Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Editoriale | Blog | Eventi | Meteo | I Video | Sondaggi | Quiz | Le Leggi | Parlano di noi | Amici di Big Hunter | Amiche Di Big Hunter | Solo su Big Hunter | Tutte le news per settimana | Contatti | BigHunter Giovani | Sondaggio Cacciatori |
 Cerca
Archivio
<luglio 2022>
lunmarmergiovensabdom
27282930123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031
1234567
Mensile
luglio 2022
giugno 2022
maggio 2022
aprile 2022
marzo 2022
febbraio 2022
gennaio 2022
dicembre 2021
novembre 2021
ottobre 2021
settembre 2021
agosto 2021
luglio 2021
giugno 2021
maggio 2021
aprile 2021
marzo 2021
febbraio 2021
gennaio 2021
dicembre 2020
novembre 2020
ottobre 2020
settembre 2020
agosto 2020
luglio 2020
giugno 2020
maggio 2020
aprile 2020
marzo 2020
febbraio 2020
gennaio 2020
dicembre 2019
novembre 2019
ottobre 2019
settembre 2019
agosto 2019
luglio 2019
giugno 2019
maggio 2019
aprile 2019
marzo 2019
febbraio 2019
gennaio 2019
dicembre 2018
novembre 2018
ottobre 2018
settembre 2018
agosto 2018
luglio 2018
giugno 2018
maggio 2018
aprile 2018
marzo 2018
febbraio 2018
gennaio 2018
dicembre 2017
novembre 2017
ottobre 2017
settembre 2017
agosto 2017
luglio 2017
giugno 2017
maggio 2017
aprile 2017
marzo 2017
febbraio 2017
gennaio 2017
dicembre 2016
novembre 2016
ottobre 2016
settembre 2016
agosto 2016
luglio 2016
giugno 2016
maggio 2016
aprile 2016
marzo 2016
febbraio 2016
gennaio 2016
dicembre 2015
novembre 2015
ottobre 2015
settembre 2015
agosto 2015
luglio 2015
giugno 2015
maggio 2015
aprile 2015
marzo 2015
febbraio 2015
gennaio 2015
dicembre 2014
novembre 2014
ottobre 2014
settembre 2014
agosto 2014
luglio 2014
giugno 2014
maggio 2014
aprile 2014
marzo 2014
febbraio 2014
gennaio 2014
dicembre 2013
novembre 2013
ottobre 2013
settembre 2013
agosto 2013
luglio 2013
giugno 2013
maggio 2013
aprile 2013
marzo 2013
febbraio 2013
gennaio 2013
dicembre 2012
novembre 2012
ottobre 2012
settembre 2012
agosto 2012
luglio 2012
giugno 2012
maggio 2012
aprile 2012
marzo 2012
febbraio 2012
gennaio 2012
dicembre 2011
novembre 2011
ottobre 2011
settembre 2011
agosto 2011
luglio 2011
giugno 2011
maggio 2011
aprile 2011
marzo 2011
febbraio 2011
gennaio 2011
dicembre 2010
novembre 2010
ottobre 2010
settembre 2010
agosto 2010
luglio 2010
giugno 2010
maggio 2010
aprile 2010
marzo 2010
febbraio 2010
gennaio 2010
dicembre 2009
novembre 2009
ottobre 2009
settembre 2009
agosto 2009
luglio 2009
giugno 2009
maggio 2009
aprile 2009
marzo 2009
febbraio 2009
gennaio 2009
dicembre 2008
novembre 2008
ottobre 2008
settembre 2008
agosto 2008
maggio 2008
aprile 2008
marzo 2008
febbraio 2008
gennaio 2008
dicembre 2007
novembre 2007
ottobre 2007
settembre 2007
agosto 2007
luglio 2007
giugno 2007
mag18


18/05/2022 

Lupi. E' vero non perché sia VERO, ma perché lo dico "io". Ecco, questa sembra essere l'interpretazione da darsi all'ultimo censimento "scientifico", "autorevole" e "ufficiale" del Lupo in Italia, che dai 1.500-2.000 esemplari stimati fino a ieri (si noti bene, negando sia la matematica che la biologia riproduttiva del lupo!) finalmente le stesse autorità e con la stessa faccia tosta ci vengono a dire che ora è "scientifico", "autorevole" e "ufficiale" che i lupi in Italia non sono meno di 3.300 (ISPRA) o 3.600 (Piero Genovesi)! E, per assurdo, pare che proporzionalmente al territorio ce ne siano più sulle Alpi che in Appennino! Un paradosso, se si vuole credere a loro e al loro fantomatico "ritorno naturale" (sembrerebbe che, “ritornati” nelle Alpi, le prime coppie si sarebbero messe a scopare come ricci!). In pratica questi esperti si sono auto-sconfessati da soli! Ed hanno, sempre praticamente, seppure indirettamente, riconosciuto vero il calcolo che Franco Zunino fece diversi anni fa e MAI da loro smentito. Ma nonostante questo, quest'ultimo dato, per assurdo, non è ancora la VERA verità! Perché in Italia di lupi oggi per le stesse ragioni suddette (matematica e biologia) non possono essercene non meno di circa 5.000/7.000 mila. Nonostante questo, passare improvvisamente dai 1.500-2000 lupi ai 3.300/3.600 è già un grande passo avanti! Non ci resta che sperare che tra qualche tempo le stesse autorità tornino a auto-sconfessarsi e ci vengano a dire che i lupi sono almeno 5.000, e così via progredendo! Nonostante questo, mai che si parli di abbattimenti o riduzioni del loro numero, nemmeno di fronte alle notizie dei tanti ibridi presenti ovunque: per loro vale sempre la convinzione di un lupo qualsiasi pur che ci sia il lupo. L’Italia: l'unico Stato al mondo con popolazione di lupi che non ne vuole ridurne il numero! E, per assurdo, tra tutti gli Stati con popolazioni di lupi, quello più urbanizzato, agricolo e pastorale tra tutti! In ogni modo, una domanda sorge spontanea: ma non erano "scientifici" anche i censimenti ed i calcoli precedenti fatti dalle stesse autorità ed organismi? Allora come mai questa disparità improvvisa (abnorme, per i loro calcoli!) crescita del lupo? Non è che si tratta del: quando è troppo è troppo, e allora conviene mettere da parte la "dezinformatzija" di un tempo e cominciare a dire le cose come stanno? Certo è che, l’errore di base di queste cifre nasce proprio dal metodo: perché non tanto censimenti andrebbero fatti (quasi impossibili per animali come i lupi) quanto stime basate su calcoli matematici che tengano conto della biologia (natalità e mortalità), del lupo; così come per i caprioli ed i cervi la cui stima dovrebbe basarsi piuttosto sui danni che arrecano, anziché cercare di contarli uno per uno.

Orsi. Intanto si apprende che anche l'Orso marsicano ha ripreso a far parlare di sé per la sua presenza di individui segnalati sempre più lontani dal suo areale storico. Infatti l'ultima segnalazioni ci giunge nuovamente dai Monti Sibillini, dove già in passato la sua presenza era stata segnalata. Bene, viva la grande dispersione della popolazione, che secondo le "autorità" e gli "studiosi" pare sia un beneficio per la sua sopravvivenza e non già una dispersione e disgregazione della piccola popolazione sopravvissuta in Abruzzo! Buon per loro che ci credono. Non ci resta che sperare che abbiano ragione.

Cinghiali. E che dire dei cinghiali, che gli animalisti, parafrasando quello che tanti lupofili hanno detto dei lupi, pare che più se ne uccidono più la popolazione cresce. Ragion per cui ci dovremo rassegnare a mantenere la crescente popolazione attuale, peste suina compresa. Purtroppo per loro, non è neppure l'eventuale intervento dei cacciatori che ne ridurranno il numero alle quote in equilibrio con l'ambiente e l'agricoltura (sopportabilità ambientale), in quanto sono gli stessi cacciatori che non ne vogliono abbattere più di tanti. Per cui, non si preoccupino gli animalisti. Il problema resterà irrisolto anche se le autorità dovessero "prolungare l'attività venatoria da tre a cinque mesi" come il commissario straordinario all'emergenza peste suina ha proposto. Altro che dare ascolto alle associazioni protezionistiche (che puntano solo sui recinti – che peraltro arrecano danni ad ambienti e paesaggi! – dove contenere le aree infette: un errore madornale, che però piace ai politici perché consente di stanziare milioni di euro per progetti ed appalti!); qui c'è da far intervenire anche contadini e i corpi di guardiania rurale se si vorrà risolvere il problema, magari offrendo anche premi per ogni capo abbattuto proprio per contrastare la ritrosia allo sparo che sia i cacciatori sia le guardie rurali hanno! In quanto agli "studi scientifici" che dimostrerebbero che "agli abbattimenti segue un aumento delle cucciolate"; non preoccupiamoci: l'acqua non è mai andata dalla foce alla sorgente, ma viceversa!
   

Franco Zunino
Segretario Generale AIW



Tags:

Tuo Nome:
Titolo:
Commento:


172.70.38.154
Aggiungi un commento  Annulla 

3 commenti finora...

Re: Lupi, Orsi e Cinghiali: sempre le solite storie!

la Pastorizia e i Lupi coesistono da millenni...il problema è sempre lo stesso... I PROFITTI...Infatti è antieconomico assumere pastori notte e giorno per il controllo dei recinti e pascoli....è molto più conveniente sparare ai lupi e tenere le pecore libere allo stato brado senza dover pagare ulteriore personale di sorveglianza...ovvio no?

da LuckyWolf  13/06/2022

Re: Lupi, Orsi e Cinghiali: sempre le solite storie!

Ma ci vogliono i geni italiani per capire che il lupo l'orso le nutrie e gli storni e i piccioni vanno sterminati assieme ai gabbiani perche' sono animali inutili dannosi e pericolosi per l'uomo! ma mi sembrano tutti scemi effemminati questi animalisti del c

da Otello  31/05/2022

Re: Lupi, Orsi e Cinghiali: sempre le solite storie!

Ogni volta che leggo un intervento del dott. Zunino da una parte mi rassereno, pensando che esiste almeno una persona che capisce qualcosa in questo Paese, dall’altra ovviamente mi demoralizzo vedendo come le persone realmente competenti non sono mai prese in considerazione.

da Fauno  21/05/2022
Cerca nel Blog
Lista dei Blog