Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Editoriale | Blog | Eventi | Meteo | I Video | Sondaggi | Quiz | Le Leggi | Parlano di noi | Amici di Big Hunter | Amiche Di Big Hunter | Solo su Big Hunter | Tutte le news per settimana | Contatti | BigHunter Giovani | Sondaggio Cacciatori |
 Cerca
Archivio
<dicembre 2019>
lunmarmergiovensabdom
2526272829301
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
303112345
Mensile
dicembre 2019
novembre 2019
ottobre 2019
settembre 2019
agosto 2019
luglio 2019
giugno 2019
maggio 2019
aprile 2019
marzo 2019
febbraio 2019
gennaio 2019
dicembre 2018
novembre 2018
ottobre 2018
settembre 2018
agosto 2018
luglio 2018
giugno 2018
maggio 2018
aprile 2018
marzo 2018
febbraio 2018
gennaio 2018
dicembre 2017
novembre 2017
ottobre 2017
settembre 2017
agosto 2017
luglio 2017
giugno 2017
maggio 2017
aprile 2017
marzo 2017
febbraio 2017
gennaio 2017
dicembre 2016
novembre 2016
ottobre 2016
settembre 2016
agosto 2016
luglio 2016
giugno 2016
maggio 2016
aprile 2016
marzo 2016
febbraio 2016
gennaio 2016
dicembre 2015
novembre 2015
ottobre 2015
settembre 2015
agosto 2015
luglio 2015
giugno 2015
maggio 2015
aprile 2015
marzo 2015
febbraio 2015
gennaio 2015
dicembre 2014
novembre 2014
ottobre 2014
settembre 2014
agosto 2014
luglio 2014
giugno 2014
maggio 2014
aprile 2014
marzo 2014
febbraio 2014
gennaio 2014
dicembre 2013
novembre 2013
ottobre 2013
settembre 2013
agosto 2013
luglio 2013
giugno 2013
maggio 2013
aprile 2013
marzo 2013
febbraio 2013
gennaio 2013
dicembre 2012
novembre 2012
ottobre 2012
settembre 2012
agosto 2012
luglio 2012
giugno 2012
maggio 2012
aprile 2012
marzo 2012
febbraio 2012
gennaio 2012
dicembre 2011
novembre 2011
ottobre 2011
settembre 2011
agosto 2011
luglio 2011
giugno 2011
maggio 2011
aprile 2011
marzo 2011
febbraio 2011
gennaio 2011
dicembre 2010
novembre 2010
ottobre 2010
settembre 2010
agosto 2010
luglio 2010
giugno 2010
maggio 2010
aprile 2010
marzo 2010
febbraio 2010
gennaio 2010
dicembre 2009
novembre 2009
ottobre 2009
settembre 2009
agosto 2009
luglio 2009
giugno 2009
maggio 2009
aprile 2009
marzo 2009
febbraio 2009
gennaio 2009
dicembre 2008
novembre 2008
ottobre 2008
settembre 2008
agosto 2008
maggio 2008
aprile 2008
marzo 2008
febbraio 2008
gennaio 2008
dicembre 2007
novembre 2007
ottobre 2007
settembre 2007
agosto 2007
luglio 2007
giugno 2007
giu3


03/06/2014 7.41 

 
 
Giugno su Wikipedia è il Mese del Sole o Mese della Libertà, per noi cacciatori è anche il mese delle nascite, è con l’arrivo di giugno che il nostro animo si riempie di speranza, con occhi vivi andiamo osservando i consueti posti di caccia, per un  attimo ci sembra di rivivere quei ricordi, quei momenti passati in totale armonia con la natura. Passeggiamo lungo l’argine del nostro fiume preferito, scorgendo di tanto in tanto la femmina di Germano Reale seguita dai suoi piccoli.

E’ un’emozione indescrivibile, nessuna intenzione di caccia alla balena nelle nostre menti, siamo felici ed eccitati da ciò che vediamo, forse, anche grazie a noi questa specie si è mantenuta robusta e in salute.

Ci sentiamo utili, non vediamo animali in sovrannumero, stanchi o ammalati. Vediamo animali forti, puliti, demograficamente nella norma, ma soprattutto, selvatici!

Ormai, a causa dell’eccessiva antropizzazione del territorio, il germano reale risulta essere una specie pressoché stanziale, ma negli acquitrini più isolati e remoti del nostro paese conserva ancora il suo naturale spirito migratore. Gli anatidi sono degli instancabili viaggiatori, grazie al contributo degli enti di controllo e di gestione faunistica, si è accertato che alcuni Germani, riescono a percorrere rotte di migrazione di oltre tremila chilometri.

Questa specie, come tutti i palmipedi, vive prevalentemente sull’acqua, popola paludi, stagni, laghi e fiumi calmi e va sulla terra ferma soltanto per la nidificazione ed il riposo. E’ pressoché onnivora, passa le giornate setacciando i bassi fondali con il becco immerso in acqua alla ricerca di cibo.

In Giugno, nel nido fatto di ramoscelli e di piumini che la femmina strappa da una zona particolare del suo petto, si sono già schiuse le uova, che variano da 5 a 15. Queste, vengono covate per circa 28 giorni esclusivamente dalla femmina, le sue piume hanno un colore bruno-grigio  variegato con fondo nocciola, è contraddistinto da una banda verde-blu sulle ali, questo adattamento cromatico le permette di passare inosservata in mezzo alla vegetazione, altrimenti, se il nido fosse curato dal maschio sarebbe facilmente individuato dai predatori e distrutto. Una volta nati, gli anatroccoli seguono costantemente la madre e da lei imparano a nuotare ed a procurarsi il cibo in autonomia. Una volta pronti, abbandonano la madre e prima di aver trovato l’anima gemella, vivono prevalentemente in gruppo, da qui si spiega perché li troviamo in gruppi nel primo periodo dopo l’apertura della caccia e prevalentemente in coppia dal periodo natalizio fino a chiusura.

Il maschio di germano, è tra i più belli del suo genere, forte, virile, maschio. E’ un arduo corteggiatore ed un dolce amante. In livrea nuziale, presenta la testa verde con riflessi metallici, un collare bianco e il collo, fino a buona parte del petto, bruno rossiccio. Le quattro piume arricciate sulla coda definiscono la sua virilità.

Mi capita spesso di osservare questa specie, il Germano Reale è l'anatra più comune, più amata e più cacciata in tutto il mondo. In contraddizione alle più malvagie voci che ci gridano contro è guarda caso in condizioni di perenne crescita demografica, si contano addirittura 9 milioni di coppie nella sola Europa occidentale.

A caccia non puoi non amarlo, viene insidiato nelle tese, da appostamento temporaneo o in forma vagante sia col cane che senza. Arriva prevalentemente di primo mattino o in tarda sera, sempre all’improvviso, plana, gira, rigira, riplana, a volte sicuro, alle volte insicuro, sorvola gli stampi, ed è allora che ci offre una possibilità.

E’ veloce e astuto, solo i migliori tiratori riescono a rimanere calmi e a fare subito centro.
Ricordo, ero sul fiume Molgora in Brianza, in appostamento temporaneo, era una mattina fredda, gelata. Ero un ciocco di legno, incantato guardavo due pettirossi rincorrersi in un cespuglio di rovi, avevo sonno, quando improvvisamente una coppia di Germani guizza davanti a me in prossimità della riva del fiume, riesco a fare subito mia la femmina. Il maschio invece, senza paura, si posa più avanti dove il fiume faceva una piccola pancia. Arrivo cauto e silenzioso come un gatto, lo vedo, lentamente lo metto sotto il mirino, ma mi rendo conto di averne già uno in carniere, non sparo, torno lentamente sui miei passi scarico e torno a casa. Sulla via del ritorno, vivo delle emozioni contrastanti, sono rammaricato ma felice, consapevole di aver fatto bene, magari, oggi qualche altro cacciatore avrà in tavola un altro germano o, magari, quel germano sopravvivrà fino a chiusura, forse verrà predato da un falco, da una volpe, non saprei, ma di sicuro nella mia mente rimarrà vivo per sempre e forse se dio vorrà lo troverò la prossima volta!

Nietzsche dice:
La vita è fatta di rarissimi momenti di grande intensità e di innumerevoli intervalli. La maggior parte degli uomini, però, non conoscendo i momenti magici, finisce col vivere solo gli intervalli

Credo che noi cacciatori, riusciamo a vivere tutti questi momenti, dall’intensità di un momento allo scorgere l’arrivo del selvatico, agli innumerevoli intervalli carichi di ansia fino alla magia di quell’attimo, quell’attimo in cui, da cacciatori e uomini, decidiamo con saggezza che non sempre è necessario premere il grilletto!
 

Tags:

Tuo Nome:
Titolo:
Commento:


172.69.63.85
Aggiungi un commento  Annulla 

25 commenti finora...

Re: GERMANO DAVVERO REALE

bravo non sempre è necessario premere il grilletto,...magnifiche parole,complimenti se ne trovano sempre meno di cacciatori ke la pensano così come noi,tutti gli altri non si possono definire "cacciatori" ma semplici sparacchiatori inconsapevoli

da nicola valenti  16/12/2014 11.37

Re: GERMANO DAVVERO REALE

ok hai scritto la verità,,,,sei contento?

da da  23/06/2014 14.11

Re: GERMANO DAVVERO REALE

Il germano reale....ricordo quello VERO negli 70 e 80 ....pesava massimo intorno ai 900 grammi, grande volatore...arrivava da noi quando, in gennaio, il nord Europa era nella morsa del ghiaccio che impediva l'alimentazione ...oggi sono anatroni che sano anche 1.800 grammi, corpulenti grassi animali che nulla hanno anche vedere con i veri colli verdi migratori. No, amici, è proprio vero: chi ha mangiato a lungo il ...filetto non si rassegnerà mai al ....radicchio.

da Vecchioanatraio  22/06/2014 13.37

Re: GERMANO DAVVERO REALE

Il germano reale....ricordo quello VERO negli 70 e 80 ....pesava massimo intorno ai 900 grammi, grande volatore...arrivava da noi quando, in gennaio, il nord Europa era nella morsa del ghiaccio che impediva l'alimentazione ...oggi sono anatroni che sano anche 1.800 grammi, corpulenti grassi animali che nulla hanno anche vedere con i veri colli verdi migratori. No, amici, è proprio vero: chi ha mangiato a lungo il ...filetto non si rassegnerà mai al ....radicchio.

da Vecchioanatraio  22/06/2014 13.35

Re: GERMANO DAVVERO REALE

Il problema reale della caccia siamo noi stessi!!
Per quale motivo non dovrebbe essere la verità?? Ma poi ad uno che neanche di firma quale risposta potrei dare?

da Danilo Micali  20/06/2014 14.17

Re: GERMANO DAVVERO REALE

errori di gioventù... non ne fare più... scrivi sempre la verità anche se scomoda...

da ....  18/06/2014 12.01

Re: GERMANO DAVVERO REALE

Grazie a te!! Avanti! Avanti GIOVANI!!! :-)

da Ezio  17/06/2014 17.16

Re: GERMANO DAVVERO REALE

Grazie Ezio e Francesco.

da Danilo Micali  16/06/2014 9.31

Re: GERMANO DAVVERO REALE

basta scrivere la verità.

da Francesco  16/06/2014 8.02

Re: GERMANO DAVVERO REALE

Dimenticavo....E Beppe 82 non li intacca manco quei capitali che ha la passione di agevolare, curare e veder crescere, perchè lui caccia solo il ...cinghiale!! Vario e spesso per fortuna anche bellissimo questo mondo, specialmente quando si distruggono i luoghi comuni!!!

da Ezio  15/06/2014 18.09

Re: GERMANO DAVVERO REALE

Oggi il mio Amico Peppino (sui blog Beppe 82) ha visto la prima chiocciata di fagiani della stagione vicino a casa sua. Un po' (molto) di merito va a nche a lui, ed a tutti quelli che intendono la caccia in un certo modo. Anche, ad esempio, "seminare per raccogliere gli interessi senza intaccare il capitale". Complimenti per il tuo scritto Danilo! Ed in bocca al lupo a TUTTI i cacciatori! Sperando che al più presto inizino a capirsi e ad apprezzarsi tra di loro.

da Ezio  15/06/2014 18.04

Re: GERMANO DAVVERO REALE

Sicilia e Veneto...troppo distanti... poi dipende dal vostro contesto . Io per pagarmi l'Università accompagnavo i cacciatori in valle. tutte le mattine che potevo alle due in piedi , stampi, anatre vive, ecc. barca, freddo, nebbia , gelo, pioggia e quando leggo certe cose mi girano un po' le balle. E non ci credo. Comunque neppure io ho mai superato i limiti ed oggi il Delta è la parte d'Europa con il maggior numero di anatre è la stessa cosa con i conigli in Sicilia? La caccia Signor Pippo è un'altra cosa mi saluti la sua regione e stia bene e si rilassi.

da Martino  08/06/2014 9.45

Re: GERMANO DAVVERO REALE

Sai Martino forse il comportamento di mio figlio è dovuto a quello che io gli ho trasmesso,cioè la gestione
di un patrimonio(la selvaggina)che non è illimitato.Anchio ho più di 40 anni di caccia sulle spalle e credimi
avevo per un lungo periodo della mia vita i migliori cani da conigli (vivo in Sicilia) della zona ma non ho mai superato il numero di tre catture al giorno,pur avendo abbondantemente la possibilità.Proprio per quelle ragioni di dicevo sopra.Ho sempre pensato "domani sarà un altro magnifico giorno".
Per noi questa è la caccia.
SALUTE A TE
PIPPO MICALI

da tuo padre  06/06/2014 17.33

Re: GERMANO DAVVERO REALE

non abbiamo frequentato le stesse scuole. Oltre a questo , chi copia delle massime come del Nietzsche deve averlo studiato e io avevo capito che neppure lo conoscevi. A parte questo, e mi scuso, io non vado a caccia con il tuo sistema e -onestamente- pensvo di aver letto un raccontoto totalmente inventato. danilo, vado a caccia da oltre 30 SOLO IN VALLE e certe cose non le ho mai viste e sentite. Ma io faccio parte della vecchia generazione voi siete i giovani . Onore a Voi.

da martino  05/06/2014 15.30

Re: GERMANO DAVVERO REALE

Ciao Martino,
siamo assolutamente soggetti a critica! Ben vengano le critiche servono a crescere e migliorarsi!
Però ci tengo a sottolineare un paio di cose; come prima cosa, non sono nè uno scrittore nè un giornalista, faccio tutt'altro nella vita. Infine il mio racconto, non è inventato, io vado a caccia così, ci sono fior di testimoni, non dico che sia giusto o sbagliato, ma sicuramente credo sia rispettoso verso la natura e credo che se "miglioriamo" i nostri comportamenti, forse, riusciremo a farci apprezzare sia come cacciatori, sia come tutori e amanti della natura.
In ogni caso, sono contento delle tue critiche, mi spiace che odiavi Nietzsche a scuola, forse il tuo prof non ha saputo fartelo apprezzare, io non sapevo neanche chi fosse, è stata la mia ragazza a farmelo conoscere ed apprezzare.
grazie e spero che continuerai a leggere i miei articoli!

Cacciatore 100% sei d'accordo anche tu? :P Grazie mille per aver apprezzato quanto scritto.... :)

da Danilo Micali  05/06/2014 8.24

Re: GERMANO DAVVERO REALE

chi scrive è sottoposto alla critica SIAMO IN DEMOCRAZIA ...la mia è che questo non è un racconto vero ma inventato di sana pianta. che ci sta. ma la morale del Nietzsche se la poteva risparmiare...

da Martino  04/06/2014 19.36

Re: GERMANO DAVVERO REALE

ho involontariamente postato due volte il commento. Comunque Danilo che altro dire, se non "non ti curar di loro..."

da 100%cacciatore  04/06/2014 15.00

Re: GERMANO DAVVERO REALE

senti Martino, fatti la tua caccia e lascia che ognuno viva le proprie esperienze come più gli aggrada.

da 100%cacciatore  04/06/2014 14.59

Re: GERMANO DAVVERO REALE

dimenticavo... CARPE DIEM... non ho mai sopportato Nietzsche , neppure quando andavo a scuola! secoli fa...

da Martino  04/06/2014 14.30

Re: GERMANO DAVVERO REALE

io credo poco ai giornalisti e scirttori.

da martino  04/06/2014 14.26

Re: GERMANO DAVVERO REALE

senti Martino, fatti la tua caccia e lascia che ognuno viva le proprie esperienze come più gli aggrada.

da 100%cacciatore  04/06/2014 14.07

Re: GERMANO DAVVERO REALE

Snob...non cacciatori!

da martino  04/06/2014 13.30

Re: GERMANO DAVVERO REALE

Vai tranquillo Danilo, io ti ho capito eccome...evidentemente il buon Martino è un altro che vive solo di intervalli!

da 100%cacciatore  04/06/2014 0.09

Re: GERMANO DAVVERO REALE

Ciao Martino,
come dicevo nell'articolo di cui sopra, non sempre è necessario premere il grilletto, forse hai interpretato in maniera poco corretta il messaggio che volevo trasmettere.
Io ho premuto il grilletto, prelevando solo il necessario per essere soddisfatto e rispettando quello che la natura ci offre, senza approfittarne.
Non lascerò MAI il fucile a casa, io vado e voglio andare a CACCIA esprimendo, ammirando e cogliendo nella giusta misura quello che la natura ci offre!

da Danilo Micali  03/06/2014 14.57

Re: GERMANO DAVVERO REALE

se non premi il grilletto perchè porti il fucile... lascialo a casa!

da martino  03/06/2014 9.41
Cerca nel Blog
Lista dei Blog