Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Editoriale | Blog | Eventi | Meteo | I Video | Sondaggi | Quiz | Le Leggi | Parlano di noi | Amici di Big Hunter | Amiche Di Big Hunter | Solo su Big Hunter | Tutte le news per settimana | Contatti | BigHunter Giovani | Sondaggio Cacciatori |
 Cerca
Archivio
<dicembre 2020>
lunmarmergiovensabdom
30123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031123
45678910
Mensile
novembre 2020
ottobre 2020
settembre 2020
agosto 2020
luglio 2020
giugno 2020
maggio 2020
aprile 2020
marzo 2020
febbraio 2020
gennaio 2020
dicembre 2019
novembre 2019
ottobre 2019
settembre 2019
agosto 2019
luglio 2019
giugno 2019
maggio 2019
aprile 2019
marzo 2019
febbraio 2019
gennaio 2019
dicembre 2018
novembre 2018
ottobre 2018
settembre 2018
agosto 2018
luglio 2018
giugno 2018
maggio 2018
aprile 2018
marzo 2018
febbraio 2018
gennaio 2018
dicembre 2017
novembre 2017
ottobre 2017
settembre 2017
agosto 2017
luglio 2017
giugno 2017
maggio 2017
aprile 2017
marzo 2017
febbraio 2017
gennaio 2017
dicembre 2016
novembre 2016
ottobre 2016
settembre 2016
agosto 2016
luglio 2016
giugno 2016
maggio 2016
aprile 2016
marzo 2016
febbraio 2016
gennaio 2016
dicembre 2015
novembre 2015
ottobre 2015
settembre 2015
agosto 2015
luglio 2015
giugno 2015
maggio 2015
aprile 2015
marzo 2015
febbraio 2015
gennaio 2015
dicembre 2014
novembre 2014
ottobre 2014
settembre 2014
agosto 2014
luglio 2014
giugno 2014
maggio 2014
aprile 2014
marzo 2014
febbraio 2014
gennaio 2014
dicembre 2013
novembre 2013
ottobre 2013
settembre 2013
agosto 2013
luglio 2013
giugno 2013
maggio 2013
aprile 2013
marzo 2013
febbraio 2013
gennaio 2013
dicembre 2012
novembre 2012
ottobre 2012
settembre 2012
agosto 2012
luglio 2012
giugno 2012
maggio 2012
aprile 2012
marzo 2012
febbraio 2012
gennaio 2012
dicembre 2011
novembre 2011
ottobre 2011
settembre 2011
agosto 2011
luglio 2011
giugno 2011
maggio 2011
aprile 2011
marzo 2011
febbraio 2011
gennaio 2011
dicembre 2010
novembre 2010
ottobre 2010
settembre 2010
agosto 2010
luglio 2010
giugno 2010
maggio 2010
aprile 2010
marzo 2010
febbraio 2010
gennaio 2010
dicembre 2009
novembre 2009
ottobre 2009
settembre 2009
agosto 2009
luglio 2009
giugno 2009
maggio 2009
aprile 2009
marzo 2009
febbraio 2009
gennaio 2009
dicembre 2008
novembre 2008
ottobre 2008
settembre 2008
agosto 2008
maggio 2008
aprile 2008
marzo 2008
febbraio 2008
gennaio 2008
dicembre 2007
novembre 2007
ottobre 2007
settembre 2007
agosto 2007
luglio 2007
giugno 2007
nov19


19/11/2020 

Con queste due lettere mi permetto di confutare le comunicazioni fuorvianti di due associazioni animaliste - ambientaliste della mia regione, la Liguria.
 
 

Pino Lanata
Eccole:

Gent.mo Sig. Pietro BURZI

Presidente LEIDAA TIGULLIO  
Sono “il cacciatore convinto” a cui fa riferimento il suo articolo pubblicato da Levante News.
Ho appreso che Lei è un seguace dell’On.le Brambilla; OK, tutto bene; ognuno è libero di seguire il Dio o la dea in cui crede; però non mi sembra corretto che per divulgare il proprio credo si “spari” contro chi la pensa diversamente e che opera nel rispetto delle vigenti democratiche leggi.
Forse Lei non sa, o non vuole sapere, che la CACCIA è una attività lecita, ben disciplinata da leggi europee, nazionali, regionali e da regolamenti locali.
Il fatto che i cacciatori abbiano la facoltà di entrare nei terreni privati non è un arbitrio, ma è ben previsto dal Codice Civile; per andare a caccia lo Stato da una concessione (il porto armi uso caccia) soggetto ad una tassa annuale di euro 168,00! E non mi sembra proprio poco. Tale diritto è stato conquistato con la Rivoluzione Francese, fino in allora la caccia era riservata ai nobili e al clero.
Sono certo che è ben più pericoloso attraversare una strada ANCHE sulle strisce pedonali che non passeggiare nel bosco ANCHE durante una battuta di caccia al cinghiale (sempre opportunamente segnalata). Gli incidenti di caccia sono statisticamente irrilevanti, la nostra polizza assicurativa infatti non ha un costo iperbolico, ma per certe Associazioni sono ad arte strumentalizzati e enfatizzati per tirare acqua ( o soldi?) al proprio mulino.
Certamente non devono esserci morti per la caccia o di caccia, ma nemmeno per le strade, in montagna, fra i cercatori di funghi, fra i ciclisti, fra i motociclisti, fra i pescatori subacquei, ecc.ecc.
Sicuramente fra i cacciatori c’è anche qualche mela marcia e per questo non si deve criminalizzare l’intera categoria, ma colpire individualmente l’elemento negativo per allontanarlo o rieducarlo.
Cita potentissimi fucili “a palla unica”; che cosa vuol dire? Tutto oggi è potenza: bombe, missili, cannoni,coltelli, web, face book, stampa: tutto può uccidere; tutto può dare gioia, cultura, emozioni, informazioni e potere. Dipende da chi ne fa uso, e i cacciatori sono ben istruiti ed addestrati ad usare le loro armi.
Per Lei toccare e guardare un animale è gioia; per il cacciatore “fare l’alba”, vedere un cane guidare fermare riportare, vedere un beccaccia fare “il campanile”, scovare una lepre, è gioia ed emozione… e se spara e raggiunge il suo scopo è piacevole onorare il “sacrificio” dell’animale mettendolo “in pentola”. Non è un reato, non è una bestemmia; è sempre un atto che ai nostri antennati  ha permesso di sopravvivere e generare prole.
Oggi certamente non andiamo a caccia per necessità alimentare (vista la situazione covid potrebbe diventare anche utile) ma certamente per una passione legittima e, se ben analizziamo la realtà, anche per la gestione del patrimonio faunistico, che altrimenti sarebbe preda del solo bracconaggio.
Anche Lei che ama gli animali dovrebbe difendere la caccia che gestisce le risorse per assicurare il loro corretto mantenimento( vedasi piani molto conservativi dei prelievi ungulati), e sperare a 86 anni di avere patente per uno o due anni e porto armi per cinque anni! Lei non sa che per avere il certificato medico di idoneità al porto armi e ben più complicato che avere quello per la patente. Per ottenere il primo occorre che innanzitutto sia il medico di famiglia a dare il consenso, poi il certificato definitivo deve essere rilasciato da un medico della sanità pubblica in attività effettiva; ma per la patente è sufficiente anche un medico in pensione… e allora l’età non conta! E quante sono le morti causate da auto e moto? Questo Lei non lo cita.
Cita Gandhi. Ottimo! Sono d’accordo, l’Italia è GRANDE! Ricevono più contributi le onlus animaliste/ambientaliste, ecc. che l’Ospedale Gaslini. Meglio curare un animale che un bambino!
Saluto cordialmente anche Lei, invitandola a conoscere meglio la caccia e tutto il suo mondo; forse capirà che con una  caccia in piena attività non ci saranno problemi per i suoi animali che, a quanto si dice, devono avere solo e sempre più diritti.
…ma siamo sicuri che si possa sempre parlare di diritti e mai di doveri?


Chiavari, 16/11/2020


Pino Lanata



Gent.ma Sig.na Saba Wesser

Presidente ZANDRA  
Mi riferisco al suo articolo apparso  recentemente su “Levante News” dal titolo: “caccia: grave tirare per la giacca il Prefetto per consentirla”.
Confesso che non sapevo nulla della sua esistenza e della sua attività. Non sono uomo di mondo. Così dopo aver letto tale articolo ho cercato si sapere chi era Lei e che associazione rappresenta. Ho trovato il suo elegantissimo (e piacevole a vedersi) sito; ho scoperto che Lei si definisce “la regina dei cinghiali” e dichiara testualmente: “sono una donna dall’animo selvaggio, solitario e ribelle, sempre pronta a collezionare nuove avventure ed esperienze in giro per il mondo. Difendo i diritti degli animali e sono devota a Madre Terra. Mi piace cucinare e coltivare il mio orto”.
Non dice però che è anche assolutista e antidemocratica … Lei è una Regina!
Le spiego perché ho deciso di rispondere al suo articolo.
Sono un cacciatore; ho avuto il primo porto armi nel lontano 1966, a sedici anni. Oggi purtroppo siamo rimasti in pochi a ricordare quegli anni meravigliosi e di libertà, nel rispetto delle leggi. Sono nato e cresciuto in una famiglia chiavarese, ove tutti erano CACCIATORI; ho vissuto tutta la mia vita, e spero ancora per tanto, in una storica ARMERIA.
Oggi non sono né un criminale né un assassino, non sono frustrato, non sono tossicodipendente,né alcolizzato. Sono cresciuto mangiando selvaggina e pesci, con verdure dell’orto di famiglia.
Sono andato e vado a caccia; non ho colpe nascoste da confessare. Oggi sono sempre più orgoglioso di essere un CACCIATORE.
Nel corso degli anni ho lottato contro la caccia consumistica, contro la caccia facilitata; ho favorito la gestione della caccia controllata negli anni 80; ho promosso la caccia di selezione negli anni 90. Quasi sempre in accordo con il mondo scientifico.
Non sono uno “spara balle”: Lei forse un pochino lo è perché nel suo articolo fa pesanti insinuazioni senza fondamento.
Essere cacciatori non è un hobby primitivo e crudele; non è vero che creiamo incidenti in misura tale da essere un problema; facciamo i nostri sacrifici; indossiamo  la mascherina anche se siamo tendenzialmente dei solitari; non facciamo assembramenti; abbiamo tanta coscienza sempre e comunque.
Per andare a caccia paghiamo una tassa nazionale, una regionale e una locale; il tutto annualmente; se chiediamo di andare a caccia anche oggi lo facciamo perché è un nostro preciso diritto, legalmente riconosciuto dalle vigenti leggi dello Stato Italiano e dell’Europa.
Intorno alla caccia c’è tanto lavoro, onesto onestissimo, che contribuisce al PIL; anche i cacciatori sono lavoratori, sono essenziali come tutto il genere umano, Lei compresa. Non sono di seconda scelta o marginali: sono titolari di porto armi perché sempre perfettamente corretti nei confronti di tutto e di tutti.
Non confonda cacciatori con bracconieri; non confonda i cacciatori con i devastatori dell’ambiente che sono ben altri (il vecchio termine rapallizzazione forse non lo ha conosciuto).
I cacciatori non sono “guardoni”: sanno rimboccarsi le maniche e lavorare sul territorio; I cacciatori non sono “sul giornale” tutti i giorni a autolodarsi o a sparare contro qualche cosa o qualcheduno; lavorano e basta, … e se prelevano qualche capo di selvaggina non credo che abbiano poi da espiare colpe gravi.
Non è un reato essere cacciatori.
E’ reato dare informazioni scorrette all’opinione pubblica; è reato criminalizzare sempre e comunque la caccia, senza conoscere nulla della caccia, che è attività assolutamente lecita.
La massa di animali selvatici (cinghiali, caprioli, daini, cervi, ecc.) presente sul territorio della nostra Provincia è oggi veramente enorme; è una risorsa e anche un problema.
Non le sembra che ci sia tanto bisogno di lavorare insieme per una vera gestione ottimale che accontenti la collettività tutta?
Oggi è sicuramente meglio mangiare un cosciotto di capriolo o una polenta con cinghiale o un salame di daino invece che impasticcarsi con intrugli di dubbia provenienza. Oggi è meglio allenarsi a sparare dritto invece che annebbiarsi con alcool e droghe varie.
Forse se tutti ritornassimo a vedere, con occhi puliti, la realtà che ci circonda anche Lei capirebbe che la caccia è, e da, vita; che essere cacciatore è simbolo di onestà; che svegliarsi al mattino presto per andar per monti anche con il fucile in spalla è salutare (per ora l’aria non è a pagamento!).
Non me ne voglia più di tanto, ma cerchi di informarsi meglio sui veri cacciatori, sul mondo affascinante della caccia e vedrà che avrà l’opportunità di rivedere le sue idee che oggi mi sembrano invece istigatrici di un nuovo terrorismo ambientale e di un conflitto che non è portatore di frutti positivi.
La saluto, comunque, con cordialità, e la invito a gustare qualche buon piatto a base di selvaggina, naturalmente con il contorno dei prelibati prodotti del suo orto e vedrà che i sapori e i profumi  ottenuti saranno veramente piacevoli.

Chiavari, 14/11/2020

Tags:

Tuo Nome:
Titolo:
Commento:


172.68.65.82
Aggiungi un commento  Annulla 

8 commenti finora...

Re: In risposta a chi non sa

ma pecche0' nunannate tutti a ffangulu?

da haah  29/11/2020

Re: In risposta a chi non sa

Il vero problema sono i fenucchi.

da haah  29/11/2020

Re: In risposta a chi non sa

E tu ANTOINE non dimentare mai che il cancelliere tedesco di cui parli, che secondo te odiava caccia e i cacciatori, si scelse come vice e braccio destro proprio uno sfegatato CACCIATORE, sai di chi sto parlando? Poi un altro dei suoi più stretti collaboratori, aveva addirittura lavorato in un mattatoio. Almeno questo, lo sa chi era? Quale vegano adoratore degli animali si sarebbe mail scelto come stretti collaboratori un cacciatore e un allevatore/macellaio?

Oltre a questo, ANTOINE , ci puoi spiegare come mai uno che praticamente era un dittatore e poteva fare tutto, se era davvero vegano come dici oltre a scegliersi cacciatori e macellai come collaboratori, non fece mai una legge che imponesse a tutti di essere vegani, e non vietò mai la caccia?

da Salutiamooooo  26/11/2020

Re: In risposta a chi non sa

NON DIMENTICHIAMO MAI CHE ANCHE IL CANCELLIERE AUSTRIACO CHE HA GOVERNATO LA GERMANIA NEGLI ANNI 30 DEL SECOLO SCORSO, ERA UN'ANIMALISTA CONVINTO, UN VEGANO, CHE ODIAVA LA CACCIA ED I CACCIATORI, PROMULGANDO UNA SEVERISSIMA LEGGE SULLA CACCIA.
IN EFFETTI ADORAVA GLI ANIMALI ED AVEVA IDEE DIVERSE PER QUANTO RIGUARDA L'UOMO………….

da ANTOINE64  23/11/2020

Re: In risposta a chi non sa

appunto, ve la cantate e suonate voi animalari schifosi dal cervello bacato non sapete affrontare un argomento serio visto che avete un fico secco e rancido al posto del cervello.

da carllo48  21/11/2020

Re: In risposta a chi non sa

Mamma mia, che coacervo di banalità e sciocchezze da cacciatore convinto. Voi cacciatori ve la cantate e suonate da soli, sempre a dire le solite quattro nullaggini in croce, credendo di rivelarci chissà quale verità. Ma chi l'ha scritta sta roba, un undicenne???

da Andate a lavorare invece di sparare  20/11/2020

Re: In risposta a chi non sa

Parole scritte con passione , sincerità e toccanti per chi ama la caccia ,ma dubito che possano far cambiare idea agli anticaccia nostrani con il paraocchi.

da fausto  19/11/2020

Re: In risposta a chi non sa

Ottimo, totalmente condivisibile, ma perchè non pubblicare queste belle lettere sul blog principale del sito?

da marco raffo  19/11/2020
Cerca nel Blog
Lista dei Blog