X MARCO BENECCHI  13/11/2017 7.38

Re: La nuova carabina semiautomatica Benelli Argo e Compact Black "Un inno all'efficienza"

Si..stessa cosa con una Hornady Interlock 150gr.cal 308w a 60 metri stamani,su porchetto di 15kg. Costato basso parte inferiore ..via.ps: HK 770 battezzata.

da Massi  12/11/2017 19.06

Re: La nuova carabina semiautomatica Benelli Argo e Compact Black "Un inno all'efficienza"

Non avrei saputo esprimermi meglio.

E con questa vorrei concludere una volta per tutte con questo benedettissimo 9,3 x 62 in Semiauto..
Perché in Bolt Action è un calibro eccezionale...
Per altri tipi di caccia ovviamente.

SINCERAMENTE non capisco, ma davvero, chi lo usa sul cinghiale.

Anche se una mezza idea me la sono fatta...p
Che certe persone, dopo "lunghe serie" di padelle o di ferimenti, hanno deciso che la colma
NON ERA LA LORO
ma del calibro utilizzato (indipendentemente se fosse stato un 243 o un 30.06)
, e così hanno deciso di "andare sul sicuro"
utilizzando un calibro da bufali per un animalotto di 50-60 (che è la media italiana dei cinghiali abbattuti)

Quando per me invece è tutto il contrario.
Arma giusta, ben impostata, calibro SUFFICIENTE organi di MIRA perfettamente TARATi
E MOLTISSIMA pratica.
Tutto qua
Potrei aggiungere anche una buona palla
M

NB ieri ho abbattuto un porcastro di una 30° di chili con una extreme point da 150 grani originale Winchester 30.06 da 150 grani

L'ho quasi tagliato in due....
E non me ne vanto

da Marco B x Giannino  12/11/2017 7.10

Re: La nuova carabina semiautomatica Benelli Argo e Compact Black "Un inno all'efficienza"

iL 9X3 VA BENE .. IL PROBLEMA E' CHE NON SERVE.

da GIANN INO  11/11/2017 19.19

Re: La nuova carabina semiautomatica Benelli Argo e Compact Black "Un inno all'efficienza"

NELLA CACCIA AL CINGHIALE e non solo...
Le canne corte sono SEMPRE da preferire.
Per due motivi
PRIMO perché non si spara da grandi distanze,
Dove caccio io MOLTO RARAMEWNTE oltre i 50 metri
Ma proprio MOLTO
altrimenti dai 10 ai 20...
E a quelle distanze incrementi o deficit di velocità e precisione sono ininfluenti
SECONDO, che per me è molto più importante, è che TOLTA la HK 770 Kutz
TUTTE le carabine in commercio sono MOLTO sbilanciate in avanti
Per non parlare appunto di quelle con le calciature in polimeri
Quindi ogni grammo in meno verso la canna è graditissimo come oro colato
Io tolgo addirittura le mire metalliche.

308 e 30.06 sono l'optimum
Il 308 ha qualche vantaggio in più con le canne più corte ma anche le 30.06 caricate con palle "leggere" da 150 grani non risentono di 40-50 mm in meno di canna

In bocca
M

da Marco B x Andrea  10/11/2017 19.02

Re: La nuova carabina semiautomatica Benelli Argo e Compact Black "Un inno all'efficienza"

Ciao Marco, dovendo prendere una semiautomatica Bar o Benelli, la preferiresti in 308 win canna da 470 mm o in 30.06 e canna da 510 o 530 mm?
Io sto alla posta, ma spesso, se non sempre traccio o aiuto a tracciare, sempre con il fucile in spalla e per parecchi km.
grazie
Un saluto
Andrea

da Andrea  10/11/2017 18.40

Re: La nuova carabina semiautomatica Benelli Argo e Compact Black "Un inno all'efficienza"

Renato,
Puoi dire tranquillamente al tuo amico armiere (non armaiolo che è un'altra cosa!) di cambiare lavoro
O di andare un po' di più a caccia.
Puoi dirgli che sono stato IO ad affermarlo...
Tranquillissimo
Che lui poi deve venderle le carabine calibro 9,3 x 62è un altro discorso

"""""lo ritiene veramente un calibro eccellente per la caccia al cinghiale in battuta.???????????????????????

Perché un 470 Nitro Express non potrebbe essere un buon calibro da battuta?
Un 375 HH?
un 416? etc....

Ma cosa stiamo cacciando??
Bufali? Leoni? Tigri, Elefanti?

Mi sbaglio o in battuta si cacciano i cinghiali?
Puoi dirgli che un cero Marco Benecchi (chissà forse qualcuno lo conosce!) ne ha abbattuti "diverse centinaia" con il 308 con palla da 150 grani!!
ORA, chi ha torto e chi ragione??
Una HAMMER è una buona macchina per girare dentro una metropoli?
Perché no
Eppure c'è chi invece usa una Smart...
Come si fa a dire che il 9,3 x 62 Non è indicato per il cinghiale quando è già ESUBERANTE per l'alce e l'orso???
Animali che in tutto il Nord Europa ed anche nel Nord America li cacciano con il 30.06 e il 308?

"Ma i cinghiali li abbatte bene senza rovinarli (!?!?!?)"

E vorrei vedere che neanche li ammazzasse.

Ma se devo sparare in un bosco dove prima di prendere il cinghiale devo buttare giù 5 alberi?

Io ai cinghiali sparo SOLO quando li vedo bene.
Quando so con buona certezza dove spedire la palla

RIPETO per la tremillionesima volta

Perché il 9,3 x 62 e NON un 308?
Di che cosa ha paura questa gente..........??

Almeno uno è stato sincero con me
Ha detto che gli piace il BOTTO e il RICULO!!!!
Senti che roba...

Il Mondo è bello perché è vario
O avariato?
Bhooooo

da Marco B x Renato  10/11/2017 12.49

Re: La nuova carabina semiautomatica Benelli Argo e Compact Black "Un inno all'efficienza"

Le opinioni sul 9,3x62 sono molto discordi c'è chi pensa che sia ottimo e chi come te non lo ritiene adeguado
io premetto che non lo utilizzo ma un mio caro amico tra l'altro proprietario di una armeria ed esperto di caccia a palla lo ritiene veramente un calibro eccellente per la caccia al cinghiale in battuta.

da Renato  10/11/2017 11.43

Re: La nuova carabina semiautomatica Benelli Argo e Compact Black "Un inno all'efficienza"

Voglio raccontarti una cosa..
Non so se lo sai, perché l'ho già scritto,
La mia PRIMA semiautomatica è stata una BAR Affut in calibro..
270 Winchester...
Con la quale i cinghiali li devastavo...
Se non fosse stato che mio padre era vice capocaccia e tesoriere della squadra mi toccava di posta sempre a un "cancello"
Perché non volevano che tirassi ai cinghiali perché li rovinavo troppo..
A quei tempi anni 70-80 ricaricavo le Hornady Spire Point da 130 grani e le Norma Soft Point

E tu oggi mi vieni a dire che hai preso un 9,3 x 62 per il cinghiale...
Oddio.

In bocca comunque

da Marco B x Agostino  09/11/2017 18.34

Re: La nuova carabina semiautomatica Benelli Argo e Compact Black "Un inno all'efficienza"

Ma che mi tocca sentire...
Una semiauto in 9,3 x 62 per cacciare i cinghialotti nostrani e non...

Se me la presti te la provo su un toro.

Ma come si fa a mettere le faccine che ridono???

M

da Marco B x Agostino  09/11/2017 18.30

Re: La nuova carabina semiautomatica Benelli Argo e Compact Black "Un inno all'efficienza"

Anche io quest'anno mi sono comperato una benelli endurance in cal. 9.3x62.Lo provata svariate volte al poligono e con diverse cartucce inserite alternate nel caricatore da 4 e sembra che si sia comportata alla perfezione,la precisione è ottima.Che dire spero al piu presto di provarla sul cinghiale speriamo bello grosso per il calibro e le munizioni utilizzate e piccolo anche per la precisione.
Un saluto Marco.

da agostino  09/11/2017 18.07

Re: La nuova carabina semiautomatica Benelli Argo e Compact Black "Un inno all'efficienza"

La mia esperienza personale con le carabine Benelli e' stata disastrosa, ne ho possedute due in cal 30.06 ed entrambe mi si sono inceppate davanti ai cinghiali, una davanti ad un singolo animale e l'altra davanti ad otto cinghiali in gruppo.... Che dire di piu? Io ho perso irrimediabilmente la fiducia in queste armi e rimango schierato con Browning, che non mi ha mai tradito in 10 anni di caccia.
Credo che ognuno possa e debba farsi esperienza con l'arma che piu' gli piace o che lo soddisfa, ma se dobbiamo parlare di affidabilita' in quel caso bisogna prendere in considerazione solo statistiche il piu' oggettive possibili e... dare a Cesare que che e' di Cesare.

da Diego  09/11/2017 14.21

Re: La nuova carabina semiautomatica Benelli Argo e Compact Black "Un inno all'efficienza"

Devo dire che quella winchester 100 non era affatto male..forse perché il calcio era stato sostituito con un in noce stile mittel-sloveno..davvero una bella carabinetta..comunque gli ultimi modelli di argo mi sembrano buoni..io però mi tengo la mia bar in 30-06

da little john  09/11/2017 14.14

Re: La nuova carabina semiautomatica Benelli Argo e Compact Black "Un inno all'efficienza"

Si sorvoliamo che è meglio !
Bravo M

da Massi  09/11/2017 13.59

Re: La nuova carabina semiautomatica Benelli Argo e Compact Black "Un inno all'efficienza"

Ora vi spiego io com'è la storia "reale" delle Benelli ARGO, dal primo modello all'ultimo in oggetto.

La Benelli ha fatto un po' scuola a tutti gli altri come Collaudatrice di prodotti (vedi anche Merkel, Sauer, etc)

Ha immesso sul mercato SUBITO una carabina semiauto lasciando il compito di collaudarla ai cacciatori stessi.
E per tutto il periodo in oggetto l'assistenza è stata TOTALE e GRATUITA,
E' stata una scelta un po' azzardata perché ha lasciato molti brutti ricordi ma oggi può contare su un prodotto molto valido grazie proprio ai tanti sbagli CORRETTI
Io ho specificato bene "Gli Ultimi modelli" sono Validi,
Non ho volutamente raccontare cosa ho visto sui primi
Sorvoliamo.....

da MARCO BENECCHI X TUTTI  09/11/2017 13.45

Re: La nuova carabina semiautomatica Benelli Argo e Compact Black "Un inno all'efficienza"

Bravo Rosario è una modello 100 e se assomiglia ad una Ruger 44 o ad una "Winchesterina"
Allora è il modello BASE con la fascetta posteriore che tiene unito il calcio alla canna
Dovresti vedere la De Lux
Specialmente in calibro 284 Winchester.
Gran bell'arma davvero..
Ne ho avute tra le mani diverse

Saluti
M

da Marco B x Rosario e Little  09/11/2017 13.40

Re: La nuova carabina semiautomatica Benelli Argo e Compact Black "Un inno all'efficienza"

Sicuramente i tuoi amici sono stati fortunati a imbattersi in carabine fortunate ed esenti da inceppamenti. Io però la penso sempre in quel modo e cioè affidarsi a case armiere che fanno armi rigate da più di un secolo.Amen ! La Benelli si è cimentata in questo campo con alterni risultati, ma migliorerà indubbiamente. .La carabina che hai visto è una Winchester mod.100, per me una delle semiauto da caccia più belle mai costruite. Ha una linea filante e bellissima, peccato che in giro ci sono soltanto pochi esemplari.

da Da Rosario x Little John  09/11/2017 13.31

Re: La nuova carabina semiautomatica Benelli Argo e Compact Black "Un inno all'efficienza"

La mia esperienza personale con le carabine Benelli e' stata disastrosa, ne ho possedute due in cal 30.06 ed entrambe mi si sono inceppate davanti ai cinghiali, una davanti ad un singolo animale e l'altra davanti ad otto cinghiali in gruppo.... Che dire di piu? Io ho perso irrimediabilmente la fiducia in queste armi e rimango schierato con Browning, che non mi ha mai tradito in 10 anni di caccia.
Credo che ognuno possa e debba farsi esperienza con l'arma che piu' gli piace o che lo soddisfa, ma se dobbiamo parlare di affidabilita' in quel caso bisogna prendere in considerazione solo statistiche il piu' oggettive possibili e... dare a Cesare que che e' di Cesare.

da Diego  09/11/2017 12.26

Re: La nuova carabina semiautomatica Benelli Argo e Compact Black "Un inno all'efficienza"

Credo che la leggenda metropolitana delle argo inceppone lascia il tempo che trova..ho un paio di amici cinghialai sfegatati che usano proprio argo in 308 e non si sono mai lamentati..e anche vero che un amico croato che aveva uno dei primi modelli in 300 wm l ha venduta subito perché gli dava problemi di ricaricamento..credo che questi modelli rispetto ai primi ormai siano collaudati..io preferisco le bar non tanto per la funzionalità ma perché esteticamente quelle mi piacciono di più..una domanda x mb: Domenica in Slovenia ho visto un canaio con una vecchia winchester semiauto in 308 che assomigliava molto a una ruger deerstalker..sai che modello é?

da little john  09/11/2017 8.31

Re: La nuova carabina semiautomatica Benelli Argo e Compact Black "Un inno all'efficienza"

Te l'ho già detto...
Preferisco le "straniere",
Come ho SEMPRE sostenute almeno un migliaio di volte.
Ma ciò non toglie che la ARGO è una buona arma..........
Come nei semiauto lisci preferisco gli Italiani e così via..
Come nelle ottiche preferisco le Austriache
Questione di gusti e di 40 anni di.... collaudi
MB

da Marco B x Rosario  08/11/2017 21.58

Re: La nuova carabina semiautomatica Benelli Argo e Compact Black "Un inno all'efficienza"

Ciao Marco, non intendevo denigrare la " plastica" , è ovvio che per molti tipi di caccia un calcio sintetico è molto migliore rispetto a quello in legno. Ti faccio una domanda ma devi rispondere con tutta sincerità : secondo te una Benelli , seppur migliorata negli ultimi modelli, può mai paragonarsi a una Bar o ad una Heckler & Koch 770 o 940 , costruite da aziende che la canna rigata l'hanno nel DNA ? Se veramente dovessi scegliere tra queste tre un solo modello da usare sempre solo e soltanto quello, tu quale sceglieresti ?

da Rosario  08/11/2017 20.01

Re: La nuova carabina semiautomatica Benelli Argo e Compact Black "Un inno all'efficienza"

Lo vedi come sono diversi i gusti delle persone

A me piace MOLTO proprio per la "PLASTICA",

Ormai insostituibile se non indispensabile in una VERA arma da caccia...
Il legno è bello, anzi bellissimo, ma è troppo delicato in certe occasioni.
Impensabile per un "Canaio"
Almeno per chi vuole bene alla sua arma
M

da Marco B x Rosario  08/11/2017 19.48

Re: La nuova carabina semiautomatica Benelli Argo e Compact Black "Un inno all'efficienza"

Ragazzi,
Dovreste conoscermi,
Non mi permetterei MAI di presentare un prodotto se non lo dovessi ritenere più che valido.
Di Benelli ARGO ne ho COLLAUDATE (anche per la Benelli stessa) diverse e posso GARANTIRVI che gli ultimi tipi vanno davvero MOLTO BENE.
I primissimi modelli (con le canne francesi) non erano "abbastanza" valide, ma dalle ENDURANCE in poi tutto è filato liscio.
Ela ARGO E un'arma molto onesta, precisa e funzionale.

Inoltre è ITALIANA e di questi tempi non guasta.

Io sono un BARista convinto per non dire Heckeler kkokkerista ma se me la dovessero "regalare" con una ARGO Black ci andrei a caccia molto volentieri
Mi piace moltissimo il calcio, credo sia tra i migliori con l'impugnatura snella davvero molto confortevole
Per il calibro anche io sarei per il 308

MB

da Marco BENECCHI X TUTTI  08/11/2017 19.45

Re: La nuova carabina semiautomatica Benelli Argo e Compact Black "Un inno all'efficienza"

I plasticoni come li chiami tu ormai li fanno tutti che tra l'altro io preferisco per questione di praticità, comunque io sono alla seconda benelli la prima aquistata nel 2003 in calibro 30-06 la seconda nel 2012 in calibro 308W le uso costantemente in battuta e non ho mai riscontrato nessun tipo di problema mai inceppate.

da Bracco  08/11/2017 19.01

Re: La nuova carabina semiautomatica Benelli Argo e Compact Black "Un inno all'efficienza"

Bella carabina..sembra ben riuscita ma io preferisco "andare al Bar"..

da Little John  08/11/2017 15.26

Re: La nuova carabina semiautomatica Benelli Argo e Compact Black "Un inno all'efficienza"

Sarà pure una carabina ipertecnologica, ma la verità è che a caccia ne ho viste diverse incepparsi nei momenti meno opportuni. La Benelli sarà leader nel campo dei fucili a canna liscia ma non potrà mai eguagliare le prestazioni, la durata è l'affidabilità di carabine costruite da aziende come la Browning o la Winchester che fanno armi rigate da oltre un secolo. Per me la BAR è il top, altro che sti plastico i della Benelli !

da Rosario  08/11/2017 14.34
Cerca nel Blog
Lista dei Blog