Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Editoriale | Blog | Eventi | Meteo | I Video | Sondaggi | Quiz | Le Leggi | Parlano di noi | Amici di Big Hunter | Amiche Di Big Hunter | Solo su Big Hunter | Tutte le news per settimana | Contatti | BigHunter Giovani | Sondaggio Cacciatori |
 Cerca
Archivio
<gennaio 2021>
lunmarmergiovensabdom
28293031123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031
1234567
Mensile
gennaio 2021
dicembre 2020
novembre 2020
ottobre 2020
settembre 2020
agosto 2020
luglio 2020
giugno 2020
maggio 2020
aprile 2020
marzo 2020
febbraio 2020
gennaio 2020
dicembre 2019
novembre 2019
ottobre 2019
settembre 2019
agosto 2019
luglio 2019
giugno 2019
maggio 2019
aprile 2019
marzo 2019
febbraio 2019
gennaio 2019
dicembre 2018
novembre 2018
ottobre 2018
settembre 2018
agosto 2018
luglio 2018
giugno 2018
maggio 2018
aprile 2018
marzo 2018
febbraio 2018
gennaio 2018
dicembre 2017
novembre 2017
ottobre 2017
settembre 2017
agosto 2017
luglio 2017
giugno 2017
maggio 2017
aprile 2017
marzo 2017
febbraio 2017
gennaio 2017
dicembre 2016
novembre 2016
ottobre 2016
settembre 2016
agosto 2016
luglio 2016
giugno 2016
maggio 2016
aprile 2016
marzo 2016
febbraio 2016
gennaio 2016
dicembre 2015
novembre 2015
ottobre 2015
settembre 2015
agosto 2015
luglio 2015
giugno 2015
maggio 2015
aprile 2015
marzo 2015
febbraio 2015
gennaio 2015
dicembre 2014
novembre 2014
ottobre 2014
settembre 2014
agosto 2014
luglio 2014
giugno 2014
maggio 2014
aprile 2014
marzo 2014
febbraio 2014
gennaio 2014
dicembre 2013
novembre 2013
ottobre 2013
settembre 2013
agosto 2013
luglio 2013
giugno 2013
maggio 2013
aprile 2013
marzo 2013
febbraio 2013
gennaio 2013
dicembre 2012
novembre 2012
ottobre 2012
settembre 2012
agosto 2012
luglio 2012
giugno 2012
maggio 2012
aprile 2012
marzo 2012
febbraio 2012
gennaio 2012
dicembre 2011
novembre 2011
ottobre 2011
settembre 2011
agosto 2011
luglio 2011
giugno 2011
maggio 2011
aprile 2011
marzo 2011
febbraio 2011
gennaio 2011
dicembre 2010
novembre 2010
ottobre 2010
settembre 2010
agosto 2010
luglio 2010
giugno 2010
maggio 2010
aprile 2010
marzo 2010
febbraio 2010
gennaio 2010
dicembre 2009
novembre 2009
ottobre 2009
settembre 2009
agosto 2009
luglio 2009
giugno 2009
maggio 2009
aprile 2009
marzo 2009
febbraio 2009
gennaio 2009
dicembre 2008
novembre 2008
ottobre 2008
settembre 2008
agosto 2008
maggio 2008
aprile 2008
marzo 2008
febbraio 2008
gennaio 2008
dicembre 2007
novembre 2007
ottobre 2007
settembre 2007
agosto 2007
luglio 2007
giugno 2007
lug23


23/07/2015 

Pronta caccia L’ATC di Benevento delibera di non dare seguito alle immissioni di fagiani “pronta caccia” a ridosso dell'apertura di stagione venatoria, ovvero, visti i tempi, nel periodo compreso dal 16 al 31 agosto 2015. Preso atto con “dolore” che questa per qualcuno è ancora gestione della fauna selvatica, - riteniamo che il “pronta caccia” appartenga al “concetto” meglio le cassette per ogni federtesserino venatorio che la gestione venatoria. Auspichiamo il “tempo della gestione faunistica delle zone ripopolamento e cattura di fagiani e lepri nati sul territorio”. Non vogliamo ritornare sull’argomento e sulle cause che hanno prodotto per quest’anno il ritardo delle immissioni di fagiani entro il periodo di febbraio marzo u.s., ma sull’argomento una nota va spesa: la pratica del cosiddetto “pronto caccia”, che consistente nel liberare selvaggina al solo scopo di esercitarne il prelievo venatorio durante la stagione venatoria in corso è da ritenersi estranea alle finalità del PFV e della pianificazione venatoria regionale e provinciale ed è praticabile solo nell’ambito delle Aziende Agri – Turistico – Venatorie, e non nei territori a caccia programmata, vale a dire quelli gestiti dagli Ambiti Territoriali di Caccia.

Sull'argomento pronta caccia gli indirizzi regionali emanati sono ispirati a principi generali di tutela e conservazione della fauna selvatica e della sua utilizzazione sostenibile, ritenendo appunto non praticabili le immissioni di “pronta caccia”.
Il prelievo venatorio “pronta caccia”, inteso come pratica volta ad una fruizione venatoria svincolata dalla reale produttività delle popolazioni selvatiche, può influenzare negativamente lo sviluppo e la consistenza di dette popolazioni. Pertanto al di fuori degli istituti destinati ad ospitare questo tipo di attività si rende necessario migliorare l’equilibrio tra produttività naturale e prelievo venatorio, attraverso una razionale programmazione dei ripopolamenti ed un contenimento delle immissioni in stagione venatoria.
Su questi principi di gestione sostenibile delle risorse faunistiche di cui sia la politica che e i cacciatori stessi spesso si riempiono tanto la bocca, a volte, bisogna assumersi delle scelte di buon senso.

Sostenibile o insostenibile che sia, questa non è gestione faunistica: questo è solo un gioco, tanto più inaccettabile perché perpetrato ai danni di un patrimonio collettivo qual è la fauna selvatica e a danno di quei tanti appassionati cacciatori, che da anni sostengono, il principio: “meglio pochi e buoni…….. ma liberati nel periodo giusto”.-


EPS SANNIO

Segreteria provinciale

Tags:

Tuo Nome:
Titolo:
Commento:


162.158.79.157
Aggiungi un commento  Annulla 

4 commenti finora...

Re: Pronto caccia si.... pronto caccia no!!!!!!!! Questo il dilemma

bhe sicuro la pronta caccia non è il futuro e una corretta gestione, a mio modesto parere secondo me i componenti dell'atc benevento non vanno a caccia sul territorio beneventano altrimenti vedrebbero che la selvaggina non esiste in piu' ci obbligano a pagare la quota di 31 euro, quali sono i servizi che l'atc ha dato in questi anni oltre alle lepri prese in ungheria, per me cacciatore da penna con il cane da ferma? la risposta semplice e scontata nessun servizio, dovevamo aver le zone di ripopolamento e cattura gestite si spera da cacciatori non se mossa na foglia, s'è proibita l'immissione e la cacci alla starna, le zone addestramento cani sul piano faunistico ci sono ma non attive, e stato fatto un corso da coadiutore e son fermi li al attestato e basta senza dar la possibilità di operare almeno su volpi e corvidi il male maggiore nella nostra provincia non i cinghiali come qualcuno vuol far credere, e ci ritroviamo noi cacciatori da penna senza selvaggina sul territorio il nulla e dico mi conviene pagare l'atc BN? lo dico a chi gestisce ste cose a chi dovrebbe farci andare in maniera dignitosamente e non solo fare proclami su internet, il nulla per noi cacciatori di penna cosa dobbiamo fare appender il fucile al chiodo? sicuro questi fagiani non son gestione venatoria ma almeno ogni tanto qualcosa i nostri cani incontrano, ma ripeto se si vuol gestire a me sta bene che non si lancino, ma [email protected]@@o produciamo selvaggina sul territorio avviamo ste zone ripopolamento e cattura fatte in maniera SERIA e non come il passato vedi quella di San bartolomeo in galdo abbandonata al nulla e solo territorio proibito alla caccia, benissimo si vuol gestire ma da due anni abbiam avuto il nulla nel nostro atc per noi cacciatori di penna solo i segugisti hanno avut attenzione... penso che quest anno saranno molto ma molti meno a pagare l'atc BN se non cambiano tendenza...

da cacciatore beneventano  24/07/2015

Re: Pronto caccia si.... pronto caccia no!!!!!!!! Questo il dilemma

Secondo il mio modestissimo parere la PRONTA CACCIA,non è CACCIA,bisogna fare lanci a feb-marzo
di fagiani e lepri di cattura nelle afv ed immetterli nel territorio,allora quando c'è l'apertura della caccia ci
sono a disposizione ANIMALI VERI,tutto il resto non conta,un saluto.

da MARCELLO64  23/07/2015

Re: Pronto caccia si.... pronto caccia no!!!!!!!! Questo il dilemma

Mottin non e' vero che ci vogliono politiche conservative per gestire la fauna perche' quelle che ci sono lo sono gia'!!! Ci vogliono semplicemente BUON SENSO ED ONESTA' da parte di TUTTI: dirigenti, cacciatori e non cacciatori! Una volta che ci saranno questi elementi ESSENZIALI la questione pronta caccia oppure no SVANIRA' automaticamente. Da parte di chi e' al comando bisogna ottenere una programmazione seria e soprattutto una salvaguardia/ripristino ambientale seria/o, da parte dei cittadini in genere il rispetto e da parte dei cacciatori un prelievo a NORMA DI LEGGE (oltre ai doveri da normale cittadino). Non serve fare altre leggi ma semplicemente rispettare quelle che gia' ci sono perche' purtroppo il vero problema e' che in Italia le leggi piu' spesso non si rispettano. Non solo per quanto riguarda la caccia. Senza questo non si va da nessuna parte. Non c'e' soluzione REALE. Solo chiacchiere, come e' stato fino ad oggi......

da Flagg  23/07/2015

Re: Pronto caccia si.... pronto caccia no!!!!!!!! Questo il dilemma

Beh questo è un gran bel dilemma che purtroppo ha radici lontane e soluzioni facili da intuire ma difficili da applicare.
Effettivamente la poca lungimiranza delle politiche di gestione della fauna selvatica ha portato a questa situazione non solo nel settore venatorio ma anche in quello alieutico dove ormai la maggioranza delle acque di pregio ospita popolazioni costituite esclusivamente da materiale di immissione.
Ora, conoscendo la situazione fantastica di molti territori si direbbe che l'immissione di animali pronta cacciata l'unica soluzione per offrire agli appassionati qualcosa da cacciare.
Ma questo è secondo me negativo perché così si va verso una commercializzazione di questo sport che a questo punto non avrebbe più ragion di esistere se non nelle aziende turistico venatorie.
Inoltre penso che dal punto di vista sportivo il Fagiano pronta caccia sia molto scadente perché assolutamente non rustico ed troppo confidente nei confronti dell' uomo.
A che serve portarsi dietro un fucile se poi il mio cane va a raccoglierseli direttamente nel roveto?
É anche vero che per ricostituire un buon patrimonio faunistico in un dato territorio sono necessarie politiche conservative
nel lungo periodo che mal si conciliano però con il prelievo venatorio.
Saluti.

da Mottin  23/07/2015
Cerca nel Blog
Lista dei Blog