Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Editoriale | Blog | Eventi | Meteo | I Video | Sondaggi | Quiz | Le Leggi | Parlano di noi | Amici di Big Hunter | Amiche Di Big Hunter | Solo su Big Hunter | Tutte le news per settimana | Contatti | BigHunter Giovani | Sondaggio Cacciatori |
 Cerca
Archivio
<ottobre 2022>
lunmarmergiovensabdom
262728293012
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31123456
Mensile
settembre 2022
agosto 2022
luglio 2022
giugno 2022
maggio 2022
aprile 2022
marzo 2022
febbraio 2022
gennaio 2022
dicembre 2021
novembre 2021
ottobre 2021
settembre 2021
agosto 2021
luglio 2021
giugno 2021
maggio 2021
aprile 2021
marzo 2021
febbraio 2021
gennaio 2021
dicembre 2020
novembre 2020
ottobre 2020
settembre 2020
agosto 2020
luglio 2020
giugno 2020
maggio 2020
aprile 2020
marzo 2020
febbraio 2020
gennaio 2020
dicembre 2019
novembre 2019
ottobre 2019
settembre 2019
agosto 2019
luglio 2019
giugno 2019
maggio 2019
aprile 2019
marzo 2019
febbraio 2019
gennaio 2019
dicembre 2018
novembre 2018
ottobre 2018
settembre 2018
agosto 2018
luglio 2018
giugno 2018
maggio 2018
aprile 2018
marzo 2018
febbraio 2018
gennaio 2018
dicembre 2017
novembre 2017
ottobre 2017
settembre 2017
agosto 2017
luglio 2017
giugno 2017
maggio 2017
aprile 2017
marzo 2017
febbraio 2017
gennaio 2017
dicembre 2016
novembre 2016
ottobre 2016
settembre 2016
agosto 2016
luglio 2016
giugno 2016
maggio 2016
aprile 2016
marzo 2016
febbraio 2016
gennaio 2016
dicembre 2015
novembre 2015
ottobre 2015
settembre 2015
agosto 2015
luglio 2015
giugno 2015
maggio 2015
aprile 2015
marzo 2015
febbraio 2015
gennaio 2015
dicembre 2014
novembre 2014
ottobre 2014
settembre 2014
agosto 2014
luglio 2014
giugno 2014
maggio 2014
aprile 2014
marzo 2014
febbraio 2014
gennaio 2014
dicembre 2013
novembre 2013
ottobre 2013
settembre 2013
agosto 2013
luglio 2013
giugno 2013
maggio 2013
aprile 2013
marzo 2013
febbraio 2013
gennaio 2013
dicembre 2012
novembre 2012
ottobre 2012
settembre 2012
agosto 2012
luglio 2012
giugno 2012
maggio 2012
aprile 2012
marzo 2012
febbraio 2012
gennaio 2012
dicembre 2011
novembre 2011
ottobre 2011
settembre 2011
agosto 2011
luglio 2011
giugno 2011
maggio 2011
aprile 2011
marzo 2011
febbraio 2011
gennaio 2011
dicembre 2010
novembre 2010
ottobre 2010
settembre 2010
agosto 2010
luglio 2010
giugno 2010
maggio 2010
aprile 2010
marzo 2010
febbraio 2010
gennaio 2010
dicembre 2009
novembre 2009
ottobre 2009
settembre 2009
agosto 2009
luglio 2009
giugno 2009
maggio 2009
aprile 2009
marzo 2009
febbraio 2009
gennaio 2009
dicembre 2008
novembre 2008
ottobre 2008
settembre 2008
agosto 2008
maggio 2008
aprile 2008
marzo 2008
febbraio 2008
gennaio 2008
dicembre 2007
novembre 2007
ottobre 2007
settembre 2007
agosto 2007
luglio 2007
giugno 2007
ago8


08/08/2022 9.50 

 
 
Si è sempre parlato  molto poco, e spesso superficialmente, dell’attrezzatura primaria  che dovrebbe equipaggiare un cacciatore a palla.  Molto spesso incontro e discuto con dei colleghi che  non hanno ancora ben chiare le idee in proposito. Al cacciatore “serio”, e per serio intendiamo uno di quelli che vanno a caccia per passione diverse volte l’anno, consumando gli scarponi e bruciando pieni di carburante e ticket autostradali per la macchina  (sia in Italia sia all’estero!), che ci va per vocazione e non per seguire la moda sui social, occorrono poche cose, no di certo  oggetti ingombranti più o meno inutili. L’argomento merita di essere trattato con attenzione perché, sbirciando nei capientissimi zaini di molti colleghi, è capitato di vedere che contenevano tutto tranne quello che serviva veramente. Ma come al solito è bene cominciare dall’inizio. Innanzi tutto  dove  vogliamo praticare la caccia, perché è chiaro che le nostre necessità saranno ben diverse se cacceremo nel campetto di erba medica dietro casa oppure sulle montagne asiatiche. Le esigenze balistico-venatorie come le tecniche di caccia saranno ovviamente molto diverse e conseguentemente anche le attrezzature necessarie non potranno essere le stesse. 
 
 
 
Al selecontrollore nostrano converrà muoversi leggero senza doversi subire pesi e ingombri superflui, mentre al safarista giramondo occorrerà avere dietro delle attrezzature più importanti, più utili, spesso anche “salvavita”. Munizioni di riserva,  binocolo, coltello, telemetro e una piccola borraccia “dovrebbero” essere una costante per tutti, poi subentrano i fabbisogni personali. C’è chi non può fare a meno di portarsi dietro la cioccolata, le scaglie di parmigiano, la biancheria intima di ricambio, metri e metri di corda, buste di nylon, repellenti per le zanzare, appoggi stravaganti per la carabina, vari berretti di ricambio etc….  Oggigiorno tutti gli zaini in commercio vantano un eccellente standard qualitativo ed i modelli che più c’interessano sono quelli che consentono di trasportare comodamente, e di avere subito a portata di mano, tutte le attrezzature di cui potremmo aver bisogno. Lo zaino del cacciatore a palla deve riuscire a contenere almeno un maschio adulto di capriolo; dove si cacciano anche camosci e mufloni il discorso ovviamente cambia.
 
Spesso ti trovi ad osservare cacciatori (più o meno esperti, non spetta a noi dirlo!) che vanno a caccia di caprioli in selezione estiva con sulle spalle uno zaino che spaventerebbe anche un buon portatore Sherpa, Quali saranno le attrezzature che dovremo metterci dentro? Un buon coltello o meglio  due (uno multiuso con la lama da 100 – 150 mm ed uno simile o più piccolo, da usare esclusivamente per tagliare gli alimenti); una minitorcia MagLite; qualche metro di robusta corda “da trasporto” (non occorrono né maniglioni né carrucole, ganci o moschettoni); una bottiglietta d’acqua (indipendentemente se avremo dietro il pranzo intero oppure la sola colazione); un piccolo kit di pronto soccorso composto da qualche cerotto, alcune bende imbevute di disinfettante, aspirine e compresse cortisoniche (tipo Bentelan) per chi è allergico a qualche pianta o alle punture degli insetti e qualche paio di guanti in lattice.
 
Se il tempo minaccia pioggia è bene infilare nello zaino anche un poncho, una T-Shirt ed una camicia di ricambio. Stop. Ho cercato di elencare le poche ma fondamentali attrezzature che un cacciatore a palla dovrebbe avere sempre dietro ma come al solito ci sarà anche chi ama aver dietro un GPS, delle batterie di riserva per il cannocchiale col illuminato, una termocamera, un rotolo di carta igienica e per chi proprio non vuol rinunciare ai piaceri della vita, anche un thermos con il caffé ed una fiaschetta per la grappa. Ed eccoci arrivati all’arma, al ferro del mestiere, a come si è evoluto nell’armarsi il cacciatore moderno,  seguendo più i social e vedendo i film in TV o su You Tube che  i consigli dei vecchi esperti.
 
 
 
Ora una carabina per essere davvero apprezzata deve avere il calcio in materiale composito, meglio se col nasello regolabile o Thumbhole. Stanno ritornando di moda le canne pesanti Bull Barrel,  voluminosi freni di bocca, attacchi con compensatori di caduta delle palle,  ottiche a fortissimo ingrandimento dotate delle immancabili torrette balistiche e magari di collegamento WF con l’Iphone. Ok, sono tutti bellissimi accessori, magari anche utili, non lo nego ma valgono quello che costano e soprattutto  sono realmente indispensabili per aiutarci ad abbattere due caprioli e cinque cinghiali l’anno?  Proprio nella caccia al cinghiale un biondino tedesco (mi risulta che sia addirittura un nobile!)  che abbatte i cinghiali come fossero barattoli al Luna Park ha condizionato una generazione di cinghialai italiani nella scelta del Punto Rosso, nell’uso delle cuffie otoprotettrici, nell’impiego della carabina bolt action in battuta. Un altro signore tedesco, che dai filmati che pubblica e dai capi che abbatte non dovrebbe avere nessun problema a viver da Nababbo per 1000 anni alle Maldive o a Montecarlo, sta ammaliando molti cacciatori italiani col tiro a lunghissima distanza, praticamente al grido: “Se ci riesce lui perché non dovrei riuscirci anch’io?” . E che dire poi del nuovo treppiede, anch’esso molto di moda oggi, simile a quello usato nelle vecchie mitragliatrici MG per il tiro contraereo? Diversi cacciatori lo hanno già acquistato e molte armerie lo propongono solo perché lo hanno visto usare dai sterminatori di maiali selvatici armati di fucili d’assalto e di mirini termici. 
 
 
 
Ma l’accessorio più usato in assoluto, quello che va per la maggiore, il più gettonato di tutti, il più bello, il più macho ma che “per ora”  possono usarlo soltanto all’estero è.. il silenziatore. O meglio il soppressore di suono, perché quando viene montato su una carabina che spara munizioni ipersoniche silenzia ben poco. Oramai non c’è un cacciatore straniero che non lo usa,  spesso abbinato anche alle cuffie, quindi….Perché equipaggiare l’arma con una marmitta ingombrante, poco funzionale ed esteticamente bruttina?  Quest’accessorio lo vidi per la prima volta diversi anni fa montato sopra ad una carabina 308 di un cacciatore svedese. La cosa mi incuriosì, così chiesi il perché di quell’accessorio e la sua risposta fu logica e convincente. Mi disse che cacciando l’alce “alla ferma”, come la chiamano loro, sotto l’abbaio del cane, non voleva che lo sparo intimorisse troppo il bravissimo ausiliare. Come dagli torto. Ora invece vedi dei silenziatori montati su kipplauf destinati alla caccia al camoscio in Alta Montagna o su carabine tipo Military & Police usate sugli altopiani asiatici. Ma allora viene da chiedermi: Armaioli con la A maiuscola come Auer, Concari, Casartelli, Frescura, Torresani, Zanardini etc.., che hanno preparato per decenni ottime carabine partendo da vecchie azione Mauser K 98 accessoriate con dei modestissimi 6 max 8x, non devono averci capito proprio niente davvero! Eppure alle mostre annuali dei trofei che si tenevano lungo tutto l’arco alpino potevi ammirare appesi alle pareti  centinaia e centinaia di capi abbattuti con quelle armi. Una volta un vecchio saggio mi disse: “Marco, lo sai che differenza c’è tra un adulto e un bambino”. “No, non lo so” gli risposi. E lui sorridendo mi svelò l’arcano : “Effettivamente nessuna, solo il costo dei giocattoli!”

E con questo mi sembra di aver chiarito tutto!

 
Marco  Benecchi
 
 
 


Tags:

Tuo Nome:
Titolo:
Commento:


172.70.135.119
Aggiungi un commento  Annulla 

19 commenti finora...

Re: Caccia a palla. Gli accessori? "Più per moda che per necessità"

Il mio amatissimo setter gordon morso da una vipera sul naso morto in pochissimo tempo.Dicono che non vanno ammazzate io per sicurezza le ho sempre schiacciate con la pala nel mio terreno.

da Lorenzo  23/08/2022 5.54

Re: Caccia a palla. Gli accessori? "Più per moda che per necessità"

Marco.. capirai non aiutano nemmeno i cristiani c'era da aspettarselo , sempre peggio questi medici e infermieri

da Lorenzo  23/08/2022 5.51

Re: Caccia a palla. Gli accessori? "Più per moda che per necessità"

il pd nemico dei cacciatori ,basta coi frioci pride dentro roma.

da Loriano  23/08/2022 5.48

Re: Caccia a palla. Gli accessori? "Più per moda che per necessità"

Nemici della caccia i comunisti, sono il male assoluto aborti droga libera tutti contro le forze dell'ordine a favore dei colattoni di merd

da Loriano  23/08/2022 5.46

Re: Caccia a palla. Gli accessori? "Più per moda che per necessità"

...rileggevo: il voto ai 5 stelle ?????????¿???????????????????????????? Fratoianni o Bonelli ??????????????

da Massy  23/08/2022 5.32

Re: Caccia a palla. Gli accessori? "Più per moda che per necessità"

Sfortunatamente sono MOLTO ferrato in fatti di vipere sieri & C perchè cacciando APPUNTO sempre con non meno di tre - quattro cani
"C ho sbattuto il muso!"
Praticamente i morsi delle vipere sono un po' come i fiocchi di neve...
Non ne esiste mai uno uguale all'altro..
E ti spiego il perchè..
Dipende dalla vipera, se giovane vecchia da quanto ha morso l'ultima volta e da quanto veleno ha e da quanto veleno ha inoculato col morso e da tanti altri fattori..
Poi c 'è il discorso: Vittima
Dipende dalle condizioni fisiche del cane (come di un uomo!) da dove l'ha morso, da Quanto è stato morso perchè un conto è una scalfittura di un dente un altro farsi piantare bene i due dentini fino in fondo e così via..
Io una volta DOPO aver girato TUTTE le farmacie della Maremma mi sono recato al pronto soccorso di Civitavecchia dove x poco non mi faccio arrestare perchè si sono RIFIUTATI di vendermi a qualsiasi prezzo unadose di siero perchè.
"MA SIAMO SCEMI A SPRECARE UN SIERO PER UN CANE!"
Comunque caro gli costò quell'affermazione perchè il giorno dopo tutto lo staff di turno era sulla cronaca locale del Messaggero e del Tempo.
Mi chiamò l'istituto Superiore della Sanità per scusarsi dell'accaduto
E fortunatamente la cagna (MONDIALE non brava!) si salvò ma mi toccò andare a Viterbo..
VIVA L'ITALIA


NB

MI RACCOMANDO il 25 si andrà a votare...
Non sprechiamo il nostro voto per protestare magari votando Calenda Renzi o il M5S... ed affini....

VOTATE

SOLO agli amici della CACCIA della SICUREZZA e del buono e sano LAVORO!!!!!!!

da Marco B x Massy e x tutti gli amici del Blog  22/08/2022 17.48

Re: Caccia a palla. Gli accessori? "Più per moda che per necessità"

Già l'antivipera ! Il moderno pensare, quello molto molto animalista, afferma addirittura che non si muore se pinzati (così diciamo in Toscana) da queste maledette bestiacce....
non temo per me ma per i miei cani ! caxxo
2 viperotti sotto il capanno dei colombacci......doppio caxxo

E il serio non si trova se non nella farmacia di... Bergoglio a 450 euro.........
Se non fosse trattasi del Santo Padre mi verrebbe da dire uno sproposito.....

da massy  22/08/2022 16.26

Re: Caccia a palla. Gli accessori? "Più per moda che per necessità"

Per il pronto soccorso l'unico vero accessorio sarebbe UN SIERO ANTIVIPERA, specialmente d'estate, ma ormai oltre a non essere più reperibile x i comuni cittadini (ci sono passato, purtroppo!) è molto complicato trasportarlo e mantenerlo in buone condizioni
Altrimenti io
Fatti una risata, risolvo tutto (ovviamente entro certi limiti) con della banalissima carta igienica. Ne consumo a rotoli!
Poi per quanto riguarda il GPS, se mi dovessi smarrire nelle zone dove vivo mio padre e mio nonno si rivolterebbero nelle tombe!
Stessa cosa x il telemetro...
Oramai le varie distanze d'ingaggio le conosco tutte.
Comunque il telemetro è molto utili specialmente cacciando in zone poco note e usando calibri non molto radenti
Saluti
Marco

NB dimenticavo
Ho cacciato col GPS soltanto in Svezia.
Davvero utilissimo se non indispensabile per due motivi, no anzi x tre:
1) non essendoci molti monti era davvero difficile prendere dei riferimenti utili
2) non conoscendo le zone era piuttosto complicato orientarsi
3) Poi era sempre, perennemente nuvoloso quindi non potevo controllare il sole!

da Marco B x Paolo  22/08/2022 10.46

Re: Caccia a palla. Gli accessori? "Più per moda che per necessità"

Servono le attrezzature necessarie per un pronto soccorso, anche tra tutto quanto indispensabile telemetro e gps.

da Paolo  22/08/2022 6.14

Re: Caccia a palla. Gli accessori? "Più per moda che per necessità"

questi maialini luxurio che orrore

da basta procioni no ai proci fanno schifo sono dei  19/08/2022 13.20

Re: Caccia a palla. Gli accessori? "Più per moda che per necessità"

I piccoli calibri sono uno sfizio che fa solo feriti ,un bel 12 ci si fa tutto dall'allodola all'elefan
te come diceva il grande adelio ,dite quello che vi pare ma io ho solo fucili a canne cilindriche da 62 cm cal 12 di tutto tutto

da Lorenzo  16/08/2022 21.42

Re: Caccia a palla. Gli accessori? "Più per moda che per necessità"

il 410 non è per tutti ma per pochi. capisco , chi fa fatica a centrare un anatra con il 12 con il 410 è un sogno! comunque sono contrario ad usarlo sulla selvaggina importante come colombi e anatre. Ottimo per i piccioni, storni e allodole nella tesa ma per il resto meglio di no. C'è qualcuno che lo usa ai tordi , ma non credo faccia dei gran carnieri . Gli accessori? telemetro e termocamera INDISPENSABILI tutto il resto quasi inutile.

da Bastian  16/08/2022 17.48

Re: Caccia a palla. Gli accessori? "Più per moda che per necessità"

Alle anatre col 410 e al cinghiale ah ah ha h ah aa h
a hh aah ah ah ha ah
h aah
h aah
ah

da Gianni  15/08/2022 18.49

Re: Caccia a palla. Gli accessori? "Più per moda che per necessità"

Basterebbe far funzionare il proprio cervello per capire che basta tanta poca attrezzatura per cacciare non bene ma benissimo! Quanta strumentazione inutile pubblicizzata da abili venditori che non e' nemmeno per il prezzo ,ma e' che non serve ad una ceppa.

da Lorenzo  14/08/2022 15.23

Re: Caccia a palla. Gli accessori? "Più per moda che per necessità"

Infatti, assurdo il 410 per la caccia al cinghiale ,tutti calibri che non servono a niente ,calibro 20 e calibro 12 , anzi fosse per me unico fucile universale e' solamente il calibro 12 il resto fa solo feriti.

da Lorenzo  13/08/2022 19.16

Re: Caccia a palla. Gli accessori? "Più per moda che per necessità"

Se ci fosse un ricambio fra i cacciatori con ingresso di giovani ste ditte non avrebbero bisogno di spingere per vendere roba assurda. Ma è come i minicalibri a canna liscia: cosa vendo a cacciatori che sono sempre quelli? Il 28 o il 36 anche per gli acquatici! E come faccio? Facendoli usare agli influencer e mostrando video tarocchi su Facebook e su YouTube…

da Nando  08/08/2022 21.52

Re: Caccia a palla. Gli accessori? "Più per moda che per necessità"

Il vantaggio piu; importante del moderatore (silenziatore e' un po' esagerato, visto che riduce il rumore di soli 25-27 decibel tipicamente) e' la riduzione di rinculo del 35 al 40%. Vale dire che, a parita' di peso dell' arma, un .300 Wing MAg ha lo stesso rinculo del .308 Win. E' una differenza affatto trascurabile. Con calibri piu' leggeri tipo un .270 Win consente una notevole riduzione dei pesi oppure di poter osservare l' impatto come con un .243 Win in una carabina normale. Questa e' la ragione principale per cui e' diventato tanto di moda insieme al fatto che vicino ai centri abitati disturba udibilmente meno anche se lontano dall' essere realmente silenziato.
A me non piace, non ne posseggo nemmeno uno, e' orribile pero' il vantaggio sulla riduzione del rinculo e' innegabile. PErsonalmente l' ho provato per diversi mesi sulla Blaser R93 in .308Win quando facevo lunghe sessioni di preparazione al corso di abilitazione in UK.

da Flagg  08/08/2022 18.50

Re: Caccia a palla. Gli accessori? "Più per moda che per necessità"

..pregi e difetti del capitalismo ! Troppo...e spesso anche l'inutile. Vero

Ma lo preferirò sempre all'oppressione e alla negazione della libertà del comunismo !

da Massy  08/08/2022 16.48

Re: Caccia a palla. Gli accessori? "Più per moda che per necessità"

Pratiche commerciali. Occorre vendere. E se i cacciatori sono sempre gli stessi come facciamo? Vendiamo loro cose di cui non hanno bisogno. È il capitalismo…

da Nacchero  08/08/2022 13.57
Cerca nel Blog
Lista dei Blog