Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Editoriale | Blog | Eventi | Meteo | Foto | I Video | Sondaggi | Quiz | Forum | Le Leggi | Parlano di noi | Amici di Big Hunter | Amiche Di Big Hunter | Downloads | Fresco di Stampa | Solo su Big Hunter | Tutte le news per settimana | Contatti | BigHunter Giovani | Sondaggio Cacciatori |
 Cerca
Archivio
<settembre 2017>
lunmarmergiovensabdom
28293031123
45678910
11121314151617
18192021222324
2526272829301
2345678
Mensile
settembre 2017
agosto 2017
luglio 2017
giugno 2017
maggio 2017
aprile 2017
marzo 2017
febbraio 2017
gennaio 2017
dicembre 2016
novembre 2016
ottobre 2016
settembre 2016
agosto 2016
luglio 2016
giugno 2016
maggio 2016
aprile 2016
marzo 2016
febbraio 2016
gennaio 2016
dicembre 2015
novembre 2015
ottobre 2015
settembre 2015
agosto 2015
luglio 2015
giugno 2015
maggio 2015
aprile 2015
marzo 2015
febbraio 2015
gennaio 2015
dicembre 2014
novembre 2014
ottobre 2014
settembre 2014
agosto 2014
luglio 2014
giugno 2014
maggio 2014
aprile 2014
marzo 2014
febbraio 2014
gennaio 2014
dicembre 2013
novembre 2013
ottobre 2013
settembre 2013
agosto 2013
luglio 2013
giugno 2013
maggio 2013
aprile 2013
marzo 2013
febbraio 2013
gennaio 2013
dicembre 2012
novembre 2012
ottobre 2012
settembre 2012
agosto 2012
luglio 2012
giugno 2012
maggio 2012
aprile 2012
marzo 2012
febbraio 2012
gennaio 2012
dicembre 2011
novembre 2011
ottobre 2011
settembre 2011
agosto 2011
luglio 2011
giugno 2011
maggio 2011
aprile 2011
marzo 2011
febbraio 2011
gennaio 2011
dicembre 2010
novembre 2010
ottobre 2010
settembre 2010
agosto 2010
luglio 2010
giugno 2010
maggio 2010
aprile 2010
marzo 2010
febbraio 2010
gennaio 2010
dicembre 2009
novembre 2009
ottobre 2009
settembre 2009
agosto 2009
luglio 2009
giugno 2009
maggio 2009
aprile 2009
marzo 2009
febbraio 2009
gennaio 2009
dicembre 2008
novembre 2008
ottobre 2008
settembre 2008
agosto 2008
maggio 2008
aprile 2008
marzo 2008
febbraio 2008
gennaio 2008
dicembre 2007
novembre 2007
ottobre 2007
settembre 2007
agosto 2007
luglio 2007
giugno 2007
lug12


12/07/2017 

I giornali si sa, sui social, hanno preso un andazzo poco edificante. Spesso si lasciano andare ad un certo sensazionalismo che deve attirare il più alto numero di clic, a discapito di una onesta e chiara informazione. Repubblica per esempio posta un video in esclusiva che annuncia con toni entusiastici il raro avvistamento niente meno che di... un unicorno!
 
E l'incipit dell'articolo è tutto un programma: "Come nelle favole. Tra i boschi fiabeschi dei Monti Sibillini vive una creatura con un solo corno"...
 
In realtà, come poi specificato giustamente nel pezzo di Valeria Teodonio, si tratta di un semplice capriolo, vittima di una malformazione, una delle tante. Niente di entusiasmante, capirete, anzi.
 
Memori di certe psicosi animalare, l'ultima ha riguardato un cinghiale a Piacenza, su cui si sono scritti fiumi di inchiostro prima e dopo l'incauto abbattimento che ha portato gli animalisti in piazza, i cacciaotori già dibattono sull'unicorno: sarà l'ennesimo eroe da proteggere a tutti i costi? 
 
A  proposito su facebook  il cacciatore e giornalista Andrea Severi, scrive: "Mi voglio divertire un pò... Cosa farebbe il “selecontrollore modello” al cospetto del capriolo delle sibille?".
 
"Abbatterlo subito senza pensarci un minuto - risponde subito un altro cacciatore -, capriolo con una malformazione, azzardo a dire anche parruccato non si vede bene dal filmato ma pericolosissimo per gli altri caprioli"  dice.

"Ineccepibile ma prova a farlo e ti ritroveresti come il mostro in prima pagina...", risponde Severi. 
 
"Ma davvero si crede alla favola dell'unicorno?", si trova a ribattere incredulo l'altro cacciatore.

Come si è creduto alla favola del leone Cecil e della mancata licenza (che invece c'era), fa notare l'autore della nota su fb. Una favola che è costata due anni di bando sui trofei per lo stato dello Zimbabwe.
 
Incredibile ma vero, insomma.

Vai all'articolo di Repubblica

Tags:

Tuo Nome:
Titolo:
Commento:


54.198.28.114
Aggiungi un commento   Annulla 

26 commenti finora...

Re: La favola dell'unicorno... ma che farebbe il selecontrollore?

Spet. Redazione non vedo il motivo perché mi avete bannato. Prima di bannare la mia risposta siete pregati di leggere: vecchio cacciatore la vostra categoria ha rovinato la caccia in Italia e ancora volete far danni se hai 50 licenze deposita l'arma e vai a giocare con i nipoti è arrivata la tua ora invece di scrivere cose senza senso alcuno. E basta su.da Gino 17/07/2017
e anche questo:il vecchietto si è scaldato ! che ridere da Gino 18/07/2017.
Se voi pensate che queste non siano offese alla mia persona e non vengono bannate vorrei conoscere quale è il vostro metodo di giudizio altrimenti bannate anche il "sig Gino" Due pesi e due misure non le accetto nemmeno da voi anche si mi ospitate. La mia è stata una reazzione alle offese di questo"sig" che è entrato a gamba tesa su di un mio intervento che non era certo dedicato a lui. Distinti saluti

da Vecchio Cacciatore  18/07/2017

Re: La favola dell'unicorno... ma che farebbe il selecontrollore?

io ci vivo all'estero per sei mesi all'anno ma come si caccia in Italia a GRATIS te lo scordi dalle altri parti del Mondo. devi pagare e profumatamente tutto oppure devi prendere la residenza ma dopo anni e anni ! Ho amici americani che quando vengono in Italia a caccia tremano davanti un capriolo sparato in un contesto toscano o due colombacci al palco con volantini e zimbelli. Siamo dei maestri in Tutto i migliori al Mondo e la caccia ringrazia che vada cosi che se diventa privata ( come penso) poi ti passa la filosofia! La tua è una visone da persona "venatoriamente" finita . Ti vorrei vedere al forcello con il cane da ferma altroché pollo colorato o tirare un camoscio a duemila metri con la neve fino alla vita ma anche un volo di anatre ( alzavole è meglio) che arriva sul gioco in un giorno di bora sul Delta! Come si può pensare che la caccia si finita quando la gente spara ungulati in ogni dove ? abbiamo gli Appennini con l'orso e animali in ogni angolo che per te sono setolosi pieni di zecche a FERMO o palchetti ( abbiamo record mondiali alla faccia dei palchetti) e unicorni che sono assolutamente da prelevare senza esito alcuno.

da Gino  18/07/2017

Re: La favola dell'unicorno... ma che farebbe il selecontrollore?

INVITIAMO GLI UTENTI A MODERARE I TERMINI E A COMMENTARE LIMITANDOSI ALL'ARGOMENTO DEL BLOG, EVITANDO INSULTI E RECRIMINAZIONI PERSONALI. GRAZIE PER LA COLLABORAZIONE

da REDAZIONE BIGHUNTER MAGAZINE  18/07/2017

Re: La favola dell'unicorno... ma che farebbe il selecontrollore?

Gino ancora non è giunta la mia ora. Sto insegnando ai miei nipotini 2 maschietti e una femminuccia l'arte della caccia e il maneggio delle armi,lasciarli una "modesta eredità" per cacciare all'estero in barba o in c@@@ a quei quattro scemi che ancora cacciano in queste nazione di m@@@@ e che ancora vanno dietro a certe idiozie partorite da chi invece di tutelare la categoria fanno di tutto per farla gestire dagli animalari. Volendo possono trasferirsi all'estero anche per salvaguardare la loro salute considerato che, questa nazione oramai e stata impestata dalle "risorse sinistre". Io ci sono arrivato tu dovrai fare un c@@@ come in secchio per sparare a quattro galline che ti fanno credere essere selvaggina di pregio.In alternativa fare lo spazzino per sparare ai setolosi pieni di zecche o a FERMO MENTRE RUMINANO a palchetti e unicorni.

da Buon Lunedi  17/07/2017

Re: La favola dell'unicorno... ma che farebbe il selecontrollore?

La gestione catastrofica e certamente imputabile ai prezzolati comandanti dei vapori che si sono susseguiti fino ad oggi attenendosi alla bibbia del 92 e in casi più eclatanti modello " Talebano". Nooo affatto non condanno la selezione, nemmeno mi passa per la testa son tutte creature di ..... per cui... e nemmeno mors tua vit... solo che certi sele..... invece di alzare il fucile cinicamente sparano solo per vedere e vantarsi del "trofeo". Questa è gente che porta ulteriore discredito alla categoria come se ne avessimo bisogno. "Lui sicuramente non sarà disposto a collaborare ,per questo hanno inventato scienziati e veterinari, per quadrupedi . bipedi, striscianti etc..etc.. PS. Se mi imbattessi con un fagiano o una beKKa albina non gli sparerei pur sapendo che sarebbe quasi impossibile farli "collaborare per una visita specialistica" Buona Domenica

da Vecchio cacciatore  16/07/2017

Re: La favola dell'unicorno... ma che farebbe il selecontrollore?

Vedi vecchio cacciatore,a parte il fatto che,non so se per formazione o genetica,io non "credo" mai ma deduco dai fatti(e qui i fatti sono le parole)non ho scritto che tu sia stato indolente ma l'ho messo tra una delle possibili(e meno dolose,aggiungo)cause dell'attuale stato dell'ars venandi;se mi vuoi far capire che hai partecipato alla "evoluzione" della caccia fino ad oggi perché la stessa abbia fatto la fine che è sotto gli occhi di tutti(anche la sua trasformazione in quella forma chiamata selecontrollo che condanni in questa espressione ma che non fa' nient'altro che parte dello stesso risultato),beh,allora non credi che non sia difficile individuare chi ha sbagliato o meglio,quale sia il tipo di gestione catastrofica?Se poi la realtà ti serve per difendere altri orti,allora non mi azzardo neanche ad entrare in un confronto che ha come giustificazione quella della mors tua vita...Però non mi si può parlare di "..sono tutte creature di...." come il più becero dei duduisti per il solo piacere o voglia di attaccare i selecontrollori,perché con lo stesso principio,avendo io casa in uno dei grandi parchi italiani,hanno(e temo per tantissimo tempo)completamente,da sette anni,azzerato la popolazione di fagiani e lepri,distrutte da pandemie da sovrannumero.

da Pietro 2  16/07/2017

Re: La favola dell'unicorno... ma che farebbe il selecontrollore?

io sto con "vecchio cacciatore".Una persona così vale oro quanto pesa.Hai la mia più grande stima .

da Massi  16/07/2017

Re: La favola dell'unicorno... ma che farebbe il selecontrollore?

Se tu credi che 50 anni di caccia (Speravo nell'intelligenza di chi leggeva che non poteva essere 450 anni ma tant è) il sottoscritto sia stato indolente,lo credi tu e ciò mi basta. Ma, se Pietro 2 è la persona che io credo, è stato indolente molto meno di me, essendo più giovane, ma di sicuro di danni mi ha superato alla grande. Ti prego per il bene della categoria, essi indolente molto ma molto più di me se tieni veramente alla caccia. Buona domenica.

da Vecchio cacciatore  16/07/2017

Re: La favola dell'unicorno... ma che farebbe il selecontrollore?

Va bene vecchio cacciatore(a scanso di equivoci:io solo penna con cane;da sempre),ti chiedo:e se non risponde alle domande e si rifiuta di collaborare?Non insistere sulle 50 licenze(6x50=450 anni?Boh!O magari 50 anni di caccia?)perché qualora non avessi fatto due più due la cosa vorrebbe significare che se la caccia è ridotta nel modo che tu pensi,chi ce l'avrebbe confinata se non quelli che l'hanno rappresentata fino ad oggi,anche con l'indolenza,quindi da 50 anni?

da Pietro 2  16/07/2017

Re: La favola dell'unicorno... ma che farebbe il selecontrollore?

Io cacciatore con oltre 50 licenze di caccia mi dissocio da questo branco di .......... Mi fanno letteralmente schifo. Questo esemplare è da PROTEGGERE e studiare il perché di questa anomalia altro che farne un trofeo, CHE SCHIFO. Se questo è il nuovo che avanza è meglio che la caccia chiuda per sempre.

da Vecchio cacciatore  15/07/2017

Re: La favola dell'unicorno... ma che farebbe il selecontrollore?

APPINO gle tiri affermo perchè in movimento un ci prendi nienteee ahahahhaha

appadellarooooo ahahahahahah

da addenny  15/07/2017

Re: La favola dell'unicorno... ma che farebbe il selecontrollore?

a denny man vedy da anna a fan....ooo

da Pino  14/07/2017

Re: La favola dell'unicorno... ma che farebbe il selecontrollore?

Eddai su, mica si vorrà uccidere l'unicorno eh... lasciamolo scorrazzare e riprodursi liberamente, almeno fra qualche anno avremo una bella popolazione di unicorni, in giro per le nostre foreste fatate, alla faccia della biodiversità e della popolazione sana di caprioli...
Io non riesco a capire come in questo paese gli organi di disinformazione e una massa di ignoranti rincoglioniti da dudù, dalla verdura, dai 5 stelle e da ideologie ambientaliste di vecchio stampo ormai divenute anacronistiche nel resto del mondo, che di gestione di fauna e flora non ne sanno una cippa (specialmente gli autodidatti che studiano fonti scientifiche come topolino, le fiabe e altri documenti raggiungibili con google, che di scientifico non hanno nulla), possano decidere di mandare a puttane il nostro patrimonio faunistico per via delle FAVOLE... e gli si permetta pure di farlo!!! siamo arrivati all'assurdo.
Non basta più nemmeno la scienza per arginare l'ignoranza che sta dilagando in questo paese. Oggi ci si cura da soli, non si sa distinguere ciò che è vero da ciò che è falso, ciò che è affidabile da ciò che non lo è... Non a caso si dà retta ai comici e si da voce agli incompetenti. Tutti vogliono imporre il loro credo, nessuno tollera nessuno, e parlano anche quelli che non hanno titolo e titoli per farlo. Un calciatore si paga 50 milioni di euro. I cani si fanno entrare negli ospedali. I vaccini fanno male. La vita di un animale vale di più di quella di un essere umano. ecc ecc ecc. Tutto bene? Siamo sicuri? Mah...

da Che palle  14/07/2017

Re: La favola dell'unicorno... ma che farebbe il selecontrollore?

Eddai su, mica si vorrà uccidere l'unicorno eh... lasciamolo scorrazzare e riprodursi liberamente, almeno fra qualche anno avremo una bella popolazione di unicorni, in giro per le nostre foreste fatate, alla faccia della biodiversità e della popolazione sana di caprioli...
Io non riesco a capire come in questo paese gli organi di disinformazione e una massa di ignoranti rincoglioniti da dudù, dalla verdura, dai 5 stelle e da ideologie ambientaliste di vecchio stampo ormai divenute anacronistiche nel resto del mondo, che di gestione di fauna e flora non ne sanno una cippa (specialmente gli autodidatti che studiano fonti scientifiche come topolino, le fiabe e altri documenti raggiungibili con google, che di scientifico non hanno nulla), possano decidere di mandare a puttane il nostro patrimonio faunistico per via delle FAVOLE... e gli si permetta pure di farlo!!! siamo arrivati all'assurdo.
Non basta più nemmeno la scienza per arginare l'ignoranza che sta dilagando in questo paese. Oggi ci si cura da soli, non si sa distinguere ciò che è vero da ciò che è falso, ciò che è affidabile da ciò che non lo è... Non a caso si dà retta ai comici e si da voce agli incompetenti. Tutti vogliono imporre il loro credo, nessuno tollera nessuno, e parlano anche quelli che non hanno titolo e titoli per farlo. Un calciatore si paga 50 milioni di euro. I cani si fanno entrare negli ospedali. I vaccini fanno male. La vita di un animale vale di più di quella di un essere umano. ecc ecc ecc. Tutto bene? Siamo sicuri? Mah...

da Che palle  14/07/2017

Re: La favola dell'unicorno... ma che farebbe il selecontrollore?

appino..pensa a pelarli vai !

da denny selecontrollore da sempre  14/07/2017

Re: La favola dell'unicorno... ma che farebbe il selecontrollore?

Essendo un capo anomalo e per caso accidentale,questi l'anno dopo si presenterà sempre con un corno,
nel gergo della specie viene chiamato scarto,per la caccia di selezione che vuol dire selezionare i capi migliori come struttura fisica, per una progenia migliore, questi va abbattuto subito.

da Il Nibbio  14/07/2017

Re: La favola dell'unicorno... ma che farebbe il selecontrollore?

più che guardiani è gente che spinti da questa passione toglie un problema dalla strada o agli agricoltori, ma lo sai una cosa Denny a me non ne fregherebbe nulla se chiudesse la caccia anzi sarei contento ! tanto me ne vado in Austria , Ungheria , Svizzera , Francia , Inghilterra ecc. a caccia pagando alla faccia della tua estrema ignoranza e presunzione!

da Pino  14/07/2017

Re: La favola dell'unicorno... ma che farebbe il selecontrollore?

Bravo Mauro
questo è il nuovo che avanza....
Selecontrollori guardiani e paladini della natura..
ma vaaa....

da denny  14/07/2017

Re: La favola dell'unicorno... ma che farebbe il selecontrollore?

Da cacciatore non mi meraviglio che c'abbiano tutti sulle palle....lo abbattete attaccate il trofeo al chiodo e poi ci danno tutti addosso...ma ovviamente va' tolto di mezzo perche'ha un palco diverso dagli altri...

da Mauro  14/07/2017

Re: La favola dell'unicorno... ma che farebbe il selecontrollore?

caro tapies questa è scienza non scemenza . crapa, studia!!

da Geppo  14/07/2017

Re: La favola dell'unicorno... ma che farebbe il selecontrollore?

Niente da stupirsi che poi la maggior parte della gente vi detesti, basta leggere i vostri commenti.

da Tapies  13/07/2017

Re: La favola dell'unicorno... ma che farebbe il selecontrollore?

va abbattuto immediatamente .

da geppo  13/07/2017

Re: La favola dell'unicorno... ma che farebbe il selecontrollore?

Sì selecontrollori, credo che siamo tutti d'accordo sulla selezione di questo tipo di individui. Il problema è che l'opinione pubblica non sa e ignora tutti questi principi. Al punto che nemmeno un giornale come Repubblica si senta in dovere di precisare che per la gestione faunistica queste malformazioni sono difetti da tenere sotto controllo. Un po' nemmeno i giornalisti lo sanno, un po' ci marciano assecondando il filone animalista che è sempre più di moda. La storia dell'unicorno deve servirci come monito. Siamo onnipresenti nelle campagne ma nessuno ci nota. Nessuno sa cosa facciamo. Nessuno ci stima. Urge quindi una veloce educazione della popolazione. Non è fantascienza. In Germania e in Francia ci riescono. La popolazione, per la maggior parte, sa queste cose, le capisce e mangia carne di selvaggina senza sensi di colpa

da Roberto87  13/07/2017

Re: La favola dell'unicorno... ma che farebbe il selecontrollore?

wow...ecco i nuovi selecontrollori !

da david  12/07/2017

Re: La favola dell'unicorno... ma che farebbe il selecontrollore?

Concordo con Martino, trofeo sul muro e carne nel piatto....

da lupo69  12/07/2017

Re: La favola dell'unicorno... ma che farebbe il selecontrollore?

Cosa faccio? Lo abbatto e poi appendo alla parete il mio nuovo mono-trofeo.

da Martino, Bologna  12/07/2017
Cerca nel Blog
Lista dei Blog