Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Editoriale | Blog | Eventi | Meteo | I Video | Sondaggi | Quiz | Le Leggi | Parlano di noi | Amici di Big Hunter | Amiche Di Big Hunter | Solo su Big Hunter | Tutte le news per settimana | Contatti | BigHunter Giovani | Sondaggio Cacciatori |
 Cerca
Archivio
<novembre 2020>
lunmarmergiovensabdom
2627282930311
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30123456
Mensile
novembre 2020
ottobre 2020
settembre 2020
agosto 2020
luglio 2020
giugno 2020
maggio 2020
aprile 2020
marzo 2020
febbraio 2020
gennaio 2020
dicembre 2019
novembre 2019
ottobre 2019
settembre 2019
agosto 2019
luglio 2019
giugno 2019
maggio 2019
aprile 2019
marzo 2019
febbraio 2019
gennaio 2019
dicembre 2018
novembre 2018
ottobre 2018
settembre 2018
agosto 2018
luglio 2018
giugno 2018
maggio 2018
aprile 2018
marzo 2018
febbraio 2018
gennaio 2018
dicembre 2017
novembre 2017
ottobre 2017
settembre 2017
agosto 2017
luglio 2017
giugno 2017
maggio 2017
aprile 2017
marzo 2017
febbraio 2017
gennaio 2017
dicembre 2016
novembre 2016
ottobre 2016
settembre 2016
agosto 2016
luglio 2016
giugno 2016
maggio 2016
aprile 2016
marzo 2016
febbraio 2016
gennaio 2016
dicembre 2015
novembre 2015
ottobre 2015
settembre 2015
agosto 2015
luglio 2015
giugno 2015
maggio 2015
aprile 2015
marzo 2015
febbraio 2015
gennaio 2015
dicembre 2014
novembre 2014
ottobre 2014
settembre 2014
agosto 2014
luglio 2014
giugno 2014
maggio 2014
aprile 2014
marzo 2014
febbraio 2014
gennaio 2014
dicembre 2013
novembre 2013
ottobre 2013
settembre 2013
agosto 2013
luglio 2013
giugno 2013
maggio 2013
aprile 2013
marzo 2013
febbraio 2013
gennaio 2013
dicembre 2012
novembre 2012
ottobre 2012
settembre 2012
agosto 2012
luglio 2012
giugno 2012
maggio 2012
aprile 2012
marzo 2012
febbraio 2012
gennaio 2012
dicembre 2011
novembre 2011
ottobre 2011
settembre 2011
agosto 2011
luglio 2011
giugno 2011
maggio 2011
aprile 2011
marzo 2011
febbraio 2011
gennaio 2011
dicembre 2010
novembre 2010
ottobre 2010
settembre 2010
agosto 2010
luglio 2010
giugno 2010
maggio 2010
aprile 2010
marzo 2010
febbraio 2010
gennaio 2010
dicembre 2009
novembre 2009
ottobre 2009
settembre 2009
agosto 2009
luglio 2009
giugno 2009
maggio 2009
aprile 2009
marzo 2009
febbraio 2009
gennaio 2009
dicembre 2008
novembre 2008
ottobre 2008
settembre 2008
agosto 2008
maggio 2008
aprile 2008
marzo 2008
febbraio 2008
gennaio 2008
dicembre 2007
novembre 2007
ottobre 2007
settembre 2007
agosto 2007
luglio 2007
giugno 2007
mar8


08/03/2010 

La recente trasmissione di Porta a Porta segna una demarcazione netta rispetto al purtroppo consueto atteggiamento del mezzo televisivo nei confronti della caccia.
 
Quando si vuole denigrare una categoria, la nostra in questo caso, si tratta l'argomento in maniera colpevolmente fuorviante, collegandola ad aspetti criminogeni che niente hanno a che fare con la fattispecie. Tempo fa, ad esempio,  a Geo&Geo, si doveva parlare di bracconaggio, ma, volutamente!, si finì a parlare di caccia.
 
Fermo restando che la caccia, a differenza del bracconaggio, è un attività lecita e riconosciuta dallo Stato Italiano e dalla Comunità Europea, se si decide di parlarne buonsenso vorrebbe che a trattare di tale argomento ci fosse anche chi, tale attività, la pratica! Se poi si decide di parlarne male, cercando di calcare la mano su determinati argomenti (peraltro anche privi di fondamento!), allora direi che il contraddittorio diventa veramente una necessità, se non si vuole dar vita ad una triste farsa!!! In quell'occasione, la frase con cui la Sig.ra Sveva Sagramola  concluse il suo intervento “Noi siamo contro la caccia” è lecita, rispettabile e accettabile (noi cacciatori, a differenza di altri, rispettiamo anche le opinioni altrui) se fatta in una sede che non sia una trasmissione della tv pubblica alla quale anche i cacciatori, essendo cittadini a tutti gli effetti esattamente come chi è “contro la caccia”, contribuiscono alla realizzazione e messa in onda mediante il pagamento del canone!

All'epoca, scrissi una lettera alla Sagramola e alla redazione di Geo&Geo, dicendo che non facendo io parte di una delle 5101 famiglie che dispongono del “Telecomando Auditel”, non avrei minacciato certo di non guardare più questa trasmissione, della quale apprezzo moltissimo, se non la conduzione, i documentari e i servizi, dato che tale “minaccia” sarebbe stata tutta da ridere. Avrei avuto piacere, però, come Uomo, Cittadino e Cacciatore, che chi conduce una trasmissione su una rete pubblica avesse rispetto di TUTTE le categorie, anche (soprattutto?) di quelle minoritarie, che compongono la Società Civile e che non infrangono nessuna legge. Vi immaginate cosa sarebbe successo se la frase fosse stata “Noi siamo contro….(e qui metteteci la minoranza politica, etnica, sociale… addirittura anche sportiva!che più vi aggrada o che per prima vi viene in mente…insomma, quella che vi pare!)”? …la questione sarebbe subito uscita su tutti i giornali…e non certo con titoli  favorevoli a chi l'avesse pronunciata e con una miriade di querele e denunce sulle spalle!

Molto bene parlare di bracconaggio con una Guardia Forestale, meno bene far scivolare il discorso sulla caccia, cercando di dare l’impressione ad un pubblico poco attento che le due attività siano la stessa identica cosa!! Bene sarebbe stato se, anche per una pluralità dell’ informazione, a quella trasmissione o a una successiva fosse stato invitato un rappresentante dei cacciatori…anche solo per sentire l’altra campana….Magari avrebbe potuto avere forse un suono sgradevole alle orecchie della Sagramola e della redazione, ma anche quella campana aveva – ed ha tutt'oggi, e domani e dopodomani  - tutto il diritto di suonare!! e molti, non solo cacciatori, hanno la voglia e il diritto di ascoltarla!!

Auguriamoci che, dopo il caso di Porta a Porta, in tutte le trasmissioni del servizio pubblico televisivo, quando  direttamente o indirettamente si parlerà di caccia, possa essere garantito anche ai cacciatori il diritto d'opinione.
 
Fabrizio Arena

Tags:

Tuo Nome:
Titolo:
Commento:


162.158.62.27
Aggiungi un commento  Annulla 

7 commenti finora...

Re: TELEVISIONE NEMICA

io vado a caccia. e di vespa e dei suoi soldi non me ne frega un mazz

da cacciaturiddu  24/06/2010

Re: TELEVISIONE NEMICA

BRACCONAGGIO = CACCIATORI ? QUANDO L'IGNORANZA REGNA ,E L'INFORMAZZIONE TELEVISIVA é MESSA IN MANI DI INCOMPETENTI , QUESTI SONO I RISULTATI.

da BRED 67  30/03/2010

Re: TELEVISIONE NEMICA

Fabrizio Arena dice delle cose giuste: che i cacciatori siano poco amati per colpa dei mass media è vero ma non basta. Un po di colpa è anche nostra, ovvero di alcuni nostri colleghi cacciatori "istruiti" che invece di contribuire ad elevare la credibilità del mondo venatorio, ne rovinano l'immagine sparlando spesso a sproposito delle forme di caccia che a loro non piacciono. In questo contesto, a mio avviso, una delle risposte che possiamo dare si chiama "Caccie Ambiente", una formazione politica espressione diretta e non inquinata del mondo venatorio, punto di riferimento che dovrebbe raccogliere tutti i cacciatori. Solo attraverso una forte pressione degli ambienti politici a tutti i livelli ( e qui ogni realtà locale o nazionale potrà scegliersi gli interlocutori più credibili e vicini ai cacciatori) potremo ottenere attenzione e sacrosanto rispetto e quindi pretendere che i media parlino di noi e con noi nei modi giusti. Se invece continueremo ad aspettare che altri difendano le nostre istanze e la nostra credibilità, credo che il "de profundis" della caccia sia già iniziato.

da SANDRO LEVAN  19/03/2010

Re: TELEVISIONE NEMICA

a mio parere a porta a porta si era uscito fuori dal tema.....si sono messi troppo a parlare di altre cose

da cecca  12/03/2010

Re: TELEVISIONE NEMICA

dobbiamo lottare con tutte le nostre forze contro questo modo di fare dei media in generale, per fare ciò però abbiamo bisogno di gente che si spendesse totalmente per le nostre idee, purtroppo non ne vedo in giro, tutti coloro che parlano di caccia sia quelli a favore che quelli contro lo fanno solo per un tornaconto personale.
abbiamo certi presidenti di associazioni venatorie che pensano solo alle tessere e ai contributi che noi paghiamo per spartirsi la torta e mangiare alle nostre spalle.
qest'ultimi sono poi senza energia essendo quasi tutti arrivati ad una veneranda eta sia fisiologica ma soprattutto mentale
la nostra e prima di tutto una passione un modo di vivere la natura che il più ambientalista del mondo neanche si sogna di vivere e non perchè non vuole ma perchè semplicemente non è in grado di farlo.
difendiamo la caccia e difenderemo noi stessi.

da Emanuele  12/03/2010

Re: TELEVISIONE NEMICA

Caro Fabrizio, ammetto che quanto da te commentato sia abbastanza condivisibile, ma non sono d'accordo su alcune cose: é vero che Porta a Porta ha dato la possibilità di un ..... contraddittorio, ma non è stato né alla pari né leale in quanto il conduttore e "moderatore" ha dato agio agli anticaccia di dire tutte le eresie possibili, mentre ha sempre, ripeto sempre, interrotto i pochi interventi, per lo più scontati ed insignificanti, degli impreparati rappresentanti dei Cacciatori, e poi quella ostentazione di una doppietta dall'inizio alla fine della trasmissione cosa credi che volesse dire? Meglio non farle quelle trasmissioni, perché hanno ottenuto ed ottengono solo lo scopo di ancor più denigrare i Cacciatori e senza possibilità di replica.
Altra cosa: hai scritto a proposito della inqualificabile Sveva Sagramola:" ... che chi conduce una trasmissione su una rete pubblica avesse rispetto di TUTTE le categorie, anche (soprattutto?) di quelle minoritarie ..." La Caccia, quindi, la vogliamo considerare minoritaria? Se così fosse, vuol dire che non interessiamo a nessuno e che quindi ogni speranza di risollevare la Caccia, il sacrosanto giusto rispetto per il Cacciatore, il terreno venabile scippatoci e tutto il resto, non debbano entrare nelle aspettative dei Cacciatori? Allora Caccia Ambiente per cosa si è alleato con altri partiti politici e quale apporto darà ad una "minoranza" che già è oggetto di attacchi da parte anche del governo e di tutti i politici di destra e sinistra.
Vedi, Fabrizio, se noi Cacciatori siamo tra quelli che ci definiamo una "MINORANZA" la Caccia allora siamo battuti in partenza e non abbiamo alcuna speranza di rimonta. Un cordiale salto, Nino

da [email protected]  09/03/2010

Re: TELEVISIONE NEMICA

FABRIZIO SONO PIENAMENTE D'ACCORTO CON TE. IO LO SEMPRE DETTO CHE BISOGNA COMBATTERE AD ARMI PARI. ORA SI STA MUOVENDO IN QUESTA DIREZIONE L'ON. ORSI. SPERO CHE ALTRI PERSONAGGI GLI DIANO MANFORTE. AUGURI.

da NANNI  09/03/2010
Cerca nel Blog
Lista dei Blog