Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Editoriale | Blog | Eventi | Meteo | I Video | Sondaggi | Quiz | Le Leggi | Parlano di noi | Amici di Big Hunter | Amiche Di Big Hunter | Solo su Big Hunter | Tutte le news per settimana | Contatti | BigHunter Giovani | Sondaggio Cacciatori |
 Cerca
Archivio
<febbraio 2021>
lunmarmergiovensabdom
25262728293031
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
1234567
Mensile
febbraio 2021
gennaio 2021
dicembre 2020
novembre 2020
ottobre 2020
settembre 2020
agosto 2020
luglio 2020
giugno 2020
maggio 2020
aprile 2020
marzo 2020
febbraio 2020
gennaio 2020
dicembre 2019
novembre 2019
ottobre 2019
settembre 2019
agosto 2019
luglio 2019
giugno 2019
maggio 2019
aprile 2019
marzo 2019
febbraio 2019
gennaio 2019
dicembre 2018
novembre 2018
ottobre 2018
settembre 2018
agosto 2018
luglio 2018
giugno 2018
maggio 2018
aprile 2018
marzo 2018
febbraio 2018
gennaio 2018
dicembre 2017
novembre 2017
ottobre 2017
settembre 2017
agosto 2017
luglio 2017
giugno 2017
maggio 2017
aprile 2017
marzo 2017
febbraio 2017
gennaio 2017
dicembre 2016
novembre 2016
ottobre 2016
settembre 2016
agosto 2016
luglio 2016
giugno 2016
maggio 2016
aprile 2016
marzo 2016
febbraio 2016
gennaio 2016
dicembre 2015
novembre 2015
ottobre 2015
settembre 2015
agosto 2015
luglio 2015
giugno 2015
maggio 2015
aprile 2015
marzo 2015
febbraio 2015
gennaio 2015
dicembre 2014
novembre 2014
ottobre 2014
settembre 2014
agosto 2014
luglio 2014
giugno 2014
maggio 2014
aprile 2014
marzo 2014
febbraio 2014
gennaio 2014
dicembre 2013
novembre 2013
ottobre 2013
settembre 2013
agosto 2013
luglio 2013
giugno 2013
maggio 2013
aprile 2013
marzo 2013
febbraio 2013
gennaio 2013
dicembre 2012
novembre 2012
ottobre 2012
settembre 2012
agosto 2012
luglio 2012
giugno 2012
maggio 2012
aprile 2012
marzo 2012
febbraio 2012
gennaio 2012
dicembre 2011
novembre 2011
ottobre 2011
settembre 2011
agosto 2011
luglio 2011
giugno 2011
maggio 2011
aprile 2011
marzo 2011
febbraio 2011
gennaio 2011
dicembre 2010
novembre 2010
ottobre 2010
settembre 2010
agosto 2010
luglio 2010
giugno 2010
maggio 2010
aprile 2010
marzo 2010
febbraio 2010
gennaio 2010
dicembre 2009
novembre 2009
ottobre 2009
settembre 2009
agosto 2009
luglio 2009
giugno 2009
maggio 2009
aprile 2009
marzo 2009
febbraio 2009
gennaio 2009
dicembre 2008
novembre 2008
ottobre 2008
settembre 2008
agosto 2008
maggio 2008
aprile 2008
marzo 2008
febbraio 2008
gennaio 2008
dicembre 2007
novembre 2007
ottobre 2007
settembre 2007
agosto 2007
luglio 2007
giugno 2007
giu13


13/06/2016 14.07 


 

Siamo reduci da una maratona di mostre e fiere, dove abbiamo potuto ammirare di persona, cosa piuttosto rara da fare durante l’anno perché ormai le armerie sono sempre meno fornite e lavorano solo su catalogo, tutta la produzione europea e buona parte di quella mondiale in fatto di armi, ottiche, munizioni ed accessori. Abbiamo imbracciato fucili, traguardato ottiche, visto filmati descriventi le prestazioni di ogni genere di accessorio e, soprattutto, ci siamo fatti (o almeno avremmo dovuto) una certa idea su come orientare i nostri futuri acquisti. Per esempio, quanti di voi hanno le idee ben chiare su quale carabina a otturatore acquistare come prima arma rigata e con la quale poter praticare la caccia di Selezione in Italia ed anche, perché no, in Europa?  Fino a qualche anno fa avrei ripetuto imperterrito il mio slogan preferito: “Ad ognuno il suo!”, consigliando vivamente ad amici e conoscenti di acquistare un’arma camerata in un determinato calibro e accessoriata alla perfezione per poter cacciare ogni singola specie selvatica.
 
Oggi invece, con l’attuale crisi che ci attanaglia, credo proprio che anche i miei consigli dovranno essere un po’ ridimensionati, anche perché un buon “trittico” arma – cannocchiale – attacchi costa, anzi DEVE costare il giusto. Quindi cominciamo subito a diffidare dei prodotti eccessivamente economici, perché nella caccia a palla la qualità degli accessori è spesso determinante. Un fucile di “precisione” destinato alla caccia deve avere delle caratteriste diverse da quelle di un fucile destinato al tiro di precisione al poligono. Sia la qualità dell’arma sia quella del cannocchiale e degli attacchi deve essere molto maggiore. Detto ciò dobbiamo anche considerare il calibro, tema molto spinoso, oggetto di dispute e diatribe infinite. Esiste un calibro veramente tuttofare? Certo che sì, ma entro certi limiti ovviamente. I cacciatori italiani abilitati alla gestione della selvaggina ungulata: capriolo, daino, muflone, cervo e cinghiale, cominciano ad essere davvero tanti. Io tanti anni fa definii la caccia a palla la caccia del futuro ed il tempo mi ha dato ragione.
 
Oggi conosco molti seguaci di Sant’Umberto che sono dei provetti cacciatori come altri che sono dei neofiti “freschi di licenza”, i quali hanno intrapreso questa nuova, difficile disciplina con grandissimo entusiasmo e che per poter praticare questa bellissima tecnica di caccia si sono dovuti equipaggiare con una nuova attrezzatura. Nell’acquistarla c’è sicuramente chi ha deciso di fare di testa propria, come altri che, per non sbagliare oppure per cercare di far le cose al meglio, hanno chiesto consigli agli amici veterani. Immancabilmente, mi sono sentito domandare: “Cosa mi occorre per praticare la caccia di selezione senza spendere un patrimonio?”. Per quanto riguarda l’attrezzatura in generale ne dovremo discutere a parte, mentre per la scelta del quadrinomio: arma - ottica – calibro – munizione, credo sia il caso di ritornarci sopra e per una volta voglio partire dalla fine. Per quanto mi sia sempre sforzato, nel corso degli anni, di dare qualche consiglio su carabine e calibri, purtroppo ci sono ancora parecchi cacciatori che non hanno le idee del tutto chiare.
 
 
In Europa con un calibro 270 Winchester puoi praticamente abbattere di tutto, alce ed orso bruno compresi e su questo non si discute, visto che posso provarlo. Comunque, se il buon calibro statunitense è l’ideale per caprioli, camosci e daini, non lo è altrettanto per dare la caccia a selvatici a pelle spessa che pesano oltre tre quintali. Chi ha letto un po’ di vecchia narrativa venatoria ed ha anche una certa esperienza di caccia a palla, sa bene che in buone mani e con la scelta giusta del proiettile, molti calibri medi si sono comportati egregiamente contro ogni specie selvatica, compresa quella di grossa mole e pericolosa. Noi modesti cacciatori italiani, se prevediamo in anticipo di dedicarci esclusivamente alla caccia ai grandi selvatici, diciamo dal cervo in su’, è meglio che scegliamo un calibro più robusto e prestante, in grado di garantirci un margine di sicurezza maggiore. “Ma il cinghiale lo ammazza?”. Ho perso il conto di tutte le volte che ho sentito pronunciare questa frase. In molti sono ancora convinti che se un calibro atterra un grosso solengo è in grado di inginocchiare anche un grande portatore di avorio, quando invece il “Re” non ha nessuna chance se viene colpito con precisione da una Nosler Partition da 100 grani sparata da un 243. La caccia a palla in Italia si pratica dalle piccole marmotte (dove è consentito il prelievo) al grande cervo, e la selezione, nel novanta per cento dei casi, si esercita sul capriolo e sul daino anche nelle zone protette. Per quello scopo, tutti i calibri compresi dai sei ai sette millimetri vanno più che bene, sempre considerando che un piccolo di capriolo di dieci chili è ben diverso da un palancone di centoventi.
 
Come già detto in precedenza, l’ideale sarebbe poter  usare l’arma ed il calibro più adatti, come un 243 Winchester  per il Folletto dei boschi e un 7 mm Remington Magnum (o similare) per il daino, ma se uno deve accontentarsi, purtroppo, di una sola arma, allora tutta la prestigiosa famiglia dei sette millimetri è sicuramente favorita. Sul terreno di caccia, dove non esistono mai certezze ma soltanto incognite, mi è capitato di abbattere anche daini e cinghiali con il 243 come  caprioli con un 7 mm, ma sono stati casi alquanto sporadici. E’ chiaro che se dobbiamo “prelevare e/o contenere” in una zona dove ci sono diverse specie ungulate è bene armarci in modo adeguato. Ed eccoci all’antico dilemma: Qual è il calibro ideale per il cacciatore a palla italiano? Esiste? Grandi safaristi di fama mondiale, all’unanimità,  hanno definito il 375 H & H Magnum come il miglior calibro “tuttofare” nel Continente Nero.

 
Da noi, in Maremma, sull’Appennino o sulle Alpi, quale potrebbe essere? Dovendo acquistare una sola carabina, la scelta cadrebbe immancabilmente su diametri di palla che vanno dal “quarto di pollice . 25” al 7 mm includendo, per motivi pratici (ci sono molti cacciatori di cinghiali che con la loro carabina semiautomatica fanno anche la caccia di selezione) e nostalgici anche il 308 W, il 30.06 S e l’8 x 57 JS-JRS. Non me ne voglia chi da anni usa con successo il 240 Weath e il 6 x 62 Frères perché non li ho inclusi nella rosa, ma proprio non me la sento di ritenerli “idonei” alla caccia al cervo, anche se sono calibri che possiedono delle caratteristiche balistiche veramente eccezionali. Volendo citare qualche calibro in particolare, direi che un’ottima scelta sono: il 25.06, tutti i 6,5 x (55, 57, 65, 68, -284) il 270 W, il 280 Remington e i 7 mm x (57, 64, 65) e per gli amanti delle alte prestazioni includerei anche il 257 e il 270 Weatherby Magnum, il 270 e il 7 mm WSM e i sette millimetri “tosti” come il 7 SAUM, il 7 RM, il 7 x 61 e il 7 WM. Quasi tutti i suddetti calibri ho avuto modo di provarli personalmente oppure li ho visti “in azione” nelle mani di altri cacciatori, quindi posso garantirne l’indubbia efficacia. Negli anni ho studiato e valutato le loro caratteristiche di precisione, potenza, micidialità e costanza e devo dire che oggigiorno anche le munizioni originali hanno raggiunto un eccellente  standard qualitativo. Dopo aver scelto il calibro, sorge l’eterno dilemma del peso e del tipo di palla da utilizzare.
 
Per quanto concerne il peso, io consiglio di rimanere nel mezzo della gamma delle granature offerte per ogni singolo calibro, come: 100 - 110 grani per i calibri .25, 120-140 per i 6,5,  130 per i 270, 140-150 grani per i 7 mm e  150-165 per i calibri .30. Per quanto riguarda invece la foggia del proiettile il discorso è al contempo semplice e difficile, perché credo che in nessun altro campo esistano dei pareri tanto discordanti come in quello che stiamo trattando. Ognuno è convinto delle proprie scelte e guai a chi gliele tocca ed anch’io voglio dire la mia, frutto di una trentina d’anni di caccia praticata intensamente e sempre con molta autocritica. Sono un accanitissimo sostenitore dell’abbattimento istantaneo. Secondo le mie aspettative il selvatico colpito dovrebbe sempre cadere sul posto morto stecchito, per dirla in gergo: “fulminato”. Non mi piacciono i cani da traccia (anche se ne possiedo uno!) per il semplice motivo che quando si deve ricorrere alla loro bravura è perché  siamo stati noi che in qualche modo abbiamo sbagliato. Per la caccia alla media selvaggina uso calibri abbastanza veloci, con palle mediamente leggere e a deformazione violenta - precoce. Lo so, sono proiettili che spesso danneggiano la spoglia  più di una palla dura ad espansione controllata, ma è lo scotto da pagare se si vuole evitare al selvatico di fare troppa strada prima di cadere.
 
Se con una sola arma vogliamo dare la caccia a diverse specie selvatiche, è bene affidarci al seguente teorema: per i selvatici di piccola mole è meglio usare palle leggere ad espansione rapida come le Nosler Ballistic Tip e Accubond, le Hornady SST, le Remington Bronze Point e AccuTip, le Swift Scirocco, le RWS TIG e T-Mantel, le Norma Alaska e Plastic P., ecc, mentre per la caccia ad animali di grossa mole, robusti e forti incassatori la scelta migliore sono le palle più pesanti, abbastanza dure e/o ad espansione controllata come le RWS KS, TOG, TUG e Evolution, le Nosler Partition, le Swift A-Frame, le Trophy Bonded Bear Claw, le Winchester Fail Safe, le Barnes X-Bullet, le Speer Garnd Slam, le Blaser CDP, le Norma Vulcan, TXP e Oryx, le Lapua Mega e Dualist, ecc. Esistono delle ottime ed onestissime palle che anche se non sono proprio “specialistiche”, possono andare bene per tutte le “stagioni”. Degne di nota le Sierra Game King e Pro Hunter SPBT, le Hornady Spire Point, le Remington Core Lockt, le Winchester Power Point, le Federal Hi-Shok SP e le Norma SP. Spetta a voi l’ardua scelta. Come già accennato, per praticare la caccia di selezione  e/o quella a palla in generale, qualsiasi arma rigata può andare bene, ma è innegabile che quella che meglio si presta allo scopo e, permettetemi di dirlo, che personalmente ritengo come la migliore, è la vecchia carabina ad otturatore Bolt Action.
 
Il mercato mondiale ne offre una scelta impressionante. Ai pregiatissimi modelli “Custom”, sia nostrani sia europei o americani, si sono recentemente affiancate delle carabine molto ben fatte, che sono vendute al pubblico ad un prezzo talmente competitivo, che spesso un’ottica di marca costa più del doppio dell’arma su cui vogliamo montarla. Per correttezza non posso sbilanciarmi consigliandovi quale marca comperare, ma posso dirvi che con poco più di mille Euro si trovano veramente delle ottime armi e quindi a buon intenditore poche parole.
 
Gli attacchi per l’ottica, indipendentemente che siano di tipo dedicato all’arma oppure scelti in base ai nostri gusti personali, devono essere tassativamente in acciaio, di ottima fattura e montati a regola d’arte. Quale cannocchiale consiglierei al neo-cacciatore di selezione? Un buon 8 x 50 senza ombra di dubbio, che poi in seguito (portafoglio permettendo!) potremo sostituire con un bellissimo (e costoso) variabile 1,7 – 10, 2 – 12, 2,5 – 16 etc..  ma prima è meglio farsi le ossa con uno strumento ad ingrandimento fisso, che ci faccia prendere confidenza con il tiro a lunga distanza senza troppo impegno. Il 6 x 42 è stato secondo me il cannocchiale da caccia per eccellenza, sia per sparare a breve distanza e contro bersagli in movimento sia per tirare fino a duecentocinquanta metri a selvatici della mole di un capriolo. L’obiettivo da 42 mm non era niente male al crepuscolo, ma oggi, qualche ingrandimento in più non guasta.  Volendo acquistare una sola arma con la quale poter praticare tutte le cacce, da utilizzare come un vero e proprio attrezzo da lavoro, io la prenderei con la calciatura in materiale sintetico e addirittura in acciaio inox, ma i gusti son gusti anche se il fascino del legno e di una buona brunitura tendente al blu, ben difficilmente potranno essere eguagliati.

                                      
Marco Benecchi
                       


 

Tags:

Tuo Nome:
Titolo:
Commento:


162.158.62.47
Aggiungi un commento  Annulla 

84 commenti finora...

ILLUMINATI 666

Hello, it is unfortunate that our secret fraternity have become what most people now use as there aim of getting money, I would say sorry to those who have falling to the once who claim of being an agent of our secret fraternity called Illuminati, any Illuminati member who doesn't show you his or her identity card is a fake and besides avoid those claiming a real agent on facebook there is no real agent on facebook due to the issue of fraudulent. The Illuminati is mainly from Egypt and Kenya, and note that our present head office is now in USA, it is no longer in UK again due to the fraudulent that are now existing there. there are only five agent which was recently send to Nigeria to establish the church of Lucifer over here. And the other thing is that we the real Illuminati are scarce and very have to identify , you can only identify us with our email address and our head office cellphone number which is +2348119239306 and our email ID which normally include "666" on it, an!
d please for those who haven't yet be scammed and are willing to join, please be careful cos there are alot of fraudsters and so many imposter now who claims they are real. So now I will want those who are interested to hit this email address: [email protected] , for the link on how to join our fraternity or hit us a message on our whatsapp with this number +2348119239306, for quick conversation on how to start. And there are still alot of fraudsters on whatsapp now and please you shouldn't add anyone on facebook or email any how, make sure you are terrified with it before you make any attempt, so be careful and also please beware of fraudsters..

da Martin Davidson  10/07/2020 13.21

GENUINE BANK GUARANTEE (BG) AND STANDBY LETTER OF CREDIT (SBLC) FOR BUY/LEASE

We Facilitate Bank instruments SBLC for Lease and Purchase. Whether you are a new startup, medium or large establishment that needs a financial solution to fund/get your project off the ground or business looking for extra capital to expand your operation,our company renders credible and trusted bank guarantee provider who are willing to fund and give financing solutions that suits your specific business needs.

We help you secure and issue sblc and bank guarantee for your trade, projects and investment from top AA rated world Banks like HSBC, Barclays, Dutch Ing Bank, Llyods e.t.c because that is the best and safest strategy for our clients.e.t.c

DESCRIPTION OF INSTRUMENTS

1. Instrument: Funds backed Bank Guarantee(BG)

2. Currency : USD/EURO

3. Age of Issue: Fresh Cut

4. Term: One year and One day

5. Contract Amount: United State Dollars/Euros (Buyers Face Value)

6. Price : Buy:32%+1, Lease: 4%+2

7. Subsequent tranches: To be mutually agreed between both parties

8. Issuing Bank: Top RATED world banks like HSBC, Barclays, ING Dutch Bank, Llyods e.t.c

9. Delivery Term: Pre advise MT799 first. Followed By SWIFT MT760

10. Payment Term: MT799 & Settlement via MT103

11. Hard Copy: By Bank Bonded Courier


Interested Agents,Brokers, Investors and Individual proposing international project funding should contact us for directives.We will be glad to share our working procedures with you upon request.



Name: Muhammed Emir Harun

Contact Mail :[email protected]

Skype: [email protected]

da Muhammed  28/05/2018 9.41

Re: LA PRIMA CARABINA

Attention! Attention!! Attention!!!,

Do you need an urgent financial credit ***? *Email : [email protected]
Emaill: [email protected] Very fast and direct transfer to your bank account * Repayment starts Six months after you get your Loan in your bank account * Low interest rate of 1% * Long-term repayment (1-30 years) Height * Flexible ***then monthly payment *.Email : [email protected]

Name :
Country :
Phone number :
Amount Needed as Loan :
Purpose of Loan :
Have you applied for loan online before (yes or no)
Email : [email protected]
Emaill: [email protected]
Mrs. Pranchment Dura

Emaill: [email protected] How long will it be financed? After submitting the application *** You can expect a preliminary answer less than 24 hours funding in 72-96 hours after receiving the information they need yours.
Email : [email protected]
Emaill: [email protected]
Name :
Country :
Phone number :
Amount Needed as Loan :
Purpose of Loan :
Have you applied for loan online before (yes or no)
Email : [email protected]
Emaill: [email protected]
Mrs. Pranchment Dura

Good Day Dear Loan Seeker,

*Debt Consolidation Loans *Business Loans *Personal Loans *Home Loans *Car Finance *Commercial Loans *Investments Loans *Debts Consolidation *Business Planning *Commercial Development Finance *Properties Mortgages *Bad credit loans *commercial loans *Start-up- working capital loans *Construction loans *Car loans, *Hotel loans*Student loans
We awaits your urgent application form to be filled ok. Email Us: ([email protected])

Name :
Country :
Phone number :
Amount Needed as Loan :
Purpose of Loan :
Have you applied for loan online before (yes or no)
Email : [email protected]
Emaill: [email protected]
Mrs. Pranchment Dura

da Mrs. Pranchment Dura  06/10/2017 9.55

ÚNASE AL GRAN ILLUMINATI BROTHER HOOD HOY Y VIVE UNA VIDA MEJOR Y FELIZ. BIENVENIDOS AL GRAN TEMPLO DE LAS RICHAS Y LA FAMA.

ÚNASE AL GRAN ILLUMINATI BROTHER HOOD HOY Y VIVE UNA VIDA MEJOR Y FELIZ. BIENVENIDOS AL GRAN TEMPLO DE LAS RICHAS Y LA FAMA. ¿Es usted un negocio, Hombre, político, musical, estudiante y quiere ser rico, poderoso y ser famoso en la vida. Usted puede lograr sus sueños por ser un miembro de la gran hermana iluminar hermano. Con esto todos sus sueños y el deseo del corazón puede ser completamente lograr, si realmente quieres ser un miembro de la gran capilla hermano iluminar, póngase en contacto con el Señor iluminar ahora, Nota: los miembros recién contratados tienen derecho a 20,00,000 €, Un anillo de oro , Que le protegerá y el gremio de los enemigos, y una visa gratuita a Estados Unidos de América. Por favor no comparta sangre. No te pierdas esta oportunidad. Usted puede vía: WhatsApp nosotros en (+2348119239306) O email ([email protected]) para más formaciones.

da CHADI EL HALABI  28/04/2017 14.54

Re: LA PRIMA CARABINA

Ciao Marco, mi hanno detto di scrivere a te .
Mio nonno mi ha lasciato un RARISSIMO FUCILE ANTICO - Fucilette a 2 Canne calibro 410 (36) / 22 Hornet Marca Brauer Bros. MFG. Co. ( USA ) Matr. 301 del 1920
Se qualcuno è interessato ad acquistarla mi faccia una MIGLIORE offerta su questa e-mail : [email protected]
Se qualcuno è interessato o ha le cartucce per usarlo mi scriva pure, grazie .

Cordiali Saluti

da Romy  10/07/2016 18.33

Re: LA PRIMA CARABINA

Ciao Marco e a tutti, potrei prendere una remington usata in 7RM praticamente nuova; ha degli attacchi tipo pivot americani(?). Mi consigli di prenderla come tutto fare bolt in quanto ho già una 308 W auto con punto rosso per battuta? Poi dimmi quali attacchi e anelli comprare.
Grazie.
Saluti
Marco

da Marco  28/06/2016 21.21

Re: LA PRIMA CARABINA

Due settimane non vuol dire conoscere il Canada pero hai ragione i l canadese è un mezzo idiota !! per me è una nazione strana con gente strana con tante regole e tanta natura. Per lavoro ho vissuto a singhiozzo per quasi tre anni e sono andato a caccia e pesca. Tra BC e Alberta e Ontario. Senza dubbio la Britsh Columbia per me è la nazione piu bella ma anche l'Ontario non è male. In Alberta consiglio a tutti di andare a caccia all'orso AL CARNAIO da solo in mezzo alla foresta una vera figata! Oppure alle oche e anatre uno spasso. Anche gli alci non sono male ma non enormi. Anche i Ontario si caccia sull'esca ma gli orsi sono molto piccoli e anche le alci non enormi. La British Columbia è il posto piu bello ma la caccia sembra quasi protetta sono dei rompi ball da non credere pero hanno i trofei piu belli. Pensate che sull'isola di Vancouver si sparano orsi neri grossi come grizzly !!! ma per spararne uno dei fare un mutuo mentre un residente pochi dollari!! Il Canada non è economico , non è per tutti e sembra quasi che gli dai fastidio quando vai a caccia. meglio la nostra bella Italia, spaghetti e mandolino, ma anche cinghiali e caprioli per tutti!! la gente sorride e anche se c'è la crisi siamo sempre allegri! e poi volete mettere un piatto di spaghetti con un hamburger !!!!!

da Canada VS Italia  21/06/2016 11.05

Re: LA PRIMA CARABINA

Salve a tutti. Sono stato a caccia due settimane in BC, e se effettivamente la Natura è strepitosa, i cacciatori (almeno quelli che io ho incontrato) sono di qualità molto scadente. Forse saranno anche bravi, ma non gli interessa far divertire l'ospite. Tuttavia il fascino di quelle foreste immense, le orme di lupi e orsi che ti fanno compagnia, l'emozione e la fortuna che mi hanno assistito facendomi tirare un magnifico (per quelle zone) Shiraz Moose, mi accompagneranno per il resto dei miei giorni!

da Filippo 53  21/06/2016 10.23

Re: LA PRIMA CARABINA

te lo sei @:))))

guarda mail

by

da massi  21/06/2016 10.14

Re: LA PRIMA CARABINA

Mah,probabilmente è una questione di istinti. Quante volte mi è passato davanti un capriolo mentre girovagavo per beccacce e non mi è venuto neanche di togliermi la doppietta dalle spalle, nessuna reazione, nessun sussulto....cosa diversa invece con i porcastri. È una esperienza che dovrei fare....per capire se nel mio DNA venatorio non sia saltato qualche anello. Certo è che in Canada,magari anche il contesto turistico ha influito, non ho provato nessun istinto . Saluti

da Carlo x Marco  21/06/2016 9.39

Re: LA PRIMA CARABINA

Sei un Grande!!!!!
Mandami due foto del lavoro!!!

Se quel che mi hanno detto è vero (spero di no)
Dovrò concentrarmi meglio sugli Holo della Meopta

In bocca
M

da Marco Benecchi x MASSI  21/06/2016 9.32

Re: LA PRIMA CARABINA

Marco...convengo in toto.
per fortuna,grande e grossa fortuna,
non abbiamo soliti gusti e soliti istinti.

ps: MEOPTA MEOSIGHT III sulla weaver della Remington,sabato 2 colpi e a 25 metri mouche.A 50 poco più alto.
saldatura a filo e tutto fermo/saldato sopra @:-))

da Massi  21/06/2016 9.18

Re: LA PRIMA CARABINA

Carlo,
Purtroppo o per fortuna.. chissà
Non abbiamo tutti gli stessi istinti........
Capisco pienamente quel che hai provato e quel che provi, e credo che molto dipenda dal fatto che "forse" non hai mai avuto la possibilità, non dico la fortuna, di praticare altre tecniche di caccia....

Come forse sai io in quasi mezzo secolo di caccia le ho provate davvero "quasi tutte"...
E posso garantirti che alcune forme di caccia hanno saputo darmi delle emozioni che non credevo possibili.
Prendiamo ad esempio la caccia all'orso in Canada, alla cerca, a piedi...
Bellissima, emozionante, appagante.. quel che vuoi,
Ma la caccia sempre all'orso, ma al carnaio di notte con la neve mi ha emozionato MOLTO DI PIU'...
Io ancora quasi tremo come i miei setter quando ne vedo due o tre in ferma sul limitare del divieto aspeddando il frullo fragoroso di un fagiano vero...
Per non parlare se sono più di uno o una intera covata!
Voglio darti un cosiglio..
Se hai qualche amico che pratica la caccia a palla, accompagnalo qualche volta...
Chissà che magari tu possa scoprire nuovi orizonti
Un saluto
Marco

da Marco Benecchi x Carlo  21/06/2016 7.58

Re: LA PRIMA CARABINA

Errata corrige = Bedeschi = Benecchi.....chiedo scusa.

da Carlo rm nord  21/06/2016 7.45

Re: LA PRIMA CARABINA

Non dovrei neanche entrare in questo blog che cmq ogni tanto leggo....per come la penso su questo tipo di caccia. Tuttavia proprio rifacendomii alle parole di Marco ".....questa è la caccia del futuro" e al tour turistico che ho fatto lo scorso anno in Canada, dal Quebec alla Columbia britannica (tante volte menzionata da Marco) passando per le montagne rocciose, non posso che esternare le mie impressioni in quel contesto. Durante una sosta lungo un fiume sulle montagne rocciose....spettacolo della natura, quello che si vede nei documentari è tutto vero....sull'altra sponda passeggiava un orso e più in là ancora un alce se ne stava tranquillamente in ammollo. Proprio in quel momento ho pensato a Marco Bedeschi, alle tante parole dette su questi argomenti, le sue avventure ...e mi sono detto......ma perché a me non viene voglia di tirare ad uno di Quegli animali? Se mi vola una quaglia, istintivamente mi viene di imbracciare il fucile ma qui, davanti ad un animale del genere, no. Perché? Eppure è una vita che vado caccia, mi sento cacciatore dalla testa ai piedi. ...ma per me non c'è futuro....se tutti pian piano si convertono...rimarrò solo. Saluti a tutti...è solo una esternazione.

da Carlo rm nord  21/06/2016 7.42

Re: LA PRIMA CARABINA

7x64 i calibro migliore al mondo!!

da Pietro  20/06/2016 8.58

Re: LA PRIMA CARABINA

certo che MB che dice vanesio a Filippo53 e' un po' come il bue che dice cornuto all'asino.........

oh, scherzo anch'io eh ?

da grillo parlante  20/06/2016 8.01

Re: LA PRIMA CARABINA

Ormai essere ospite della "piccola officina" di Marco sta diventando una piacevole abitudine. Ti ringrazio per l'augurio che ricambio..., anche perché dobbiamo organizzare qualche bel viaggio insieme con mio cugino Vincenzo. Adesso il pensiero è alla prossima stagione con il nuovo equipaggiamento ..,, Con un passo alla volta , arriveremo anche alla scelta DELLA NOSTRA BOLT.., nostra perche sarà dettata dal tipo di caccia, e dalla possibilità di avere un'arma polivalente in campo europeo.., e poi con i tuoi consigli caro Marco andiamo sul sicuro.

Grazie della splendita mattinata.

A presto

da Roberto 85  19/06/2016 20.17

Re: LA PRIMA CARABINA

GRANDE FILIPPO....
IHIHIHIH..... 2-1...... palla al centro.....

da Paolo79  19/06/2016 20.12

Re: LA PRIMA CARABINA

Marco, sei tu che mi hai "costretto" a scegliere fra i due 7mm... ho già detto, ma non perché voglio vantare le mie armi, che all'orso ci sono andato con il 9,3x74R e all'alce con il 300WM! Però, guarda caso, sulla ceka ad attendere il plantigrado con me c'era un croato che caccia solo l'orso e aveva una CZ 7x64!!!!! Fate un po' come volete...

da Filippo 53  19/06/2016 19.31

Re: LA PRIMA CARABINA

Filippo, credo che ormai dovrebbe essere cosa nota che è uno tra i miei migliori amici, se non il migliore e con cui mi piace "scontrarmi" anche sul ripieno dei cornetti..
E' sicuramente una delle persone più simpatiche che conosco, ma quando ci si mette è proprio un "talebano" di prima categoria...
Lui andrebbe a orsi e alci con il 7 x 64????????????
Neanche se lo dovessi vedere con i miei occhi
Poi ti sviolina la sua nutrita serie di armi perché è molto vanesio, ma lui a orsi e alci col 7 x 64???
Ma ci faccia il piacere...
Ricordate Fonzie?
Piuttosto che darmi ragione...
Morirebbe.

Caro Little,
credo che TUTTI sceglierebbero il 7 mm RM
Scherziamo...
Ecco perché molti scelgono il 300 WM o Weath piuttosto che il 30.06..
Credo sia una cosa naturale...
Anzi, naturalissima!
Io questa mattina, dalle 6,30 alle 13 ho "lavorato" nella mia piccola officina e mi sono venuti a trovare per farsi mettere a posto un paio di carabine due ragazzoni (due metri l'uno!) di Rieti!!!
Roberto del Blog se ci legge potrà confermare.
Le loro erano armi da battuta ma poi il discorso è andato su quale carabina Bolt da acquistare COME SOLA ARMA. La scelta del calibro si è fermata proprio sui "soliti" tre (o similari!)
:
270 7 x 64 e 7 mm RM
Io gli ho "consigliato" l'ultimo SOLO se nella loro, spero lunga carriera, Vorranno intraprendere anche cacce un po' più impegnative,
Ma in Italia fino al cervo...
Hai voglia..
Un caro saluto a Tutti
Marco

NB ho una SETTER con la tosse.
Forte!
Tonsillite.
Gli sto dando Ciproxin 250..
Ottimo!!!
Quasi risolto del tutto...

da Marco Benecchi x Little e per Filippo  19/06/2016 19.14

Re: LA PRIMA CARABINA

Rispondo io..7 mm RM..e lo dico da europeista..il cuore mi direbbe 7x64 ma la ragione il fratello americano..perdonatemi!!

da little john  19/06/2016 18.37

Re: LA PRIMA CARABINA

Sperando di non urtare la sensibilità di nessuno (anche se, effettivamente, se si annoiano potrebbero evitare di leggere i soliti 4 o 5...) ti rispondo subito caro fratellone: secondo me non ci sono differenze, ma se proprio dovessi scegliere userei il 7x64 con palle pesanti per tirare vicino ad animali robusti; e il 7 RM con palle più leggere se pensassi di dover tirare più lontano a animali meno coriacei. Ma sono convinto che invertendo le combinazioni il risultato non cambierebbe... Una cosa però lasciamela dire: la mia R-93 in fibra pesa molto meno ed è molto molto più maneggevole della Mauser 66 in 7RM; ecco perché se devo usare un 7 mm scelgo quasi sempre il calibro europeo. E questo non l'ho letto su nessun catalogo!
PS: non possiedo nessun cannocchiale che costi 4.000,00€. Ma non ci vedo niente di male ad acquistarlo, avendone le possibilit

da Filippo 53  19/06/2016 18.33

Re: LA PRIMA CARABINA

Carissimi,
Cataloghi RWS, Norma, Barnes, etc...
Ancora non mi avete risposto...
Eppure è di una semplicità DISARMANTE.
Ripeto (ora però corro il rischio di rompere un po'..)
Per cacciare GROSSE PREDE Importanti..
Senza ripetere quali..
TRA I DUE CALIBRI
TRA I DIUE CALIBRI
TRA I DUE CALIBRI:
7 x 64 e 7 mm RM
ANCHE SE HANNO "quasi" LE STESSE CARATTERISTICHE
Come dice il catalogo che tanto ama Filippo,
Quale dei due preferireste.???
Su .
Ditemelo!
Tanto per simpatia.
RIPETO
QUALE DEI DUE..
Saluti
Marco

da Marco Benecchi x FILIPPO e Ancora Carlo  19/06/2016 13.00

Re: LA PRIMA CARABINA

A parte quel che ha detto Pippo,
Se il MIO Blog non ti piace..
Etc, etc...
Ma ora mi ha incuriosito
E ti pregherei di essere sincero.
Io almeno lo sono sempre stato.
Puoi farmi sapere quanti e che animali hai preso più di me?
Come tu hai detto:
" Io vado a caccia da 45 anni e gli animali che ho preso penso che ancora li devi vede"

Sono MOLTO curioso perché
CREDIMI,
Di animali ne ho visti molti anche io..
Poi e questa è una cosa che mi ha dato un po' fastidio
Non sta bene dare dei fessacchiotti alle persone....

Ti è risultato che io abbia consigliato cannocchiali da 4000 euro per tirare su Marte???
M

da Marco Benecchi x Salvatore Spiumano  19/06/2016 12.55

Re: LA PRIMA CARABINA

Bravo salvatore. Ad ogni articolo me sembra di leggere un comunicato stampa di aziende del settore UNA NOIA . Certo, sono sempre i soliti 4/5 gli stessi , sempre con le stesse paturnie mentali , sempre con le stesse cose . Pero ha ragione il Benecchi , se uno non gli piace il blog non lo deve frequentare e chi lo fa e canta fuori dal coro gli viene suggerito di andarsene. Salvatore attento.

da Pippo  19/06/2016 10.23

Re: LA PRIMA CARABINA

A''A bennecchi.. che palle che ce' stai a fa! Io vado a caccia da 45 anni e gli animali che ho preso penso che ancora li devi vede dico solo a tutti i fessacchiotti che per cacciare bastano due fucili vecchi e tanta esperienza ,se diamo questa idea sbagliata al giovane che con ottiche da 4mila euro possiamo prendere anche i cinghiali su marte non siamo un buon esempio per le generazioni future e vedo che anche tu sei bello che vecchietto.

da Salvatore Spiumano  19/06/2016 10.11

Re: LA PRIMA CARABINA

Ciao Carlo. Non fare il modesto, ti sei spiegato benissimo! Sarò monotono ma nel sito RWS (che mi piace consultare perché è veramente ben fatto) andate a controllare : la differenza fra i due 7mm (Remington e x64) è proprio minima. Perciò, e una volta di più, si tratta di gusti personali. Non pretendo di convincere nessuno ad abbandonare i calibri americani per quelli europei, ma per favore non proponetemi il contrario! Ovviamente all'orso ci sono andato col 9,3x74R... Ma qui si sta parlando di calibri che si pongano nel mezzo, da un lato certamente troppo grossi per una marmotta o un forcello, e dall'altro leggermente scarsi per un animale pericoloso. È chiaro che se si hanno le possibilità negli esempi da me fatti sarà bene dotarsi di un 222 e di un 8x68S!!!!!

da Filippo 53  19/06/2016 8.04

Re: LA PRIMA CARABINA

Ehi,
Ma che mi fai il permaloso...
Proprio a me che oltretutto so anche che lavoro facevi e ci faccio anche l'inchino...
Io stavo scherzando e credo l'abbiano capito tutti...
Rimane sempre il fatto che ancora una volta non mi hai risposto........
Ti rifaccio la domanda.
Se ti dovesse capitare di cacciare GROSSI SELVATICI, non fareki elencare di nuovo...
Diciamo orsi e alci,
TRA i due calibri
RIPETO
TRA i due calibri, pur essendo molto simili come prestazioni
Quale preferiresti??
il 7 x 64 o il 7 mm RM??
RIPETO
TRA I DUE CALIBRI..
Non mi dire col 9,3 o con l'8 x 68
TRA i due calibri!!

Poi, tanto per chiarire a noi piacciono tutti i calibri..
Anche quelli inglesi..
Non facciamo distinzioni.
Purchè siano ADATTI allo scopo....
Un carissimo saluto
M

NB oggi sono stato ad Arezzo ad acquistare una carabina TUTTOFARE per un caro amico che ci vorrebbe fare un po' di tutto..
Gli ho fatto prendere USATA ma COME NUOVA una SAKO 75 con S & B 2,5 - 10 x 56 illuminato
Indovina un po' in che calibro????

da Marco B x Carlo  18/06/2016 17.08

Re: LA PRIMA CARABINA

non sono un furbetto, forse non so scrivere bene come gli altri perché sono solo un rozzo macellaio. non ho detto niente di male tanto x chiarire, la mia prima carabina fu un zoli 7Rm ceduta a un caro amico che a sua volta ha cambiato col teutonico. chiedendo a filippo e grillo la differenza tra 40 mt vo e 100 jule circa, dove ho sbagliato??? psicologicamente x me tra i 2 sette non cambia niente. forse a caccia non andrò più di roba grossa,ma non andrei certo col 7. ma col 9,3 e 8x68. non immaginavo di offendere qualcuno, ma una cosa è certa in questo blog non toccare i cal. americani o sei crocifisso. salute a tutti.

da carlo48  18/06/2016 12.17

Re: LA PRIMA CARABINA

La domanda non è inerente al nostro discorso...
Perché qui stiamo parlando delle "similitudini" tra 7 mm RM e 7 x 64..
Comunque potrei risponderti che SI
per la Marco Polo sicuramente un 300 lavorerebbe meglio, ma stiamo sempre parlando di animali che non sono certo dei bufali.
Al max arrivano a 150 kg, molto spesso meno!
Io l'avrei affrontato con 6,5 x 68 se mi avessero lasciato sparare...
Ma questa è un'altra storia!
M

da Marco B x Paolo  18/06/2016 6.31

Re: LA PRIMA CARABINA

Domanda.... perchè preferire un 7 RM a un 300 WM soprattutto per i Marcopolo?

da Paolo79 x Marco B  17/06/2016 22.56

Re: LA PRIMA CARABINA

Non mi far pronunciare...
Vai con l'Austriaco che è... meglio!!!
Che il 7 mm RM è il calibro preferito del grande Wilbur lo so perché in casa ho una sua videocassetta dove Lui caccia in Africa il Leopardo con quel calibro!!!
Molto bella davvero e credo ... anche rara!!
Posso fartene una copia!
Poi l'ho anche letto in diversi suoi libri... lui preferisce le palle pesanti da 160 - 175 grani ma ora non mi ricordo bene dove!
Sicuramente in uno dei romanzi della Saga Dei Courtrney forse proprio nell'Ultima Preda o Nella Notte del Leopardo, il canto dell'elefante... .. Non ricordo bene!!!
Quel che ricordo è che lo "immaginava" più in mano ad un tiratore scelto che ad un cacciatore..
Per i tiri a lunga distanza

Buona
M

da Marco x Per Filippo  17/06/2016 18.37

Re: LA PRIMA CARABINA

sALVE mARCO! Mi paice molto Wilbur Smith e ho letto quasi tutti i suoi zomanzi. SO che usava x cacciare il 375hh e il 416 rigby e l'ha detto in una intervista. Il 7 RM non mi ricordo dove l'ho letto; non è che ti ricordi dove ne parla? ALtra cosa; ti piacciono le ottiche QUESTO è UN FATTO!! (vedi il titolo del blog a riprova); hai mai sentito parlare di binocoli VORTEX DIAMONDBACK 8X42? Sono in dirittura d'arrivo con un altro ma austriaco e non voglio ripensamenti di sorta. Saluti e buon fine settimana. FB

da FILIPPO60  17/06/2016 18.04

Re: LA PRIMA CARABINA

Caro Carlo,
Sei un po' troppo furbetto per i miei gusti...
Da come hai "dribblato" la mia domanda..
Tu subito ........ 8 x 68 !!
E mio nonno ti avrebbe risposto: "Grazie al Cavolo...."
Forse un po' meno educatamente.............
Qui stiamo parlando di 7 mm RM e di 7 x 64.
Molto simili come prestazioni,
Giusto?
Ma con "appagamenti Mentali" abbastanza diversi...
RIPETO
Andresti ad orsi, alci, Marco Polo, ibex asiatici, Capre Importanti in giro per il mondo con il 7 x 64..??
O preferiresti (lo fanno in molti)
Il 7 mm RM?

Col 7 mm RM hanno fatto forse più leopardi in assoluto è CONOSCO chi ci ha tirato anche il leone.
Tra le altre cose, ma a noi importa poco,
E' anche il calibro preferito del grande Wilbur Smith...


Un grande abbraccio
Marco
Allora???

da Marco Benecchi x Carlo 48  17/06/2016 16.28

Re: LA PRIMA CARABINA

Cristiano..
prima di tutto FORZA AZZURRI OLE'

Iniziamo con capriolo maschio....abbiamo il piano da ATC con avallo ISPRA suddiviso per distretti e conseguentemente per gruppi. (Se vai sul sito di ATC SIENA verificherai di persona)
I distretti che han deciso questa protesta,lo han fatto autonomamente protestando contro la diminuzione di assegnazione capi.Affari loro ......
Siena..stai calmino e camomilla a colazione.Ci pensiamo da noi anche senza il 7x 64

da Massimiliano  17/06/2016 16.03

Re: LA PRIMA CARABINA

ho scritto, animali importanti?? orsi alci ecc. ecc. 8x68s salute a tutti e come dice zio bruno, alla faccia di chi ci vuole male e.....sò chi sono ciao

da carlo48  17/06/2016 14.49

Re: LA PRIMA CARABINA

SI FATE LO SCIOPERO COSI ANDREMO NOI DELLA VIGILANZA A FARE GLI ABBATTIMENTI TUTTI ARMATI DEL CALIBRO MIGLIORE AL MONDO IL 7X64 AHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHH

da Siena  17/06/2016 14.26

Re: LA PRIMA CARABINA

Credo,
Anzi, ne sono certo...
Che nella caccia anche un minimo di "Preparazione Psicologica" ci voglia...
Ad esempio CHI DI VOI andrebbe a caccia di orsi e di alci con il 7 x 64??
Anche se sicuramente sarebbe sufficiente??
Con un 7 mm RM uno ci va più volentieri.
O no?

Oppure... chi di Voi andrebbe a caccia di Ibex o di Marco Polo, Markor, etc con il 7 x 64....
Con il 7 mm RM ci vanno tutti!!!

Ditemi la verità..
E' vero o no?

Forza!!
Salutoni
Marco

da Marco Benecchi x Filippo, Grillo e Carletto...  17/06/2016 13.48

Re: LA PRIMA CARABINA

Aaahhhh.....io rimango!
Ma chi ha firmato le autorizzazioni?...boh...state attenti ragazzi.
Ma poi come vi hanno proposto il prelievo a scalare?...perché la legge è molto chiara ,invece ho sentito di tutto e di più.

da Cristiano montano x mb e massimiliano  17/06/2016 13.45

Re: LA PRIMA CARABINA

x Cristiano e Marco
Proprio all'ora d ipranzo ho saputo di un distretto di selezione in ATC SIENA che ha deciso di [email protected]
Altre aree limitrofe a noi son partite mercoledì
VAL DI CECINA,domani mattina iniziamo..
Meglio stare zitti e stendere un coltrone pesante e pietoso.

da Massimiliano  17/06/2016 13.13

Re: LA PRIMA CARABINA

carissimi grillo e filippo.... se nei primi anni del 9oo il 7x64 fosse nato negli states sarebbe ancora oggi al top. in maggioranza nelle discussioni, dicono che il 7x64 è la fotocopia del 280 remington anche se tale calibro è nato 50 anni dopo circa del teutonico, ed è più fiacco e meno duttile. io non ho la VS esperienza ma cosa volete di più? 7Rm circa 40 mt più o meno di velocità e di 100--più o meno jule cosa cambia? bestia importante???? 8x68 calibro con una marcia in più dei 300 sia Vm che Weat. salute a tutti carlo

da carlo48  17/06/2016 12.59

Re: LA PRIMA CARABINA

Ciao Grillo, è una dimenticanza grave... però non fa niente. Resto del parere che si tratti di un calibro molto eclettico. E - ma questa è una questione puramente estetica - su una carabina europea lo vedo meglio di un calibro simile nato negli States. Insomma: una Remington in 7x64 non la comprerei, mentre una Steyr la trovo più giusta nel vecchio calibro di Herr Brenneke che in 270 (però possiedo una R93 in 270, e una Mauser 66 in 7 Remington... non bisogna essere troppo rigidi). IBAL a tutti per la prossima apertura della selezione

da Filippo 53  17/06/2016 12.21

Re: LA PRIMA CARABINA

Ma la vuoi sapere l'Ultima?
Hai presente quella storiella...
Di quello che rientrando in casa trova la moglie a letto con l'Amante e lui per fargli dispetto (!?!?!?!?)
Si taglia l'uccello?

Da noi è successo la stessa cosa.
Mentre dalle altre parti si stanno godendo Albe e Tramonti
Noi "Maremmani" abbiamo (hanno...) deciso di fare....................................
TIENITI FORTEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE

LO SCIOPERO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Hanno deciso che per "protesta" non dobbiamo andare a caccia!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Io penso che gli ambientalisti diventeranno ben presto alcolizzati dai brindisi che faranno...
Sono riusciti a farci spendere un capitale SENZA MANDARCI A CACCIA!!!
Libidine, anzi libidine coi fiocchi...
UN caro saluto
Marco

e ti saluto anche Laszlo.
L'ho sentito 5 minuti fa.............

da Marco Benecchi x Cristiano  17/06/2016 8.44

Re: LA PRIMA CARABINA

Il paradosso è che se conti tutto, soldi , tempo, benzina, censimenti...conviene davvero andare da laszlo, e godersela.
Ora...a Pistoia siamo gente tranquilla ma credevo che i maremmani ribaltassero il tavolo.
Per altro a Firenze e Siena sono già partiti alla faccia della tanto sbandierata uniformità di regolamenti.
Poerannoi...

da Cristiano montano x mb  17/06/2016 7.46

Re: LA PRIMA CARABINA

ATC UNA VERA VERGOGNA ITALIANA DICIAMO UNO SCHIFO DOVE LA POLITICA HA ROVINATO TUTTO DENTRO QUELLE STANZE SI PARLA SOLO DI POLITICA DI NUMERI DI SOLDI MAI DI CACCIA!

da ATC NO GRAZIE  17/06/2016 7.19

Re: LA PRIMA CARABINA

Cacchio,
Ma che sei telepatico.....
Praticamete non ci ho dormito.
Noi a Grosseto quest'anno credo che non andremo a caccia.
Abbiamo avuto una riunione ieri sera e non mi sono voluto... Incazzare.
Non si deve arrivare a "chiudere la stalla quando i buoi sono già scappati"
Con tutti i soldi che gli diamo.
E' una vergogna.
E ci meravigliamo di cosa accade in Italia? Quando negli ATC si Scannano per una POLTRONA!!!
Cose da brivido...
Mi sembra di essere in Parlamento!!!
Mi ha dato molto l'impressione che parecchie persone Cercano delle CARICHE per sistemarsi, magari perchè senza lavoro o perchè stufi di quello vecchio...
Presidenti, Vice, consiglieri, portaborse, tecnici e chi più ne ha più ne metta...
E intanto a caccia non ci si va perchè è "guerra di Clan, di fazioni".
Speriamo bene, ma la vedo dura,
Credo che bisogna rifare le valige e sconfinare di nuovo....
Non in un altro Stato, ma in un'altra dimensione.
Buona
Marco

da Marco Benecchi x CRISTIANO  17/06/2016 6.16

Re: LA PRIMA CARABINA

La prima carabina?
Una DIANA a pimbini modello 27.................
Mi fu regalata per Natale da mio nonno Sigismondo
Con la quale ho "terrorizzato" la Maremma.
Avevo 8 anni!
Poi a 12 anni mio padre mi comperò una BERETTA Super Sport cal. 22
A 18 anni una BAR in calibro 270 Winchester
Poi quasi contemporaneamente
Una Winchester 70 cal. 270 e una KRICO stesso calibro.
A 22 presi un Combinato Zoli 12 - 8 x 57 JRS
E a 24 anni per festeggiare il "posto fisso" per dirlo alla Zalone
presi la Steyr Mannlicher 8 x 68....
Poi tutte le altre.
Ora di Steyr Mannlicher ne ho..... 6
Buona
M

da Marco Benecchi x Little  17/06/2016 6.08

Re: LA PRIMA CARABINA

Marco scusa se cambio argomento ma la situazione è piuttosto seria.
Come stanno andando le assegnazioni del capriolo a Grosseto?...a Pistoia tutto fermo.
Non sappiamo ne quando aprirà ne quali saranno le modalità di assegnazione dei capi...li cosa sta succedendo?
Scusa l'off topic ...e grazie.
Saluti.

da Cristiano montano  17/06/2016 6.02

Re: LA PRIMA CARABINA

Domanda per l autore del blog..la prima carabina quale é stata?

da little john  16/06/2016 20.52

Re: LA PRIMA CARABINA

Filippo, oh nessuno che parli del 7x64.........

da grillo parlante x filippo53  16/06/2016 16.29

Re: LA PRIMA CARABINA

Grazie per i consigli! Credo che sceglierò il 308

da franz  16/06/2016 16.28

Re: LA PRIMA CARABINA

Io credo....
Poi magari non è neanche così..
Che quando si deve scegliere un calibro da caccia "Governativo" è la scelta cade sul 308, molto dipende anche dal tipo di armi che si vorranno utilizzare e dal fatto che se usato anche in allenamento (meglio un 308 che colpisce un orso che un 375 che lo fallisce!) poter disporre di munizionamento militare non guasta. Stiamo pur sempre parlando del 7,62 NATO, non lo dimentichiamo,
Come per gli inglesi il 303 British....
E' vero, in Bolt gli preferisco il 30.06,
Non tanto per quella inezia di potenza in più quanto per il fatto che il 30.06, semmai dovesse servire (!?!?) con palle di peso superiore alle 180 grani creerebbe meno problemi.
C'è però da dire che se proporzionata al calibro, una carabina cal. 308 è sempre in vantaggio sulle altre come DIMENSIONI PESO MANEGGEVOLEZZA...
E per un'arma da "lavoro" (Ha capito Auer), non è poco...
Saluti
Marco

da Marco Benecchi x TUTTI  16/06/2016 14.41

Re: LA PRIMA CARABINA

A proposito di 308 e ruger predator..sabato l ho vista in fiera e devo dire che non é male esteticamente..però bisogna vedere come spara e come é lo scatto..sembra un fuciletto ben riuscito però aspetto qualche recensione..per quanto riguarda il calibro concordo con l autore..per la selvaggina italiana credo sia un buon compromesso fino a 250 m..oltre non mi spingerei cpn un 308..non per precisione ma per calo di potenza..ovviamente opinione personale

da little John  16/06/2016 14.22

Re: LA PRIMA CARABINA

Buongiorno Marco. Circa la tua battuta sul 308 win usato dalle guide canadesi e scandinave in funzione anti orso ti confermo la fondatezza della notizia. Su ARMI E TIRO WEB vi è una news da cui ho stralciato quanto segue: "I ranger canadesi hanno scelto la carabina Sako Ctr (Compact tactical rifle) calibro .308 Winchester come carabina ognitempo per il survival e l’autodifesa da animali feroci (per esempio gli orsi)". Non mi sono mai trovato in questi frangenti ma ti dirò che anche se il 308 w funziona gli preferisco qualcosina di più robusto...8x68s almeno, ma anche 9,3x64 o 375HH perchè no? meglio abbondare che dispiacersi poi. A ognuno il suo dici sempre!...comunque per quello che ho visto di calibri in giro il 308w lo conoscono tutti e molti ce l'hanno. Ma in ba forse è più consono il 30.06 ti pare? ma de gustibus....SALUTI FB

da FILIPPO60  16/06/2016 12.54

Re: LA PRIMA CARABINA

Sarebbe meglio dire "socchiuso"...
Mi da molto fastidio la luce..
Porto cli occhiali da sole anche d'inverno..
Anzi una volta, proprio su queste pagine mi fu dato del "fighetto"
Perchè in una foto portavo gli occhiali.
Al poligono poi li tengo sempre ambedue aperti anche quando taro un cannocchiale a 12 ingrandimenti....
Ciao
M

da Marco X Paris  16/06/2016 11.24

Re: LA PRIMA CARABINA

Non male queste extreme Point da 150 grani sul 30-06..devo provarle..sembrano molto radenti

da little john  16/06/2016 11.23

Re: LA PRIMA CARABINA

Nella foto hai l'occhio chiuso con il punto rosso!!!!!!

da paris  16/06/2016 10.34

Re: LA PRIMA CARABINA

Grazie, gentilissimi entrambi.
Aspetterò le prove di Marco.
Saluti
Andrea

da Andrea  16/06/2016 9.12

Re: LA PRIMA CARABINA

Ciao Andrea ,

Se ti può aiutare io ho 2 docter 3 , e mio cugino ha il docter 2, sono similari
Ma come ha già detto Marco il 3 è l'evoluzione.., punto rosso è più definito rispetto al 2.
Il vero problema sono gli attacchi , quasi tutti cinesi!!!! Infatti alla fine con Marco ho montato gli attacchi a sgancio rapido di Contessa.., ottimi , se piove , basta un niente e vai con le classiche mire..,, se hai l'ottica , basta un gesto e monti ciò che vuoi !!! Ah dimenticavo , forse la cosa più importante , il montaggio, la taratura , e la scelta delle palla , è stata fatta da un certo Marco Benecchi , risultati eccellenti . La qualità ha il suo costo , ma i risultati sono assicurati.

da Roberto 85 x Andrea  16/06/2016 9.06

Re: LA PRIMA CARABINA

Guarda come ti rispondo.......................


Dear M.Benecchi,


My name is ///////////, I’m the new Browning - Winchester press relation manager.

My colleague /////////// told me that you might be interested by more info about our new products, especially our products dedicated to big game hunting.

First of all, I would like to know if you make product test? This year, Winchester launches a new ammo, the Extreme Point. This ammunition, already sold in the USA under the “Deer Season” name offers impressive results. If you’re interested, I could send you a presentation, pictures and why not a few boxes of this ammunition.

Please, let me know if I can help you.


Kind regards,


Sono stato INCARICATO dalla WINCHESTER di TESTARE le nuove munizioni sul Campo...
Scusa se è poco....
Ma a differenza di molti altri "colleghi",
Io voglio farlo DAVVERO quindi dovremo risentirci almeno dopo il primo di ottobre, meglio dopo il primo di Novembre..
Al poligono si sono dimostrate ottime,
Come precisione sono superiori alle SST, ma la loro letalità dovrò verificarla a dovere!
Le condizioni per diventare la nuova Wildboard killer ci sono tutte.
Vedremo
Ovviamente nei calibri 308 e 30.06
Che, guarda caso (forse su mio consiglio???) la Winc le produce SOLO con palle da 150 grani.....

da Marco Benecchi x Andrea  16/06/2016 9.03

Re: LA PRIMA CARABINA

Scusami ancora, cosa ne pensi delle winchester extreme point di cui alla foto, sono paragonabili alle tue famigerate sst?
Grazie
Ciao
Andrea

da Andrea  16/06/2016 8.47

Re: LA PRIMA CARABINA

Scherzi...
Il BLOG è aperto a TUTTI gli uomini di Buona volontà.
Se poi sono educati è anche meglio...
Io il Doc C non l'ho neanche mai visto...
Alla faccia della sincerità......
Mentre di Doc II e Doc III ne avrò montati a decine se non di più...
La differenza tra i due è minima ma fonfamentale.
Il Doc 2 è molto semplice ha una sola dimensione del dot 3,5 MOA e l'intensità aumenta e diminuisce da sola a secondo della luce esterna e nient'altro
Il Doc3 invece, oltre ad avere una piccola spia luminosa che ti avvisa se la batteria si sta esaurendo,
Agendo con un piccolo magnete incorporato nel tappino coprilente puoi modificare le dimensioni del Dot luminoso da Piccolo, Medio, Grande, fermo restando che poi l'intensità cambia sempre con la luce...
Inoltre , secondo me,
Anche la lente del 3 "sembra" leggermente migliore come qualità.
Non a caso il 3 è l'evoluzione del 2 e un minimo di perfezionamento c'è stato di sicuro.
Per finire,
Il 3 permette anche la sostituzione della lente..
A me è capitato in un paio di occasioni rimandando lo strumento alla Casa Madre
Mi raccomando l'ATTACCO che è l'accessorio più delicato del sistema.
Intendo l'attacco TRA IL DOC e LA BASETTA Weaver...
Se ne trovano di molti tipi..
Dall'originale al....cinese!
Buona
M

da Marco Benecchi x Andrea  16/06/2016 7.34

Re: LA PRIMA CARABINA

Marco, scusami se ripropongo l'argomento, vorrei comprare un Docter, mi sai indicare le differenze tra il modello II, il III ed il nuovo C, perché dalla lettura delle schede tecniche non riesco a farmi una idea precisa.
Inoltre, cosa ne pensi delle winchester extreme point di cui alla foto, sono paragonabili alle tue famigerate sst?
Grazie
Ciao
Andrea

da Andrea  16/06/2016 7.15

Re: LA PRIMA CARABINA

Forse non mi ha ben capito,
Mi era sembrato di essere stato MOLTO CHIARO
Proverò a ripeterlo..

Cercherò di spiegarmi meglio:

"""""""""""""""""""""""Poi c'è la concezione, tutta americana, del "Ferro del Mestiere"...
Dell'arma di tutti i giorni da sbatacchiare in una rastrelliera sui pick Up.."""""""""""""""

""""""""""""""""A noi piacciono armi più rifinite, che nel 95% dei casi sparano anche meglio..."""""""""""""

Agli americani, non tutti ovviamente, ma ad una buona parte, piace poter disporre di armi MOLTO economiche da trattare come veri e propri ferri del mestiere.
Sono devi veri maestri nel cercare sempre armi efficienti al minor prezzo SENZA assolutamente pensare al grado di finitura od altro.
Sono stati loro ad inventare le calciature sintetiche per trasformare tutti i vecchi ex ordinanza in armi da caccia,
Pistole Contender modificate in fucili, non c'è una Casa che non abbia in catalogo modelli economicissimi..
Che comunque fanno sempre il loro lavoro. Perché no...
Ecco a cosa mi riferivo io con:

A noi piacciono armi più rifinite, che nel 95% dei casi sparano anche meglio...

Io INTENDEVO SEMPRE di produzione USA, ma versioni più rifinite che nel 100% dei casi sparano meglio!!!!!!!!!!

E' chiaro che se prendi una Weatherby Mark V, una Ruger 77, una Winc 70, una Rem 700, per non parlare di tutta la produzione più moderna. Kimberly, Nosler, HB Precision, Mc Millan, etc ce ne sono una infinità, sono armi eccezionali strausate dai più bravi cacciatori al mondo
ma se mi nomini le versioni che sono vendute nel loro paese natale a 300 dollari allora no...

Sto ancora aspettando che Lei mi dica
DOVE IO HO SCRITTO CHE LE ARMI USA NON SONO VALIDE.
Perché quello che lei ha riportato non è la stessa cosa.
Ripeto ..
le mie armi PREFERITE, e dovrebbe saperlo se legge il mio Blog
Sono Remington e Weatherby..
Non armi europee..
M


da Marco Benecchi x AUER  15/06/2016 17.52

Re: LA PRIMA CARABINA

Poi c'è la concezione, tutta americana, del "Ferro del Mestiere"...
Dell'arma di tutti i giorni da sbatacchiere in una rastrelliera sui pick Up..
Sono stato due volte in British Columbia e sono inorridito nel vedere con che cosa vanno a caccia! Da non credere.
A noi piacciono armi più rifinite, che nel 95% dei casi sparano anche meglio...

da auer  15/06/2016 16.02

Re: LA PRIMA CARABINA

Sono carabine fatte "molto alla svelta", con materiali di qualità inferiore rispetto agli standard della Casa Madre. Hanno una meccanica piuttosto modesta e non sono certo dei modelli di funzionalità.
Sono convintissimo che ci sarà qualcuno che ti ucciderebbe piuttosto che abbandonare uno dei suddetti modelli (?!?!?!), ma sicuramente perché non ne ha provati molti altri.
Cerchiamo di capirci, in una società industriale dove un operai specializzato costa.. che so? 30 dollari - euro l'ora, il costo di un prodotto non dovrebbe scendere sotto certi livelli. Se poi pensiamo a quante persone devono guadagnarci...
Io sto aspettando il sig. AUER che mi dica dove io ho scritto che le armi americane non sono valide...
Buona
Marco

da Marco B x Paolo 79  15/06/2016 15.26

Re: LA PRIMA CARABINA

Cosa è accaduto alle Remington 770 e 710?

da Paolo79 x Marco B  15/06/2016 15.19

Re: LA PRIMA CARABINA

Spero che sia parente dell'amico Herman...

Non vedo dove ho scritto che le armi usa non sono ottime armi..
Specialmente io che caccio
SOLO con Remington e Weatherby,
Mi potrebbe evidenziare dove ho scritto che le armi USA non sono valide??
Grazie.
Marco

Gli riporto qualche frase da me scritta

Ho visto cosa è accaduto con le Remington 710 e 770....
Una cosa terribile!!!

Ne ha mai provata una? Io decine... Mi creda sig. Auer del Marchio Remington hanno ben poco...

"""""""""""""Sono stato due volte in British Columbia e sono inorridito nel vedere con che cosa vanno a caccia! Da non credere"""""""""""""""

Quasi tutte le guide che ho conosciuto cacciavano con carabine Winchester o Reminton, anche a pompa.
TUTTI gli attacchi erano ovviamente Weaver in alluminio anche in armi camerate in calibri Magnum..
Le ottiche, Tutte di marca indefinita di provenienza cinese o Koreana, montate alla ... diciamo alla buona

RIPETO, può farmi notare dove ho detto chele armi americane non sono buone???
La ringrazio
MB


da Marco B x Auer  15/06/2016 11.30

Re: LA PRIMA CARABINA

Tranquillo,ù
Che il 308 tira giù tutto quel che cammina in Europa.
Tempo fa un amico mi fece notare che alle guide canadesi e scandinave erano state date come armi di ordinanza "anti orso polare" delle carabine calibro 308......
Guarda un po' tu..
io magari prenderei una Wath Vanguard, una CZ, una Browning X Bolt, magari usata...
Ma se la Ruiger ti piace ha sempre alle spalle un gran nome.
Devo ammettere di non averci mai sparato, quindi non conosco bene lo scatto...
Sarebbe da provare, così come verificare l'incassatura.
Buona
M

Palle da 150 grani x caprioli, camosci e cinghiali
165 - 180 per il Cervo!!!

da Marco B x Franz  15/06/2016 11.22

Re: LA PRIMA CARABINA

Caccio caprioli e cinghiali da aspetto tiri max 200 metri..volevo farmi una carabina in sintetico per non avere remore Nell usarla..come calibri pensavo al 308 sia per facilita di trovare munizionamento sia perché il calibro é un tuttofare..non é teso però mi dicono molto preciso..pensi che se capita l occasione di tirare a un cervo o un camoscio sia inadatto? Grazie

da franz  15/06/2016 10.59

Re: LA PRIMA CARABINA

Gli USA non sono il Canada . le armi negli USA sono ottime e ben preparate tanto quanto in Italia , ne più ne meno non capisco come si facciano a scrivere certe ----------------------------

da Auer  15/06/2016 10.39

Re: LA PRIMA CARABINA

Carissimo.
Ti sono arrrivate le foto di Giulio?
Sabato passato sono stato una giornata da Hermann Auer a Brunico per sistemare insieme un Mannlicher Schoenauere MCA cal. 30.06 che era senza sicura. Gliel'ha ricostruita dal pieno!!!

Tutto bene???
Buona giornata
Marco

da Marco B x Bansberia  15/06/2016 7.22

Re: LA PRIMA CARABINA

Franz, non è sempre facile costruire delle buone carabine e poi venderle ad un prezzo molto basso, competitivo...
Specialmente se di fattura "occidentale"
Dove un buon operaio costa diversi euro - dollari all'ora!
Ho visto cosa è accaduto con le Remington 710 e 770....
Una cosa terribile!!!
Capisco la crisi, ma al di sotto di un certo livello le armi non dovrebbero andare..
Poi c'è la concezione, tutta americana, del "Ferro del Mestiere"...
Dell'arma di tutti i giorni da sbatacchiere in una rastrelliera sui pick Up..
Sono stato due volte in British Columbia e sono inorridito nel vedere con che cosa vanno a caccia! Da non credere.
A noi piacciono armi più rifinite, che nel 95% dei casi sparano anche meglio...
Che dire? Tutto dipende dall'uso che vorrai farne delle tua Ruger 308...
Buona giornata
Marco

da Marco B x Franz  15/06/2016 7.19

Re: LA PRIMA CARABINA

Franz, non è sempre facile costruire delle buone carabine e poi venderle ad un prezzo molto basso, competitivo...
Specialmente se di fattura "occidentale"
Dove un buon operaio costa diversi euro - dollari all'ora!
Ho visto cosa è accaduto con le Remington 710 e 770....
Una cosa terribile!!!
Capisco la crisi, ma al di sotto di un certo livello le armi non dovrebbero andare..
Poi c'è la concezione, tutta americana, del "Ferro del Mestiere"...
Dell'arma di tutti i giorni da sbatacchiere in una rastrelliera sui pick Up..
Sono stato due volte in British Columbia e sono inorridito nel vedere con che cosa vanno a caccia! Da non credere.
A noi piacciono armi più rifinite, che nel 95% dei casi sparano anche meglio...
Che dire? Tutto dipende dall'uso che vorrai farne delle tua Ruger 308...
Buona giornata
Marco

da Marco B x Franz  15/06/2016 7.17

Re: LA PRIMA CARABINA

Marco, perchè definisci "vecchio" il 7 RM? Ha due anni meno di te (e vent'anni meno di me). Allora l'8x57, il 375 HH e il 30.06 cosa sono? Per me sono vecchi e rispettabili il 30-30 e il 45-70.
Weidmnnsheil.

da bansberia  15/06/2016 7.14

Re: LA PRIMA CARABINA

Ciao Marco..che ne pensi della ruger american rifle in 308? Come carabina per selvaggina italiana? A me attira ma il prezzo troppo basso non mi convince

da Franz  14/06/2016 20.09

Re: LA PRIMA CARABINA

Buondì Filippo,
il vecchio 7 mm rm lo puoi caricare tranquillamente anche con dei missiloni da 177 grani...
Ma poi mi dirai a cosa ti serviranno.
Io, sempre per esperienza personale, preferisco le 160, ma ho visto cosa sono capaci di fare le Norma Oryx da 170 su un selvatico di 500 - 600 kg!
Ho visto anche un altro alce abbattuto "sull'ombra" da una Partition da 160.
Così come orsi e cervi!
Comunque la palla che mi piace di più è la 150 grani. Ottima sotto tutti i punti di vista.
Non eccessivamente distruttiva su caprioli e camosci
Perfetta per mufloni e daini e "sufficiente" anche per un grosso cervo pannonico.
Io per moltissimi anni ho adottato una semplice, ma valida soluzione
Con munizioni così assemblate..
Polveri Norma MRP o Vht 160 o 560....
Bossoli TUTTI UGUALI meglio se di fabbricazione americana o i meravigliosi Norma.
Inneschi CCI 250 o Federal 215 Gold
TRE tipi di palle tutte da 150 grani.
Ballistic Tip
Partition
Sierra SPBT
Taratura e "allenamento" con le Sierra che sono più economiche poi le NBT per selvatici fino al camoscio - muflone..
Oltre, dal daino in su Partition,
Credimi le rosate non differiscono di molto indipendentemente dalla palla scelta.
Fammi sapere..
Siamo sempre qua.
Marco

da Marco B x Filippo  14/06/2016 19.35

Re: LA PRIMA CARABINA

sALVE mARCO!Non sono proprio in grado di fare tutto col 22-250(esempio giusto per curiosità?) ne col 243 w, assolutamente no! poligono e ancora poligono mi consiglia un caro amico che al contrario dello scrivente ha girato e gira il mondo a caccia! A FORZA DI SENTIRTELO RIPETERE ormai sto orientandomi verso un 7RM. Ti chiedo per chiarezza: so che il colletto del 7RM è molto corto e non permette l'impiego ottimale di palle da 160 e 175 grani! Ciò limita molto le possibilità di un cacciatore "trasfertista" con un solo fucile? Grazie e Saluti

da FILIPPO60  14/06/2016 11.29

Re: LA PRIMA CARABINA

Caro Pippo

Col 243 non è che ci puoi fare anche un ALCE..
Forse un grosso cervo, perchè no...

Fermo restando che dal CAPRIOLO ad un SOLENGO di 130 kg (forse anche di più ma io non gli ho mai tirato, e come ben sai o dovresti sapere, parlo SEMPRE per esperienze personali!) sarebbe potuto andare bene.
Guide Canadesi mi hanno detto che col 243 hanno abbattuto anche orsi neri, che non sono né molto grossi né particolarmente resistenti...
Io ne ho abbattuti due col... 338 WM,
Ma ero "fuori casa!"
E ho voluto abbondare dove sono presenti anche i Grizzly......

Quel che vorrei far capire a Pippo, è che se io so in anticipo il tipo di selvatico che dovrò cacciare cercherò di andarci armato adeguatamente. Come tutti penso...
Mentre se sono appostato al capriolo armato di 243 Winchester e mi si presenta l'occasione di tirare ad un palancone o ad un grosso cinghiale CREDIMI, che non avrei nesssunissimo problema ad abbatterlo.
Ecco perchè negli anni ci ho fatto "di tutto".
Come ho fatto altrettanto col 257 WM, col 25.06, col 270 W e con il 7 mm RM...
Con tutti i calibri che normalmente uso
Giampiero Bernacchi, forse il mio più caro amico, ha fatto VERAMENTE DI TUTTO anche con il 22-250..
Ormai usa solo quello!
Buona
M

da Marco Benecchi x Pippo  14/06/2016 10.03

Re: LA PRIMA CARABINA

strano pensavo al 243 con il quale dici di sparare di tutto!

da Pippo  14/06/2016 9.41

Re: LA PRIMA CARABINA

Caro Paolo è presto detto
La prima arma insostituibile sarebbe una buona semiautomatica
Cal. 308 o 30.06 è ininfluente.
Io Sceglierei la mia "nerina" in Composito com'è tuttora equipaggiata.
Doppio attacco Contessa con Ultralow e Docter 3 poi un Simple 30 mm e cannocchiale variabile Karl Kaps 2,5 - 10 x 50...
Con quella potresti girarci il mondo..
Ma visto che "nell'ipotesi" che me ne siano concesse due.
Allora la seconda non potrebbe essere che una buona Bolt calibro 7 mm RM..
Con la quale potrei fare TRANQUILLAMENTE dal capriolo all'ALCE!!
Ottica di buona marca magari con reticolo illuminato 3 - 12 x 56..
Sufficiente e tuttofare..
E se fossero tre?
Una bolt in un calibro piccolo nella categoria dei 222 - 223 , 22-250 etc
E se poi fosserro addirittura 4
Una 375 HH Mag...
Buona giornata
Marco

da Marco Benecchi x Paolo 79  14/06/2016 6.24

Re: LA PRIMA CARABINA

Allora Marco... ipotizzando che un assurda legge ti impedisca di detenere tutte le tue armi e ti dicesse che puoi tenerne per andare a caccia solo 2.... una semiautomatica e una bolt.... quali terresti e se tu dovessi comprarle nuove su cosa ti orienteresti?
Logicamente per cacciare tutto quello che è presente sul territorio europeo....

da Paolo79 x Marvo B  13/06/2016 15.27

Re: LA PRIMA CARABINA

Marco vorrei comprare un Docter, mi sai indicare le differenze tra il modello II, il III ed il nuovo C, perché dalla lettura delle schede tecniche non riesco a farmi una idea precisa.
Inoltre, cosa ne pensi delle winchester extreme point di cui alla foto, sono paragonabili alle tue famigerate sst?
Grazie
Ciao
Andrea

da Andrea  13/06/2016 14.57
Cerca nel Blog
Lista dei Blog