HomeCacciaCaniFuciliNatura
Editoriale | Blog | Eventi | Meteo | Foto | I Video | Sondaggi | Quiz | Forum | Le Leggi | Parlano di noi | Amici di Big Hunter | Amiche Di Big Hunter | Downloads | Fresco di Stampa | Solo su Big Hunter | Tutte le news per settimana | Contatti | BigHunter Giovani | Sondaggio Cacciatori |
  Cerca
Archivio
<giugno 2017>
lunmarmergiovensabdom
2930311234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293012
3456789
Mensile
giugno 2017
maggio 2017
aprile 2017
marzo 2017
febbraio 2017
gennaio 2017
dicembre 2016
novembre 2016
ottobre 2016
settembre 2016
agosto 2016
luglio 2016
giugno 2016
maggio 2016
aprile 2016
marzo 2016
febbraio 2016
gennaio 2016
dicembre 2015
novembre 2015
ottobre 2015
settembre 2015
agosto 2015
luglio 2015
giugno 2015
maggio 2015
aprile 2015
marzo 2015
febbraio 2015
gennaio 2015
dicembre 2014
novembre 2014
ottobre 2014
settembre 2014
agosto 2014
luglio 2014
giugno 2014
maggio 2014
aprile 2014
marzo 2014
febbraio 2014
gennaio 2014
dicembre 2013
novembre 2013
ottobre 2013
settembre 2013
agosto 2013
luglio 2013
giugno 2013
maggio 2013
aprile 2013
marzo 2013
febbraio 2013
gennaio 2013
dicembre 2012
novembre 2012
ottobre 2012
settembre 2012
agosto 2012
luglio 2012
giugno 2012
maggio 2012
aprile 2012
marzo 2012
febbraio 2012
gennaio 2012
dicembre 2011
novembre 2011
ottobre 2011
settembre 2011
agosto 2011
luglio 2011
giugno 2011
maggio 2011
aprile 2011
marzo 2011
febbraio 2011
gennaio 2011
dicembre 2010
novembre 2010
ottobre 2010
settembre 2010
agosto 2010
luglio 2010
giugno 2010
maggio 2010
aprile 2010
marzo 2010
febbraio 2010
gennaio 2010
dicembre 2009
novembre 2009
ottobre 2009
settembre 2009
agosto 2009
luglio 2009
giugno 2009
maggio 2009
aprile 2009
marzo 2009
febbraio 2009
gennaio 2009
dicembre 2008
novembre 2008
ottobre 2008
settembre 2008
agosto 2008
maggio 2008
aprile 2008
marzo 2008
febbraio 2008
gennaio 2008
dicembre 2007
novembre 2007
ottobre 2007
settembre 2007
agosto 2007
luglio 2007
giugno 2007
mag 8


08/05/2017 16.19 

Il mondo moderno è caratterizzato da un continuo cambiamento, che incide sulla vita della comunità e sulla legislazione che a stento e con fatica cercano di adeguarvisi.

Il mondo della caccia offre su questo tema ampia materia di riflessione.
Trenta o quaranta anni or sono si è estinta la selvaggina nobile stanziale naturale (a causa dell'antropizzazione del territorio e della chimica usata dall'agricoltura intensiva).

Oggetto della caccia con il cane da ferma sono divenuti gli animali di allevamento che, essendo di scarso pregio, hanno deviato l'interesse dei cacciatori dal carniere al lavoro del cane.

Un virtuoso estetismo cinofilo ha avvicinato il mondo dei cacciatori a quello delle gare, gli standard agonistici dei cani sono divenuti per tutti parametri di valutazione e gli allevatori sono stati costretti ad adeguare alle nuove esigenze i criteri di selezione.

Ne è conseguito un miglioramento generale delle doti genetiche, tanto che oggi i cuccioli, già dopo le prime uscite in campagna, sono in grado di svolgere un buon lavoro senza più necessità di pressioni pedagogiche o addestrative.

Si è diffuso il costume dei cacciatori di allevare in casa e iniziare personalmente alla caccia i propri cuccioli, e questo esige un continuo allenamento dei cani, che oggi è impedito dalla restrizione del calendario venatorio, e che le zone di addestramento cani non sono in grado di assicurare, per le ragioni a tutti note.

In effetti le attuali rigide restrizioni all'allenamento e all'addestramento dei cani che i calendari regionali limitano a pochi giorni precedenti l'apertura, avevano una loro ragione d'essere allorchè si trattava di proteggere la nidificazione della selvaggina naturale e i pulcini non idonei al volo.

Ma oggi che la selvaggina naturale non esiste più, tali restrizioni sono del tutto ingiustificate anche in considerazione dell'evoluzione delle tecniche agricole attuali che hanno stravolto l'antica coincidenza con i ritmi naturali (colture poliennali, due-tre raccolti annui, ma anche lunghi periodi di stasi tra una coltura e la successiva).

Penso che sia giunto il momento di liberalizzare l'addestramento dei cani per consentire a cinofili e proprietari terrieri di stipulare accordi (onerosi come avviene con i pecorai), per l'addestramento, con vantaggi per i proprietari che avranno un utile nei periodi in cui le colture non sono pregiudicate; e per i cinofili che sceglieranno i terreni adatti, con attenzione a quelli non trattati chimicamente.

Chi non è accecato da pregiudizi ideologici, comprende che questa possibilità non presenta alcun inconveniente, non altera nè equilibri ecologici, nè biodiversità, nè produzione agricola e non ha risvolti cruenti.

Purtroppo è prevedibile che tale liberalizzazione sarà osteggiata dagli enti burocratici preposti alla caccia, la cui principale ragione d'essere sembra quella di intralciare con inutili adempimenti ogni novità, perchè pregiudizialmente ostili ad ogni novità.

 
 
Enrico Fenoaltea

Tags:

Tuo Nome:
Titolo:
Commento:


54.224.86.148
Aggiungi un commento   Annulla 

4 commenti finora...

Re: ALLENAMENTO DEI CANI E CALENDARI VENATORI

Interessante, molto interessante, ma questo andrebbe a pestare i piedi alle varie ZAC e quindi sto matrimonio nun s'ha da fare. Bello comunque come pensiero, condivido

da MarcoC   22/06/2017 9.28

Re: ALLENAMENTO DEI CANI E CALENDARI VENATORI

Le mie ultime giornate di caccia le ho passate a contare immigrati e rumeni e albanesi che sbucavano dalla campagna oppure dalle grotte abbandonate o casolari pieni di gente ,Che vuoi cacciare piu' e' diventato anche pericoloso visto la violenza di questi exstracomunitari bisogna anche stare attenti.

da Forza boldri'n   17/06/2017 8.47

Re: ALLENAMENTO DEI CANI E CALENDARI VENATORI

Ma se è vero -come sostiene l'autore- che selvaggina naturale non ne esiste più cosa vuole allenare? Il cane se non incontra non si allena se non la muscolatura, ma per quella è noto da sempre che basta portare il cane al guinzaglio con la bicicletta. Meno girate con i cani liberi in campagna è meglio è.

da Berto   02/06/2017 12.58

Re: ALLENAMENTO DEI CANI E CALENDARI VENATORI

Ma se è vero -come sostiene l'autore- che selvaggina naturale non ne esiste più cosa vuole allenare? Il cane se non incontra non si allena se non la muscolatura, ma per quella è noto da sempre che basta portare il cane al guinzaglio con la bicicletta. Meno girate con i cani liberi in campagna è meglio è.

da Berto   02/06/2017 12.57
Cerca nel Blog
Lista dei Blog