Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Editoriale | Blog | Eventi | Meteo | I Video | Sondaggi | Quiz | Le Leggi | Parlano di noi | Amici di Big Hunter | Amiche Di Big Hunter | Solo su Big Hunter | Tutte le news per settimana | Contatti | BigHunter Giovani | Sondaggio Cacciatori |
 Cerca
Archivio
<dicembre 2020>
lunmarmergiovensabdom
30123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031123
45678910
Mensile
novembre 2020
ottobre 2020
settembre 2020
agosto 2020
luglio 2020
giugno 2020
maggio 2020
aprile 2020
marzo 2020
febbraio 2020
gennaio 2020
dicembre 2019
novembre 2019
ottobre 2019
settembre 2019
agosto 2019
luglio 2019
giugno 2019
maggio 2019
aprile 2019
marzo 2019
febbraio 2019
gennaio 2019
dicembre 2018
novembre 2018
ottobre 2018
settembre 2018
agosto 2018
luglio 2018
giugno 2018
maggio 2018
aprile 2018
marzo 2018
febbraio 2018
gennaio 2018
dicembre 2017
novembre 2017
ottobre 2017
settembre 2017
agosto 2017
luglio 2017
giugno 2017
maggio 2017
aprile 2017
marzo 2017
febbraio 2017
gennaio 2017
dicembre 2016
novembre 2016
ottobre 2016
settembre 2016
agosto 2016
luglio 2016
giugno 2016
maggio 2016
aprile 2016
marzo 2016
febbraio 2016
gennaio 2016
dicembre 2015
novembre 2015
ottobre 2015
settembre 2015
agosto 2015
luglio 2015
giugno 2015
maggio 2015
aprile 2015
marzo 2015
febbraio 2015
gennaio 2015
dicembre 2014
novembre 2014
ottobre 2014
settembre 2014
agosto 2014
luglio 2014
giugno 2014
maggio 2014
aprile 2014
marzo 2014
febbraio 2014
gennaio 2014
dicembre 2013
novembre 2013
ottobre 2013
settembre 2013
agosto 2013
luglio 2013
giugno 2013
maggio 2013
aprile 2013
marzo 2013
febbraio 2013
gennaio 2013
dicembre 2012
novembre 2012
ottobre 2012
settembre 2012
agosto 2012
luglio 2012
giugno 2012
maggio 2012
aprile 2012
marzo 2012
febbraio 2012
gennaio 2012
dicembre 2011
novembre 2011
ottobre 2011
settembre 2011
agosto 2011
luglio 2011
giugno 2011
maggio 2011
aprile 2011
marzo 2011
febbraio 2011
gennaio 2011
dicembre 2010
novembre 2010
ottobre 2010
settembre 2010
agosto 2010
luglio 2010
giugno 2010
maggio 2010
aprile 2010
marzo 2010
febbraio 2010
gennaio 2010
dicembre 2009
novembre 2009
ottobre 2009
settembre 2009
agosto 2009
luglio 2009
giugno 2009
maggio 2009
aprile 2009
marzo 2009
febbraio 2009
gennaio 2009
dicembre 2008
novembre 2008
ottobre 2008
settembre 2008
agosto 2008
maggio 2008
aprile 2008
marzo 2008
febbraio 2008
gennaio 2008
dicembre 2007
novembre 2007
ottobre 2007
settembre 2007
agosto 2007
luglio 2007
giugno 2007
ott17


17/10/2014 

E' a tutti noto, che l'esito dei sondaggi sia condizionato da come i quesiti vengono esposti, a maggior ragione,se il tema è la caccia. E' sempre noto, che se non si spiegano a fondo i motivi del perché del sondaggio, e quindi le domande diventano di carattere generico e qualunquista, non che, domande retoriche, il risultato è: condizionato, falsato, scontato ed a senso unico.

Mi fa specie che uno stimato professionista come Maurizio Belpietro, possa avere ospitato nel quotidiano che dirige, un simile sondaggio, anche se non c'è da stupirsi, vista la deriva animalista presa dal Leader di Forza Italia che, testate satellite, possano cimentarsi in tale impresa,cercando di influenzare l'opinione pubblica.

Eppure Belpietro è bresciano e dovrebbe avere nel suo DNA e background culturale la passione venatoria della sua terra e della sua gente.

Eppure cosa si deve fare per sbarcare il lunario!!!

La risposta del mondo venatorio non si dovrebbe fare aspettare, questa volta non si tratta di protestare con lettere al direttore,ne con la redazione,si tratta semplicemente di boicottare il giornale "LIBERO",non acquistandolo più.

Anche perché, come sostiene il grande giornalista Pansa, che ormai non legge più i quotidiani, giustificando questa sua scelta, per il fatto che, a secondo della testata e dal giornalista che si firma, ne immagina già la tendenza e i contenuti.

La regola aulica del giornalismo viene costantemente violata sopratutto quando si parla di caccia e di cacciatori,in quanto il giornalista serio deve raccontare i fatti per quello che sono e non condizionare il proprio pubblico che è : grande,vaccinato ed intelligente,tanto da riuscire a farsi la propria opinione senza essere pilotato.

Concludo riconoscendo al mitico direttore animalista di LIBERO, il bergamasco Vittorio Feltri, il quale recentemente in un suo articolo su "il Giornale", titolava :" Da animalista non sparo sui cacciatori". La differenza che c'è tra Feltri e Belpietro, a mio avviso deriva dal fatto che Feltri, si trova ormai, in una posizione privilegiata che gli permette di dire ciò che vuole,come vuole, e quando vuole, mentre il ligio Belpietro, come dicono a Napoli :" Tengo famiglia", Belpietro, tiene famiglia, e dovendosi barcamenare, cerca probabilmente  di non urtare la sensibilità del Capo, e dei poteri forti,come la lobby verde, animal-ambientalista.

Andando avanti così il prossimo sondaggio,che farà,,sarà sicuramente la lotta libertaria condatta da Vladimiro Guadagno, meglio conosciuto come Vladimir Luxuria… cacciatori mostrate democraticamente il vostro dissenso, fate come si usa fare nei Paesi anglosassoni e negli Stati Uniti d'America, boicottando questo giornale, semplicemente non acquistandolo più,e se avete in corso un abbonamento non rinnovatelo.

Per quanto mi riguarda, io che ne ero una assidua, quotidiana e fedele lettrice, da domani non lo comprerò mai più.

Tags:

Tuo Nome:
Titolo:
Commento:


162.158.78.6
Aggiungi un commento  Annulla 

25 commenti finora...

Re: Il qualunquismo sulla caccia di Libero

Anch'io ho partecipato al sondaggio on line e sinceramente sono rimasto stupito del risultato:1/3 contro ben 2/3 contrari. Votando in favore della caccia pensavo che il risultato fosse esattamente l' inverso.Si vuol sempre mettere i bastoni tra le ruote quando si parla di caccia; anche la detenzione delle armi diventa sempre piu' onerosa.

da dante  31/10/2014

Re: Il qualunquismo sulla caccia di Libero

Caro professorone Franco, è quantomeno curiosa l'insinuazione che i cacciatori non saprebbero scrivere fatta da chi mette l'accento sull'avverbio qua...

da Inforziato  27/10/2014

Re: Il qualunquismo sulla caccia di Libero

La caccia purtroppo avrà il suo epilogo solo per effetto delle stronzate che gli ambientalisti o animalisti o anti-caccia che dir si voglia, fanno normalmente sviando in maniera stupida ed ignorante l'attenzione della gente comune dal vero problema ambientale che niente ha a che fare con la caccia. Se diminuzione c'è, se estinzione c'è questo non è certo dovuto ai cacciatori ed alla caccia (già nel lontano 1970 la caccia si trovava al 17° posto sulle possibili cause di diminuzione della fauna). Certo, per il loro viziato punto di vista, questo potrebbe essere una ragione in più per chiudere la caccia ma, chi tira le fila dell'anti-caccia a tutti i costi, sa che non è così. Qualora venisse a mancare la ormai pochissima presenza di cacciatori sul territorio, l'abuso ambientale avrebbe la meglio, così come il bracconaggio che per l'appunto, niente ha a che vedere con la caccia. Quello che in tutta questa abominevole messa in scena, mi offende è la sfrontatezza con la quale gente, che non ha arte ne parte, sale in cattedra e si permette di giudicare me cacciatore, di offendermi (e pensare che mangia con i miei soldi!), ma non muove un dito difronte alle schifezze della politica ( si perché anche quel LIBERO di cui si parlava, di libero non ha niente, anzi) non denuncia con la stessa enfasi gli inquinamenti che si perpetuano giornalmente, non fa referendum sull'uso dei soldi che ci vengono rubati giornalmente, non fa indagini su dove finiscono i soldi che qualcuno (che poi solo in parte siamo sempre noi) versa nelle casse dei vari gruppi animalisti o ambientalisti che proliferano a macchia d'olio. Non indaga chi mantiene le grandi associazioni tipo WWF e dove finiscono i soldi. QUINDI OGNI UNO PENSI PER SE'..... e LORO PER PRIMI! W la caccia e chi la sostiene!! Per gli anti caccia.....sinceramente....non menepuofregardimeno! In bocca al lupo a tutti!

da pino aretino  27/10/2014

Re: Il qualunquismo sulla caccia di Libero

Memoria, purtroppo, ne ho parecchia. Se ti fa piacere ti faccio un elenco del gran bene che ci han fatto, della considerazione che hanno avuto nei nostri confronti, sia da una "parte" che dall'"altra". E non vale certo solo per la questione "caccia". Poi il mio post non era indirizzato soltanto a te ma era conseguente al tuo e ad altri di segno opposto. Perciò.... P.S.: zitti potrai tentare di far stare i tuoi cani, se ci riesci ma non certo il sottoscritto che nei modi dovuti dice ed ha detto (quasi) sempre ciò che ha voluto a chiunque ed in quanto al "calare i pantaloni", se vivi ancora qui i tuoi li hai già calati da un pezzo come tutti noi.

da Ezio  25/10/2014

Re: Il qualunquismo sulla caccia di Libero

non sono innamorato della (MERDA)CHE CHIAMI POLITICA) se hai un pochino di memoria dico un pochino; vedresti che ho ragione in pieno. ripeto se hai un pochino di memoria saresti stato zitto e ricordati, non calo i pantaloni davanti a questa schifezza qualunque colore abbia. salute a tutti

da carlo48x ezio  25/10/2014

Re: Il qualunquismo sulla caccia di Libero

dopo la suora pausini ci si mette anche belpietro persona intelligente meno male piaccia o non piaccia la lega unica rimasta a difendere le tradizioni ma con tutti i problemi italiani non hanno altro a cui pensare povera italia

da pisa55  24/10/2014

Re: Il qualunquismo sulla caccia di Libero

Che bello leggere i commenti degli innamorati della politica!!

da Ezio  24/10/2014

Re: Il qualunquismo sulla caccia di Libero

e quell avanzo di galera che comanda adesso gia condannato dalla corte dei conti quando era presidente della provincia?? bunga bunga COI SOLDI PUBBLICI?????? e la trovata dei colpi nei caricatori da caccia?????? si sà a sinistra sono tutti santi tutti buoni coi soldi degli altri. hano tempo x tantissime stupidaggini ma non x far partire l economia, solo tasse sopratasse e ruberie varie ai poveri cristi. meditate togliete i paraocchi. questo ceffo se resta al comando, ci obbligherà a pagare licenze ATC comprensori e balle varie eci obbligherà ad attaccare i fucili al cosidetto chiodo. salute a tutti. (MEDITATE GENTE MEDITATE)

da carlo48  23/10/2014

Re: Il qualunquismo sulla caccia di Libero

basta guardare in faccia quell'avanzo di galera del suo padrone già condannato, che tra balzelli vari già stà affilando le armi per tornare in politica che il SUPREMO ce ne liberi prima, esminate la faccia del suo sguattero e traete le vostre conclusioni

da gianni  22/10/2014

Re: Il qualunquismo sulla caccia di Libero

Brava Barbara, bell'esempio di persona intelligente senza para occhi. A noi cacciatori serve persone così.grazie

da tordo aretino  22/10/2014

Re: Il qualunquismo sulla caccia di Libero

da bresciano mi vergogno di tè TA SET AN COJò. (X LA SERVA BELPIETRO). salute atutti

da carlo48  19/10/2014

Re: Il qualunquismo sulla caccia di Libero

Spero che tutti quelli che stanno dalla parte di Barbara abbiano in tasca la tessera del sindacato SVI, per il quale tutti noi dobbiamo impegnarci per farlo conoscere a tutti. E' così che gli si dimostra la fiducia rendendola più forte nei mezzi e nella volontà a difesa di caccia e cacciatori. Un cordiale saluto

da jamesin  18/10/2014

Re: Il qualunquismo sulla caccia di Libero

Barbara Mazzali apparentemente un nome e un cognome ma credetemi e davvero unica! una donna con le palle nel vero senso della parola!! Molti dovrebbero prendere esempio da barbara che con la sua tenacia sta combattendo per la nostra passione e noi siamo fieri di essere tutelati da barbara! Che altro dire barbara vai avanti così che siamo tutti con te e sempre e ovunque W LA CACCIA!!!!!

da Francesco NACCA  17/10/2014

Re: Il qualunquismo sulla caccia di Libero

Fare un sondaggio sulla caccia oggi con tutti i rigurgiti ambientalisti,animalisti,ecc.,tanto amplificati dai media,senza un serio contraddittorio,vuol dire solo sfruttare la situazione per puri fini commerciali e di successo personale. Mi meraviglio che un giornalista navigato come Belpietro non abbia calcolato bene le conseguenze. Fa bene chi non compra più Libero!

da Vittorio Vaglio  17/10/2014

Re: Il qualunquismo sulla caccia di Libero

Grazie Barbara. Hai anticipato le Associazioni Venatorie, scherzo, quelle non ci pensano minimamente di fare queste cose. Per questo motivo che andiamo a gonfie vele. Sei Grande, Ciao.

da Giovanni  17/10/2014

Re: Il qualunquismo sulla caccia di Libero

Sono sempre stato diffidente...che ci posso fare e la mia natura,quando comparve questa Signora che mai avevo visto o conosciuto,diffidai anche di Lei.
Ma giorno dopo giorno,con l'insistenza che solo in questa Signora ho visto negli ultimi 45 anni....ha conquistato la mia fiducia e spero che anche tutti i cacciatori si fidino di Lei.Non lascerò la mia A.A.V.V. dopo 45 anni di alti e bassi (più bassi a dir il vero) ma farò e lo ho già fatto,la tessera del Sindacato Venatorio Italiano di cui questa capace e bella Signora e il portavoce Nazionale.
Signora Barbara,quest'anno il destino ci ha fatto un regalo,grazie di esistere.

da Nordio Riccardo  17/10/2014

Re: Il qualunquismo sulla caccia di Libero

belpietro lo vedimo in tv ma,,, non si vergogna lecca culo che eeeeeee

da tonio  17/10/2014

Re: Il qualunquismo sulla caccia di Libero

Belpietro stimato professionista ma da chi? Spesso iroso e arrogante con chi non e'in sintonia con il suo pensiero non provo nessun interesse a leggere i suoi pezzi o a guardare i suoi passaggi in TV, voglio aggiungere che lo trovo sovente frivolo e inefficace, questo il motivo per il quale ho smesso da tempo di seguirlo.Saluti!!

da fabrizio54  17/10/2014

Re: Il qualunquismo sulla caccia di Libero

Non mi meraviglio che il vero "padrone" di Libero "Silvione Nazionale" abbia voluto fare una campagna mediatica contro di noi con l'intento di accaparrarsi nel prossimo futuro i consensi di quel mondo "radical chic e dei salotti bene della borghesia" attraverso una mirata azione denigratoria verso la caccia e i cacciatori riposizionando Forza Italia.
Tale imput dato a Libero è stato fatto probabilmente perché attratto dalla verifica effettuata dai suoi sondaggisti a pagamento verso un ceto della società riconducibile politicamente all'area forzista che ha abbandonato quest'ultimo nell'ultima tornata elettorale.
Sta a NOI cacciatori affinare le nostre battaglie e le nostre proposte che non debbono essere solo quelle dei ricordi e della nostalgia, altrimenti saremo chiamati solo ad inaugurare musei. Dobbiamo se vogliamo avere un futuro legare le nostre tradizioni all'economia reale del nostro paese.

da Moreno  17/10/2014

Re: Il qualunquismo sulla caccia di Libero

non ho mai comprato libero, non lo comprerò mai e dissiduerò chiunque voglia farlo......grazie Barbara!

da dardo  17/10/2014

Re: Il qualunquismo sulla caccia di Libero

Grande Barbara!!!!!

da Enzo  17/10/2014

Re: Il qualunquismo sulla caccia di Libero

Giustissimo Barbara, non bisogna perdonare queste cose.

da alfredo zandonà  17/10/2014

Re: Il qualunquismo sulla caccia di Libero

boicottiamo libero, ma dubito che ne caveremo qualcosa, la deriva animalara è come l'alluvione : sommerge tutto , facendo solo danni; in ogni caso ci accendevo sempre il caminetto, vabbè prenderò qualche altro quotidiano....

Cordiali saluti a Barbara Mazzali.(mi permetto di far notare che ci sia una - zeta - di troppo nel nome in fondo all'articolo...)

da cacciaforever  17/10/2014

Re: Il qualunquismo sulla caccia di Libero

Ero lettore de Il Giornale fin dalla prima ora. Quando Feltri ha sposato le tesi animaliste ho smesso di acquistarlo, da anni. Bisogna colpire dove fà più male: il denaro.

da Arrabbiato 62  17/10/2014

Re: Il qualunquismo sulla caccia di Libero

In altro sito mi son concesso il "lusso"di una domanda punzecchiante (a cui lei non ha risposto) perché in qualche modo dissentivo in una parte del suo pensiero.
Oggi,dopo e aver letto il suo pezzo,da uomo liberista ma LIBERO mi permetto di dirle : grande Barbara.
Ha la mia più profonda stima per quanto sopra.

saluti.

da Massimiliano  17/10/2014
Cerca nel Blog
Lista dei Blog