Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Editoriale | Blog | Eventi | Meteo | I Video | Sondaggi | Quiz | Le Leggi | Parlano di noi | Amici di Big Hunter | Amiche Di Big Hunter | Solo su Big Hunter | Tutte le news per settimana | Contatti | BigHunter Giovani | Sondaggio Cacciatori |
 Cerca
Archivio
<ottobre 2020>
lunmarmergiovensabdom
2829301234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930311
2345678
Mensile
ottobre 2020
settembre 2020
agosto 2020
luglio 2020
giugno 2020
maggio 2020
aprile 2020
marzo 2020
febbraio 2020
gennaio 2020
dicembre 2019
novembre 2019
ottobre 2019
settembre 2019
agosto 2019
luglio 2019
giugno 2019
maggio 2019
aprile 2019
marzo 2019
febbraio 2019
gennaio 2019
dicembre 2018
novembre 2018
ottobre 2018
settembre 2018
agosto 2018
luglio 2018
giugno 2018
maggio 2018
aprile 2018
marzo 2018
febbraio 2018
gennaio 2018
dicembre 2017
novembre 2017
ottobre 2017
settembre 2017
agosto 2017
luglio 2017
giugno 2017
maggio 2017
aprile 2017
marzo 2017
febbraio 2017
gennaio 2017
dicembre 2016
novembre 2016
ottobre 2016
settembre 2016
agosto 2016
luglio 2016
giugno 2016
maggio 2016
aprile 2016
marzo 2016
febbraio 2016
gennaio 2016
dicembre 2015
novembre 2015
ottobre 2015
settembre 2015
agosto 2015
luglio 2015
giugno 2015
maggio 2015
aprile 2015
marzo 2015
febbraio 2015
gennaio 2015
dicembre 2014
novembre 2014
ottobre 2014
settembre 2014
agosto 2014
luglio 2014
giugno 2014
maggio 2014
aprile 2014
marzo 2014
febbraio 2014
gennaio 2014
dicembre 2013
novembre 2013
ottobre 2013
settembre 2013
agosto 2013
luglio 2013
giugno 2013
maggio 2013
aprile 2013
marzo 2013
febbraio 2013
gennaio 2013
dicembre 2012
novembre 2012
ottobre 2012
settembre 2012
agosto 2012
luglio 2012
giugno 2012
maggio 2012
aprile 2012
marzo 2012
febbraio 2012
gennaio 2012
dicembre 2011
novembre 2011
ottobre 2011
settembre 2011
agosto 2011
luglio 2011
giugno 2011
maggio 2011
aprile 2011
marzo 2011
febbraio 2011
gennaio 2011
dicembre 2010
novembre 2010
ottobre 2010
settembre 2010
agosto 2010
luglio 2010
giugno 2010
maggio 2010
aprile 2010
marzo 2010
febbraio 2010
gennaio 2010
dicembre 2009
novembre 2009
ottobre 2009
settembre 2009
agosto 2009
luglio 2009
giugno 2009
maggio 2009
aprile 2009
marzo 2009
febbraio 2009
gennaio 2009
dicembre 2008
novembre 2008
ottobre 2008
settembre 2008
agosto 2008
maggio 2008
aprile 2008
marzo 2008
febbraio 2008
gennaio 2008
dicembre 2007
novembre 2007
ottobre 2007
settembre 2007
agosto 2007
luglio 2007
giugno 2007
lug25


25/07/2012 

Ebbene si’ ancora una volta ci risiamo……,

il mondo venatorio toscano cosi’ come il mondo venatorio italico non puo’ e non potrà mai rimanere tranquillo. Pre-aperture venatorie consentite una, due, tre giornate o perché no…. Anche zero?!?

Signori notizia che farebbe sobbalzare tra una di economia ed una di cronaca: " I cacciatori italiani sono una specie in via di estinzione e pertanto non puo' essere più preda delle associazioni ambientaliste", è, d’ora in avanti la specie da tutelare alle leggi e regolamenti banderuola, specie che rientra a pieno diritto tra quelle specie NON CACCIABILI. Cosi’ ci dovrebbero definire anche con il parere favorevole dell’Ispra! E invece no purtroppo…… siamo ancora cacciabili e lo saremmo sempre perché siamo il male del mondo ecologico, così dicono. Articoli di legge, regolamenti, commi, richiami ad altre norme ci impediscono di poter praticare la nostra passione con serenità, opinioni e decisioni spesso politiche e mosse da interessi più privati che pubblici muovono i fili del calendario venatorio, spostano date delle giornate di caccia, spostano e modificano il numero di carnieri, quasi come andare al mercato.

Ieri al mercato delle istituzioni ci offrivano 2 giornate in pre-apertura ma forse ci avrebbero tolto qualche altro diritto acquisito nei tempi remoti. Domani invece SEMBRA che tutto questo al mercato non ci sara' ...infatti si vocifera nelle viette che portano ai banchi che qualcuno LASSU' dall'alto del suo fare politico ci vorrebbe togliere una giornata di caccia come pre-apertura in barba alla 3/94 ed ovviamente non offrendoci nulla in cambio, ci mancherebbe!

Noi cacciatori ed associazioni venatorie andiamo spesso e sempre meno volentieri al mercato delle Istituzioni a contrattare e vedere cosa c’è di buono sui banchi ed a che prezzo. Su questi banchi signori, ovviamente di buono c’è sempre poco e quello che c’è ha un prezzo, spesso spropositato. Questo è il mercato della repubblica delle banane ed ora della repubblica dello spending-review. Una repubblica che dovrebbe essere degna e dignitosa nei confronti dei cittadini tutti, dei cittadini che rispettano la legge e le istituzioni, dei cittadini che ogni anno oltre a pagare le imposte come Irpef, Imu, iva, Irap, Ires,i contributi Inps, ecc.ecc. pagano le tanto fameliche e costose tasse di concessione governativa e regionale per poter praticare per pochi mesi l’anno la caccia e subire di concerto ogni anno sempre maggior restrizioni a favore delle spesso associazioni ambientaliste e animaliste che gongolano e si crogiolano davanti a certe decisioni pre-elettive. Restrizioni che ci vengono sbandierate a favore di una forza e consensi che spesso non hanno più da anni, spesso ultimo simbolo da poter sbandierare a favore dei loro associati, tesserati o simpatizzanti. Associazioni ambientaliste che non alzano mai la voce e non si fanno mai sentire nei confronti delle Istituzioni quando c’è da battagliare davanti ai danni arrecati ai nostri eco-sistemi a cui il benessere ci ha portato, davanti alle cementificazioni selvagge, che le Istituzioni hanno permesso, battagliano agguerriti solo nei confronti della nostra "specie" per poter diminuire il numero degli abbattimenti, diminuire il numero delle giornate venatorie anche a dispetto della sicurezza pubblica e non solo. Andare a caccia nelle giornate della pre-apertura il più delle volte vuol dire andare a caccia delle SPECIE NOCIVE, quelle specie che creano danno ai tanto amati eco-sistemi ed al lavoro dell’ uomo, creano danno alle casse dello Stato, ed allora che si fa?...trovata la soluzione, SEMBRA che le Istituzioni ci vogliano paventare il diminuire delle giornate di caccia. Una, due, tre o perché no…..Anche Zero! Ormai abbiamo fatto il callo alle stupiderie che ci vogliono proporre, abbiamo ancora vivo negli occhi e soprattutto nelle orecchie quello che ci voleva propinare qualche estate fa’ un degno rappresentante del Governo che di tanto in tanto accapa tra un tg e un poltronificio. "La caccia va abolita, va regolamentata con ancora più restrizioni, va schiacciata cosi come la razza che la pratica, anche perché cosa non da poco conto in quel periodo estivo le famiglie sono nei boschi e nei prati a fare pic-nic". Ebbene ascoltando queste parole chissà quanti cacciatori avranno pensato chissa’ per la pre-apertura che confusione quest’anno…………..

Signori per favore !! Non fateci ridere e soprattutto non fateci piangere.

Ascoltiamo e subiamo discorsi e decisioni che hanno poco a che vedere con il buon senso e la realtà dei fatti, subiamo umiliazioni che onestamente non meritiamo, siamo le bandierine al vento ora di questo ora di quell’altro politico di turno. Siamo onestamente stanchi di subire soprusi, siamo stanchi di essere noi la razza in via di "estinzione", chiediamo aiuto e protezione alle associazioni ambientaliste e soprattutto all' ISPRA, ma chiediamo oltremodo rispetto a chi muove le fila nella nostra regione, assessore in primis.

I DIRITTI DEI CACCIATORI NON SONO MERCE DA VENDERE PER INTERESSI POLITICI. 


Per ANLC Pistoia

Luca Gentili

Christian Rigano

Tags:

Tuo Nome:
Titolo:
Commento:


108.162.216.142
Aggiungi un commento  Annulla 

18 commenti finora...

Re: Ancora una volta!

Ci risiamo, tra pochi giorni i VERI AMANTI DELLA NATURA ricominceranno lo sterminio di milioni di animali stremati da mesi e mesi di siccità. Bravi , complimenti.
Ah dimenticavo BUONA CACCIA !!!!!!!!!!!!!!
PS. io sto con Falko

da LUPO SOLITARIO  24/08/2012

Re: Ancora una volta!

Ridicolo, infantile e ignorante,si vede propio che della caccia e dei suoi valori non ne sai niente,infatti a te basta solo offendere e dire bischerate tipico di chi non capisce una mazza.Prima di parlare dei cacciatori fai arrivare ossigeno al cervello.
Dedicato a Peter Sam & compagni.

da stefano  13/08/2012

Re: Ancora una volta!

tu ne sai qualcosa vero?peter cogliona,un nome na garanzia

da franco la spezia  11/08/2012

Re: Ancora una volta!

Bei discorsi da pseudofilosofi! ma vi rendete conto che siete dei poveri frustati analfabeti? per fortuna Falko non è solo e voi cacciatori continuerete a spararvi a vicenda... chi tramanda la caccia di generazione in generazione è un vero ignorante. pensate a scopare con il Vs misero "uccellino"..
suicidatevi in massa se potete! farete un bene all'umanità ed a vs moglie che finalmente potrà stare in santa pace con l'idraulico!
Attenti a cosa o a chi sparate! invasati, mentecatti ed ignoranti.. andate a scuola di tiro invece di comprare la licenza dai conoscenti.. PARACULI patentati.

da Per Sam & genet cogliona & Co  11/08/2012

Re: Ancora una volta!

Falco caro amico credo che la tua psicolabilità debba essere curata, il bracconiere è una figura che non è mai stata supportata da nessun buon cacciatore, anzi il contrario. Vengo da una famiglia di cacciatori da generazioni e ne sono fiero perchè mi è stato insegnato il valore della natura, dell'ecologia e della libertà animale. Purtroppo credo tu sia vittima di questo consumismo globalizzato e computerizzato, la tua frustrazione per una libertà che non hai mai avuto, ovvero quella di vivere sereno a contatto della natura, ti porta a restringere la felicità degli altri e degli animali. Cacciare non è un reato nè un peccato mortale fa parte dell'evoluzione umana e fa si che tante persone, pensionati soprattutto possano ancora godersi la vita che hanno sempre vissuto fin da giovani, esulando da questa società sempre più astringente e piena di maniaci che considerano i cani alla stregua di figli quanmdo in realtà sono animali. Ti basti pensare all'innaturalità del cane sul treno... il treno è invenzione umana e l'animale potrebbe anche rimanere turbato da questo attrezzo così strano. Gli animali non possono vivere in gabbia, tra i muri di un appartamento o chiusi in un allevamento a produrre per l'uomo... Non credi sia più bello dare loro la possibilità di scappare anche? Non sempre il cacciatore torna a casa con la preda a differenza del supermercato che sicuramente frequenterai spesso.

Perchè poi le piante non soffrono quando vengono estirpate? Perchè le erbacce non hanno espressione come il capriolo? Come il Bambi? Caro amico forse la tua mente è stata traviata da cartoni anomali come red e toby ma la natura è diversa basterebbe che tu frequentassi una giornata nel bosco e capirai che un predatore se affamato non sceglierà mai una pianta alla tua persona perchè non ha la capacità di provare delle emozioni umane ma solo vivere nella catena alimentare che la natura ha voluto. Vorrei poterti vedere un giorno alla stregua del film into the wild, sono sicuro che moriresti di fame piuttosto che cacciare un bel leprotto vero? Eppure sono anche sicuro del fatto che il tuo istinto tornerebbe fuori e non staresti a gambe incrociate seduto ad aspettare la morte anche perchè senza il tuo bel computer non credo andresti da olte parti giusto?

Non credo che la caccia sia il problema di un paese dove extracomunitari dell'est incontrollati si intrufolano in casa e massacrano di botte dei vecchietti per qualche spicciolo solo perchè si annoiavano... ma tu sicuramente sei uno di quelli che giustificano le malefatte degli altri finchè non capitano a te, quindi onde evitare di disturbare il forum di big-hunter dico a Te Falco questa cosa spero che prima o poi qualcuno ti faccia frizzare le mele con un po' di piombini ;) un saluto e vivi sereno che la caccia è una benedizione sono quelli che non interagiscono con il ciclo naturale a distruggere l'ecosistema.

da sam  06/08/2012

Re: Ancora una volta!

Assicurazione privata ed abolizione art. 842 cc., copiamo dall'Europa!
PS: ne basta uno come "Falko col canocial" per screditare un'intera categoria, e purtroppo c'è n'è più di uno!

da vecchio cedro  02/08/2012

Re: Ancora una volta!

ma non gli rispondete proprio a quell'analfabeta ignorante di FALKO perchè è solo per gente cogliona come lui che in ITALIA NON FUNZIONA UN CAZZO...

da roberto  01/08/2012

Re: Ancora una volta!

falko... mi fai pena... povero... da quanto tempo non la vedi? frustrato......

da springer  01/08/2012

Re: Ancora una volta!

falko col canocial ma come scrivi e soprattutto cosa scrivi??? Perchè non pensi di suicidarti ominide.....

da maverick1973  31/07/2012

Re: Ancora una volta!

Arezzo, 31 Luglio 2012 - BASTAAAAAAAAAAAA!!!!!!!! Con ARCI FAVA - FEDER FAVA - ETC ETC ETC ....
E' l'ora di non fare più tessere delle Associazioni Venatorie - Tanto l'unica cosa che capiscono sono i soldi quindi sospendiamoli la tessere e vedrete che si muovono ... Tesseramento privato .... E alle prossime votazioni politiche tutti i partiti allo 0% .... vedrete che allora si muovono altrimenti prendete quello che viene da questi i_____lli ! Un saluto da un cacciatore deluso dalle Dx e dalle Sx . Che schifo 'Italia dei VECCHI!

da poiana68  31/07/2012

Re: Ancora una volta!

vero valentino, questo è il problema reale. senza giovani non c'è futuro e speranze.

da Marcello  30/07/2012

Re: Ancora una volta!

Un messaggio per l'ISPRA: gentilmente vorrei sapere se nel vostro membro ci sono delle persone qualificate, esperte, per poter parlare sulla vita degli animali?. Io dico di no, da quello che sto vedendo e ascoltando, come negli uffici pubblici Italiani nessuno sa cosa sta a fare e quello che deve fare, l'importante è la busta a fine mese, ed un lavoratore autonomo deve solamente pagare e sentire stupidagini, senza offendere i lavoratori onesti oppure i veri esperti di altre materie.

da Piero  29/07/2012

Re: Ancora una volta!

io so de roma e aspetto ancora di sapere come sara il calendario laziale...pero dico ancora che dovrebbe aprire il primo settembre senza deroghe o cazzate varie...e generale...e fanculo pure agli Atc che sono come il bollo della macchina,il bollino blu e l'imu...NA TRUFFA...

da roberto  28/07/2012

Re: Ancora una volta!

ciao amici caciatori. Sono ben 14anni che ho la licenza di caccia e in tutti questi anni di problemi nel mondo venatorio se ne sono susseguiti a bizzeffe. Ma secondo me il vero problema della nostra passione così tanto amata da noi tutti è che oggi nel nostro mondo non ci sono più i giovani ; la media di età della nostra categoria sono 60anni e questo purtroppo crea tutti quei problemi che oggi ci sono e sicuramente porterà alla fine della CACCIA: Non solo poi chi decide per noi non ncapisce niente di caccia e ogni anno se ne inventa una perchè tanto il partito ce l'ha messo e qualche cazzata in più la deve fare ed infine che ci sono troppe asociazioni venatorie. La nostra realtà rispecchia il nostro Governo, troppi partiti=casino, Troppe associazioni venatorie=macello. Ecco cosa Noi appassionati e amanti di questo sport dobbiamo subire ogni volta, è una crudeltà.
La soluzione? BOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!!!!!!!

da valentino  27/07/2012

Re: Ancora una volta!

Sono molto belle le vostre parole Sig.ri Luca Gentili e Christian Rigano, ma scusate se ve lo faccio notare, dovrebbero essere proprio le associazioni venatorie come quella di cui fate parte a difendere i cacciatori nelle sedi opportune. Se non sbaglio le associazioni dovrebbero essere i sindacati della nostra categioria, ed infatti per assurdo lo sono, nel senso che si sono venduti l'anima dei loro iscritti per le zac, per le aree cinofile, per le aziende, per il potere e la politica, male assoluto della nostra passione. Del cittadino cacciatore che non è ricco e che non ha agganci influenti per farsi gli affari propri non frega niente a nessuno. Certo se ha i soldi per l'abbonamento Sky puo tranquillamente sedersi a casa e dilettarsi con le grandissime imprese sulle pernici bianche in Lapponia, insieme ad Andrea mariani, o sull'Isola di Mull con Daniele Cecchetti, o nel resto del mondo con la famiglia Rizzini. Imprese da brivido!!! Purtroppo la caccia è diventata appannaggio esclusivo di pochi. Per tutti gli altri ci sono i giorni di caccia di Settembre cancellati dai calendari, la nuova Oasi o la nuova azienda paesana per i cinghialai, il divieto sulle strade di montagna, la nuova zac, il nuovo sic, i nuovi affaracci loro...
Io sono d'accordo con quello che scrivete, e ritengo, essendo nativo della della Val di Chiana, ma abitante del lazio, che i cacciatori Toscani ed Umbri siano seri e che in queste regioni ci sia un particolare impegno nei confronti della caccia e che la si guardi ancora sotto un punto di vista di totale fattibilità.
Ma allora vi chiedo cosa si può fare, cosa si vuole fare e come intendiamo farlo? Non ho mai visto responsabili nazionali di associazioni controbbattere il giorno dopo la ministra o chi per lei.
Il pesce puzza dalla testa cari amici.
In ultimo una bella parte di colpa la vorrei dare anche alla nostra categoria perchè anche noi abbiamo la nostra colpa, e non poca. Ne conosco e ne ho conosiuta di gente veduta per due polli lanciati a Settembre.
Attualmente io penso che potremmo andare solo in peggio, fino a quando si andrà a caccia per due mesi e chi vorrà farà ancora la licenza, onore a lui difensore di una Nobile Arte.

Saluti

Enrico

da Enrico  27/07/2012

Re: Ancora una volta!

la preapertura é una grandissima stronzata saluti a tutti

da il giallo  26/07/2012

Re: Ancora una volta!

Pensavo che almeno in Toscana le cose funzionassero discretamente, invece mi devo ricredere leggendo queste cose...va a finire che, quest'anno, dopo la paradossale vicenda del referendum mancato, chi se la passa un poco, ma giusto un poco meglio degli altri forse siamo ancora noi piemontesi, escluse ovviamente certe realtà come Valle d'Aosta o Trentino, che poco hanno a che fare (fortuna loro, quale fortuna!!!) con l'itaglietta.

da Marco F.  26/07/2012

Re: Ancora una volta!

Ma avete dato un'occhiata al calendario venatorio della Provincia di Pisa, che è stato il primo tra quelli provinciali ad essere approvati? Restrizioni restrizioni grazie ai pareri ISPRA . Ad Arezzo da domani si può ritirare il tesserino ma ancora la Provincia di Arezzo deve approvare il suo calendario? Vi sembra logico che un cacciatore al momento del ritiro del tesserino che ha già pagato atc, tassa regionale e tassa governativa, ancora non è in grado di conoscere le regole dell'attività venatoria?

da tordo aretino  26/07/2012
Cerca nel Blog
Lista dei Blog