Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Editoriale | Blog | Eventi | Meteo | I Video | Sondaggi | Quiz | Le Leggi | Parlano di noi | Amici di Big Hunter | Amiche Di Big Hunter | Solo su Big Hunter | Tutte le news per settimana | Contatti | BigHunter Giovani | Sondaggio Cacciatori |
 Cerca
Archivio
<agosto 2022>
lunmarmergiovensabdom
25262728293031
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930311234
Mensile
agosto 2022
luglio 2022
giugno 2022
maggio 2022
aprile 2022
marzo 2022
febbraio 2022
gennaio 2022
dicembre 2021
novembre 2021
ottobre 2021
settembre 2021
agosto 2021
luglio 2021
giugno 2021
maggio 2021
aprile 2021
marzo 2021
febbraio 2021
gennaio 2021
dicembre 2020
novembre 2020
ottobre 2020
settembre 2020
agosto 2020
luglio 2020
giugno 2020
maggio 2020
aprile 2020
marzo 2020
febbraio 2020
gennaio 2020
dicembre 2019
novembre 2019
ottobre 2019
settembre 2019
agosto 2019
luglio 2019
giugno 2019
maggio 2019
aprile 2019
marzo 2019
febbraio 2019
gennaio 2019
dicembre 2018
novembre 2018
ottobre 2018
settembre 2018
agosto 2018
luglio 2018
giugno 2018
maggio 2018
aprile 2018
marzo 2018
febbraio 2018
gennaio 2018
dicembre 2017
novembre 2017
ottobre 2017
settembre 2017
agosto 2017
luglio 2017
giugno 2017
maggio 2017
aprile 2017
marzo 2017
febbraio 2017
gennaio 2017
dicembre 2016
novembre 2016
ottobre 2016
settembre 2016
agosto 2016
luglio 2016
giugno 2016
maggio 2016
aprile 2016
marzo 2016
febbraio 2016
gennaio 2016
dicembre 2015
novembre 2015
ottobre 2015
settembre 2015
agosto 2015
luglio 2015
giugno 2015
maggio 2015
aprile 2015
marzo 2015
febbraio 2015
gennaio 2015
dicembre 2014
novembre 2014
ottobre 2014
settembre 2014
agosto 2014
luglio 2014
giugno 2014
maggio 2014
aprile 2014
marzo 2014
febbraio 2014
gennaio 2014
dicembre 2013
novembre 2013
ottobre 2013
settembre 2013
agosto 2013
luglio 2013
giugno 2013
maggio 2013
aprile 2013
marzo 2013
febbraio 2013
gennaio 2013
dicembre 2012
novembre 2012
ottobre 2012
settembre 2012
agosto 2012
luglio 2012
giugno 2012
maggio 2012
aprile 2012
marzo 2012
febbraio 2012
gennaio 2012
dicembre 2011
novembre 2011
ottobre 2011
settembre 2011
agosto 2011
luglio 2011
giugno 2011
maggio 2011
aprile 2011
marzo 2011
febbraio 2011
gennaio 2011
dicembre 2010
novembre 2010
ottobre 2010
settembre 2010
agosto 2010
luglio 2010
giugno 2010
maggio 2010
aprile 2010
marzo 2010
febbraio 2010
gennaio 2010
dicembre 2009
novembre 2009
ottobre 2009
settembre 2009
agosto 2009
luglio 2009
giugno 2009
maggio 2009
aprile 2009
marzo 2009
febbraio 2009
gennaio 2009
dicembre 2008
novembre 2008
ottobre 2008
settembre 2008
agosto 2008
maggio 2008
aprile 2008
marzo 2008
febbraio 2008
gennaio 2008
dicembre 2007
novembre 2007
ottobre 2007
settembre 2007
agosto 2007
luglio 2007
giugno 2007
lug14


14/07/2022 

Gentile Direttrice,

Big Hunter, lo seguo quando posso e con piacere. Sono citato in un post commento sulla recente presa di posizione dell’ARCI Caccia per dichiarazioni del Presidente della Fondazione UNA, incarico di nomina del CNCN – ente no-profit – che vede rappresentati i produttori italiani di armi e munizioni, Federcaccia, Enalcaccia e ARCI Caccia, tra gli altri.

Il commento postato invita l’ARCI Caccia a prendere informazioni dal sottoscritto in merito all’“alleanza Fondazione UNA-Coldiretti” presentata dal Sole 24Ore con l’intervista al Presidente di Coldiretti, Prandini e della Fondazione, Zipponi. Trasmetto le informazioni che ho: nessuna.

Il Comitato Scientifico di UNA, di cui sono vicepresidente, ha discusso e ha condiviso il progetto di interesse alle aree protette, approvato anche dal Direttivo. Ne è seguita una presenza di pubblicità informativa delle visite su alcuni quotidiani nazionali.

Della questione “Riserve” agrofaunistiche, non ho avuto notizie nel Comitato, presieduto dall’on. Renata Briano. L’ultima riunione del Comitato è stata a febbraio e precedente la morte del dott. Franco Perco, che colgo l’occasione per commemorare di nuovo con affetto
e rispetto.

Da quanto letto più recentemente, mi pare a correzione delle dichiarazioni iniziali dei Presidenti di Coldiretti e UNA, ora si parla del CNCN che aderisce. Se l’autore del post voleva sapere dei miei rapporti con i produttori di armi e Coldiretti, lo accontentiamo.

La mia esperienza mi ha visto collaborare in “autonomia” in iniziative comuni con la Beretta, interloquendo direttamente con Pietro Gussalli Beretta. Per esempio per la riforma della rappresentanza dei cacciatori nel CONI (Verona). Inoltre, per valorizzare la Gestione faunistica-venatoria, ci siamo visti in una iniziativa in Val Trompia per conoscere le positive esperienze degli ATC di Siena laddove il merito degli agricoltori, al di là della loro appartenenza di sigla, aveva permesso la riproduzione naturale della fauna selvatica senza più ricorrere alle “gare” per importare “fagiani e fagianotti” comprati e provenienti, spesso, dall’estero. Purtroppo, questi ripopolamenti sono “piaga” degli ATC per responsabilità dell’Associazione più numerosa e con complicità di Direttori e Consiglieri già rappresentanti anche di Coldiretti. Ognuno al proprio posto per far incontrare interessi diversi per i quali si cercavano mediazioni e intenti comuni. Così è stato con Coldiretti e altre organizzazioni agricole.

Ho collaborato con i limiti della mia competenza alla nascita della Fondazione e partecipato alle decisioni, allora collegiali, necessarie insediato il Direttivo.

Il nome di UNA, mi pare, sia stato impropriamente utilizzato. Da quanto mi è dato sapere dai documenti in circolazione “l’Alleanza” strategica (per chi?) non coinvolge il Direttivo di UNA, ma il CNCN. Di gestione fuori dagli organi statutari, UNA ne aveva già dato prova nel rapporto con URCA Marche. Per un progetto di gestione anche delle carni, il Direttivo non era stato neppure informato. Sono stato ad un incontro avuto in “Beretta”, con Zipponi, con ARCI Caccia, purtroppo coinciso anche con il drammatico inizio della guerra e ho ascoltato, con attenzione, la volontà di “correggere”, proferita in particolare da Zipponi.

Qualcuno ci ha detto che avevano sbagliato, che avrebbero richiamato chi, dell’apparato, aveva operato, inconsapevolmente, in errore. Mi auguro che di ciò si occupi l’organo di controllo previsto dallo Statuto a garanzia del rispetto delle regole della partecipazione, per il passato e per il futuro.
Spero anche che si informino i cacciatori dei risultati degli incontri ripetutisi con il Ministro Cingolani.

La “secretazione” non “ci azzecca” con la democrazia e la trasparenza degli enti no-profit come si può rilevare dallo Statuto della Fondazione UNA che, credo, sia consultabile sul loro sito.

Le voci dell’”alleanza” circolavano già alla Fiera di Perugia – Caccia Village – dove ho chiesto al Presidente della FIdC, Massimo Buconi, che ci parlava vagamente di una iniziativa a lui nota, ma sconfessava il coinvolgimento della FIdC. Ho letto anche il comunicato del dott. Lamberto Cardia, Presidente di Enalcaccia che dichiarava l’attuale “estraneità”.

Qualora UNA vorrà occuparsi di Riserve, a suo dire, vorrà discuterne finalità e Statuto. Di fatto, questi documenti, sono già pubblici. In conseguenza a ciò i circa 300mila iscritti delle Associazioni non sono tesserati da UNA.

Mi risulta una “card” per iscriversi ad UNA ma non so quante siano attivate. Chiedo perché i produttori di armi, Zipponi, l’apparato che da loro dipende, non hanno detto subito che aderivano in quanto CNCN?

L’accordo CNCN dei produttori di ARMI e Coldiretti è stato ribadito anche dal Prof. Masini in un’intervista. Finalità quali il “turismo venatorio” per italiani e non? Il ripopolamento, aggiungo, di animali allevati in cattività per la commercializzazione non è cosa nuova per la Coldiretti. Se il turismo è in ripresa è questa la priorità per rilanciare le agenzie turistiche? La conservazione della biodiversità è mestiere loro?

Il 15% di Aziende faunistiche e venatorie è già organizzato, lo rivendica Confagricoltura: domando: Coldiretti e Produttori di armi associati, si prefiggono di rappresentare, a quanto letto, il 19%. Vogliono arrivare al 40% di riserve, gestire gli ATC promuovendo viaggi e tanti animali di allevamento? Pensano di “vendere” la migratoria nelle riserve turistiche?

Serve al Paese una “fabbrica della natura” che alleva volatili o cinghiali affidata agli agricoltori tutti?

Per quel poco che conta, questa prospettiva anti-ambientale non mi piace.

Ai cittadini, ai cacciatori diamo tanta informazione; conoscere per decidere così da contare
di più.

Si ringrazia per l’attenzione.

Roma, 13 luglio 2022
Osvaldo Veneziano

Tags:

Tuo Nome:
Titolo:
Commento:


172.70.174.154
Aggiungi un commento  Annulla 

6 commenti finora...

Re: Osvaldo Veneziano risponde alle polemiche

ricciccia come la gramigna.

da dario  12/08/2022

Re: Osvaldo Veneziano risponde alle polemiche

Non gliene frega più niente a nessuno della caccia e dell'ambiente gli interessano solo le loro poltrone e basta quest'anno le nostre associazioni aumentano ancora i prezzi delle assicurazioni e x le restrizioni e periodi di caccia sempre più ridotti non fanno niente alla fine ci studiamo e smettiamo tutti xk non se ne può più che ci prendono x il culo e non fanno niente gli atc non servono a niente dovevano essere come come il paradiso della caccia via tutti gli stranieri ecacciano solo i residenti così non è stato e fanno pagare quote dando selvaggina scarsa e a lungo andare coldiretti metterà una tassa x entrare nei terreni invece di pensare agli agricoltori che sono i primi distruttori di habitat e animali non tutti ma la maggiorparte

da Re rob  08/08/2022

Re: Osvaldo Veneziano risponde alle polemiche

Compagni della natura; direi il cavallo di Troia degli animalisti nel mondo venatorio. Di certo non avete tutelato la figura del cacciatore su parcomania, Key Concept, calendari, arco temporale, specie oggetto di prelievo, tradizioni venatorie, etc. Il vostro PD e tutta la sinistra hanno completamente scassato la caccia in Italia, il vostro Prodi ha regalato l'ispra al ministero dell'ambiente e il dazio della decurtazione di una decina di specie cacciabili (21 marzo 1997, storno in primis) all'Europa. Che sia politicizzato, dai vostri compagni, anche il triumvirato dei KC di ispriana produzione ??? Dai Sig, Veneziano, faccia due conti, si sentirà anche lei un pò responsabile se ha preso in mano un'associazione con centinaia di migliaia di iscritti e oggi siete una manciata ???

da Flavio romano  15/07/2022

Re: Osvaldo Veneziano risponde alle polemiche

MA STO QUA è ANCORA IN GIRO...?????

da ?????  15/07/2022

Re: Osvaldo Veneziano risponde alle polemiche

ai cittadini date quello che vi pare..... per favore ... e basta ... siamo stufi delle vostre poltrone di gente che non fa nulla per la caccia....

da Piero  15/07/2022

Re: Osvaldo Veneziano risponde alle polemiche

Cara ARCI ma veramente pensate di fare il bene della caccia e dei cacciatori ?? Dovreste solo lasciar perdere e togliere il disturbo , voi e i vostri Kompagni di merende . Della vostra informazione non sappiamo
cosa farcene , ci informiamo da soli , abbiamo un cervello e lo usiamo . Prima o poi tutti i nodi vengono al pettine , prima o poi il vento cambia , sempre. Mi sono seduto sulla riva del fiume in attesa di vedere passare sostanze galleggianti sul filo della corrente . Arrivederci a presto ...

da Ugo  15/07/2022
Cerca nel Blog
Lista dei Blog