Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Editoriale | Blog | Eventi | Meteo | I Video | Sondaggi | Quiz | Le Leggi | Parlano di noi | Amici di Big Hunter | Amiche Di Big Hunter | Solo su Big Hunter | Tutte le news per settimana | Contatti | BigHunter Giovani | Sondaggio Cacciatori |
 Cerca
Archivio
<luglio 2020>
lunmarmergiovensabdom
293012345
6789101112
13141516171819
20212223242526
272829303112
3456789
Mensile
luglio 2020
giugno 2020
maggio 2020
aprile 2020
marzo 2020
febbraio 2020
gennaio 2020
dicembre 2019
novembre 2019
ottobre 2019
settembre 2019
agosto 2019
luglio 2019
giugno 2019
maggio 2019
aprile 2019
marzo 2019
febbraio 2019
gennaio 2019
dicembre 2018
novembre 2018
ottobre 2018
settembre 2018
agosto 2018
luglio 2018
giugno 2018
maggio 2018
aprile 2018
marzo 2018
febbraio 2018
gennaio 2018
dicembre 2017
novembre 2017
ottobre 2017
settembre 2017
agosto 2017
luglio 2017
giugno 2017
maggio 2017
aprile 2017
marzo 2017
febbraio 2017
gennaio 2017
dicembre 2016
novembre 2016
ottobre 2016
settembre 2016
agosto 2016
luglio 2016
giugno 2016
maggio 2016
aprile 2016
marzo 2016
febbraio 2016
gennaio 2016
dicembre 2015
novembre 2015
ottobre 2015
settembre 2015
agosto 2015
luglio 2015
giugno 2015
maggio 2015
aprile 2015
marzo 2015
febbraio 2015
gennaio 2015
dicembre 2014
novembre 2014
ottobre 2014
settembre 2014
agosto 2014
luglio 2014
giugno 2014
maggio 2014
aprile 2014
marzo 2014
febbraio 2014
gennaio 2014
dicembre 2013
novembre 2013
ottobre 2013
settembre 2013
agosto 2013
luglio 2013
giugno 2013
maggio 2013
aprile 2013
marzo 2013
febbraio 2013
gennaio 2013
dicembre 2012
novembre 2012
ottobre 2012
settembre 2012
agosto 2012
luglio 2012
giugno 2012
maggio 2012
aprile 2012
marzo 2012
febbraio 2012
gennaio 2012
dicembre 2011
novembre 2011
ottobre 2011
settembre 2011
agosto 2011
luglio 2011
giugno 2011
maggio 2011
aprile 2011
marzo 2011
febbraio 2011
gennaio 2011
dicembre 2010
novembre 2010
ottobre 2010
settembre 2010
agosto 2010
luglio 2010
giugno 2010
maggio 2010
aprile 2010
marzo 2010
febbraio 2010
gennaio 2010
dicembre 2009
novembre 2009
ottobre 2009
settembre 2009
agosto 2009
luglio 2009
giugno 2009
maggio 2009
aprile 2009
marzo 2009
febbraio 2009
gennaio 2009
dicembre 2008
novembre 2008
ottobre 2008
settembre 2008
agosto 2008
maggio 2008
aprile 2008
marzo 2008
febbraio 2008
gennaio 2008
dicembre 2007
novembre 2007
ottobre 2007
settembre 2007
agosto 2007
luglio 2007
giugno 2007
ago17


17/08/2010 

I calendari venatori per la stagione 2010 – 2011 presentano una situazione estremamente frammentata e diversificata di regione in regione.
 
Alcune amministrazioni hanno usufruito della possibilità di promulgare il calendario in tempo per non incorrere nelle disposizioni della legge Comunitaria 2009, entrata in vigore a metà luglio, altre (e in molti casi la scelta è stata politica), meno solerti, hanno ritardato la pubblicazione (anche se la 157 dispone che il calendario sia emanato entro il 15 giugno) adeguandosi alle considerazioni su tempi e specie imposti dalla normativa europea.
 
Il calendario venatorio della regione Lazio per esempio è stato reso pubblico soltanto in questi giorni e contiene alcune novità poco gradite ai cacciatori. Come l'apertura a Colombaccio, Gazza, Ghiandaia e Cornacchia grigia al 2 ottobre (fino al 31 gennaio). Stessa data di apertura per la Beccaccia, che però chiude in anticipo al 20 gennaio, come alzavola, canapiglia, cesena, codone, fischione, germano reale, marzaiola, mestolone, moretta, moriglione, tordo bottaccio e tordo sassello. La lepre sarà invece cacciabile dal 19 settembre al 9 dicembre. L'addestramento dei cani è consentito senza possibilità di sparo, dal 29 agosto al 16 settembre 2010.
 
Uno scenario simile si prospetta anche per il calendario venatorio calabrese, ancora non pubblicato e per altri già resi noti. Che ne pensate?

Vai al testo del calendario venatorio del Lazio

Tags:

Tuo Nome:
Titolo:
Commento:


173.245.54.85
Aggiungi un commento  Annulla 

34 commenti finora...

Re: Calendari venatori. Effetto Comunitaria nel Lazio

povero marshall che ancora crede che la politica e in particolare il centro destra che promette e non mantiene ma non solo in ambito di caccia ma su tutti i campi se non credi convenga andare a caccia l'anno prossimo non rinnovare la licenza xche nessuno ti darà mai nulla anzi mi sembra che quando al governo c'era la sinistra e i verdi che sono i nostri persecutori a caccia ci andavi sicuramente piu di quanto vai adesso cmq quando si va a votare si valutano le cose importanti come la sanita la quale grazie alla polverini e in decadenza molto piu di prima all istruzione dei nostri figli che sono in rivolta grazie alla gelmini e x non parlare della prestigiacomo che invece di ricoprire il suo ruolo usa la poltrona x fare una battaglia ambientalista a scopo personale e x finire di silvio berlusconi che vuole sistemare le magagne altrimenti finirebbe in priggione e poi dimenticavo bossi che vuole fare l'opposto di garibaldi che ha unificato l'italia naturalmente queste sono parole che riguardano il mio pensiero ma che dovrebbero far capire a molti che quando si vota non lo si puo fare come e stato fatto x promuovere la polverini che a impiantato la campagna elettorale sulla caccia sapendo di prenderci x la gola xche nel lazio e la piu grande piaga

da da aspirina  03/01/2011

Re: Calendari venatori. Effetto Comunitaria nel Lazio

Ma è ufficiale che la chiusura della caccia al tordo nella regione Lazio è stata prorogata al 31 gennaio
o è solo una proposta di modifica al calendario precedentemete approvato?

da condor 06  28/09/2010

Re: Calendari venatori. Effetto Comunitaria nel Lazio

Polverini,Alemanno e company...vi aspettiamo alle prossime!!

da Freak  05/09/2010

Re: Calendari venatori. Effetto Comunitaria nel Lazio

...ci risiamo. Oggi martedì 31 agosto 2010, in mattinata, presso la Regione Lazio si svolta una riunione tra l'Assessore all'agricoltura, di cui il settore CACCIA è inglobato, i responsabili degli uffici preposti, rappresentanti politici, consiglieri regionali e delegati delle associazioni VENATORIE (in seguito farò nomi e cognomi...). Tutti questi cervelli (la montagna) hanno partorito (il topolino) una "modifica" al Calendario Venatorio. La prima modifica riguarderà la posticipa chiusura alla specie Tordo (al 31 genn) e Colombaccio (al 10 Febbraio). Purtroppo nulla "hanno" potuto fare per le altre per i giorni riguardanti la Beccaccia, la quaglia etc. Eppure bastava guardare alle Regioni confinanti come l'Abruzzo (che hanno pure cose più importanti a cui pensare), alle Marche, all'Umbria e alla Toscana, le quali ci hanno sempre insegnato a convivere tra le categorie di cittadini (cacciatori, agricoltori, ambientalisti e legislatori). Non ci sono commenti ed il Lazio sarà il più penalizzato dei Calendari venatori. Credo che politicamente molti, della Lista Polverini hanno o avranno un'anima "rossa" perchè se non li "bruceranno" i veri partiti del Centro-Destra ci penseranno tutti i cacciatori laziali che all'ultime votazioni hanno contribuito a farli vincere. Basti pensare che la Lista Polverini a vinto per soli 60-70mila voti e tutti provenienti dalla Provincia di Roma... quanti voti di cacciatori sono tra questi? Quanti cacciatori l'hanno votata? Spaventati dalle minacce del programma della Bonino? Ricordate e meditate amici cacciatori..., la prossima volta se vi vengono a tiro... di un calcio dateglielo che intanto per ora sono loro che ce lo hanno messo... e senza vasellina. Alla prossima

da Marshall  31/08/2010

Re: Calendari venatori. Effetto Comunitaria nel Lazio

...ci risiamo. Oggi martedì 31 agosto 2010, in mattinata, presso la Regione Lazio si svolta una riunione tra l'Assessore all'agricoltura, di cui il settore CACCIA è inglobato, i responsabili degli uffici preposti, rappresentanti politici, consiglieri regionali e delegati delle associazioni politiche (in seguito farò nomi e cognomi...). Tutti questi cervelli (la montagna) hanno partorito (il topolino) una "modifica" al Calendario Venatorio. La prima modifica riguarderà la posticipa chiusura alla specie Tordo (al 31 genn) e Colombaccio (al 10 Febbraio). Purtroppo nulla "hanno" potuto fare per le altre per i giorni riguardanti la Beccaccia, la quaglia etc. Eppure bastava guardare alle Regioni confinanti come l'Abruzzo (che hanno pure cose più importanti a cui pensare), alle Marche, all'Umbria e alla Toscana, le quali ci hanno sempre insegnato a convivere tra le categorie di cittadini (cacciatori, agricoltori, ambientalisti e legislatori). Non ci sono commenti ed il Lazio sarà il più penalizzato dei Calendari venatori. Credo che politicamente molti, della Lista Polverini hanno o avranno un'anima "rossa" perchè se non li "bruceranno" i veri partiti del Centro-Destra ci penseranno tutti i cacciatori laziali che all'ultime votazioni hanno contribuito a farli vincere. Basti pensare che la Lista Polverini a vinto per soli 60-70mila voti e tutti provenienti dalla Provincia di Roma... quanti voti di cacciatori sono tra questi? Quanti cacciatori l'hanno votata? Spaventati dalle minacce del programma della Bonino? Ricordate e meditate amici cacciatori..., la prossima volta se vi vengono a tiro... di un calcio dateglielo che intanto per ora sono loro che ce lo hanno messo... e senza vasellina. Alla prossima

da Marshall  31/08/2010

Re: Calendari venatori. Effetto Comunitaria nel Lazio

Amici Cacciatori non svanite come nebbia al sole impegnati a ritagliarvi un'angolino per l'Apertura. Fatevi sentire da ora e per sempre presso a chi vi fà l'Assicurazione, ai Presidenti dlle Sezioni locali che come dovete sapere hanno diritto di voto nei direttivi (ogni 20 tessere 1 voto, circa), con i vostri referenti politici locali e con quelli amministrativi delle municipalità. Rompetegli le scatole, minacciateli sul voto, sulle tasse, sulle tessere e da ora mette in pratica queste minacce perchè oramai il danno è fatto; ora se potete siate voi a prenderli a calci nel c..., non vi fate rincogl... se vi riferiscono che non hanno potuto fare a causa di futuri impegni, da promesse politiche, da ordini superiori etc.. Intanto, e fateci caso, quei politici che conoscete, quegli amministratori locali, quegli amici facoltosi e pieni di conoscenze, che "dicono" di avere la vostra stessa passione... loro si faranno una bella APERTURA (alla facciaccia vostra), in qualche bell'angolino riservato (aziende private), spareranno ad uffa alle tortore, andranno a mangiare tranquilli e nel pomeriggio riprenderanno al loro capanno; mentre voi, io compreso, dovrò conquistare il mio capanno da gg prima, non mollarlo mai, sperando che il contadino non mi tagli il girasole, che il "collega" vicinorio non m'impallini, che non arrivi il bullo di turno che mi si piazzi a 10mt., che abbia la fila di agenti di p.g. in fila fuori dal mio capanno per farmi i controlli e contarmi i peli del c.... Ringraziateli per il loro immobilismo, per la loro incompetenza, almeno nel Lazio era meglio che continuava a mettercelo Marazzo oramai ne sapevamo le doti..., ma questi... dalla padella alla brace. Ricordatene i nomi ed i cognomi perchè ritorneranno alla carica e vi chiederanno ancora il vostro didietro, percui se li riconoscere prendete le vostre soddisfazioni. Comunque vada UN IN BOCCA AL LUPO e non solo per l'Apertura

da Marshall  30/08/2010

Re: Calendari venatori. Effetto Comunitaria nel Lazio

amici cacciatori di tutta italia un grandissimo imbocca al lupo a tutti...si avvicina il nostro momento... e come tutti gli anni ci prendono in giro ma il vero cacciatore non molla mai...tra un po ci fanno la tessera del tifoso pure a noi...ma a noi la chiameranno la tessera degli illusi...

da roberto  28/08/2010

Re: Calendari venatori. Effetto Comunitaria nel Lazio

io vorrei dire solo una cosa alla signora birindelli se come dice lei prende in considerazione eventuali precisazioni purche siano esposte cordialmente vorrei cordialmente sapere xche non ha considerato che un animale nocivo come la cornacchia griggia che crea danni oltre che alle colture anche alla piccola fauna venga abbattuto solo in deroga e che venga salvaguardato x colpa di informazioni fornite da gente che ricoprono un ruolo al quale non sono in condizzioni di adempiere. Ing. birindelli mi rivolgo a lei la legge europea va rispettata e su questo non ci sono dubbi ma qui siamo in italia ed i panni sporchi ognuno li lavava a casa sua e quindi mi domando la comunita europea stanzia dei risarcimenti x i danni provocati dalla fauna selvatica oppure e il nostro governo a doverci penzare xche in tal caso spetta a noi quantificare i danni e prendere i giusti provvedimenti. distinti saluti a lei a tutti i lettori ed alla redazione.

da aspirina  27/08/2010

Re: Calendari venatori. Effetto Comunitaria nel Lazio

(x w la caccia) hai pienamente ragione...ci lasciano in balia di notizie che riusciamo ad estrapolare quà e là..e nella maggior parte dei casi sn informazioni false. Bhè comunque che io sappia il nostro calendario della Calabria uscirà domani e sarà pressochè uguale a quello dello scorso anno...Bhè cari amici vi saluto e auguro a tutti di divertirvi al meglio!!!

da sipe 88  23/08/2010

Re: Calendari venatori. Effetto Comunitaria nel Lazio

In Calabria ad una settimana dall'apertura non abbiamo ancora il calendario.....
Ma che persone ci governano!!!!! Bravi a carpire voti ai cacciatori e poi come ti giri.......meglio non esprimersi.
Non sono escluse le "migliori" associazioni venatorie con il loro voltafaccia..... Bravi tutti bravi

da w la caccia  23/08/2010

Re: Calendari venatori. Effetto Comunitaria nel Lazio

Ho inviato anche io un e-mail alla signora Birindelli,e stamattina ho trovato una gradita risposta al mio messaggio........

" Se sapete bene che è possibile effettuare modifiche al calendario venatorio con decreti d’urgenza dovreste correttamente avere la pazienza di aspettare che questa amministrazione faccia il proprio lavoro, operando con i modi e nei tempi più opportuni, per non pregiudicare la legalità dell’intero calendario venatorio.
La chiusura anticipata della caccia per quattro specie è stata effettuata tenendo conto delle variazioni apportate alla Legge nazionale 157/92 dalle nuove disposizioni comunitarie, entrate in vigore il 10 luglio, che hanno determinato, da parte della Regione, la volontà di ridurre al minimo il rischio di sospensione completa del calendario venatorio. Le Regioni che non si sono adeguate sono quelle che hanno pubblicato il calendario prima della suddetta data del 10 luglio. Il mio insediamento, avvenuto solo il 21 giugno, non mi ha permesso di pubblicare prima il calendario, nonostante ciò mi sto impegnando, nei limiti della legalità, ad allinearlo con quello delle altre Regioni.
Pertanto, sottolineando la mia attenzione alle esigenze del mondo venatorio, mi rendo pienamente disponibile a raccogliere e valutare proposte e problematiche quando queste vengano sottoposte in maniera civile e propositiva.
Cordiali saluti
Ing. Angela Birindelli"

forse finalmente abbiamo trovato un Assessore attenta e disponibile nei confronti del mondo venatorio......
Brava Assessore..........

da Danilo  23/08/2010

Re: Calendari venatori. Effetto Comunitaria nel Lazio

alcuni di voi scrivono che i 10 gg di febbraio non ci sono...ma sul tesserino risultano...non ci sono segnati animali ma ci sono...è meglio che lasciavano tutto come la passata stagione...perchè hanno solo peggiorato.x 10 gg chiudono prima ai tordi e aprono più tardi ai colombacci...per non parlare dell'apertura ritardata alle cornacchie tanto ne fanno pochi de danni...pe me so ritardati loro che fanno ste stronzate...e poi se lamentano che aumentano i bracconieri...

da roberto  22/08/2010

Re: Calendari venatori. Effetto Comunitaria nel Lazio

Tutto come previsto. dei 10 giorni di febbraio? nulla. apertura al 1 settembre? niente.ancora che li facciamo mettere seduti su quelle poltrone???????? tutti e dico tutti i cacciatori nel loro piccolo hanno lavorato per questo governo convinti di avere qualcuno dalla loro parte. abbiamo toppato ancora una volta, colpa delle AAVV che non hanno fatto NULLA per la caccia,anzi hanno fatto di tutto per ridurre ancora di più. da parte mia posso solo dire che ci vediamo alle prossime elezioni. un in bocca al lupo a tutti i cacciatori.
Un cacciatore del Lazio, la regione più scarsa dell'italia.

da franchino 62  22/08/2010

Re: Calendari venatori. Effetto Comunitaria nel Lazio

Sono un cacciatore di Viterbo e mio associo in tutto come scritto da " I cacciatori della Valle dell'Aniene" e in più che i boschi cacciabili siano asseganti anche a chi effettua la caccia alla beccaccia.
Un saluto a tutti e speriamo in questa deroga urgente.

da renato  20/08/2010

Re: Calendari venatori. Effetto Comunitaria nel Lazio

un saluto a tutti voi cacciatori e un vergogna alla giunta polverini che ò votato solo perché pensavo perlomeno che non apportasse restrizioni della caccia : sono stato accontetato mazza mazza é tutta una razza.vorrei notizie sulla preapertura

da pinuccio 72  20/08/2010

Re: Calendari venatori. Effetto Comunitaria nel Lazio

mandate email di protesta a:[email protected]

da stefano  19/08/2010

Re: Calendari venatori. Effetto Comunitaria nel Lazio

Vorrei ancora aggiungere....ma siamo tutti cittadini italiani o no? Perchè io che stò nel Lazio devo essere discriminato rispetto al toscano? Perchè lì è permesso e qui no? I vari pareri di questo benedetto Istituto ISPRA sulle varie specie, in questo caso sullo stato della tortora, non può ritenersi settoriale per regioni, se la specie è in crisi...se è vero, è in crisi su tutto il territorio nazionale e oltre e non solo qui nel Lazio...non sò se mi sono spiegato. Se provvedimenti di salvaguardia devono essere adottati devono essere collettivi ....ma non sarà il caso di un ricorso al TAR? o solo i verdi sono capaci di farlo?

da Carlo  19/08/2010

Re: Calendari venatori. Effetto Comunitaria nel Lazio

E' la solita vergogna di gente inetta ed incapace che stanno li a scaldare la poltrona , questo schifo non finirà mai.....

da marcello  19/08/2010

Re: Calendari venatori. Effetto Comunitaria nel Lazio

X Mario. Mi associo alla vs iniziativa e a quante altre vogliate fare ma nella tua lettera non ho letto una eventuale richiesta di deroghe per la preapertura al 1 settembre come per la Toscana, la Campania ecc....non vi interessa?

da Carlo  19/08/2010

Re: Calendari venatori. Effetto Comunitaria nel Lazio

proposta ragazzi portiamo i nostri cani alla regione li lasciamo una settimana e poi vediamo se citengono cura come liteniamo noi (pulizia,vaccini mangiare ecc...........)poi fanno le leggi

da rocco 74  18/08/2010

Re: Calendari venatori. Effetto Comunitaria nel Lazio




Santa miseria smettete per qualche anno come ho fatto io da quest'anno,non diamo più soldi ai quei parassiti di aa.vv,allo stato e enti locali.Ma vi rendete conto che questi ci stanno umiliando e voi ancora pagate!

da valentino88  18/08/2010

Re: Calendari venatori. Effetto Comunitaria nel Lazio

Un invito a tutti i lettori, partecipanti, addetti ai lavori, cacciatori ecc...facciamo tutti sentire il nostro disappunto come ho fatto io insieme ad altri amici:

Alla C/a della Dott.ssa Angela Birindelli
Assessore all'Agricoltura
Regione Lazio


Con la presente vogliamo porre alla sua attenzione ciò che è avvenuto nelle ultime 48 ore a seguito della pubblicazione del calendario venatorio 2010/2011.
Le restrizioni apportate al calendario venatorio, cosa peraltro mai avvenuta nel passato almeno in questi termini (ovvero limitazioni dei periodi di caccia per le specie di seguito riportate), hanno suscitato lo sdegno e la rabbia del mondo venatorio tiburtino e dell'intero interland della provincia.
I cacciatori come premio per lo sforzo profuso in campagna elettorale a sostegno di Renata Polverini, ognuno lavorando per il proprio consigliere regionale, hanno trovato, all'interno del calendario, un bel pacchetto di nuove restrizioni tra le quali alcune riguardanti i tempi di caccia per varie specie di fauna selvatica:

1)Specie Colombaccio,Ghiandaia,Gazza,Cornacchia,cacciabili dal 02/10/2010 (da sempre cacciabili dalla 3° domenica di Settembre o addirittura spesso dal 1° Settembre)
2)Specie Tordo,Cesena,Beccaccia cacciabili fino al 20/1/2011 (da sempre cacciabili fino al 31 Gennaio).

I cacciatori laziali, da circa 15/20 anni, stanno vivendo momenti cupi durante i quali è stato difficilissimo lottare contro la politica arrogante ed irrazionale del mondo ambientalista della giunta Badaloni prima e successivamente di quella Marrazzo, con la quale dette persone hanno sottratto tutto il possibile alla caccia (territorio, specie cacciabili, periodi di caccia ecc.).
Ha fatto eccezione il quinquennio della giunta Storace, durante il quale siamo riusciti sì, a tamponare i danni garantendo ai cacciatori laziali un periodo di “stabilità”, ma non a recuperare tutto il maltolto.
Oggi, invece, dopo la vittoria di Renata Polverini, tanto auspicata dai noi cacciatori delle provincie, ci troviamo a fare i conti con una situazione così vergognosa tanto da far quasi rimpiangere addirittura anche quel passato che fu di politici anticaccia.
Siamo convinti che il calendario venatorio 2010/2011 sia stato così confezionato sicuramente in buona fede ma non tenendo conto delle effettive condizioni della fauna selvatica nel Lazio e seguendo forse troppo alla lettera quel "benedetto" parere I.S.P.R.A. che Le ricordo avrebbe dovuto rappresentare solo un'indicazione non certamente fondamentale ed indispensabile ai fini della preparazione del calendario venatorio.
A tal proposito Le vorremo far presente che nessuna delle regioni confinanti con il Lazio ha introdotto nel proprio calendario le stesse limitazioni temporali di caccia per le specie di cui sopra.
Da due giorni stiamo tenendo incontri serrati con rappresentanti del mondo venatorio e le assicuriamo che quanto sta avvenendo non servirà a rafforzare i rapporti fra il nostro mondo e quello vostro politico.
Tenga presente che tutto il mondo venatorio delle provincie del Lazio ha contribuito sicuramente non poco al raggiungimento di quei 60.000 voti che hanno determinato la vittoria di Renata Polverini, convinti tutti che la Bonino avrebbe sicuramente rappresentato di nuovo una seria minaccia nei confronti della caccia.
Siamo però convinti che Lei vorrà dimostrarsi sensibile al problema, ed auspichiamo che Vorrà porre rimedio all'attuale situazione con un intervento rapido, anche perché le limitazioni di cui sopra hanno rappresentato un vero e proprio colpo a quelle parti del calendario venatorio che sono state da sempre considerate intoccabili.


Nel merito Le chiediamo, quindi, di riportare l'apertura della caccia alla specie COLOMBACCIO, GHIANDAIA, GAZZA e CORNACCHIA al 19 Settembre 2010 e la chiusura della caccia alle specie TORDI, CESENA e BECCACCIA al 31 Gennaio 2011.
In merito a ciò La informo che già in passato (giunta Storace) è stato possibile, con decreti d'urgenza, recuperare specie e relativi periodi di caccia rispetto alla prima pubblicazione del calendario venatorio.
Certi di un suo interessamento attendiamo una sua pronta e cortese risposta,
Le porgiamo i più cordiali saluti e Le auguriamo un buon lavoro


         
  Associazione EnalCaccia Il Gheppio                 Presidente (Villalba di Guidonia)
  Associazione Cacciatori La Fonte del Cupo      Presidente  (Guidonia)
  Associazione Cacciatori Guidonia                     Presidente  (Guidonia)
  Associazione Cacciatori ANUU Tivoli              Presidente  (Tivoli)
  Ass.ne Cacciatori Federcaccia Bagni di Tivoli   Presidente (Bagni di Tivoli)
  Associazione Del Cacciatore Ecologista            Presidente (Montecelio)
                                                                                                                                                     I Cacciatori della Valle dell'Aniene

da Mario  18/08/2010

Re: Calendari venatori. Effetto Comunitaria nel Lazio

Quello che temevo si stà verificando.probabilmente niente deroghe e addio tortore. Altro che chiusura al 10 febbraio come qualche illuso andava dicendo credendo a qualche politico quaquaraquà, altro che preapertura anticipata come ho letto proprio su questo sito su proposta di un consigliere che non voglio nemmeno nominare....buffoni!!!!!!

da Carlo  18/08/2010

Re: Calendari venatori. Effetto Comunitaria nel Lazio

bravo stefano io è un po' che lo faccio
per grillo è un verdastro non te la prendere stefano schiaccialo se lo vedi x i boschi(pardon x le citta')

da franco la spezia  18/08/2010

Re: Calendari venatori. Effetto Comunitaria nel Lazio

a senti caro marchese.... se reputi serio il calendario del lazio vuol dire che tu di caccia ci capisci zero come quelli che lo hanno fatto e che dopo anni di queste idiozie hanno ridotto il lazio ad un deserto.

da stefano  18/08/2010

Re: Calendari venatori. Effetto Comunitaria nel Lazio

se min levano il pda vorrà dire che a caccia ci andrò ugualmente e senza pagare tutto quello che pago per nulla.

da stefano  18/08/2010

Re: Calendari venatori. Effetto Comunitaria nel Lazio

X stefano............se poi ti levano il PDA non piangere

da marchese del grillo  18/08/2010

Re: Calendari venatori. Effetto Comunitaria nel Lazio

finalmente un calendario venatorio serio,si dovrebbero mettere anche le tre gg fisse visto che i piu cicciai,non cacciatori, non le rispettano affatto,
si dovrebbero aumentare ancora gli atc x arrivare a essere non piu di 300.000 cacciatori in tutta Italia.
oppure gestire la caccia come all' estero dove ogni cacciatore a caccia va nel suo terreno o è compartecipe alla socetà di caccia in pratica tutto autogestito.
allora forse si ricomincerebbe a vedere qualche selvatico

da marchese del grillo  18/08/2010

Re: Calendari venatori. Effetto Comunitaria nel Lazio

Ho 50 anni da 40 vado a caccia ho sempre rispettato le leggi . Ora basta questa regione non è degna delle persone oneste . Flobert pronto il primo e il 5 a colombacci che ce ne sono tanti ,dal 20 gennaio posta alla beccaccia ogni mattina e ogni sera e tordi finche ce ne sono alla faccia di questi rubbagalline di politici che fanno leggi inicue e senza senso.!!!!!!!!!

da stefano  18/08/2010

Re: Calendari venatori. Effetto Comunitaria nel Lazio

La deroga per la pre-apertura ci dovrebbe essere Marco, dovrebbero pubblicarla a giorni. Sembra essere nei giorni 1 e 5 solo alle tortore.

da Enrico  18/08/2010

Re: Calendari venatori. Effetto Comunitaria nel Lazio

Come quello della Puglia,le quaglie dal 19 e le regioni limitrofe,Campania e lucania dal 1 settembre=bravo Governatore Vendola hai fatto bingo ci vedremo alle prossime.

da rea 96  18/08/2010

Re: Calendari venatori. Effetto Comunitaria nel Lazio

ma non ci sono deroghe? la preapertura a tortore? fatemi sapere per favore perchè si và sempre di più verso spese " estere " ! marco

da marco  18/08/2010

Re: Calendari venatori. Effetto Comunitaria nel Lazio

nel lazio come al solito le cose le fanno i soliti incapaci che convinti di fare meglio fanno sempre peggio.in questa regione votare a dsstra o a sinistra non cambia nulla si va sempre peggio.alle prossime elezioni conviene starsene a casa .

da stefano 59  17/08/2010

Re: Calendari venatori. Effetto Comunitaria nel Lazio

La Calabria .... sempre all'avanguardia!!!!

da francusto  17/08/2010
Cerca nel Blog
Lista dei Blog