Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Editoriale | Blog | Eventi | Meteo | I Video | Sondaggi | Quiz | Le Leggi | Parlano di noi | Amici di Big Hunter | Amiche Di Big Hunter | Solo su Big Hunter | Tutte le news per settimana | Contatti | BigHunter Giovani | Sondaggio Cacciatori |
 Cerca
Archivio
<novembre 2020>
lunmarmergiovensabdom
2627282930311
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30123456
Mensile
novembre 2020
ottobre 2020
settembre 2020
agosto 2020
luglio 2020
giugno 2020
maggio 2020
aprile 2020
marzo 2020
febbraio 2020
gennaio 2020
dicembre 2019
novembre 2019
ottobre 2019
settembre 2019
agosto 2019
luglio 2019
giugno 2019
maggio 2019
aprile 2019
marzo 2019
febbraio 2019
gennaio 2019
dicembre 2018
novembre 2018
ottobre 2018
settembre 2018
agosto 2018
luglio 2018
giugno 2018
maggio 2018
aprile 2018
marzo 2018
febbraio 2018
gennaio 2018
dicembre 2017
novembre 2017
ottobre 2017
settembre 2017
agosto 2017
luglio 2017
giugno 2017
maggio 2017
aprile 2017
marzo 2017
febbraio 2017
gennaio 2017
dicembre 2016
novembre 2016
ottobre 2016
settembre 2016
agosto 2016
luglio 2016
giugno 2016
maggio 2016
aprile 2016
marzo 2016
febbraio 2016
gennaio 2016
dicembre 2015
novembre 2015
ottobre 2015
settembre 2015
agosto 2015
luglio 2015
giugno 2015
maggio 2015
aprile 2015
marzo 2015
febbraio 2015
gennaio 2015
dicembre 2014
novembre 2014
ottobre 2014
settembre 2014
agosto 2014
luglio 2014
giugno 2014
maggio 2014
aprile 2014
marzo 2014
febbraio 2014
gennaio 2014
dicembre 2013
novembre 2013
ottobre 2013
settembre 2013
agosto 2013
luglio 2013
giugno 2013
maggio 2013
aprile 2013
marzo 2013
febbraio 2013
gennaio 2013
dicembre 2012
novembre 2012
ottobre 2012
settembre 2012
agosto 2012
luglio 2012
giugno 2012
maggio 2012
aprile 2012
marzo 2012
febbraio 2012
gennaio 2012
dicembre 2011
novembre 2011
ottobre 2011
settembre 2011
agosto 2011
luglio 2011
giugno 2011
maggio 2011
aprile 2011
marzo 2011
febbraio 2011
gennaio 2011
dicembre 2010
novembre 2010
ottobre 2010
settembre 2010
agosto 2010
luglio 2010
giugno 2010
maggio 2010
aprile 2010
marzo 2010
febbraio 2010
gennaio 2010
dicembre 2009
novembre 2009
ottobre 2009
settembre 2009
agosto 2009
luglio 2009
giugno 2009
maggio 2009
aprile 2009
marzo 2009
febbraio 2009
gennaio 2009
dicembre 2008
novembre 2008
ottobre 2008
settembre 2008
agosto 2008
maggio 2008
aprile 2008
marzo 2008
febbraio 2008
gennaio 2008
dicembre 2007
novembre 2007
ottobre 2007
settembre 2007
agosto 2007
luglio 2007
giugno 2007
lug12


12/07/2013 

E’ morto un orso marsicano: ucciso a fucilate, o forse più verosimilmente avvelenato, e nessuno si chiede come mai ciò sia avvenuto! Tutti hanno protestato solo per la morte. Anche i pastori hanno protestato e protestano da anni per i danni che subiscono e che non gli vengono rimborsati o gli vengono rimborsati tardi e magari anche poco.

Di questi, nessuno scrive: ed è la vera ragione della morte e degli avvelenamenti. Il popolo degli ambientalisti pretende, con una visione di un metodo democratico sovietico, che il popolo dei pastori paghi per tutti il diritto alla vita dell’orso! Loro, intanto, manifestano (contro chi? Per ottenere cosa? Per chiedere magari delle leggi che obblighino allevatori e pastori a subire passivamente i danni o, peggio, ad allontanarli dal Parco,... cosicché poi anche gli orsi si allontanino più di quanto già non fanno per cercare quelle prede “domestiche” alle quali da generazioni sono abituati?). Fanno raccolta fondi per inutili e stupide cartellonistiche. Raccolgano piuttosto fondi per contribuire ad indennizzare chi subisce i danni dalla fauna protetta là dove non lo fa lo Stato per carenza di finanziamenti o per un eccesso di fiscalità! Raccolgano fondi per far seminare terreni (o vi provvedano loro!), per favorire la pastorizia (sia privata che di Stato, caso mai). Di questo ha bisogno l’orso. Di questo hanno bisogno i pastori. In tutto il mondo è la Società che paga i danni degli animali protetti; e quando non li paga autorizza chi subisce i danni ad auto-tutelare i loro beni (come, per il lupo, sta avvenendo in vari Paesi, anche europei: ultimo, il governo Obama). Sarebbe interessante vedere come gli ambientalisti reagirebbero se a fine mese dicessero loro che hanno lavoro poco e male per cui lo stipendio gli viene decurtato d’autorità!

E poi, ultima delle novità: se la prendono con il Parco Nazionale d’Abruzzo per una “pessima informazione”: come se non si conoscessero abbastanza le ragioni della morte dell’orso! O se una migliore e più precisa informazione servisse ad impedire ulteriori uccisioni!!! E’ normale che di fronte a notizie di grande impatto un organismo pubblico diffonda comunicati sulla base delle informazioni che intanto possiede, anche se poi risultano non del tutto precise. E’ normale che si parli di uccisione a colpi di fucile se l’animale ne porta i segni, ancorché poi risultati non letali. L’importante è che le notizie siano poi corrette. Non sono questi i problemi che riguardano l’orso marsicano e la sua protezione e gestione! Qui c’è qualcosa di politico non dichiarato!

PAGARE I DANNI! E DARE DA MAGIARE ALL’ORSO NEL TERRITORIO PROTETTO DEL PARCO! NON E’ GIUSTO CHE PASTORI ED ALLEVATORI SOSTENGANO DI TASCA LORO UN PATRIMONIO CHE E’ DI TUTTI!

Non serve a nulla manifestare contro i bracconieri: non sono le leggi che impediscono l’uccisione degli orsi. Di leggi ne esistono fin troppe che stabiliscono il divieto di uccisione e di caccia in genere. Non sono mai servite a nulla, se non a far irritare chi ne subisce i divieti e quindi a scatenare la rabbia, quella stessa rabbia ed ingiustizia che poi ha spinto e spinge alcuni a farsi giustizia con le proprie mani.

Non è questione giustificare le loro azioni, ma di difendere i loro diritti! Solo così si difendono gli orsi.

E, per favore, smettiamola di chiamarli “Stefano”!

Murialdo, 12 Luglio 2013

                                    
IL SEGRETARIO GENERALE
F.to Franco Zunino

Tags:

Tuo Nome:
Titolo:
Commento:


162.158.79.75
Aggiungi un commento  Annulla 

6 commenti finora...

Re: E non chiamateli "Stefano"!

la colpa è che l'orso sull'uscio di casa non piace a nessuno. negli USA e Canada è permesso abbatterli se superano certi limiti ma se chiami i ranger quelli dopo due minuti arrivano e tutelano il cittadino e l'agricoltore. In Italia chi chiami?? Grillo? ahahahha

da Bear  15/07/2013

Re: E non chiamateli "Stefano"!

Bisogna essere più precisi: un conto ucciderlo a fucilate (e la colpa ricade su tutti i cacciatori anche se a sparare è stato un BRACCONIERE E NON UN CACCIATORE!), ben diverso se è stato avvelenato (e qui la colpa ricade sugli allevatori!)

da Patrizio Abboni  15/07/2013

Re: E non chiamateli "Stefano"!

FINCHE TUTTO IL POPOLO DEGLI AMBIENTALISTI NON VERRA COINVOLTO ALLA RESPONSABILITA DELL'IMPEDIMENTO ALLE SOLUZIONI DI GESTIONE DELLA FAUNA SELVATICA SANZIONANDOLO PER TUTTI I LORO NO NON CAMBIERA NULLA.

da ALEX22  15/07/2013

Re: E non chiamateli "Stefano"!

Bubo, yogi napo orso capo, babà, cico e chiamiamoli così invece che giggi, francesco, simone, o vittoria michela, francesca susannanna, sa che [email protected]@@o cambia. Che scemenze e che tristezza.

da ulisse  14/07/2013

Re: E non chiamateli "Stefano"!

Pare che non sia stato ancora redatto il verbale autoptico, si sa che l'orso presenta dei fori ormai rimarginati e si pensa siano da arma da fuoco ma da ciò che ho letto su un articolo pare non ci sia nessun foro d'uscita e neanche tracce di proiettili all'interno. Torno a ripetere che essendo l'orso un predatore ed essendo "il signor Stefano" anche un orso maschio adulto, quei fori potrebbero essere riconducibili ad una lotta con un altro esemplare per contendersi la femmina. Aspettiamo i risultati dell'autopsia e' l'unico modo per appurare di che morte il signor Stefano sia morto.

da Carmelo Hunter  12/07/2013

Re: E non chiamateli "Stefano"!

Bravo Franco...

da Bear  12/07/2013
Cerca nel Blog
Lista dei Blog