Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Editoriale | Blog | Eventi | Meteo | I Video | Sondaggi | Quiz | Le Leggi | Parlano di noi | Amici di Big Hunter | Amiche Di Big Hunter | Solo su Big Hunter | Tutte le news per settimana | Contatti | BigHunter Giovani | Sondaggio Cacciatori |
 Cerca
Archivio
<novembre 2020>
lunmarmergiovensabdom
2627282930311
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30123456
Mensile
novembre 2020
ottobre 2020
settembre 2020
agosto 2020
luglio 2020
giugno 2020
maggio 2020
aprile 2020
marzo 2020
febbraio 2020
gennaio 2020
dicembre 2019
novembre 2019
ottobre 2019
settembre 2019
agosto 2019
luglio 2019
giugno 2019
maggio 2019
aprile 2019
marzo 2019
febbraio 2019
gennaio 2019
dicembre 2018
novembre 2018
ottobre 2018
settembre 2018
agosto 2018
luglio 2018
giugno 2018
maggio 2018
aprile 2018
marzo 2018
febbraio 2018
gennaio 2018
dicembre 2017
novembre 2017
ottobre 2017
settembre 2017
agosto 2017
luglio 2017
giugno 2017
maggio 2017
aprile 2017
marzo 2017
febbraio 2017
gennaio 2017
dicembre 2016
novembre 2016
ottobre 2016
settembre 2016
agosto 2016
luglio 2016
giugno 2016
maggio 2016
aprile 2016
marzo 2016
febbraio 2016
gennaio 2016
dicembre 2015
novembre 2015
ottobre 2015
settembre 2015
agosto 2015
luglio 2015
giugno 2015
maggio 2015
aprile 2015
marzo 2015
febbraio 2015
gennaio 2015
dicembre 2014
novembre 2014
ottobre 2014
settembre 2014
agosto 2014
luglio 2014
giugno 2014
maggio 2014
aprile 2014
marzo 2014
febbraio 2014
gennaio 2014
dicembre 2013
novembre 2013
ottobre 2013
settembre 2013
agosto 2013
luglio 2013
giugno 2013
maggio 2013
aprile 2013
marzo 2013
febbraio 2013
gennaio 2013
dicembre 2012
novembre 2012
ottobre 2012
settembre 2012
agosto 2012
luglio 2012
giugno 2012
maggio 2012
aprile 2012
marzo 2012
febbraio 2012
gennaio 2012
dicembre 2011
novembre 2011
ottobre 2011
settembre 2011
agosto 2011
luglio 2011
giugno 2011
maggio 2011
aprile 2011
marzo 2011
febbraio 2011
gennaio 2011
dicembre 2010
novembre 2010
ottobre 2010
settembre 2010
agosto 2010
luglio 2010
giugno 2010
maggio 2010
aprile 2010
marzo 2010
febbraio 2010
gennaio 2010
dicembre 2009
novembre 2009
ottobre 2009
settembre 2009
agosto 2009
luglio 2009
giugno 2009
maggio 2009
aprile 2009
marzo 2009
febbraio 2009
gennaio 2009
dicembre 2008
novembre 2008
ottobre 2008
settembre 2008
agosto 2008
maggio 2008
aprile 2008
marzo 2008
febbraio 2008
gennaio 2008
dicembre 2007
novembre 2007
ottobre 2007
settembre 2007
agosto 2007
luglio 2007
giugno 2007
gen28


28/01/2013 

Più si avvicina il giorno delle elezioni e più si vedono in giro, tra web, televisioni e giornali, dei “cacciatori”. Si, è vero, sono cacciatori di voti, ma sempre a caccia vanno. Il bello è che tra di loro c’è pure chi la caccia vorrebbe chiuderla.

E’ il materializzarsi di un ossimoro sociale: dei cacciatori ( falsi) chiedono ad altri cacciatori (veri) di votarli affinché possano, tra le migliaia di cose che promettono di fare, mettere una buona parola per chiudere la caccia. Ovviamente la nostra di caccia e non la loro!

Ecco che si fa avanti il PD: stesse facce da anni, stessa musica; esodati, lavoro, sindacati bla bla bla. E al tavolo insieme a Bersani c’è Vendola. Ora, per chi non lo sapesse, Vendola è a capo di un partito che si chiama SEL dove quella E sta per ecologia, e visto il modo in cui si cerca di far passare l’ecologia in Italia, c’è da dedurre che nulla di buono si farà per noi cacciatori.

Poi c’è il PDL; anche qui stesse facce, stesse sinfonie, nuovi (ma alla fine sempre uguali) contratti con gli italiani: si toglie l’IMU sulla prima casa, si detassano gli imprenditori che assumono giovani...bla bla bla anche qui. Ma nel PDL c’è come capolista in Emilia la signora Brambilla che non ci vede tanto di buon occhio...anzi, se domani potesse far chiudere la caccia lo farebbe subito. Il suo unico pensiero si concentra su cani e gatti (e noi cacciatori ovviamente visti come fumo negli occhi). Il suo scopo come politico è quello di fare in modo che i nostri amici a quattro zampe possano avere il permesso di viaggiare sui treni o di dormire in albergo.

E che dire del M5S: il nuovo che avanza; energia alternativa, massimo due mandati per gli eletti,lavoro...vaffa a destra e vaffa a sinistra…la novità potrebbe essere interessante se non fosse che anche Grillo odia noi cacciatori e non vede l’ora di farci appendere le doppiette al chiodo.

E poi ci sono altri circa centonovanta partituncoli che hanno il solo scopo di portare voti ai partiti madre.

Si, ci sarebbe Monti con Casini, ma il loro partito non fa testo, non si è ancora capito da che parte stanno!

Siamo di fronte ad un stato di entropia assoluta; ma contravvenendo a quella legge in cui si dice che dal caos si genera l’ordine, questa volta e in questo caso, l’ordine è solo un miraggio.

Probabilmente il mio pensiero manca di analisi, e potrebbe essere considerato troppo semplicistico ed elementare nel suo abbondante “populismo” (termine ultimamente molto in voga), ma è il mio pensiero, e forse quello di molti altri cacciatori che vedono, ogni giorno che passa, aumentare le possibilità che la nostra passione venga totalmente fatta morire.

“ Ma come?” qualcuno si potrebbe chiedere giustamente, ”con tutti i problemi che ci sono in Italia: disoccupazione, criminalità, recessione, vi state a preoccupare della caccia?”.

Che strano! È la stessa domanda che mi sono posto io. Ma come è possibile che con tutti problemi che attanagliano la nostra nazione alla fine c’è sempre qualcuno che nei suoi comizi ci butta dentro la caccia e il fatto di volerla chiudere.

Da quando è soprattutto perché la caccia rappresenta un problema?

O forse, paradossalmente, la caccia è l’arma usata da alcuni per procacciarsi voti? Sarà che i nostri politici pensano agli Italiani come un popolo di ignoranti, e piagnucolosi ipocriti moralisti,che basta far leva sul loro amore per gli animali per accaparrarsi qualche voto in più.

E ancora oltre mi chiedo che razza di persona è chi per apparire migliore ha bisogno di screditare gli altri, parlando di cose a lui/lei del tutto estranee.

Il fatto è che mentre si studiano modi per risanare l’economia, si costituiscono tavoli per risolvere il problema della disoccupazione, si instaurano alleanze ideologicamente impossibili col solo scopo di prenotarsi la poltrona al parlamento, quando si parla di caccia, il tutto si risolve in pochi secondi: chiudiamola.

Non ho ancora sentito un politico spiegare perché la caccia andrebbe abolita, o che affronti il problema ( ammesso che di problema si tratti) dialogando con le parti (lese?) in causa.

Una cosa è chiara in tutta questa confusione; forse noi cacciatori non saremo la soluzione, ma di certo non siamo la causa dei problemi che stanno affondando l’Italia. E poi spiegatemi una cosa: da quando i bei soldini che annualmente versiamo allo stato potrebbero diventare un problema?

Molti sono i politici che ci snobbano. Ottocento mila cacciatori, in una delle loro complesse indagini statistiche in realtà sono solo uno 0,%. Ma se a quel numero aggiungiamo le nostre famiglie, e tutto l’indotto che ruota intorno alla caccia allora lo zero potrebbe trasformarsi in qualche numero più significativo, e allora si accorgerebbero di noi.

Mi rendo conto che ci sono molti cacciatori che per colpa della crisi si trovano senza un lavoro e devono combattere quotidianamente per poter mantenere la loro famiglia e affrontare tutti quei disagi che la disoccupazione porta, mi rendo conto che per loro la caccia non è la priorità...guai se fosse il contrario. Anch’io mi sono trovato in questa triste e per certi versi drammatica situazione, e per tre anni non ho rinnovato la licenza. Ma non posso negare che la caccia e l’amore che nutro per essa sono stati uno stimolo in più per riuscire a risollevarmi e rivedere uno spiraglio di luce. La caccia non è una cosa in più alla quale si può rinunciare, non è, tanto per intenderci, la pizza al venerdì sera, o le ferie in località turistiche ad agosto; la caccia è parte di noi, e, in un’ipotetica classifica delle priorità, sicuramente non sarà al primo posto ma di certo (almeno per me) è li tra le prime cinque.

La caccia è parte di me, ed io non darò il mio voto a chi vuole amputarmi una mano, una gamba o un piede o dell’altro!

Per cui, amici cacciatori, pensiamoci bene quel giorno che andremo a votare…pensiamo bene perché c’è il serio pericolo, dopo il voto, non solo di ritrovarci nelle stesse condizioni socio-economiche di oggi, ma di vederci tolta anche la possibilità di vivere la nostra sana e santa passione.

In bocca al lupo a tutti.

Tags:

Tuo Nome:
Titolo:
Commento:


172.69.62.118
Aggiungi un commento  Annulla 

49 commenti finora...

Re: BUSILLIS ELEZIONI - Come è strana la vita!

Ciao Vincenzo, gli amici che mi hanno preceduto sono stati più che esaustivi nei loro post, così come impeccabili sono state le tue riflessioni nell'editoriale, per cui rischirei solo di essere ripetitivo.
Ma un mio piccolo contributo voglio portarlo, giusto per capirci e sapere di cosa parliamo.
Molti ormai sanno che fino all'anno scorso ho vissuto un lunghissimo periodo di precariato lavorativo, 14 anni circa, gli ultimi 3 i peggiori, senza nemmeno un giorno di lavoro. Ora se sto lavorando lo debbo ad un cacciatore, ma farei torto a molti altri se non dicessi che ho ricevuto la solidarietà e l'aiuto fattivo di tanti amici, lo so per certo, in quanto anche dopo aver iniziato a lavorare ho ricevuto qualche telefonata di colloquio di lavoro, (vero? Alessandro Cannas, Peppe Curcurù, Renzo Stella, Giacomo, Fiore, Springer, Luca Gentili, Ezio, Ninohunter, Baghy, Bekea, Giovanni Aiello, Marcello Lentini, Daniele...e tanti altri tantissimi altri, basta leggere le firme di questo e qualche altro portale per conoscerli tutti) è una volta detto che stavo lavorando ho ringraziato con infinita gratitidine per la fiducia accordatami, gli ho augurato tutto il bene possibile per il futuro dell'attività. Bene passiamo al nocciolo del mio intervento. Qualche volta sei costretto a fare qualcosa, (quando si hanno i figli!!) che non è poi tanto piacevole e dignitoso, ricorrere sostegni sociale che lo stato dovrebbe riconoscere a chi è in difficoltà, e uno di questi e un sostegno al fitto di casa, ahimè! non ho la famosa prima casa, (l'IMU..vorrei lamentarmene anch'io, ah! aspettate chi ha la prima casa ha fatto i sacrifici per poterla avere, che non nego, mentre io ho altri che non la possiedono non li abbiamo mai fatti, ragion per cui..) bene, anzi male, nei giorni scorsi, (perché passa tempo, e se nel frattempo non sei stato buttato fuori di casa per morosità) ho saputo che non ne ho diritto perché in un anno ho auto un reddito di 600 euro, si, avete capito bene 600 euro nell'arco dell'intero anno, e questo mi fa perdere il diritto di essere aiutato in favore di chi ha zero euro. Ora vorrei capire cosa è a fare la differenza fra 600 oppure sero euro all'anno. Ed anor del vero, come gia scritto in altre occasioni sono 50 anni che si assistono a queste cose. Ezio e tutto questo mentre c'è gente..come quelli dei tuoi link postati in assoluta equità e nel rispetto della par condicio, che si trova appartamenti regalati, cascine ristrutturate e regalate da ignoti benefattori, e questo, sono solo è pochi ma illuminanti esempi di quello che venuto a galla finora, chissa quante altre porcherie non verranno mai scoperte. Poveri noi!!

da Nato cacciatore  10/02/2013

Re: BUSILLIS ELEZIONI - Come è strana la vita!

Un confronto che sia un utile strumento di conoscenza e di interscambio, nel rispetto delle altrui idee. Questi sono i presupposti per intervenire sul nostro sito. Ci aspettiamo che chiunque frequenti questo blog lo faccia nella consapevolezza di essere un ospite e che in quanto tale rispetti il nostro lavoro e le poche regole che abbiamo imposto per gli interventi. Ancora una volta vi chiediamo di evitare insulti e recriminazioni personali (per cui esistono altri spazi, come i social network). Il blog, questo blog, serve esclusivamente per commentare gli argomenti trattati, tutti i commenti che escono da questi parametri saranno pertanto cancellati. Come sempre confidiamo nella vostra collaborazione, sperando, finalmente, di essere ascoltati.

da REDAZIONE BIGHUNTER MAGAZINE  04/02/2013

Re: BUSILLIS ELEZIONI - Come è strana la vita!

Io voto Movimento Cinque Stelle. Questi se ne devono andare a casa tutti. Ci hanno rovinato.

da lucas  03/02/2013

Re: BUSILLIS ELEZIONI - Come è strana la vita!

Lo spero anche io.

da Marco  01/02/2013

Re: BUSILLIS ELEZIONI - Come è strana la vita!

Ciao Marco, effettivamente Giannino è ancora un personaggio credibile. Non so però se il suo movimento riuscirà ad avere qualche peso. Io certamente lo spero.

da Martino, Bologna  01/02/2013

Re: BUSILLIS ELEZIONI - Come è strana la vita!

Giannino è una buona alternativa...

da Marco  01/02/2013

Re: BUSILLIS ELEZIONI - Come è strana la vita!

Caro Mazzone, dici cose giuste, a parte il fatto che di "amputazioni", personalmente, ne ho già subite tante, a cominciare dal reddito, grazie alle tasse e ad una crisi che in gran parte è stata indotta da questi criminali che ci governano. Chi dovremmo scegliere? PDL? PD? Lega? Monti? E chi di questi ci è amico? E, soprattutto, chi di questi eviterà di "amputarci" ulteriormente mani, testa e tasche? Allora, come ho già detto più volte nei forum di Big Hunter, prefetisco votare Grillo, che di per sé non mi piace, ma se non altro con lui possiamo sperare di demolire tutto e ripartire da zero. Se non ci riusciremo, poco male, credo che peggio di così... In bocca al lupo a tutti noi cacciatori... ne abbiamo bisogno.

da Martino, Bologna  31/01/2013

Re: BUSILLIS ELEZIONI - Come è strana la vita!

Ultimissime dalla Provincia di Cosenza: l'Ente Parco nazionale della Sila, unitamente alla Provincia di Cosenza e non so chi altri ha chiesto al Consiglio dei Ministri una revisione del regolamento e dello statuto del Parco stesso. A richiesta delle associazioni venatorie provinciali di una bozza, è stato risposto che la Provincia ha inviato tutta la documentazione all'apposito Ministero non tenendo agli atti copia della documentazione. Quindi nessuno sa in cosa consista di preciso la richiesta.
Ora mi chiedo e vi chiedo: cosa c'è da aspettarsi??? e dopo tutto ciò, quindi dopo le elezioni cosa succederà??? Ma soprattutto come fanno i rappresentanti politici a chiedermi il voto se nessuno se ne frega di me e dei miei colleghi cacciatori???
Nulla, purtroppo rimango sulle mie idee, e mi fermo qui, senza prolungarmi nel descrivere quali siano i miei desideri...

da Pier76  31/01/2013

Re: BUSILLIS ELEZIONI - Come è strana la vita!

va ricordato che molti presidenti di sezione troverebbero ragioni per non accettare queste richieste come tu hai citato, Renzo. Ad insistere si potrebbe finire d' essere accusati di turbativa. Se la richiesta è posta in modo corretto, educatamente e nella debita forma, come si confà ad un luogo e ad un' evenienza come l' elezioni e venisse rifiutata, bisognerebbe ricorrere ai carabinieri o poliziotti presenti. A questo punto puoi immaginare come rischieresti di trovarti tra due fuochi, comunque provare, con molta attenzione, non nuoce. Un' altra credenza da sfatare è quella delle schede nulle o annullate volutamente, che non vanno in nessun computo, contrariamente a quanto qualcuno voglia far credere. Una scheda nulla è nulla, come se non ci fosse. Quindi ad ognuno la propria libertà di scegliere

da Fromboliere  31/01/2013

Re: BUSILLIS ELEZIONI - Come è strana la vita!

Caro EZIO rispondo copiando dalla tua ....I cacciatori ed i loro famigliari ed amici superano di molto il milione di aventi diritto al voto in Italia. Potrebbero essere una potenza ma sono divisi su tutto, a monte, già per le diverse tipologie di caccia che praticano. Ma soprattutto, la stragrande maggioranza di loro, non mette al centro della vita la caccia, che non è sentita come una priorità, perciò amen................E' proprio questo che cerco di predicare, io che potrei fare giusto solo il portatore di acqua. Certamente la caccia non è priorità, ma essere uniti sarebbe una forza importante di cui ""gli altri "" dovrebbero tenere conto per non sbattere il muso e farsi male . Sul fatto degli orticelli però ,basterebbe non considerarli nella costituzione di un unione, anche perche non ci sarebbe motivo di farlo; ognuno pratica la sua caccia , per scelta personale e pure geografica, ma , essere uniti nella difesa della stessa è diventata priorità ormai assoluta.
Vorrei rispondere anche alla Gentile LAURA : Votare ? Certamente diritto /dovere di cittadino, altrettanto doveroso è però presentarsi e far mettere a verbale il rifiuto al voto per totale mancanza di rappresentanza . Ad esempio .......
Saluti

da Renzo  31/01/2013

Re: BUSILLIS ELEZIONI - Come è strana la vita!

Giannino...buona idea

da marco  31/01/2013

Re: BUSILLIS ELEZIONI - Come è strana la vita!

Caro Renzo, il sistema è quello. Ci vorrà un tempo lunghissimo prima di vedere cambiamenti. Oppure un tempo relativamente breve se.... Ma questo non ce lo auguriamo, almeno io non me lo auguro anche perchè la storia antica e recente la conosco almeno un pochetto. E non è neppure detto che l'auspicato cambiamento porti a migliorie, anzi magari il contrario, visto che al peggio non c'è mai fine. Per il resto ci parliamo addosso da anni in internet. I blog ed i vari socialnetwork sono importanti ma non sono tutto. Sono un modo per sfogarsi, per cazzeggiare ed anche, perchè no, una buona "madre" e cassa di risonanza di idee, che altri, quelli già messi sulle sedie giuste, possono magari utilizzare al meglio, si spera. Mi ricordo come se fosse ieri ed invece son passati anni, quando si scriveva, su altro sito a tema venatorio, della caccia come una componente della cultura rurale, complessa e variegata quest'ultima e non come entità a se stante. Ed, onore al merito, c'è chi, questo concetto, lo ha colto in pieno e cerca da allora di svilupparlo. Ma era/erano comunque persona/e già insediata/e nella stanza dei bottoni. Per "noi", per tutta una serie di motivi, non c'è spazio su alcuna sedia superpagata. La "nostra", se va bene, è una vita da mediani, se non da massaggiatori, o portatori d'acqua. Il sistema è chiuso, blindato e così lo vogliono mantenere, altrimenti, banalmente, avrebbero già cambiato la legge elettorale. E' pur vero che il potere ha sempre operato per mantenere se stesso. Tornando al "nuovo", ai "cambiamenti", alle "rivoluzioni", ad es. la lega nord, cavalcando temi popolari al massimo, ci ha messo 20 anni, lavorando sul territorio come una forsennata, per arrivare infine a far da spalla al PD o al PDL. Oggi, giustamente, per i noti fatti, è di nuovo al 3%. Grillo, cavalcando temi di un'attualità esorbitante, con la sua verve, investendo e faticando tantissimo, dopo anni, forse 10, non so, è finalmente giunto a sperare di ottenere qualche seggio in parlamento. 10? 20? I cacciatori ed i loro famigliari ed amici superano di molto il milione di aventi diritto al voto in Italia. Potrebbero essere una potenza ma sono divisi su tutto, a monte, già per le diverse tipologie di caccia che praticano. Ma soprattutto, la stragrande maggioranza di loro, non mette al centro della vita la caccia, che non è sentita come una priorità, perciò amen.

da Ezio  30/01/2013

Re: BUSILLIS ELEZIONI - Come è strana la vita!

....par condicio .............

da Renzo  30/01/2013

Re: BUSILLIS ELEZIONI - Come è strana la vita!

Cara Laura, anche io come te do ragione a Renzo. ma allla tua riflessione forse non c'è soluzione, mi sono promesso di votare ad un partito amico , utilizzando al meglio il mio voto. lunica possibilità che potevamo avere era un NS partito , anche se non riusciva a raggiungere la soglia di sbarramento si poteve capire quanto contavamo, magari per i consigli regionali e comunali, perchè a parer mio sono più importanti, visto che c'è una sorte di federalismo e i ricorsi al TAR partono tutti da questi. pur troppo non è così è di conseguenza siamo come sempre in balia di chi che sia.

da carabix3006  30/01/2013

Re: BUSILLIS ELEZIONI - Come è strana la vita!

Ti rispondo io volentieri m dovrai fare quello che dico: prendere la patente da astronauta e forse votare su Nettuno. Se invece vuoi restare sulla Terra, cerca di non mangiare quel giorno perche potresti vomitare l'anima al solo pensiero di usare il tuo voto . A meno che i famosi Maya abbiano sbagliato data e tutto accada a metà Febbraio ...............

da Renzo  30/01/2013

Re: BUSILLIS ELEZIONI - Come è strana la vita!

amo la caccia..........DIMMI X CHI' DEVO VOTARE...........grazie a chi' mi risponderà

da ninorc  30/01/2013

Re: BUSILLIS ELEZIONI - Come è strana la vita!

L' ignoranza, intesa nel non conoscere bene gli argomenti e i soggetti di cui si tratta, il vittimismo e la rassegnazione, sono mali cronici che affliggono gli italiani. Il cacciatore, quello del web sopratutto, che ama mostrare di se un' immagine cosciente e partecipativa sotto l' aspetto dell' onestà, dell' amore per gli animali e per l' ambiente, dovrebbe anche dimostrare una maggiore maturità. Ricordargli che è visibile al mondo intero e proprio attraverso al web, più della massa degli altri cacciatori, non basta mai a fargli evitare di incappare in clamorose contraddizioni che, ingiustamente ricadono su tutta la categoria. E lo ricordo, se noi non siamo rispettati, è la nostra civiltà che ci obbliga a rispettare i nostri avversari, sopratutto le donne

da Fromboliere  30/01/2013

Re: BUSILLIS ELEZIONI - Come è strana la vita!

Frombo ti rispondo mentre sorseggio un bicchiere di vino calabrese prima di pranzo. Lo scontro con te non può che essere costruttivo (parlo per me) perchè ho solo da imparare, come da Laura, Pietro 2, Alessandro Cannas e molti altri dei quali ora mi sfugge il nome. Lo scontro è fatto non perchè uno dei due ha ragione, ma proprio perchè se uno dice il giusto deve "aiutare" l'altro a capire ed evenyualmente correggersi. Ti sembrerà strano ma mi imbarazzo quando parlo con qualcuno e dico che voglio addestrare 2 segugi a lepri perchè mi piace seguire le varie fasi, e anzichè incoraggiarmi mi dicono che sono pazzo perchè lepri non ce ne sono e che è bello quando l'ammazzi la lepre per cucinarla... sarò romantico, nostalgico o... pazzo: ma non toccatemi la caccia perchè mi incazzo. Solo chi "va a caccia" può capirla, quindi non accetto quando si giudica dall'esterno, quando mi chiamano assassino e via dicendo... ecco perchè posto i miei pensieri su questo sito, perchè so che nel 99% dei casi trovo gente come me, come te e altri che amano quello che fanno e sono convinti di fare bene

da Pier76  30/01/2013

Re: BUSILLIS ELEZIONI - Come è strana la vita!

...grazie Pier, ringrazio te ma ringrazio chiunque, anche coloro che con me preferiscono scontrarsi sempre e comunque e ancor di più coloro che dedicano parte del loro tempo a scrivere racconti, tecnicismi ed approfondimenti su qualsivoglia argomento inerente la caccia, comprendendo, ovviamente, quelli che partecipano attivamente e costruttivamente agli argomenti. Ma non riuscirò mai ad essere morbido verso stupidità ed ignoranza,

da Fromboliere  30/01/2013

Re: BUSILLIS ELEZIONI - Come è strana la vita!

Chiedo solo di fare una semplice riflessione(oltretutto di parte,come cacciatori):come si può inserire nel programma elettorale la chiusura della caccia(sono più di uno gli schieramenti che lo hanno fatto)?Mi spiego:la caccia è una attività prevista dalla legislazione vigente(anche,quindi,dalla costituzione)e,tralasciando le ragioni morali e di passione che la muovono(queste,sì,si potrebbero discutere,a seconda dei punti di vista)che viene praticata,e,quindi ne è la rappresentazione,da una anche se piccola,da una parte della società italiana.Con quale spirito di democrazia si vuole cancellare questa espressione di volontà?Per legge?Praticamente come avveniva dagli anni 20 del secolo scorso.Non stiamo parlando di referendum ma stiamo parlando di imposizioni legislative,anzi:STANNO.Oggi la caccia,domani......Fate voi oppure:meditate,gente,meditate!

da pietro 2  30/01/2013

Re: BUSILLIS ELEZIONI - Come è strana la vita!

Laura lungi da me assolutamente una critica a te o chiunque su questo blog. Ma mentre scrivevo ero con l'orecchio teso ai vari TG e ho trasmesso a voi la mia sensazione di piccolo uomo italico ne lotta nella vita quotidiana contro chi vuole imporre le proprie idee. Il riferimento poi sopra era verso il rapace che ci apostrofava come "doppiette infami". Ripete i discorsi di altri prima di lui senza offrire una valida alternativa, e questo mi ha fatto girare i... pensieri. Anzi se può servire posso aggiungere che seguo sempre i tuoi post nei vari blog e ti stimo tantissimo, come altri su questo sito (senza offesa per nessuno ma Frombo è il mio preferito). Cordialissimi saluti Pier76

da Pier76  29/01/2013

Re: BUSILLIS ELEZIONI - Come è strana la vita!

Io rimango della mia idea. Sta volta se va più del 30% a votare...Grillo ha previsto il 50%.... ci meritiamo tutto ma proprio tutto, animalari compresi.

da Ezio  29/01/2013

Re: BUSILLIS ELEZIONI - Come è strana la vita!

...di Giannino posso affermare che un' ottima persona: autonomo, corretto, coerente, abile e molto preparato. Basterebbe per lasciar credere che sia anche sincero ed onesto e io lo credo fermamente. Per esprimere un voto personale e relativamente marginale, mi sembra una scelta azzeccata.

da Fromboliere  29/01/2013

Re: BUSILLIS ELEZIONI - Come è strana la vita!

I nomi dei politici o politicanti di turno si fanno a mò di esempio. Se poi si cita un nome di un utente del blog è solo per ricordare un precedente commento che non mi permetto di giudicare se giusto o meno giusto. Anche perchè poi tra di noi si insinuano dei docenti universitari di "Scienze dell'educazione e del rispetto" come il rapace di cui sopra che rovinano la serietà e la sobrietà di un discorso serio, forse troppo per gente come il predetto, illustrandoci le idee e il modo di pensare di chi sta sull'0altra sponda del fiume. Purtroppo considerato che contro di noi cacciatori ci sono lobby potenti che sfruttano i centesimi dati loro dallo Stato, quindi anche da noi, la lotta diventa impari qualora alla ricchezza si unisce l'estrema ignoranza e la cattiveria di alcune affermazioni, tra l'altro alquanto superbe e arroganti, di persone che, a mò di nazi-bolscevismo, impongono, o tentano di imporre, il loro stile di vita e la loro cultura al mondo intero. Unica risorsa rimane una forte unione di categoria in grado di dimostrare la pochezza del pensiero altrui. Ma in assenza di questo non ci rimane che astenersi dai combattimenti vari e rimanere fuori dai combattimenti, sperando di raccattare qualche briciola che rimane a terra, e magari, nella migliore delle ipotesi, cercare di ricevere un premio più alto per non aver messo lo zampino nelle scelte e nelle discussioni "altrui"

da Pier76  29/01/2013

Re: BUSILLIS ELEZIONI - Come è strana la vita!

X Sconcertato.... vero, se un cane non ferma risulta più complicato. Non ci avevo pensato. Dammi tu una soluzione , oppure passa tanto tempo prima di chiudere il sovrapposto che le cartucce vanno a male ?

da renzo  29/01/2013

Re: BUSILLIS ELEZIONI - Come è strana la vita!

Signor Mazzone la ringrazio della risposta. Quello che lei dice è tutto condivisibile, senza entrare nel merito della sola caccia, qualsiasi nostro concittadino non potrebbe fare altro che essere d' accordo con lei. Ognuno ha a cuore qualcosa, e vorrebbe che gli fosse riconosciuto il diritto di goderne e proprio da quelle persone alle quali lui stesso ha dato delega, con il suo voto: i politici e la politica. Il vero problema nazionale è che tutti sappiamo che purtroppo non è così. E sappiamo anche che è questo il problema che da genesi a certi personaggi, più o meno amati o addirittura odiati. Auguri, comunque vada. Sarà sempre una lotta dura, ancor più per la caccia, ma noi non perderemo la speranza e continueremo a credere che potremmo essere migliori, tra le tante altre cose. Una volta che l' elezioni avranno dato il loro responso, qualunque esso sia, torniamo a pensare al nostro mondo, e a lavorarci dal di dentro: il resto verrà da solo. Vi voglio ricordare che se la caccia non l' ha chiusa la Brambilla, col tanto di governo che ha avuto a disposizione, non so chi ci potrebbe riuscire

da Fromboliere  29/01/2013

Re: BUSILLIS ELEZIONI - Come è strana la vita!

Concordo con lei Sig. Fromboliere: gli incidenti a caccia sono un problema. Sicuramente il più grave dei problemi che affliggono il mondo venatorio,ma la cosa più triste è che si approfitta di queste disgrazie per indirizzare l’opinione pubblica verso la convinzione che la soluzione ottimale sia l’abolizione della caccia. E’ vero che la politica oggi ha problemi ben più seri da risolvere,ma è ancor più vero( questa è la mia convinzione) che l’odierna classe politica non ha le caratteristiche per risolvere i suddetti problemi. In virtù di questo,perchè e per chi io devo andare a votare? Ma la domanda potrebbe essere anche un’altra: per chi non devo votare? Ebbene,a parità di programmi ( perché gira e rigira tutti parlano delle stesse cose!) ,e mettendo da parte qualsivoglia ideologia politica,io non voterò per chi ha manifestato apertamente la sua volontà anticaccia. E questo non per una mia innata insensibilità verso le questioni morali,ma perchè credo rientri nei miei diritti dare il mio voto a chi possa garantirmi non solo una serenità sociale ed economica,ma anche una serenità personale;andare a caccia,perdonatemi,mi rende sereno.
Lo so che sembra assurdo sperare di avere un nostro degno rappresentate in parlamento,assurdo perché è stata proprio la politica a fare delle caccia un malato quasi terminale,ma indietro non si può tornare,e bisogna adeguarsi a questa realtà.
Un saluto a tutti

da Vincenzo Mazzone  29/01/2013

Re: BUSILLIS ELEZIONI - Come è strana la vita!

...per cortesia!! lasciamo fuori dai giudizi personali degli uomini politici o pseudo politici, il buon gusto. Chi cita, a caso, simili obbiezioni, dichiara immediatamente di non sapere minimamente di cosa stiamo parlando, sempre che di politica, di elezioni e di caccia si voglia parlare. Il galateo lasciamolo a... Geapress?

da Fromboliere  29/01/2013

Re: BUSILLIS ELEZIONI - Come è strana la vita!

Caro Voto... mi dica per chi dovrei votare ( tanto per me uno vale l'altro) e seguiro il suo consiglio se sarà sufficentemente esaudiente. Attendo con ansia.

da marco ... per voto pro dome mia  29/01/2013

Re: BUSILLIS ELEZIONI - Come è strana la vita!

Credo che GRILLO rappresenti oltre a se stesso solo il cattivo gusto e l'ignoranza.

da Voto pro dome mia  29/01/2013

Re: BUSILLIS ELEZIONI - Come è strana la vita!

Onestamente Grillo rappresenta la rbbia degli italiani che cova da decenni nel cuore e nello stomaco del popolo ma che combatte solo a parole senza fatti. Il NON VOTO (@Laura) rappresenta second me una cosa importante: vada chi vuole tanto l'esito lo conosciamo già, spartitevi quei quattro soldi e finite l'opera di distruzione. Questo il mio semplice pensiero. Mi sono ROTTO di essere preso per il c... dal politico o politicante di turno. Sono tutti uguali. Il nano che elogia il duce, Monti che elogia il suo lavoro di distruzione di massa, Bersani che si è fatto fuori il nuovo (Renzi) per paura di perdere la poltrona... Se veramente vogliono salvare il paese allora che si mettano insieme e rifacciano l'Italia. qui o si fa l'Italia o si muore

da Pier76  28/01/2013

Re: BUSILLIS ELEZIONI - Come è strana la vita!

Marco sbagli eccome proprio come chi votò per cicciolina.
Grillo sarebbe addirittura più umiliante.

da Voto pro dome mia  28/01/2013

Re: BUSILLIS ELEZIONI - Come è strana la vita!

Se hai un cane che non ferma come cazzo fai?
Basta e avanza buon senso senza esasperazioni fuori da ogni logica.
Le regole che ci sono vanno più che bene bisogna solo rispettarle!!
Capito Renzo!!!

da Sconcertato  28/01/2013

Re: BUSILLIS ELEZIONI - Come è strana la vita!

Se hai un cane che non ferma come cazzo fai?
Basta e avanza buon senso senza esasperazioni fuori da ogni logica.
Le regole che ci sono vanno più che bene bisogna solo rispettarle!!
Capito Renzo!!!

da Sconcertato  28/01/2013

Re: BUSILLIS ELEZIONI - Come è strana la vita!

Si sempre io, solo che digitando senza guardare a volte rimane il blocco maiuscola a volte no

da renzo Renzo RENZO  28/01/2013

Re: BUSILLIS ELEZIONI - Come è strana la vita!

Renzo, renzo e RENZO, trattasi sempre della stessa persona? Io preferisco la semplicità all' intervento di polizia e al controllo ossessivo: a chi causa ad altre persone ferite mortali o totalmente debilitanti durante la caccia, sarà tolta la licenza in modo definitivo, potrà sparare al poligono per il resto della sua esistenza ed in totale sicurezza. A chi causa ferite a se stesso o ad altri di non grave entità perderà il diritto per due anni, per grave entità, 5 anni. Ai buoni intenditori poche parole...

da Fromboliere  28/01/2013

Re: BUSILLIS ELEZIONI - Come è strana la vita!

Sul fatto degli incidenti sono pienamente e totalmente d'accordo !
Personalmente proporrei un OBBLIGO sanzionabile se non si onora : se si caccia la stanziale con cane vagare con fucile ( sovrapposto o doppietta ) aperto e scarico, caricare solo per l'atto finale dello sparo .
Se si usa il semiauto arretrare il carrello che deve presentarsi aperto e nessun colpo in canna , immettere la cartuccia solo al momento di cui sopra . Sono escluse caccia al capanno , alla parata, all'aspetto dietro il cespuglio ; ma solo se praticata da fermo in attesa del selvatico . Per la caccia all'ungulato carabina e non più canna liscia ( anche se c'è da discutere su questo ) Sicuramente sanzioni durissime a chi abbandona la posta senza motivo urgente e soprattutto se non avvisa il resto della squadra in maniera immediata e perentoria . Qualche capo ben visibile, almeno un berretto, per la caccia vagante Attendo fustigazioni in diretta ....

da Renzo  28/01/2013

Re: BUSILLIS ELEZIONI - Come è strana la vita!

ho pensato di non votare ma prefersico mandare in parlamento uno dei grillini solo per fare più caos... tanto no cambierà nulla i politci saranno sempre POTENTI e nullafacenti per il popolo. Cosi, ho ascoltato una frase di grillo che mi è piaciuta " NOI ANDREMO AD ACCENDERE UNA LUCE IN PARLAMENTO" con la luce i ladri fanno più fatica a rubare. Tanto , della caccia non gli frega niente a nessuno . Avevo votato il Berlusca per la legge Orsi..ma mi sono accorto che sono contro la nostra categoria cosi... forse sbagliando ... voterò Grillo... per protesta , nulla di più!

da Marco  28/01/2013

Re: BUSILLIS ELEZIONI - Come è strana la vita!

Non esistono vocabolari di terz' ordine, esistono vocabolari e basta, alla lettera I si può anche trovare la parola Ironia. Nemmeno tu fraintendimi: l' ignoranza è un difetto imperdonabile: lo dico sempre anch' io renzo e se faccio delle interminabili battaglie, qui ed in altri siti è perché, insieme alla stupidità, è una delle cose più detestabili nelle quali capita d' imbattersi ad ogni pié sospinto. E proprio me lo togli di bocca, combattere contro una persona armata ed ignorante, rischia di essere una guerra che perderemo tutti, saremo martiri di noi stessi... La caccia non alzerà mai la testa... se non si ripulisce da certa gente

da Fromboliere  28/01/2013

Re: BUSILLIS ELEZIONI - Come è strana la vita!

APOLIDE, AGNOSTICO, ANARCHICO... rischiano di diventare solo parole da vocabolario di terz'ordine.
Lo dico e lo ripeto : la più contagiosa delle malattie è ,e resta, l'ignoranza ! Da qualunque parte arrivi .
Ora non fraintendere caro Frombo ,non è rivolta a te o ad altri, Dio me ne guardi ! , ma solo al contesto Italico
Mia nonna che ha combattuto per avere il diritto a parlare e passeggiare senza essere bastonata mi ha insegnato che : ...è più semplice combattere contro una persona armata che contro l'ignoranza della stessa .....

da renzo  28/01/2013

Re: BUSILLIS ELEZIONI - Come è strana la vita!

Ale, l' ho già detto sopra, se non ti riassetti ti accontenti. Su Grillo? libero di pensarla come credi, ma non ce ne saranno altri, prima di un secolo ... e se ce ne fossero ci sarebbe da dubitare della loro autenticità. Sul porcellum, cose trite e ritrite, marciume politico. Rimangono i soliti problemi, quelli della caccia. Ad ogni giro si piange...

da Fromboliere  28/01/2013

Re: BUSILLIS ELEZIONI - Come è strana la vita!

Frombo...Grillo e' la moda populista del momento gli Italiani vogliono sentirsi dire questo..Quando staranno al sole caldi caldi saranno come gli altri...
Appunto il porcellum..Sto giro sorrido..Non ne posso piu' de sta a vede' ste robe....

da Alessandro Cannas  28/01/2013

Re: BUSILLIS ELEZIONI - Come è strana la vita!

... ohh partigiano, portami via... che mi sento di morir! RENZO, le guerre... ti ricordano niente? una in particolare, quella contro Mussolini... o forse, vista democraticamente dall' altro lato, quella di Mussolini contro... la democrazia. Ale, sono apolide, perché mi vergogno di dichiararmi italiano, sono anarchico o meglio anarcoide, per non votare un porcellum, sono anche agnostico perché la religione è l' oppio dei popoli. Se potessi votare dove mi trovo, senza dover fare un viaggio di 4 giorni, tra andata e ritorno, e spendere i soldi che si spendono per un viaggio degno di una vacanza, voterei Grillo. Qualcuno mi chiederà: e la caccia? dimostriamo che non ci spariamo più addosso, che non facciamo più lutti, per quanto statisticamente siano scarsi, potremmo certo fare meglio. A volte basterebbe solo non dimenticarsi la carabina carica... alziamo la voce ma mai per ricoprire di vituperi gli abolizionisti, ce li abbiamo alle spalle, agitarci convulsamente è fare il loro gioco, alziamo la voce quando si parla di ambiente, giocoforza siamo più credibili... almeno finché il piombo non diventerà il prossimo tormentone anticaccia. Chi fa cosa per noi? ha fatto più Big Hunter, con la sua pubblicità nazionale "... allora si va a caccia?!!!" che chiunque altro. Che fanno, allora, le industrie italiane delle armi? per tutti i campioni di tiro che abbiamo, glorie olimpiche e per tutti gli ottocentomila quasi cacciatori, neanche una pubblicità di 5 secondi, per non inimicarsi chi? vorrei alla fine sapere, avete un' idea? Democrazia... se ce l' hai non hai paura di niente....

da Fromboliere  28/01/2013

Re: BUSILLIS ELEZIONI - Come è strana la vita!

Che dire, c'e' in realta' un corto circuito tutto Italiano sulla politica...E' vero,non siamo rappresentati come cittadini e non possiamo scegliere il nostro rappresentante.La scelta? se dovessi decidere di votare pensando alla caccia ..resto a casa, idem se penso al Paese, perche' devo esser complice de sta pioggia sporca? Perche' dopo devo incazzarmi con me stesso?
Datemi un solo motivo valido, per non restare in finestra?
Vedi Frombo..

da Alessandro Cannas  28/01/2013

Re: BUSILLIS ELEZIONI - Come è strana la vita!

Guadagnare la DEMOCRAZIA ? La democrazia non dovrebbe essere "" guadagnata "" dovrebbe essere parte integrante dell'essere umano. Non vorrei che disperdere voti in partiti o movimenti dal nome altisonante da albergo di lusso possa portare all'altra faccia : l'ANARCHIA TOTALE !

da RENZO  28/01/2013

Re: BUSILLIS ELEZIONI - Come è strana la vita!

L’ Italia è un paese che ama definirsi democratico, il risultato, tanto paese quanto caccia, è quello che vediamo ed è un risultato che ci dovrebbe ricordare che la democrazia è un bene che non ci spetta di diritto ma che ci dovremmo meritare. Da che parte cominciare? quando tutto è falsificato, quando tutto e sbagliato, contorto, mercificato e… marcificato, al punto che nessuna speranza possa parere ancora reale, che cosa si potrebbe fare se non resettare tutto? Ma sarebbe sufficiente resettare, chi che cosa? se ogni individuo non sia poi disposto a modificare la propria coscienza? Non vedo simili possibilità. La fatica di Grillo sarà premiata: certamente non governerà il Paese ma chi capirà che questa potrebbe essere un’ opportunità per quasi tutti? Quando saranno in parlamento comincerà la divulgazione della verità su come il nostro Paese venga governato: a suon di lottizzazioni . Questo posso aspettarmi da Grillo e penso che questo potrà essere il massimo risultato che si prefiggeranno di raggiungere, con la speranza che l’ italiano cominci a maturare la propria coscienza. Il ‘sistema’ reagirà, come sempre, anacquando l’ informazione, distorcendo le proprie responsabilità, rinviandole ad altri soggetti ad altre entità, e la coscienza dell’ individuo tornerà al punto di partenza. Chi è STATO a combinare tutto sto casino? ma soprattutto chi ci metterà una pezza? Noi, ovviamente, dovremmo farlo, ma se nel frattempo non abbiamo capito che la democrazia dobbiamo guadagnarcela, non ci saremmo sufficientemente resettati….

da Fromboliere  28/01/2013

Re: BUSILLIS ELEZIONI - Come è strana la vita!

Mi domando come si possa commentare un articolo così costruito senza paura di dare torto anche ad una sola parola . E' la fotografia della situazione attuale, caccia compresa . Altro che "populismo" o nomignoli inventati dall'idioma italico . Solo una domanda : siamo proprio sicuri che - quelli -- non facciano conti su conti su quanto perderebbe lo Stato in termini di danaro sonante se chiudesse la caccia ? E quanti posti di lavoro si volatilizzerebbero in nome di una finta protezione ambientale esistente solo sulla carta moschicida del voto ? Non ne sarei così sicuro. Certi personaggi animalfriendly sanno benissimo tutto ciò, statene certi, giocano solo la carta della LORO convenienza. E sono portatori dell'unica malattia altamente contagiosa : l'ignoranza

da renzo  28/01/2013

Re: BUSILLIS ELEZIONI - Come è strana la vita!

Gli italiani, cacciatori compresi, hanno mandato al governo barbari, ladroni e ballerine. Soffermarsi sempre e solo sugli argomenti triti e ritriti della politica, è solo tempo perso. Quando dico porci, molti faranno fatica a contraddirmi, visto che esiste una legge che non a caso gli stessi suoi padri, hanno definito PORCELLUM. Andare a votare con una simile legge riduce il valore delle votazioni a pura tifoseria. Auguri comunque a chi a votare ci andrà e a chi coltiva speranze che questo Paese possa essere governabile. Tornando alla caccia, sperare che in un paese ingovernabile ci possa essere qualcuno che abbia la voglia e il tempo di risolvere i nostri problemi è, a mio avviso, una speranza surreale. Delle associazioni si è già detto tutto e, come sempre di più, esagerando. Al partito CACCIA AMBIENTE, primo partito politico nato nel 2010, con l’ intento di creare un RISORGIMENTO VENATORIO, vanno ricondotti molti meriti: nemmeno trascurabile è stata l’ iniziativa di adottare, come motto, la frase, “solo noi possiamo fare qualcosa per noi stessi” che è una verità incontestabile. Inoltre le molte iniziative intraprese e come nei commenti sopra già citate, dimostrano che i suoi dirigenti non stanno certo seduti e il fatto che non corrano alle elezioni lascia perfino supporre che la poltrona nemmeno la cerchino. Per ultimo una considerazione: un partito politico di cacciatori, per essere utile alla caccia, non può che stare sempre e solo con chi le elezioni le vince, come una banderuola priva di ideologia, volta solo alla ricerca di una possibilità contrattuale con la politica. Questo lascia capire che se, in questo partito finalmente! tutte le ideologie politiche venissero azzerate, sarebbe il miglior esempio di unificazione del mondo venatorio

da Fromboliere  28/01/2013

Re: BUSILLIS ELEZIONI - Come è strana la vita!

Io non voto. Non mi sento rappresentato da nessuno. Ritengo che chi attualmente sia in politica in Italia sia li solo per risanare e risolvere proprie problematiche e non salvare l'Italia. Vorrei un ricambio totale generazionale, dove non esiste più una faccia che si sia vista anche solo una mezza volta in uno spot pubblicitario o elettorale. vorrei che ci fosse una revisione di tutto il sistema politico nazionale. invece di 800 e passa rubadenari e parassiti ci fossero al massimo 200 persone, pulite, e nuove di volta in volta. Diminuire i soldi elargiti alle loro casse al minimo salariale e anche alle casse di associazioni varie. Chi ce la fa è riuscito con i propri sforzi. Forse è utopia ma l'Italia è a pezzi e nessuno se ne cura, e se è a pezzi l'Italia la caccia non può essere da meno.
Speravo nel partito dei cacciatori che però spero non si faccia prendere dalla malattia politica e si dimentichi quali sono gli obiettivi e gli scopi. L'unione a qualche vecchio lupo politico mi fa pensare si al bisogno di allearsi col più forte per vincere o comunque vivere ma anche mi fa intravedere la sottomissione. Auguro a tutti un bel periodo elettorale, che chiarisca le idee e dia consiglio. In bocca al lupo a tutti.

da Pier76  28/01/2013
Cerca nel Blog
Lista dei Blog