Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Editoriale | Blog | Eventi | Meteo | I Video | Sondaggi | Quiz | Le Leggi | Parlano di noi | Amici di Big Hunter | Amiche Di Big Hunter | Solo su Big Hunter | Tutte le news per settimana | Contatti | BigHunter Giovani | Sondaggio Cacciatori |
 Cerca
Archivio
<ottobre 2020>
lunmarmergiovensabdom
2829301234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930311
2345678
Mensile
ottobre 2020
settembre 2020
agosto 2020
luglio 2020
giugno 2020
maggio 2020
aprile 2020
marzo 2020
febbraio 2020
gennaio 2020
dicembre 2019
novembre 2019
ottobre 2019
settembre 2019
agosto 2019
luglio 2019
giugno 2019
maggio 2019
aprile 2019
marzo 2019
febbraio 2019
gennaio 2019
dicembre 2018
novembre 2018
ottobre 2018
settembre 2018
agosto 2018
luglio 2018
giugno 2018
maggio 2018
aprile 2018
marzo 2018
febbraio 2018
gennaio 2018
dicembre 2017
novembre 2017
ottobre 2017
settembre 2017
agosto 2017
luglio 2017
giugno 2017
maggio 2017
aprile 2017
marzo 2017
febbraio 2017
gennaio 2017
dicembre 2016
novembre 2016
ottobre 2016
settembre 2016
agosto 2016
luglio 2016
giugno 2016
maggio 2016
aprile 2016
marzo 2016
febbraio 2016
gennaio 2016
dicembre 2015
novembre 2015
ottobre 2015
settembre 2015
agosto 2015
luglio 2015
giugno 2015
maggio 2015
aprile 2015
marzo 2015
febbraio 2015
gennaio 2015
dicembre 2014
novembre 2014
ottobre 2014
settembre 2014
agosto 2014
luglio 2014
giugno 2014
maggio 2014
aprile 2014
marzo 2014
febbraio 2014
gennaio 2014
dicembre 2013
novembre 2013
ottobre 2013
settembre 2013
agosto 2013
luglio 2013
giugno 2013
maggio 2013
aprile 2013
marzo 2013
febbraio 2013
gennaio 2013
dicembre 2012
novembre 2012
ottobre 2012
settembre 2012
agosto 2012
luglio 2012
giugno 2012
maggio 2012
aprile 2012
marzo 2012
febbraio 2012
gennaio 2012
dicembre 2011
novembre 2011
ottobre 2011
settembre 2011
agosto 2011
luglio 2011
giugno 2011
maggio 2011
aprile 2011
marzo 2011
febbraio 2011
gennaio 2011
dicembre 2010
novembre 2010
ottobre 2010
settembre 2010
agosto 2010
luglio 2010
giugno 2010
maggio 2010
aprile 2010
marzo 2010
febbraio 2010
gennaio 2010
dicembre 2009
novembre 2009
ottobre 2009
settembre 2009
agosto 2009
luglio 2009
giugno 2009
maggio 2009
aprile 2009
marzo 2009
febbraio 2009
gennaio 2009
dicembre 2008
novembre 2008
ottobre 2008
settembre 2008
agosto 2008
maggio 2008
aprile 2008
marzo 2008
febbraio 2008
gennaio 2008
dicembre 2007
novembre 2007
ottobre 2007
settembre 2007
agosto 2007
luglio 2007
giugno 2007
feb4


04/02/2020 

Purtroppo, ma è cosi, le associazioni venatorie non sono riuscite a gestire il fenomeno di una progressiva svalutazione ed impoverimento della caccia nella “società moderna” ! Quando non si sa più cosa fare, si creano gruppi di lavoro, “confederazioni cacciatori ”, “cabina di regia” ecc.  Basta esaminare quello che è successo in questi ultimi anni: nel 1990 eravamo circa unmilionequattrocentomila cacciatori, oggi quasi settecentomila. Di fronte a questo fenomeno “demografico “ (età media sessanta anni ), dovremmo cercare di riflettere su dove abbiamo errato! Nonostante questa emorragia, le associazioni perdono tempo nel rivendicare un diritto tra consorelle, chi ha più iscritti deve dirigere! Questa divisione si protrae da troppi anni e l’ effetto del “ divide et impera” ci ha portato verso il declino. Ogni giorno veniamo insultati e oltraggiati.

E’ una vergogna, sono dieci e più il numero delle associazioni “riconosciute o non riconosciute” ed ognuna per difendere “il proprio giardino”inventa qualcosa  per avere più iscritti. Una disputa amara tra “fratelli “! Basta, non possiamo continuare ad annientarci, per i cacciatori italiani è sufficiente una sola tessera associativa. I presidenti nazionali devono ragionare, in ballo c’è il futuro della nostra passione!

La mia proposta,  ragionevole, dal momento che siamo tutti cacciatori: le associazioni che non superano i cinquantamila iscritti hanno un rappresentante, quelle che superano le cinquantamila adesioni ne hanno due. I prescelti eleggono il Presidente, Vice Presidenti, Consiglieri ecc.; viene formato un consiglio nazionale. Qualsiasi argomento su tematiche venatorie sarà discusso, votato, e il presidente della Confederazione Nazionale Associazioni Venatorie Italiane parlerà all’unisono in rappresentanza dei settecentomila cacciatori. Ogni associazione rimarrà con il proprio logo all’interno della nuova confederazione e tutti i cacciatori saranno uniti sotto la solita bandiera!


 
Giuseppe Costa 

Tags:

Tuo Nome:
Titolo:
Commento:


162.158.78.232
Aggiungi un commento  Annulla 

8 commenti finora...

Re: Caccia, quale futuro

Costa svegliaaaaaa: 700.000 siete forse nei vostri sogni. Oggi siete poco più di 500.000. Sempre troppi comunque, ma per fortuna il calo continua.

da A.  09/02/2020

Re: Caccia, quale futuro

Anche su questo sito partecipammo ad un sondaggio...stravittoria dei favorevoli all'associazione unica...

da Sacripante  06/02/2020

Re: Caccia, quale futuro

L'Art. 18 non vieta in alcun modo l'esistenza di un'associazione unica. Non date interpretazioni fantasiose

da Morello  06/02/2020

Re: Caccia, quale futuro

Caro amico mio e come la mettiamo con l’art. 18 della COSTITUZIONE ?

da Associazione unica impossibile  05/02/2020

Re: Caccia, quale futuro

Un solo aggettivo fenomeno , le colpe delle associazioni sono non impegnarsi sul territorio con progetti seri come un centro di cattura e inanellamento in provincia di MS. E altro ancora

da Stefanoms  04/02/2020

Re: Caccia, quale futuro

E' una proposta, quella di Costa, meritevole di riflessione. Ma bisogna far presto e attivarsi. E' la volontà del 95% dei cacciatori italiani! Abbiamo già perso anche troppo tempo. Il "dividi et impera" ci ha portato al punto in cui siamo. Svegliamoci!

da Filippo  04/02/2020

Caccia, quale futuro

Riflettiamo : In Europa, ( Spagna, Francia, Germania ecc.) le singole Associazioni venatorie già dall' anno 2000 si sono Confederate cosi' come chiedeva la comunità Europea. Noi dobbiamo seguire il loro esempio. L'unione venatoria in confederazione, vede le singole associazioni venatorie piccole e grandi insieme riunite tutte vincenti. La loro mossa più importante, e' quella del voto politico unito, tutti i cacciatori e simpatizzanti del mondo rurale votano per fare affermare i loro diretti rappresentanti cacciatori. Nelle combutte elettorali riescono a vincere e a gestire il ministero dell'agricoltura ed ambientale. Come gli ambientalisti votano uniti il loro partito affermandosi cosi il ministero ambientale, anche noi dobbiamo dare il voto solo ed esclusivamente ad un nostro partito ed affermare i nostri diretti rappresentanti cacciatori, questo si può fare perchè la caccia smuove milioni di voti.

da PAOLO DE MASI  04/02/2020

Re: Caccia, quale futuro

Toh,... Ma allora sarebbe intelligente. Mmmmm.... Vietato!

da L. B.  04/02/2020
Cerca nel Blog
Lista dei Blog