Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Editoriale | Blog | Eventi | Meteo | I Video | Sondaggi | Quiz | Le Leggi | Parlano di noi | Amici di Big Hunter | Amiche Di Big Hunter | Solo su Big Hunter | Tutte le news per settimana | Contatti | BigHunter Giovani | Sondaggio Cacciatori |
 Cerca
Archivio
<ottobre 2020>
lunmarmergiovensabdom
2829301234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930311
2345678
Mensile
ottobre 2020
settembre 2020
agosto 2020
luglio 2020
giugno 2020
maggio 2020
aprile 2020
marzo 2020
febbraio 2020
gennaio 2020
dicembre 2019
novembre 2019
ottobre 2019
settembre 2019
agosto 2019
luglio 2019
giugno 2019
maggio 2019
aprile 2019
marzo 2019
febbraio 2019
gennaio 2019
dicembre 2018
novembre 2018
ottobre 2018
settembre 2018
agosto 2018
luglio 2018
giugno 2018
maggio 2018
aprile 2018
marzo 2018
febbraio 2018
gennaio 2018
dicembre 2017
novembre 2017
ottobre 2017
settembre 2017
agosto 2017
luglio 2017
giugno 2017
maggio 2017
aprile 2017
marzo 2017
febbraio 2017
gennaio 2017
dicembre 2016
novembre 2016
ottobre 2016
settembre 2016
agosto 2016
luglio 2016
giugno 2016
maggio 2016
aprile 2016
marzo 2016
febbraio 2016
gennaio 2016
dicembre 2015
novembre 2015
ottobre 2015
settembre 2015
agosto 2015
luglio 2015
giugno 2015
maggio 2015
aprile 2015
marzo 2015
febbraio 2015
gennaio 2015
dicembre 2014
novembre 2014
ottobre 2014
settembre 2014
agosto 2014
luglio 2014
giugno 2014
maggio 2014
aprile 2014
marzo 2014
febbraio 2014
gennaio 2014
dicembre 2013
novembre 2013
ottobre 2013
settembre 2013
agosto 2013
luglio 2013
giugno 2013
maggio 2013
aprile 2013
marzo 2013
febbraio 2013
gennaio 2013
dicembre 2012
novembre 2012
ottobre 2012
settembre 2012
agosto 2012
luglio 2012
giugno 2012
maggio 2012
aprile 2012
marzo 2012
febbraio 2012
gennaio 2012
dicembre 2011
novembre 2011
ottobre 2011
settembre 2011
agosto 2011
luglio 2011
giugno 2011
maggio 2011
aprile 2011
marzo 2011
febbraio 2011
gennaio 2011
dicembre 2010
novembre 2010
ottobre 2010
settembre 2010
agosto 2010
luglio 2010
giugno 2010
maggio 2010
aprile 2010
marzo 2010
febbraio 2010
gennaio 2010
dicembre 2009
novembre 2009
ottobre 2009
settembre 2009
agosto 2009
luglio 2009
giugno 2009
maggio 2009
aprile 2009
marzo 2009
febbraio 2009
gennaio 2009
dicembre 2008
novembre 2008
ottobre 2008
settembre 2008
agosto 2008
maggio 2008
aprile 2008
marzo 2008
febbraio 2008
gennaio 2008
dicembre 2007
novembre 2007
ottobre 2007
settembre 2007
agosto 2007
luglio 2007
giugno 2007
mag16


16/05/2011 

Scamarcio Domenica sera ho seguito il programma di Bonolis, Il “Senso della vita”. Sono stato positivamente colpito dall’intervista che il bravo presentare ha fatto a Riccardo Scamarcio, noto attore diventato un sex symbol delle nostre nuove generazioni.

In realtà, non so se mi abbia colpito di più la risposta dell’attore riferita al suo “senso della vita” o l’inaspettata reazione di Bonolis che visibilmente affascinato dalla discussione, ha ripreso per ben due volte il significato profondo del messaggio di Scamarcio; messaggio che come egli sottolineava, non si è abituati a sentire, specialmente dalla bocca di un noto attore.

La profondità di questo messaggio sul senso della vita risiede però proprio nella semplicità con la quale l’attore in versione “zen” ha esposto la necessità di ritrovare la pace interiore. Un uomo, quello d’oggi, proteso esclusivamente al proprio ego, troppo impegnato a pensare a sé stesso, noncurante dell’importanza che risiede invece nelle cose semplici, pratiche, naturali. La soluzione per ritrovare questa pace essenziale (quella che noi abbiamo imparato a definire “spirito Wilderness” in cui il silenzio nella natura vale più di mille voci che lo vogliono descrivere), secondo Scamarcio sta tutta in un contatto diretto con il territorio naturale in quanto immergendosi in esso, diventandone parte integrante, ci si stacca dal proprio ego evitando di diventarne schiavi. L’attore rimarca questo suo “senso della vita” per due volte durante l’intervista; quando gli viene mostrato un castello, luogo in cui si riposava durante le lunghe passeggiate con suo padre che gli aveva insegnato ad andare a “caccia di funghi” e poi con la visione di una fotografia che ritraeva il mare, luogo in cui l’attore svolge uno dei suoi hobbies preferiti, la pesca.

Due attività rurali, semplici, serene, esposte con passione dall’attore, per curare i “mali” peggiori dell’uomo moderno causati spesse volte dall’egoico stato in cui si ritrova immerso.

Io credo che questo debba essere anche il nostro messaggio! Più che far comprendere al poco ricettivo “homo urbanis” la funzione positiva per l’ambiente delle attività rurali o la scarsa incidenza sulla biodiversità per alcune di esse, è molto più istruttivo e formativo spiegargli quale sia il significato fondamentale per l’uomo che nasce e viene cullato per tutta la vita da questa forma di contatto con la natura. L’attività svolta sul territorio, qualunque essa sia, è necessaria in quanto mezzo che fa da tramite ai sentimenti positivi dell’uomo e l’ambiente circostante; senza essa, cade un po’ il pretesto dello scopo, del far qualcosa, del sentirsi vivi.

Chi possiede questi sentimenti ha secondo me l’obbligo morale di trasmetterli perché determinati aspetti del “nostro fare” nella natura, trascendono la pura salvaguardia di un qualcosa che “a noi piace” e vanno ad innestarsi perfettamente in una società che ha perso l’orientamento per una felicità che forse è più facilmente raggiungibile di quanto si possa pensare proprio perché insita nella cosa più semplice e naturale che ci possa essere: il rapporto con la “terra” ed il percorso interiore e spirituale che questo può offrire all’uomo attento, appassionato, un po’ sognatore.

Il movimento per la Cultura Rurale dovrà saper elevare quelle attività che, praticate con amore, sono fonte e sostentamento per lo spirito dell’uomo e non semplicemente appunto perché gli “piacciono” ma perché attraverso esse l’uomo può realizzarsi in maniera più completa e felice. Sono convinto si partirebbe avvantaggiati perché questo mondo dalla vita sofisticata piace sempre meno anche agli “urbani” che l’hanno creato…i nostri figli sicuramente ringrazieranno!


Massimo Zaratin

Tags:

Tuo Nome:
Titolo:
Commento:


173.245.54.169
Aggiungi un commento  Annulla 

8 commenti finora...

Re: Il Senso della Vita secondo Scamarcio

Bigio, non è questo quello che conta, ma i concetti che esprime li condivido e non solo.

Ciao Gimessin, non stare a scusarti, se non hai tempo significa che sei impegnato con il lavoro, e di questi tempi non è poca cosa. Un abbraccio

da Nato cacciatore  19/05/2011

Re: Il Senso della Vita secondo Scamarcio

Ho come l'impressione che a questo della caccia non gliene possa fregare di meno.

da Bigio  19/05/2011

Re: Il Senso della Vita secondo Scamarcio

Ciao Nato cacciatore, no, non ho il profilo su Facebook. Scusami se ho risposto in ritardo, ma non ho avuto tempo. Un caro saluto.

da Gimessin  19/05/2011

Re: Il Senso della Vita secondo Scamarcio

Purtroppo la gente non lo capisce viste le pochissime adesioni al movimento.
A proposito sig, Zaratin, potrebbe dirci chi ha aderito, a parte la wilderness ( cioè lei ) ?
Grazie

da Marco  18/05/2011

Re: Il Senso della Vita secondo Scamarcio

Ciao Gime, non hai il profilo su Facebook?

da Nato cacciatore  18/05/2011

Re: Il Senso della Vita secondo Scamarcio

Se gli uomini dessero più valore alle proprie origini e coltiverebbero al meglio le antiche tradizioni, ci sarebbe tanto più rispetto per quei valori che oggi si perdono nel consumismo, nella sete di danaro e di potere. Scamarcio dimostra di essere un uomo legato a quei valori che solo la natura può dare e che finchè vivrà porterà sempre nei ricordi e nel suo stile di vita. Bravo Riccardo.

da Gimessin  18/05/2011

Re: Il Senso della Vita secondo Scamarcio

bravissimo scamarcio!!! da una persona affermata come te non mi sarei aspettato che le tue passioni fossero queste.complimenti. saluti.

da paolo 56.fi.  17/05/2011

Re: Il Senso della Vita secondo Scamarcio

bravo scamarcio

da francesco83  16/05/2011
Cerca nel Blog
Lista dei Blog