Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Editoriale | Blog | Eventi | Meteo | I Video | Sondaggi | Quiz | Le Leggi | Parlano di noi | Amici di Big Hunter | Amiche Di Big Hunter | Solo su Big Hunter | Tutte le news per settimana | Contatti | BigHunter Giovani | Sondaggio Cacciatori |
  Cerca
Archivio
<novembre 2019>
lunmarmergiovensabdom
28293031123
45678910
11121314151617
18192021222324
2526272829301
2345678
Mensile
novembre 2019
ottobre 2019
settembre 2019
agosto 2019
luglio 2019
giugno 2019
maggio 2019
aprile 2019
marzo 2019
febbraio 2019
gennaio 2019
dicembre 2018
novembre 2018
ottobre 2018
settembre 2018
agosto 2018
luglio 2018
giugno 2018
maggio 2018
aprile 2018
marzo 2018
febbraio 2018
gennaio 2018
dicembre 2017
novembre 2017
ottobre 2017
settembre 2017
agosto 2017
luglio 2017
giugno 2017
maggio 2017
aprile 2017
marzo 2017
febbraio 2017
gennaio 2017
dicembre 2016
novembre 2016
ottobre 2016
settembre 2016
agosto 2016
luglio 2016
giugno 2016
maggio 2016
aprile 2016
marzo 2016
febbraio 2016
gennaio 2016
dicembre 2015
novembre 2015
ottobre 2015
settembre 2015
agosto 2015
luglio 2015
giugno 2015
maggio 2015
aprile 2015
marzo 2015
febbraio 2015
gennaio 2015
dicembre 2014
novembre 2014
ottobre 2014
settembre 2014
agosto 2014
luglio 2014
giugno 2014
maggio 2014
aprile 2014
marzo 2014
febbraio 2014
gennaio 2014
dicembre 2013
novembre 2013
ottobre 2013
settembre 2013
agosto 2013
luglio 2013
giugno 2013
maggio 2013
aprile 2013
marzo 2013
febbraio 2013
gennaio 2013
dicembre 2012
novembre 2012
ottobre 2012
settembre 2012
agosto 2012
luglio 2012
giugno 2012
maggio 2012
aprile 2012
marzo 2012
febbraio 2012
gennaio 2012
dicembre 2011
novembre 2011
ottobre 2011
settembre 2011
agosto 2011
luglio 2011
giugno 2011
maggio 2011
aprile 2011
marzo 2011
febbraio 2011
gennaio 2011
dicembre 2010
novembre 2010
ottobre 2010
settembre 2010
agosto 2010
luglio 2010
giugno 2010
maggio 2010
aprile 2010
marzo 2010
febbraio 2010
gennaio 2010
dicembre 2009
novembre 2009
ottobre 2009
settembre 2009
agosto 2009
luglio 2009
giugno 2009
maggio 2009
aprile 2009
marzo 2009
febbraio 2009
gennaio 2009
dicembre 2008
novembre 2008
ottobre 2008
settembre 2008
agosto 2008
maggio 2008
aprile 2008
marzo 2008
febbraio 2008
gennaio 2008
dicembre 2007
novembre 2007
ottobre 2007
settembre 2007
agosto 2007
luglio 2007
giugno 2007
feb 1


01/02/2012 

Il revisionismo storico sembra attecchire tra gli animalisti. Dopo l'Enpa che ha tentato di ridipingere un Garibaldi animalista e vegano (aveva fondato il primo Ente per la protezione animali d'Italia ma continuava a cacciare e a nutrirsi di selvaggina), ci ha provato anche la Lav niente meno che con Leonardo da Vinci.
 
L'occasione è arrivata con l'assegnazione a Pietro Gussalli Beretta del premio Leonardo 2011 per l'inventiva e la qualità dei prodotti della più nota azienda armiera del mondo. Secondo Gianluca Felicetti, Presidente dell'asssociazione contro la vivisezione, l'italia ha ben altre eccellenze di pace e solidarietà, che non quella delle armi. Inorridito da questo premio Felicetti aggiunge anche che “Leonardo da Vinci si rivolta nella tomba, lui che comprava gli uccelli in gabbia per liberarli”. Può darsi ma forse Felicetti non sa che tra le innumerevoli invenzioni del buon Leonardo rientrano anche strumenti di guerra e armi micidiali.
 
In campo militare, solo per citare qualche esempio, Leonardo ha inventato il primo carro armato della storia, ma anche cannoni per le navi, le serpentine, adatte contro le «galee sottili, per poter offendere il nimico di lontano. Vole gittare 4 libre di piombo»; le zepate, zattere per incendiare le navi nemiche ormeggiate in porto, e progetta navi con spuntoni che rompano le carene nemiche e bombe incendiarie composte di carbone, salnitro, zolfo, pece, incenso e canfora, un fuoco che «è di tanto desiderio di brusare, che seguita il legname sin sotto l'acqua».  E dulcis in fundo, anche il primo prototipo di mitragliatrice. Non male per un pacifista. Si narra poi che fosse il proprietario di una trattoria dove si preparavano manicaretti a base di tordi...

Tags:

Tuo Nome:
Titolo:
Commento:


172.69.63.181
Aggiungi un commento   Annulla 

26 commenti finora...

Re: La Lav e Leonardo da Vinci

Salve Inforziato, ma non ho assolutamente pensato che tu volessi essere scortese, figurati!Non l'ho neanche immaginato. La mia indole non mi permette di attaccare gratuitamente nessuno, neanche se sbeffeggiata. Certo, agli insulti (che ho subito certe volte) rispondo ma non trascendo, anche se un paio di volte non ho esistito. Motivo 1 sono una donna di 32 anni e la volgarità non sta nella figura femminile, a 32 anni le brutte parole e irragionevoli frasi non posso esistere, ho, per grazia del cielo, un intelletto per evitare facili soluzioni da volgo. Motivo 2 sono una persona estremamente radicata nella nonviolenza e il rispetto verso OGNI forma di vita animata e inanimata è per me fondamento di vita. Sono tipicamente gaineista e la passione che ho per tale filosofia vita e quindi ogni cosa è strettamente legata e non svincolabile, pietra, albero, animale o uomo non mi permette di essere irrispettosa o di ferire neanche verbalmente un mio simile. Tutto questo non mi da l'aura di buona o santona, assolutamente, anzi, ma è il mio ideale di vita e ci tengo a spiegare che la tolleranza è poca cosa se si può veramente AMARE qualunque cosa esistente al mondo sradicando così ogni forma di odio e miseria morale. Grazie per le tue parole Inforziato!

da Istrice x Inforziato   14/02/2012

Re: La Lav e Leonardo da Vinci

Istrice: non c'era nessuna acredine verso di te nelle mie intenzioni, mi dispiace se ti ho dato modo di pensarlo. Era solo una discussione attorno agli scopi e all'utilità degli elenchi di personalità (che al di fuori del caso specifico del tuo intervento, vengono sempre usati in siti, manifesti e proclami vari avversi alla caccia). Discussione che di sicuro, credo concorderai, non avrei potuto certo intavolare con uno come Uahahhaha qui sopra. Se mi sono rivolto a direttamente a te, è perché credo, leggendo qua e la i tuoi vari interventi, che tu abbia sia la capacità di ragionare sulle questioni che quella di controbattere con intelligenza, non certo perché provo particolare piacere o interesse nell'attaccare chi è su posizioni differenti dalle mie. P.S.: non ho alcuna difficoltà nell'avere stima o rispetto dei miei oppositori, tuttavia non ne concedo a tutti indistintamente. Certi interventi che si leggono in questi blog, del tipo di quello qui sopra a cui ha educatamente risposto Leo, possono al limite suscitare in chi li fa il mio disprezzo o peggio la mia commiserazione.

da Inforziato   14/02/2012

Re: La Lav e Leonardo da Vinci

Scusa se mi intrometto leo, ma sono delle belle parole le tue, dimostri di essere una bella persona!Grazie!

da Istrice x leo   13/02/2012

Re: La Lav e Leonardo da Vinci

Ma quali speculazioni astratte Inforziato! Ho elencato degli individui, che vuoi che elenchi i miei amici? Che poi sono degni di nota anche loro, anche se non hanno vinto un Nobel! Abbiamo posizioni diverse questo è + che vero, altro che.....!Saremo sempre in contrapposizione ma che fa, alla fine si discute, nell'altro blog si minacciano a suon di querele!Almeno tu stai tranquillo, te lo chiedo per favore!Un saluto! P.S: E comunque, qualsiasi cosa un cacciatore faccia o pensi, io lo rispetto perchè è un mio fratello, spero tu la pensi come me!

da Istrice x Inforziato   13/02/2012

Re: La Lav e Leonardo da Vinci

Mi sposti il piano del discorso su speculazioni generali ed astratte, ma non rispondi alle mie domande sulla questione specifica. Mi giustifichi una posizione anticaccia mettendomi un elenco di illustri anticaccia, che sono divenuti illustri, e se ne conserva memoria, non certo perché anticaccia. Se vuoi si può continuare a opporre elenchi di personalità pro o contro, ma dimmi, questo cosa ci porterebbe a concludere? Credo solo che la caccia è sempre esistita, come ogni altra attività umana ha avuto sostenitori e detrattori, e che ciò che facciamo non è altro che continuare a perpetrare queste posizioni. Possiamo già tenerlo come dato assodato, per quanto mi riguarda.

da Inforziato   13/02/2012

Re: La Lav e Leonardo da Vinci

carissimo uahahahahh io non mi vergogno affatto ad essere cacciatore come spero tu a nonesserlo,anzi rispetto la tua posizione e mi piacerebbe che fosse rispettata la mia

da leo   12/02/2012

Re: La Lav e Leonardo da Vinci

ah hah ah.. poveri cacciatori ... poveri panzoni frustrati.. non sapete più di cosa parlare nel vostri misero blog sanguinolenti... siete ridicoli.. la caccia sarà abolita.... e finalmente andrete a farvi ricoverare in una casa di riposo.. così non sarete più un pericolo per gli altri.. poveri mentecatti da 4 soldi.... vergognatevi!!!

da UAHAHAHAHH   12/02/2012

Re: La Lav e Leonardo da Vinci

Storia e memoria sono fondamenti dell'identità collettiva ed individuale che ci permette di interiorizzare un'appartenenza sicura, una radice solida a cui far capo, anche la tua esistenza, Inforziato è determinata da una storia, familiare, nazionale, internazionale, perchè non sei esente da una salda MEMORIA a cui rivolgerti; saresti una cellula dimentica di una società piccola o grande (quale il mondo) a cui tu non potresti così rapportarti. A questo serve la memoria dei grandi personaggi. Un saluto! P.S: non mi voglio vestire di nessuna pregevolezza, io RIFLETTO!

da Istrice x Inforziato   10/02/2012

Re: La Lav e Leonardo da Vinci

Vale quanto detto molto prima, sono andata avanti con altri discorsi....

da Istrice x Inforziato   10/02/2012

Re: La Lav e Leonardo da Vinci

Mia cara Istrice, dimmi un po', che cosa dovrebbe venirmi a significare un elenco di personaggi contrari alla caccia? Forse che si tenta di validare la propria posizione attraverso l’utilizzo d’una persona in quanto illustre? Che si cercano credenziali al proprio pensiero nel pensiero d’altri? E che importa poi se tali personaggi appartengono al passato remoto, al passato prossimo o al presente? E questo giochino dell’elencare fior fior di eccellenze nei rispettivi campi per legittimare la propria contrarietà dove porta alla fine, considerando che può benissimo essere opposta un’elencazione di segno inverso? Perché per sostenere la propria contrarietà si spende sempre il nome di Tolstoj o di Oscar Wilde?
Io sono cacciatore e non lo sono certo perché emulo di nuovi eroi dell’arena come Baggio, Batistuta, Ibrahimovic, Capello; perché legittimato dai successi di Moser, di Coppi o di Agostini; perché poeta come Dante o Boccaccio; perché giustificato dai romanzi di Hemingway o di Wilbur Smith. Non cerco tracce di nobiltà in Federico II di Svevia, in Carlo d’Inghilterra, in Filippo d’Edimburgo; non cerco riparo nella mente di Indro Montanelli; non mi gongolo sulle note di Giacomo Puccini, di Eric Clepton o di Bryan Ferry; non mi trincero dietro premi Nobel come Theodore Roosvelt. Non sono certo parlamentari, cancellieri, presidenti, matematici, filosofi, sportivi, giuristi, sociologi, sindacalisti, medici, ingegneri, scrittori, giornalisti, o altri, più o meno illustri, a vestire di pregevolezza la mia posizione di favore alla caccia.

da Inforziato   10/02/2012

Re: La Lav e Leonardo da Vinci

Ciao Enzo, rispondo: sì ho avuto problemi alimentari, hai letto bene, ma non mangio uova e latte (sono allergica ai latticini), le uova non mi piacciono e il pesce lo detesto. Ho visto i 100% ma non faccio commenti....(capito cosa penso?), io sono DIVERSISSIMA! Poi oramai avrai capito come sono: Dialogo! Per il resto ti dico, che consulto medico mi dirà se posso cominciare ad essere vegetariana. Lo farò e questa estate inizio! Ciao ciao!

da Istrice x enzo972   10/02/2012

Re: La Lav e Leonardo da Vinci

Andiamo per ordine..anzi,per disordine visto che parto da un punto che si trova a metà del tuo post:.." l'animalista è un NON- violento per condotta di vita.." domanda: sei mai capitata sul sito dei100%..bhe..se la risposta è no allora fatti un giro e vedrai che sarai costretta a riformulare la tua affermazione. Proseguiamo...tu non segui una dieta vegetariana/vegana perchè hai avuto problemi di salute..mi pare di capire( e spero di non sbagliarmi) che tu mangi carne,uova,latte e latticini,pesce...etc..questo però non cancella il tuo essere animalista,e deve essere cosi...mangiare carne non significa non avere rispetto per l'ambiente che ci circonda,significa solo seguire la propria natura...chi sceglie di seguire una dieta vegetariana o vegana...dovrebbe se non altro avere l'umiltà di ammettere che la sua è una scelta che si sposta,non di poco,da quella che è la condotta alimentare dell'essere umano,invece di condannare chi ha deciso di non rinnegare la propria specie. Questo credo sia il fulcro del discorso..poi se vogliamo parlare di allevamenti fuori legge..di mattatoi..di pellicce..di deforestazione,di viviseizone...allora entriamo in un altro ambito..che nulla ha a che vedere con l'essere cacciatori o animalisti-vegetariani e quant'altro.
Un saluto Istrice

da enzo972   10/02/2012

Re: La Lav e Leonardo da Vinci

Cito una forma estrema di animalismo e non-violenza a cui appartiene mio padre il jainismo: Il rispetto attivo per gli animali e per la natura è fondamento stesso dell’etica jainista.
Presso le Comunità e i Templi Jaina gli animali non devono temere per la propria incolumità; anzi, accanto ai Templi si trovano i Panjarapole, rifugi per animali anziani o feriti, e per uccelli, e centri veterinari, sovvenzionati dalle comunità dei laici che si occupano inoltre del mantenimento e della protezione dei monaci e degli asceti, dei templi, delle biblioteche, degli ostelli.
D'abitudine i Jaina acquistano animali dai macelli per dare loro salvezza e ricovero.
L'alimentazione dei Jaina è da sempre molto restrittiva.
I Jaina oltre a non cibarsi di alcun animale, non si cibano neppure di tutte quelle creature vegetali che contengono princìpi di vita (e quindi l'anima) estirpando le quali si uccide l'intera pianta: bulbi, radici, patate, carote, rape, e neppure il miele, prodotto mettendo in pericolo la vita delle api.
E’ caratteristica essenziale di ogni uomo saggio che non uccida alcun Essere Vivente. Senza dubbio, un individuo dovrebbe comprendere semplicemente i due principi chiamati Non-violenza ed Eguaglianza verso qualsiasi Essere Vivente.
Vedi, c'è forma e forma di animalismo-vegetarianismo-religione. Se mio padre potesse volare per non calpestare, lo farebbe, così come i miei due più cari amici.

da Istrice x enzo972   09/02/2012

Re: La Lav e Leonardo da Vinci

Ciao enzo972, sai un animalista non è imprescindibilmente legato al vegetarianismo, l'uno non è sinonimo dell'altro! Ti spiego se vuoi. Si può seguire una dieta vegetariana per ragioni etiche, ambientali, salutistiche, politiche o religiose. Solitamente, chi è vegetariano lo è per una combinazione di queste ragioni. In particolare, il veganesimo abbraccia una filosofia antispecista e non violenta (esemplificata ad esempio nella posizione di filosofi come Helmut Friedrich Kaplan) della quale la dieta vegana rappresenta solo un aspetto, e che ha importanti riflessi in campo sociale, politico ed economico. Ma il vegetarianismo e veganismo, dipende dalla scelta, è un'abitudine alimentare e filosofia di vita, io non posso sostenere un'alimentazione vegetariana o vegana perchè in passato ho avuto serissimi problemi di salute legati ad un problema alimentare, l'anoressia nervosa. Ho fatto sforzi immani per uscirne e onestamente ora che sono in forma non posso cambiare regime alimentare. Il resto dei miei conoscenti animalisti sono vegetariani, vegani, crudisti e fruttariani. Poi, non credere che l'odio sia reale così come lo percepisci, un animalista non è un violento a prescindere, l'animalista è un NON-violento per condotta di vita, credimi! Comunque il dibattito è sempre aperto ma come vedi, i poli estremi sono in ogni forma di discorso, di gruppo, di condizione sociale e arrivare ad un patto (utopistico) è pressochè impossibile, magari guardando il film "il pianeta verde" si può continuare a sognare. Te lo consiglio come film, è molto bello e un pò sognante!!!!
Ciao enzo! A presto!

da Istrice x enzo972   09/02/2012

Re: La Lav e Leonardo da Vinci

Cara Istrice,ho detto " molti animalisti" non " tutti gli animalisti"..di certo la Hack è una persona colta,come te e tanti altri..il problema è che siete in pochi ( secondo le mie stime!) ad essere colti e allo stesso tempo rispettosi...non sempre cultura e rispetto dormono sotto lo stesso tetto. La maggioranza,e questa non è una mia stima ma è quanto si vede in giro,ci odia a prescindere.
Un'odio dettato dalla cattiva informazione e dal pregiudizio verso chi,in sostanza,ama e rispetta la natura quanto,se non oltre,un animalista.
Ora vorrei chiederti una cosa..ho letto bene? Tu non sei vegetariana ma sei animalista!?..credo di aver capito il senso..un tantino contorto e con un velato sillogismo...
un caro saluto Istrice

da enzo972   09/02/2012

Re: La Lav e Leonardo da Vinci

Ti spiego il motivo della mia citazione: Me lo si spieghi una buona volta a che cosa vale dover ricercare il credito alle proprie posizioni nel pensiero di personaggi illustri del passato.

da Inforziato 07/02/2012

Ho citato qualche VIVENTE e mi sembra che siano personalità importanti e altamente specializzate nelle proprie materie (confrontandoli ad un Leonardo ad esempio).
Non dico assolutamente che 55 milioni di persone siano sadiche e ignoranti, lo stai dicendo tu, scusami.
Ognuno la pensa come vuole, ognuno pratica una propria personalissima condotta di vita, come io non sono vegetariana ma animalista (e come dicono in qualche blog animalara).
Sul sentimento positivo, era per citare una rilevazione Eurispes che altro non è che uno spaccato della società italiana su base 2011, ma non vuole essere una citazione dogmatica!
Sul fatto che agli animalisti manchino cultura e rispetto per le idee altrui, bhè ci andrei cauto.... non si può mai fare un'affermazione così estrema, non pensi? Margherita Hack non credo rientri in questa fascia, poi per la cultura, bhè te ne accorgi da te.....- Così si giudica e direi che poi siamo di fronte al precetto bene/male e allora non vale più la parola Commento ma Giudizio e si scade spesso in una sorta di lotta che si conclude con un nulla di fatto.
Un caro saluto enzo972!

da Istrice x enzo972   08/02/2012

Re: La Lav e Leonardo da Vinci

In italia siamo circa 60 milioni di abitanti..significa quindi che gli altri 55 milioni sono dei sadici ignoranti e senza cervello? E credi che tra questi 55 milioni di persone non ci siano personaggi famosi?? spiegami,se ti va,a cosa serve aver citato quei personaggi. La fama di Leonardo non nasce dal fatto che fosse vegetariano...ma da altre qualità che presumo tu conosca. Hemingway era un cacciatore cosi come lo era Carducci,entrambi hanno vinto il nobel...e non sto qui a citarti il resto della moltitudine di personaggi famosi onnivori che hanno vinto il nobel e un sacco di altre cose..non servirebbe a niente. In quell'87,2 % che citi,non credo ci siano solo vegetariani..questo significa,a mio modesto parere,che si può avere un sentimento positivo per gli animali e allo stesso tempo mangiarsi una bistecca. Concludo dicendo che Tolstoj ( animalista e anticaccia) era molto amico di Turgenev ( cacciatore onnivoro)..la diversità di pensiero quindi non è stata un vincolo alla loro amicizia..perchè dietro questi grandi personaggi c'è una grande cultura e un grande rispetto per le idee. Purtoppo a molti animalisti mancano entrambi le cose ( non credo sia il tuo caso) per questo molta gente non sa che il cacciatore in realtà nutre verso tutti gli animali ( non solo verso quelli che caccia) un grande rispetto.
cordiali saluti

da enzo972 x istrice   08/02/2012

Re: La Lav e Leonardo da Vinci

prof. Umberto Veronesi Margherita Hack Moni Ovadia
Nel caso sia ridicolo fare ricorso a personaggi del passato, ne cito solo tre tra infiniti ODIERNI che sono vegetariani e animalisti.... Secondo il rapporto Eurispes 2011 sarebbero circa 5 milioni gli italiani vegetariani e gli animalisti....per 87,2% degli italiani, secondo l'Eurispes, quello nei confronti degli animali e' un sentimento positivo: per il 35,9% si tratta di un sentimento basato sul rispetto.

da Istrice   08/02/2012

Re: La Lav e Leonardo da Vinci

Le parole dell'articolo sono chiare mi sembra.....così come sembra giusto che ognuno sia libero di esprimere il proprio parere....infatti a piè di pagina blog c'è scritto Aggiungi un commento....

da Istrice   07/02/2012

Re: La Lav e Leonardo da Vinci

Mi chiedo perché si provi così tanto piacere a fare questo infantile giochino di sciorinare i personaggi contrari alla caccia. Oppure a dover dimostrare a tutti i costi, alcune volte partorendo addirittura grossolani falsi storici, la contrarietà del tale personaggio alla pratica venatoria. In tutte le epoche ci sono stati favorevoli e contrari a ciascuna attività umana, caccia compresa. E queste inutili dimostrazioni, o questi sterili elenchi di sostenitori della propria posizione lasciano il tempo che trovano. Ad ogni personaggio contrario, peraltro, ne può essere opposto uno favorevole, in una noiosa elencazione tanto infinita quanto inutile.
Me lo si spieghi una buona volta a che cosa vale dover ricercare il credito alle proprie posizioni nel pensiero di personaggi illustri del passato.

da Inforziato   07/02/2012

Re: La Lav e Leonardo da Vinci

ma de che.....?

da Istrice   06/02/2012

Re: La Lav e Leonardo da Vinci

vergogna, fate ridere.

da maicolnait   05/02/2012

Re: La Lav e Leonardo da Vinci

E personaggi contemporanei......

Età moderna

* Leonardo da Vinci (1452-1519), artista e scienziato italiano
* Giordano Bruno (1548-1600), filosofo italiano
* Benjamin Franklin (1706- 1790), scienziato e politico statunitense

Età contemporanea

* Lev Nikolaevič Tolstoj (1828-1910), scrittore russo
* George Bernard Shaw, (1856-1950), scrittore irlandese
* Mohandas Karamchand Gandhi (1869-1948), politico indiano
* Piero Martinetti (1872-1943), filosofo italiano
* Albert Einstein (1879-1955), fisico tedesco e premio Nobel
* Martin Luther King (1929-1968), politico statunitense e premio Nobel
* Isaac Bashevis Singer (1904-1991), scrittore polacco e premio Nobel

da Istrice   05/02/2012

Re: La Lav e Leonardo da Vinci

Forse Felicetti si riferisce a tutte quelle associazioni onlus a tradimento,che professano il volontariato da un lato e dall'altro incassano soldi peggio delle banche? Che a loro vada il premio dell'ipocrisia,mentre alla Beretta e a tutte quelle aziende,armiere e non,che tengono alto il nome dell'Italia nel mondo vada il nostro applauso e la nostra ammirazione.un saluto a tutti

da enzo972   01/02/2012

Re: La Lav e Leonardo da Vinci

Hitler è stato un grande animalaro,il resto,di conseguenza.Ma non viene Mai nominato,preferiscono garibaldi(e in merito ci sarebbe molto da dire),ma Dante è tutta un'altra storia.

da Vincenzo   01/02/2012

Re: La Lav e Leonardo da Vinci

volete vedere che questi pur di difendere i loro affari alla fine sono in grado di dire la stupida battuta che anche Hitler era un bravo ragazzo ma era qualcun'altro a farlo incazzare? Mi aspetto anche questo.......?????

da Pier76   01/02/2012
Cerca nel Blog
Lista dei Blog