Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Editoriale | Blog | Eventi | Meteo | I Video | Sondaggi | Quiz | Le Leggi | Parlano di noi | Amici di Big Hunter | Amiche Di Big Hunter | Solo su Big Hunter | Tutte le news per settimana | Contatti | BigHunter Giovani | Sondaggio Cacciatori |
 Cerca
Archivio
<febbraio 2021>
lunmarmergiovensabdom
25262728293031
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
1234567
Mensile
febbraio 2021
gennaio 2021
dicembre 2020
novembre 2020
ottobre 2020
settembre 2020
agosto 2020
luglio 2020
giugno 2020
maggio 2020
aprile 2020
marzo 2020
febbraio 2020
gennaio 2020
dicembre 2019
novembre 2019
ottobre 2019
settembre 2019
agosto 2019
luglio 2019
giugno 2019
maggio 2019
aprile 2019
marzo 2019
febbraio 2019
gennaio 2019
dicembre 2018
novembre 2018
ottobre 2018
settembre 2018
agosto 2018
luglio 2018
giugno 2018
maggio 2018
aprile 2018
marzo 2018
febbraio 2018
gennaio 2018
dicembre 2017
novembre 2017
ottobre 2017
settembre 2017
agosto 2017
luglio 2017
giugno 2017
maggio 2017
aprile 2017
marzo 2017
febbraio 2017
gennaio 2017
dicembre 2016
novembre 2016
ottobre 2016
settembre 2016
agosto 2016
luglio 2016
giugno 2016
maggio 2016
aprile 2016
marzo 2016
febbraio 2016
gennaio 2016
dicembre 2015
novembre 2015
ottobre 2015
settembre 2015
agosto 2015
luglio 2015
giugno 2015
maggio 2015
aprile 2015
marzo 2015
febbraio 2015
gennaio 2015
dicembre 2014
novembre 2014
ottobre 2014
settembre 2014
agosto 2014
luglio 2014
giugno 2014
maggio 2014
aprile 2014
marzo 2014
febbraio 2014
gennaio 2014
dicembre 2013
novembre 2013
ottobre 2013
settembre 2013
agosto 2013
luglio 2013
giugno 2013
maggio 2013
aprile 2013
marzo 2013
febbraio 2013
gennaio 2013
dicembre 2012
novembre 2012
ottobre 2012
settembre 2012
agosto 2012
luglio 2012
giugno 2012
maggio 2012
aprile 2012
marzo 2012
febbraio 2012
gennaio 2012
dicembre 2011
novembre 2011
ottobre 2011
settembre 2011
agosto 2011
luglio 2011
giugno 2011
maggio 2011
aprile 2011
marzo 2011
febbraio 2011
gennaio 2011
dicembre 2010
novembre 2010
ottobre 2010
settembre 2010
agosto 2010
luglio 2010
giugno 2010
maggio 2010
aprile 2010
marzo 2010
febbraio 2010
gennaio 2010
dicembre 2009
novembre 2009
ottobre 2009
settembre 2009
agosto 2009
luglio 2009
giugno 2009
maggio 2009
aprile 2009
marzo 2009
febbraio 2009
gennaio 2009
dicembre 2008
novembre 2008
ottobre 2008
settembre 2008
agosto 2008
maggio 2008
aprile 2008
marzo 2008
febbraio 2008
gennaio 2008
dicembre 2007
novembre 2007
ottobre 2007
settembre 2007
agosto 2007
luglio 2007
giugno 2007
apr2


02/04/2014 

Doveva succedere alla luce del sole, ed è successo. Da oggi non ci sono più dubbi sul fatto che il Lupo sia ritornato ad abitare la Val Bormida ed il basso Piemonte. Non che non ci fossero state altre segnalazioni, ma ora c’è la “pistola fumante”: la carcassa di un bell’esemplare di lupo (sub-adulto e maschio) investito lungo una strada in Comune di Cengio (Savona), nella Val Bormida di Millesimo, a poca distanza dai confini con il Piemonte dove la presenza del Lupo era stata segnalata già più e più volte, ma mai o quasi mai da persone che potessero confermarla con assoluta certezza.

Che si tratti di Lupo è certo. Resta però un dubbio, anzi due: quale sia la sua esatta specificità (Lupo appenninico, ovvero italiano, o Lupo... europeo?) e quale la sua provenienza. Al secondo quesito si può sicuramente rispondere: Piemonte, ovvero Alpi piemontesi, per la semplice ragione che dai confini con la Francia e fino al cebano (Val Tanaro) la presenza del lupo era segnalata da tempo, con avvistamenti anche ravvicinati, da innumerevoli persone: fungaioli, escursionisti, cacciatori, comuni cittadini.

Gli esemplari che hanno formato i primi branchi tra la Francia ed il Piemonte negli ultimi vent’anni sono ovviamente cresciuti e, come il sottoscritto aveva previsto già da molto tempo, i lupi sono infine giunti in Val Bormida; ma non da Est e dagli Appennini, come qualcuno avrebbe desiderato, se non PRETESO, bensì da Ovest e dalla Francia (sebbene in Francia i lupi non fossero più presenti da prima dell’ultima guerra)! E allora ecco che più di una decina di anni fa qualche “manina” ha pensato di provvedere a ripopolare le Alpi a partire dal Mercantour con esemplari prelevati dai (TANTI!) recinti privati presenti in quel Paese (specie nel Sud e Centro), dove si sono riprodotte (e sono ancora presenti) sottospecie provenienti da varie parti del mondo. Perché la scelta del Mercantour? Ovvio, non a caso è la zona che per la densità di prede selvatiche aveva maggiori possibilità di accoglierlo (sebbene poi i lupi, meno fessi dei “lupofili”, si siano dedicati soprattutto alle pecore!).


Ora starà a genetisti ed esperti (si fa per dire!) del DNA a dover stabilire a quale sottospecificità assegnare questa popolazione “alpina” le cui origini genetiche non sono certamente pure, almeno per quanto verificabile dall’esame di foto e filmati risalenti alle prime segnalazioni (poi in gran parte secretati da chi li possiede!). L’esemplare morto a Cengio è decisamente un Lupo. I dubbi sono solo sulla sottospecificità, perché diversi aspetti della sua morfologia non paiono poterlo assegnare con certezza alla popolazione italiana: mantello assai folto, e così la coda, pelame con tutte le tonalità di colore abbastanza spente, più tipiche dei lupi del Centro Europa. Senza ignorare le dimensioni, già notevoli per un sub-adulto. Ed è già una fortuna che possa comunque definirsi certamente Lupo, quanto meno europeo (perché la somiglianza fenotipica parrebbe non essere vicina a quella tipica del meridione e centro Italia). Eccolo, quindi, il “lupo qualsiasi pur che ci sia il lupo” che qualcuno desiderava!

Per concludere, ora, se per i naturalisti il problema è stabilire (magari con qualche piccola manipolazione del DNA!) a quale sottospecie assegnarlo, per gli abitanti  dell’entroterra savonese il problema è capire se dovranno avere o meno timore di questa presenza sempre più frequente nei loro boschi, e sul chi pagherà i danni che inevitabilmente saranno loro arrecati con la crescita esponenziale dei lupi; anche perché per evitare il loro pagamento le autorità tutte saranno solerti a credere alla balla dei cani inselvatichiti. E allora ci sarà chi prenderà provvedimenti autonomamente e poi chi griderà al bracconaggio, e, magari, alla necessità di chiudere la caccia. E quindi ad agire in modo tale da favorire la crescita della popolazione (perché a questo serviranno gli “esperti” che ora si dice verranno a monitorare la situazione). Intanto a pagare non saranno loro, né i “lupofili”, bensì gli allevatori!

Murialdo, 2 Aprile 2014                                                    
 
 
Franco Zunino                                 
Segretario Generale Associazione Italiana Wilderness

Tags:

Tuo Nome:
Titolo:
Commento:


162.158.62.109
Aggiungi un commento  Annulla 

20 commenti finora...

Re: SUL LUPO DI CENGIO (Savona): Ora c’è la “pistola fumante”!

X NERO: se per te, caro ragazzo, l' Italia é un paese bloccato a causa dei verdi-ambientalisti, mi dispiace davvero molto ma nn servono grandi doti e competenze per dirti con assoluta certezza che non hai capito molto del sistema politico/economico.ci sono paesi decisamente più ambientalisti del nostro e hanno un'altra economia 5 volte più solida della nostra.Adesso ci manca anche che qlcn negli lo scioglimento dei ghiacciai che qlcn'altro affermi che l'inquinamento non è un problema reale e che gli uomini sono nel giusto sempre...ma apriamo gli occhi o no?? Mi piacerebbe sapere qnt anni hai e che realtà vivi...senza speranza..

da gever  04/06/2014

Re: SUL LUPO DI CENGIO (Savona): Ora c’è la “pistola fumante”!

Tutti gridano contro i lupi, gli ambientalisti, i verdi e ogni categoria a favore della fauna selvatica, secondo alcuni utile solo come seconda portata di un ottimo menu... L' ignoranza è una brutta malattia solo con la curiosità e la voglia di capire a fondo le cose si può comprendere meglio la situazione. Il futuro deve essere sostenibile e rispettatolo,.se nn per la natura e l'ambiente dobbiamo farlo per noi. É il ns futuro. Dobbiamo chiedere e pretendere garanzie per tutte le categorie degne(quindi caccia esclusa) e dobbiamo ottenerlo dai nostri signori governanti,che tanto si ritengono intelligenti qnt più risultano incompetenti e senza coraggio.

da gever  04/06/2014

Re: SUL LUPO DI CENGIO (Savona): Ora c’è la “pistola fumante”!

X Nero: Come ho già avuto modo di dire molte volte, i verdi-animalisti estremisti, hanno presa sull'opinione pubblica perchè stampa e televisioni diffondono il loro verbo, senza verificarne l'attendibilità. A questo aggiunti una visione disneyana della natura ed il giochetto (lucroso per loro) è fatto.

da Arrabbiato 61  14/04/2014

Re: SUL LUPO DI CENGIO (Savona): Ora c’è la “pistola fumante”!

Italia paese fallitttttto grazie ai verdi e alla becera e ottusa componete ambientalista che ha BLOCCATO tutto il paese! GRAZIE VERDI... di esistere....ahahahhaahh .... che gente ...

da Nero  14/04/2014

Re: SUL LUPO DI CENGIO (Savona): Ora c’è la “pistola fumante”!

"...regolatevi di conseguenza senza il benche' minimo scrupolo di abbattere specie protette..."

ecco perchè la caccia è senza speranza...

da aaa  14/04/2014

Re: SUL LUPO DI CENGIO (Savona): Ora c’è la “pistola fumante”!

Ohhhhhhh:aaa!Finalmente qualcuno che,culturalmente preparato,con un entroterra nozionisticamente solido,fotografa la reale situazione!Quindi,Zunino,avendo scritto cio' che ha scritto,secondo il suo profondamente ponderato intervento ha scritto "amenita'"; di conseguenza quando incontrate canidi che "potrebbero" suggerivi arcaiche somiglianze con lupi,non vi preoccupate assolutamente:NON LO SONO!Ergo,regolatevi di conseguenza senza il benche' minimo scrupolo di abbattere specie protette!

da pietro 2  11/04/2014

Re: SUL LUPO DI CENGIO (Savona): Ora c’è la “pistola fumante”!

di fumante c'è solo il rimasuglio di quello che si è fumato...

da aaa  10/04/2014

Re: SUL LUPO DI CENGIO (Savona): Ora c’è la “pistola fumante”!

...in realtà i dati di zunino non sono cosi' sballati...

da niko  10/04/2014

Re: SUL LUPO DI CENGIO (Savona): Ora c’è la “pistola fumante”!

Con le leggi che abbiamo se dichiari (come saresti tenuto a fare) di aver investito un lupo e per disavventura sei anche cacciatore, finisci diritto in galera. In idalia funziona così.

da Arrabbiato 61  09/04/2014

Re: SUL LUPO DI CENGIO (Savona): Ora c’è la “pistola fumante”!

Mi sa che nel nostro Paese nessuna sa esattamente quanti lupi ci sono. Prima ci dovevano pensare le Province: quando non ci saranno più le province ...chi ci dovrà pensare?

da Gighen  05/04/2014

Re: SUL LUPO DI CENGIO (Savona): Ora c’è la “pistola fumante”!

Claudio, anche a Crocefieschi e Tiglieto ( Genova per chi non conosce il luogo )

da Renzo  05/04/2014

Re: SUL LUPO DI CENGIO (Savona): Ora c’è la “pistola fumante”!

Lupo presente anche a Sestri Ponente loc. Contessa e Scarpino ... a Pegli in Varenna lo si sente ululare ... praticamente in mare... e ora? arragiatevi

da claudio ge  05/04/2014

Re: SUL LUPO DI CENGIO (Savona): Ora c’è la “pistola fumante”!

Questa legge è un paradosso come chi la emessa,purtroppo Ezio.

da agostino  03/04/2014

Re: SUL LUPO DI CENGIO (Savona): Ora c’è la “pistola fumante”!

@Agostino. L'investitore ha preferito rischiare la contravvenzione. Chissà come mai??! Pensare che lupo de lupis è così carino e persino buonino!! ;-))

da Ezio  03/04/2014

Re: SUL LUPO DI CENGIO (Savona): Ora c’è la “pistola fumante”!

Scusa comix,ma se Zunino "vede" immaginarie "macchinazioni" tu dove li leggi "i laboratori genetici"?P.S.:ma pluto-massoniche è simile a "plutocratiche"-:)?

da pietro 2  03/04/2014

Re: SUL LUPO DI CENGIO (Savona): Ora c’è la “pistola fumante”!

Ma perché l'investitore non è sceso a prestare soccorso al lupo?Non lo sa che è contro la legge????

da agostino  03/04/2014

Re: SUL LUPO DI CENGIO (Savona): Ora c’è la “pistola fumante”!

Veramente ridicoli i deliri di Zunino, che vede macchinazioni pluto-massoniche anche nei laboratori genetici.
Ma pistola fumante de che ?

da comix  02/04/2014

Re: SUL LUPO DI CENGIO (Savona): Ora c’è la “pistola fumante”!

Perchè preoccuparsi?I lupi(gli scafisti dei lupi) non hanno fatto altro che applicare il trattato di Maastricht.Basta frontiere!Perchè se vengono per nutrirsi di fauna selvatica,ben accetti;ma se si illudono che questo sia il paese dove possano predare impunemente pecore e animali domestici,noooo eh?E che inoltre,si vestano come i lupi appenninici;perchè qui sono ospiti!Ho solo suggerito un commento per i siti animalisti,casomai(ma lo faranno certamente)riportassero la notizia tra le lacrime per la prematura dipartita!

da pietro 2  02/04/2014

Re: SUL LUPO DI CENGIO (Savona): Ora c’è la “pistola fumante”!

lupi anche a zeri massa carrara, logarghena massa carrara, e sono scesi molto in basso, naturalmente depredando molti ovini, ed altri animali da allevamento, vorrei conoscere chi lo ha immesso....

da dardo  02/04/2014

Re: SUL LUPO DI CENGIO (Savona): Ora c’è la “pistola fumante”!

I lupi, negli ultimi anni, sono stati avvistati e sentiti ululare a Neive (CN), Serralunga d'Alba (CN), Diano d'Alba (CN) ...ovvero in piena bassa Langa, quella delle vigne e dei noccioleti.

da Ezio  02/04/2014
Cerca nel Blog
Lista dei Blog