Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Editoriale | Blog | Eventi | Meteo | I Video | Sondaggi | Quiz | Le Leggi | Parlano di noi | Amici di Big Hunter | Amiche Di Big Hunter | Solo su Big Hunter | Tutte le news per settimana | Contatti | BigHunter Giovani | Sondaggio Cacciatori |
 Cerca
Archivio
<dicembre 2019>
lunmarmergiovensabdom
2526272829301
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
303112345
Mensile
dicembre 2019
novembre 2019
ottobre 2019
settembre 2019
agosto 2019
luglio 2019
giugno 2019
maggio 2019
aprile 2019
marzo 2019
febbraio 2019
gennaio 2019
dicembre 2018
novembre 2018
ottobre 2018
settembre 2018
agosto 2018
luglio 2018
giugno 2018
maggio 2018
aprile 2018
marzo 2018
febbraio 2018
gennaio 2018
dicembre 2017
novembre 2017
ottobre 2017
settembre 2017
agosto 2017
luglio 2017
giugno 2017
maggio 2017
aprile 2017
marzo 2017
febbraio 2017
gennaio 2017
dicembre 2016
novembre 2016
ottobre 2016
settembre 2016
agosto 2016
luglio 2016
giugno 2016
maggio 2016
aprile 2016
marzo 2016
febbraio 2016
gennaio 2016
dicembre 2015
novembre 2015
ottobre 2015
settembre 2015
agosto 2015
luglio 2015
giugno 2015
maggio 2015
aprile 2015
marzo 2015
febbraio 2015
gennaio 2015
dicembre 2014
novembre 2014
ottobre 2014
settembre 2014
agosto 2014
luglio 2014
giugno 2014
maggio 2014
aprile 2014
marzo 2014
febbraio 2014
gennaio 2014
dicembre 2013
novembre 2013
ottobre 2013
settembre 2013
agosto 2013
luglio 2013
giugno 2013
maggio 2013
aprile 2013
marzo 2013
febbraio 2013
gennaio 2013
dicembre 2012
novembre 2012
ottobre 2012
settembre 2012
agosto 2012
luglio 2012
giugno 2012
maggio 2012
aprile 2012
marzo 2012
febbraio 2012
gennaio 2012
dicembre 2011
novembre 2011
ottobre 2011
settembre 2011
agosto 2011
luglio 2011
giugno 2011
maggio 2011
aprile 2011
marzo 2011
febbraio 2011
gennaio 2011
dicembre 2010
novembre 2010
ottobre 2010
settembre 2010
agosto 2010
luglio 2010
giugno 2010
maggio 2010
aprile 2010
marzo 2010
febbraio 2010
gennaio 2010
dicembre 2009
novembre 2009
ottobre 2009
settembre 2009
agosto 2009
luglio 2009
giugno 2009
maggio 2009
aprile 2009
marzo 2009
febbraio 2009
gennaio 2009
dicembre 2008
novembre 2008
ottobre 2008
settembre 2008
agosto 2008
maggio 2008
aprile 2008
marzo 2008
febbraio 2008
gennaio 2008
dicembre 2007
novembre 2007
ottobre 2007
settembre 2007
agosto 2007
luglio 2007
giugno 2007
lug5


05/07/2019 10.27 


Tanti anni fa, quando venatoriamente parlando compivo i primi passi, Browning e Breda erano sinonimi di fucile semiautomatico (dalle mie parti ne giravano a centinaia sia in calibro dodici sia in calibro sedici!), le doppiette erano tutte Beretta, Bernardelli o FIAS-Sabatti e chi menzionava la parola Merkel lo faceva per riferirsi ai fucili sovrapposti di pregio. Negli anni sessanta–settanta, nel Centro Italia se un cacciatore era intenzionato ad acquistare un bel sovrapposto, andava da Casciano, da Garcia, alla Pizzarda, da Bonvicini, da Zucchi o da Frinchillucci ed immancabilmente ordinava un Merkel. Ne è passato di tempo da allora, ed oggi la prestigiosa casa di Suhl–Gerrmania, è divenuta famosa anche per avere in catalogo una nutrita serie di splendide armi che vanno dal mitico sovrapposto, dai classici rinforzi a “pipa” e dall’astina smontabile in tre pezzi, ai drilling, agli express, alle carabine bolt action, alle straight pull ed anche alle semiautomatiche. Ebbene sì, ormai tolta la Mauser, la Blaser e la Heym, tutte le maggiori ditte produttrici di armi tedesche, si sono cimentate nella costruzione di armi rigate specifiche per la caccia in battuta e la semiautomatica, secondo Merkel, si chiama SR1. Stando ai bene informati, la sigla S dovrebbe stare per semiauto, R per Rifle ed 1 per primo modello.
 

La Merkel SR1 rientra nella categoria di carabina da caccia con funzionamento semiautomatico a recupero di gas, con caratteristiche simili a molte altre. Di recentissima uscita è il modello Basic in configurazione classica con la canna avvitata alla culatta monopezzo, ma i primi modelli di SR1 erano delle vere e proprie carabine Take Down multicalibro, che si potevano facilmente scomporre in due singole parti ed essere trasportate comodamente nello zaino. Non stiamo qui ad elencare pregi e difetti di una carabina semiautomatica, né tanto meno se non sia considerata etica o poco sportiva, ma è innegabile che la stragrande maggioranza dei cacciatori di tutto il mondo praticano “e vogliono continuare a praticare” le cacce in battuta (specialmente al cinghiale) con una buona carabina che permetta di sparare più colpi in rapida successione. La semiautomatica Merkel non è scaturita da un attento studio pratico perché in fin dei conti si colloca praticamente nel mezzo tra la nostrana Benelli ARGO e la sua connazionale Heckler & Koch SLB 2000, e con un pizzico d’ispirazione alla mamma di tutte le semiauto: la vecchia Browning BAR. Quindi, viste le affinità della SR1 con le altre armi della stessa categoria, credo che nessuno a Shul si sia illuso di costruire una carabina che avrebbe rivoluzionato il mondo delle semiauto, ma di collocare il marchio Merkel in un interessante settore di mercato. La SR1 è fondamentalmente un’ottima arma da caccia, nient’altro, che come tutte le armi teutoniche garantisce sicurezza, affidabilità, precisione e durata. E’ discretamente bella da vedere e sempre grazie all’impegno dell’importatore Bignami, viene offerta in una nutrita gamma di caricamenti incluso “l’incompreso” 8 x 57 JS Mauser, forse uno tra i migliori calibri per la caccia alla media selvaggina in terreno coperto.

 

La nuova Merkel SR1 si distingue per una sobrietà che rasenta l’estremo, niente di superfluo, solo l’essenziale. Mire, sicura al grilletto, caricatore amovibile, Cut Off, magliette portacinghia semplicissime, nient’altro e al giusto prezzo. La SR1 è una carabina da caccia nata per i cacciatori che desiderano un’arma che sia alla stregua di un attrezzo di lavoro, ma tutti gli stadi di lavorazione e la selezione dei materiali sono stati comunque rigorosamente monitorati. Gli acciai impiegati per la costruzione delle canne sono esclusivamente della più alta qualità, per mantenere costante la tradizione avviata nell’immediato dopoguerra dalla famosa Casa madre.


Le carabine SR1 sono proposte in quattro versioni: Basic, Premium, Keiler Golg e Jagd che ovviamente differiscono tra loro per qualità dei legni e gradi di finitura. Tutti i modelli possono essere forniti con bindella da battuta o tacca su rampa con riferimenti ad alta visibilità, che consentono una collimazione immediata con il mirino regolabile in fibra ottica rossa. La carcassa delle SR1 è in lega d’alluminio ad alta resistenza, di derivazione aerospaziale con trattamento di anodizzazione protettiva. E’ scomponibile in due parti e l’unione del guscio superiore con la parte inferiore che sostiene il gruppo scatto avviene tramite un perno passante con testa a brugola. Il disegno del castello è frutto di un’accurata progettazione ed è ovviamente predisposto per il montaggio di un’ottica da mira tradizionale o di un sistema di puntamento a dot luminoso. Non abbiamo capito perché alla Merkel abbiano deciso di forare il castello con una nuova dima, quando per comodità avrebbero potuto utilizzare le stesse misure della HK SLB 2000. Cosa che hanno fatto sia la Benelli per la sua ARGO sia la Winchester per la Vulcan avvalendosi delle stesse misure del castello della Browning BAR. Il carrello-otturatore è costituito da un guscio in acciaio che racchiude la testina rotante dell’otturatore a sei tenoni posti su due file che vanno a impegnarsi nei rispettivi recessi all’interno della canna. L’estrattore a unghia e l’espulsore a doppio pistoncino garantiscono un’affidabilità assoluta con qualsiasi tipo di munizione utilizzata. Il caricatore amovibile è a pacchetto bifilare, molto ben fatto e sicuro in fase di alimentazione, è realizzato in metallo e materiale plastico ed è sganciabile mediante un comodo pulsante posto all’interno del ponticello del grilletto, in una posizione molto simile a quella della HK 770. Il pacchetto di scatto alloggia in un supporto di materiale plastico, il grilletto scatta preciso senza incertezze o precorsa, con peso dichiarato dalla Casa in circa 1.300 grammi.

 
 

La canna, in acciaio speciale, è rotomartellata a freddo e sottoposta a trattamenti stabilizzanti per tensioni e dilatazioni. Ha come soli punti di contatto le due viti di attacco all’astina e alla valvola della presa di gas. Il semiautomatismo della SR1 è concettualmente molto semplice e preciso; la valvola di uscita dei gas è posta sotto la canna in corrispondenza della punta dell’astina in posizione avanzata, in modo da sfruttare gas più freddi spinti a pressione minore. Allo sparo, i gas generati vengono convogliati in uscita con direzione parallela e opposta alla volata della canna, in modo da spingere violentemente indietro il pistone a corsa breve che colpisce il contrappeso scorrevole cui sono fissate le due aste di armamento laterali, le cui estremità opposte sono collegate al carrello portaotturatore; questo arresta, costringendo per mezzo di un profilo a camme, la rotazione dell’otturatore, che svincola le proprie alette di chiusura. L’otturatore, quindi, estrae il bossolo e lo espelle e sotto la molla di recupero preleva una nuova cartuccia, la spinge in canna e procede alla chiusura mediante la rotazione di ritorno dei sei ramponi che s’impegnano negli appositi recessi della canna. Il tutto con tolleranze infinitesimali degne di ogni prodotto a marchio Merkel.


Calcio e astina sono realizzati in noce europeo con differente livello di qualità a seconda delle versioni. I legni sono sottoposti a lavorazioni abbastanza accurate, con zigrinature eseguite a laser nel modello più economico (Basic) ma sempre rifinite a mano all’interno dell’azienda stessa. Il disegno del calcio è diritto e molto semplice con un ottimo calciolo in gomma piena. L’imbracciatura dell’arma, nonostante la lunghezza totale superi il metro, è agile, ma avremmo preferito che permettesse, come tutte le nuove semiauto d’ultima generazione, la variazione del vantaggio e della piega.


La SR1 viene ugualmente abbastanza bene alla spalla, grazie all’ottimo bilanciamento straordinariamente centrale. Come già anticipato la recentissima uscita del modello Basic, dal costo contenuto, l’azienda ha voluto proporre ai cacciatori europei la risposta ad una crisi globale, in un momento che vede fondamentale ogni piccolo vantaggio economico, ma senza incidere sulla qualità del prodotto. E’ stata eliminata la possibilità di sostituire la canna con un conseguente contenimento dei costi di produzione, ma questo accorgimento, a mio avviso, invece che sminuire le qualità dell’arma aumenta le prestazioni balistiche perché il sistema canna, carcassa, legni è più stabile e quindi più precisa. Anche l’estetica è stata leggermente rivista, resa più accattivante ed aggressiva rispetto ai modelli precedenti.

 
 

Abbiamo provato una carabina SR1 versione Basic in calibro 8 x 57 JS sia in poligono sia sul terreno di caccia con ottimi risultati. L’arma si è dimostrata precisa, affidabile e con un minimo di pratica anche maneggevole. L’espulsione dei bossoli è energica e l’automatismo velocissimo, fluido e quasi inavvertibile. La rampa da battuta è l’ideale per il tiro istintivo, ma inesorabilmente copre sempre una buona metà del selvatico mirato. Anche se la carabina risulta piuttosto piegata (come tutte le armi tedesche!) la collimazione tra la rampa e il mirino è facilmente allineabile, ma noi restiamo dell’idea che un congegno di mira alternativo, ottica o punto rosso, sia sempre da preferirsi. Il nostro giudizio finale non può essere che positivo, viste le prestazione dell’arma e soprattutto il rapporto qualità-prezzo. La SR1 ha tutte le carte in regola per competere con l’agguerrita concorrenza e sicuramente riscuoterà il successo che merita tra i cacciatori nostalgici fedeli al grande mito Merkel.


Marco Benecchi
 



SCHEDA TECNICA

Costruttore: Merkel-Suhler jagd und sportwaffen gmbh

Shutzenstrabe 26,

D-98527 Suhl Germania

Tel 004936818540, fax 00493681854203

www.merkel-waffen.de, [email protected]

Importatore – Distributore Bignami spa via Lahn 1 39040 Ora (BZ)

Tel.0471803000 - Fax 0471810899 – www.bignami.it

Modello: SR1. Esistono le versioni: Standard-Basic, Premium, Keiler Golg e Jagd

Tipo: carabina a ripetizione semiautomatica

Impego specifico: caccia in battuta - monterie

Funzionamento: a sottrazione di gas con sistema di chiusura stabile

Chiusura: A testina rotante con due serie di tre tenoni in testa posti a 120°

Calibri: 7 x 64, 308 W, 30-06 Springfield, 8 x 57 JS, 300 WM, 9,3 x 62.

Canna: in acciaio speciale trilegato lunga 500 – 510 secondo il calibro con rigatura destrosa

Sistema di percussione: indiretto, a mezzo cane interno su percussore flottante

Alimentazione: caricatore amovibile capace di 2–5 cartucce

Congegno di scatto: ad azione singola, diretto con peso variabile da 1400 a 1900 gr.

Estrattore: a gancio

Espulsore: a doppio pistoncino

Mire: bindella da battuta aperta a V non regolabile. Mirino su rampa con inserto

in fibra ottica di colore rosso acceso regolabile nei due sensi (altezza e deriva).

Castello forato (quattro fori 6/48”) predisposto per il montaggio di ottica da mira.

Congegno di sicurezza: manuale a traversino che agiste direttamente sul grilletto.

Calciatura: in due pezzi, calcio ed astina in noce europeo.

Rifinito a tru oil con zigrino a laser con passo fine e calciolo di gomma di colore nero

Piega e vantaggio non sono regolabili. Magliette portacinghia normali ad asola non rimovibili

Peso: da 3,150 kg a 3,200 ca.

Lunghezza totale: 1060 mm (cal.30.06 – 8 x 57 JS), 1070 mm (300WM)

Materiali: culatta e gruppo scatto in Ergal aerospaziale,

Prezzi di listino al pubblico IVA inclusa: a partire da 1398
 


 

Tags:

Tuo Nome:
Titolo:
Commento:


172.69.63.51
Aggiungi un commento  Annulla 

23 commenti finora...

Re: La carabina SR1 La Semiautomatica secondo MERKEL

Fuciletti usa e getta ,facciamo un poco di sacrificio e la carabina che sara' la nostra fedele compagna di caccia fino alla morte aquistiamola come si deve!!! ma datti una calmata pivello gino.. di fucili ne bastano pochissimissimi ,chi ne ha a tonnellate nemmeno li utilizza e non sa nemmeno valorizzarli al massimo delle prestazioni reali di ognuno di loro e lo sai perche'. ? Perche la verita' e' questa che ti dico io ..quando hai una meravigliosa carabina in 308 come la mia , quando hai una meravigliosa doppietta del 12 piotti come la mia e un ferlach ,tu non hai bisogno piu' di niente di niente per andare a caccia dalla a allla z!!! Continuerai e continueremo ad aquistare armi solo perche ' non sappiamo come passare il tempo e fare i fanatici nelle armerie ,ma stai tranquillo che ho 60 anni di esperienza e con tre fucili ci cacci di tutto di tutto e di piu' ma debbono essere armi come le mie con la a maiuscola . Mi pigli una di queste carabinette da qualche mille euro e pretendi di stare alla pari con una da quasi 10mila? ma andiamo!!!!

da anonimo  17/07/2019 9.21

Re: La carabina SR1 La Semiautomatica secondo MERKEL

Che cosa vado dicendo da giorni??? Caricatore si sgancia? astina delicata eccecce.ec.ec.. questo non e' niente di quello che dovrete sopportare se aquistate carabinette da 1500 euro!

da Antico munista  16/07/2019 18.07

Re: La carabina SR1 La Semiautomatica secondo MERKEL

Tornando all sr1 io la possiedo da 10 anni piu o meno in 308
Mai dato problemi di inceppamento .... leggerissima
Ma per me un po delicata l astina ha iniziato a sganciarsi in avanti sulla fucilata ho dovuto filettare e piantarci una vite ... e poi la scorsa stagione a volte sulla fucilata mi cadeva il caricatore in rerra
L aggancio si è consumato dovro riprenderlo nuovo
Unica cosa in cui è nettamente superiore alle altre semi e lo scatto
Insuperabile roba da scatti preparati. Ecco perche non la cambio

da Alessio  16/07/2019 13.25

Re: La carabina SR1 La Semiautomatica secondo MERKEL

Chiediamo a tutti gli utenti di moderare i termini e di usare questo spazio per commentare gli argomenti proposti, evitando inutili discussioni personali. Ringraziamo per la cortese collaborazione.

da Redazione BigHunter.it  15/07/2019 16.54

Re: La carabina SR1 La Semiautomatica secondo MERKEL

te gli acquatici non sai nemmeno come sono fatti! da come scrivi. Senti amico ma fammi il piacere e vai a farti un giro non buttarti in discussioni che non puoi capire ! da quello che hai scritto si capisce che prima sei un analfabeta e non sai leggere ! secondo il tuo QI è sotto la media perché non hai capito nulla! terzo lo strozzatore anaconda lo puoi buttare nella patumiera e quarto dove avresti cacciato gli acquatici con lo strozzatore anaconda ( e qui scoppio a ridere) con la strozzatura massima compatibile ( altra risata!!) ma dico ci sei o ci fai??? con certi super cacciatori in giro c'è d aver paura!!!! Marco , non se ne può più!!!

da Gino  15/07/2019 13.46

Re: La carabina SR1 La Semiautomatica secondo MERKEL

Gino ma pensi di essere il Guru della caccia? Che c’entra il giglio col numero dei fucili da portare in valle? Il giglio serve per le cartucce caricate col no-toxic e basta un semiautomatico camerata 89 supermagnum con un ottimo strozzatore tipo Anaconda a strozzatura massima compatibile e cartucce ottime magari al tungsteno e sei a posto. Se vuoi puoi portarti un altro paio di strozzatori in tasca. Di che parli Gino? Caccio acquatici dal 1972.

da X il presunto prof. Gino  15/07/2019 12.50

Re: La carabina SR1 La Semiautomatica secondo MERKEL

No Gino, non è come parlare al muro che, poverino, almeno sta zitto. E pensa che si tratta di persone così evolute e istruite da saper usare la tastiera.
In sostanza, ci vorrebbe un pò più di controllo del sito.

da bansberia x Gino  15/07/2019 11.54

Re: La carabina SR1 La Semiautomatica secondo MERKEL

Marco , parlare con dei mezzi cacciatori che usano un fucile per tutto no ha senso è tempo perso. Sono ,dei falliti che si credono realizzati. Invece sono il NULLA. Questi sono la rovina del nostro settore . gente che spara tre colpi all'anno e PARLA ! MA DI COSA??? Uno che scrive perché porti due fucili in valle non siamo in America ( dove tra l'altro ho vissuto per 20 anni) mi fa SBELLICARE dalle risate !!QUETSO CONFERMA IL LIVELLO!! se gli parli di giglio sono capaci di dirti che è un fiore , se provi con i decimi delle strozzature non sanno nemmeno cosa siano e neppure capire a quante stelle corrispondo e le variabili da un decimo all'altro. Marco lasciali cuocere nel suo brodo di "dilettanti" allo sbaraglio ! sai quanti ne ho incontrati di questi "invasati" , li lascio parlare tanto è come parlare con il muro di casa!!! poveretti !

da Gino  15/07/2019 9.59

Re: La carabina SR1 La Semiautomatica secondo MERKEL

Marco, sarebbe ora che la redazione esercitasse "il diritto di cancellare a propria discerzione e senza nessun preavviso, qualsiasi messaggio sia ritenuto inopportuno, volgare, lesivo della persona o delle altrui idee, senza assumere alcun obbligo al riguardo" come sta scritto in testa alla pagina dei Commenti.

da bansberia x Marco e Redazione  14/07/2019 12.22

Re: La carabina SR1 La Semiautomatica secondo MERKEL

Chiedo un aiuto a MB e altri amici del forum. Dato che la mia Regione, per le battute al cinghiale in contenimento danni, vuole l'utilizzo di munizione (ahimè) senza piombo, che mi suggerite di commerciale, in 308w, per una Browning con canna da 47? Ringrazio anticipatamente per le risposte

da Alle 60  14/07/2019 10.07

Re: La carabina SR1 La Semiautomatica secondo MERKEL

Pochissimissimi ma... costosi e benfatti! Capisco si voglia fare pubblicita' soprattutto al made in italy ,ma quando sento e vedo aquistare carabine di famosi marchi italiani a 1450 euro ma anche 2000 a mio parere son pochi per poter usufruire di alta qualita' dei materiali .Pochi costosi e benfatti ecco il mio motto e mi sono sempre trovato non bene ma strabenissimissimo da oramai anni e anni . Se la mia carabina in 308 bolt la pagai 9mila euro qualche cosina in piu' penso che vale ,ma non e' questione ne di legni e ne di inutili ricami ed incisioni ma e' questione di altissimissima precisione robustezza e di tutto di piu' ,non voglio fare nomi a vederla esternamente la mia per esempio somiglia a una bolt action di famosissimo marchio made in italy ,beh per curiosita 'sono riuscito a provarla una di queste carriole da un paio di mille euro , che dire .. imprecisione innanzi tutto scatti vergognosi ,e altri piccoli difettucci tipo per montare l'ottica ecce.ecc.

da Antico munista  12/07/2019 20.07

Re: La carabina SR1 La Semiautomatica secondo MERKEL

E' come quello che colleziona 60 automobili ,ma per viaggiare in lungo e in largo ne bastano e avanzano 3 modelli differenti. Niente daffare di fucili per andare a caccia e ci fai di tutto ne bastano e ne servono 3 o proprio voglio esagerare 4.Ma e' chiaro che averne tanti e' un bel vedere la collezione e' collezione ma in campo ne bastano pochissimissimi e ci fai di tutto.

da Antico munista  12/07/2019 19.55

Re: La carabina SR1 La Semiautomatica secondo MERKEL

No amico mio. Ce l’ho solo con gli armieri e gli altri che commerciano articoli da caccia. E non hanno MAI alzato la voce per difenderla.
Questa gente è bene che finisca in miseria. Piuttosto che dare i soldi a loro li butto nel fiume e li guardò galleggiare!
Spero di aver chiarito il mio pensiero.

da Tommaso  11/07/2019 20.34

Re: La carabina SR1 La Semiautomatica secondo MERKEL

Quel che dici è giustissimo,
Ma mi sembra che tu "sia un po uscito dal seminato"
Oppure che tu "sia andato fuori tema" come mi rimproverava la mia professoressa di lettere qualche volta...
Cosa centra quello che dici con l'acquistare e il detenere PIU' ARMI????

Cosa centra questa frase?

Per la caccia basta un 12 semiautomatico a canna liscia con un paio di canne di ricambio. Perché portare 2 fucili in valle? Mica siamo in USA ove si caccia a 200 miglia dalla città più vicina!
Per la canna rigata basta un 270 winchester o un 7mm RM


a ME piace usare più armi, sia a caccia sia al poligono,
Come piace collezionarle, accessoriarle, provarle e riprovarle, invertire ottiche, studiare nuove ricariche, modificare calci, scatti, impostazioni, etc...

Cosa c'è di male???

Ormai a pesca subacquea ci vado più poco, ma ho comunque 4 fucili sub...
Quando per le battute di pesca che faccio io basterebbe un Gancetto in acciaio inox

Per concludere...
Se a te NON PIACE SPENDERE per la Nostra Passione (la mia e quella di tanti altri, di sicuro non la tua) pazienza,
Vorrà dire che magari ti piace regalarti altre cose..
Come un amico che di recente gli ho proposto di prendere una carabina e lui invece mi ha risposte che avrebbe preferito comperarsi...
Una giacca sportiva da 800 euro!
Che acchittoni che esistono..

Saluti
M


Dimenticavo..
Ho SETTE cani, quando c'è qualcuno (non so come faccia!) che va a caccia anche senza!!

da Marco B x Tommaso  11/07/2019 20.03

Re: La carabina SR1 La Semiautomatica secondo MERKEL

Marco io so per certo che conosci benissimo la situazione del mercato venatorio italiano: sono certo che le aziende con le quali sei in contatto ti hanno chiesto di aiutarli a stimolare i consumi. Una volta finiti i nuovi cacciatori, fallito il progetto di far andare a caccia tante donne quanti uomini, finita anche la conversione dei cacciatori italiani dal liscio al rigato con l’ultima follia della caccia di selezione al cinghiale chi commercia con i cacciatori italiani è alla canna del gas. Come si dice: il cavallo non beve! I consumi sono al palo. Ho sentito proposte di armieri di liberalizzare i calibro 22 e l’aria compressa per gli opportunisti (varmint) di autorizzare la caccia con l’arco ai minorenni, di autorizzare il silenziatore per la selezione al cinghiale...insomma la disperazione fa sragionare. D’altra parte li capisco: l’industria armieri italiana vende per il 98% all’estero, quindi nei guai ci sono solo i commercianti.
PERÒ QUESTI SIGNORI MAI HANNO SPESO UN CENT IN DIFESA DELLA CACCIA E MAI CONFCOMMERCIO CONFESERCENTI O ASSOARMIERI HANNO FATTO UN COMUNICATO IN DIFESA DELLA CACCIA.
Però vendere gli piacerebbe....per me STIANTANO come si dice a Siena.

da Tommaso  11/07/2019 13.26

Re: La carabina SR1 La Semiautomatica secondo MERKEL

Scusa Tommaso ma io la penso al 100 x 100 come Gino,
Anzi, sono un pochino più appassionato perché ho circa 60 armi lunghe e 4 pistole!

Comunque, se fosse vero quel che dici
TU andresti SEMPRE vestito con una tuta da ginnastica, una tuta da lavoro o una divisa,

Quando sono "quasi sicuro" che sia tu, tua moglie o compagna e i figli avrete un bel guardaroba...

Allo stesso modo NON CREDO che TU mangi TUTTI I GIORNI a pranzo e a cena pastasciutta o pane e formaggio...

Io mia moglie e mio figlio in tre abbiamo.. quattro macchine!
Quando con una sola potrei fare tutto, anche andarci a caccia...
Su, un facciamo gli estremisti, solo perché a NOI non piace possedere "certe cose"...

Magari a te piace avere solo due fucili e poi hai 10 canne da pesca 4 racchette da tennis e 3 paia di sci...

Hai mai sentito parlare del...
Gusto del possesso?
Tu hai scritto:
""""Per la caccia basta un 12 semiautomatico a canna liscia con un paio di canne di ricambio. Perché portare 2 fucili in valle? Mica siamo in USA ove si caccia a 200 miglia dalla città più vicina!
Per la canna rigata basta un 270 winchester o un 7mm RM. """"""""""""""

E perché non un solo FUCILE? Magari un bel drilling????

Non dirmi di averci pensato................

Saluti
Marco

E VIVA chi spende e chi può spendere ancora di più...
Diamo una spinta a questa povera economia...

Dimenticavo di esprimermi la MIA OPINIONE rispetto alle Armerie...
L'armiere di fiducia è come il barbiere, il fornaio e il meccanico,

ANCHE IO, che "vivo di sponsor"

Mi piace spendere (poco!) qualche soldino dal mio amico!!!

Ariciao


da Marco B x Tommaso  11/07/2019 13.13

Re: La carabina SR1 La Semiautomatica secondo MERKEL

Gino sei un armiere? Per la caccia basta un 12 semiautomatico a canna liscia con un paio di canne di ricambio. Perché portare 2 fucili in valle? Mica siamo in USA ove si caccia a 200 miglia dalla città più vicina!
Per la canna rigata basta un 270 winchester o un 7mm RM.
Il resto sono soldi per gli armieri che non meritano.

da Tommaso  11/07/2019 11.24

Re: La carabina SR1 La Semiautomatica secondo MERKEL

caro Antico in parte hai ragione però: di calibri dodici semiautomatici ne servono almeno 4 , due per cacciare in valle ( lo sa che se ne portano sempre due) e due per la migratoria uno per colombi e tortore l'altro per allodole e tordi. ( non entro nel merito delle canne) . Un sovrapposto per la bekka , un altro del 20 o 410 per la caccia allo storno in deroga da capanno. una semiautomatica per il cinghiale 308/ 30.06 per me sono uguali. Poi un bolt action in calibro 223/ 22.250 per volpi/ marmotte/ corvi --ecc. / una calibro 243 per il capriolo /--- una calibro 300 per daino /cervo/ cinghiale/--- una calibro 270 per camoscio. poi si puè fare tutto con un calibro è sempre la solita questione DEGUSTIBUS !!

da Gino  11/07/2019 9.39

Re: La carabina SR1 La Semiautomatica secondo MERKEL

La maggior parte con un poco di cervelllo lo ha capito che tutti questi calibri non servono a niente. sceglietene uno o al massimo due e fatemi un esempio cosa non potete cacciare?Per esempio ditemi voi se con questa merkel non sdraiate dal piu' piccolo al piu' grosso daino o capriolo o cinghiale da duecento kg,come e' successo a me sopra leonessa due anni fa .quindi? cal. 308

da Antico montalbagno 2  06/07/2019 16.27

Re: La carabina SR1 La Semiautomatica secondo MERKEL

Lo ripeto da mesi .. a caccia bastano due 3 fucili fatti bene ,il resto un poco tutti ci siamo cascati adaquistarne perche' bella mostra in vetrina e la pubblicita' che hanno fatto pure ai cessi. Un bel 308 wincester e una doppietta cal12 piotti o la vecchia bernardelli... perche le nuove fanno vomitare.. e cosa volere e cercare di piu' dalla vita. Ci fai di tutto .Danilo e' la prova.

da Antico montalbagno 2  06/07/2019 16.21

Re: La carabina SR1 La Semiautomatica secondo MERKEL

Vendo quello che non uso e che comprai per sfizio.

da Danilo  05/07/2019 16.42

Re: La carabina SR1 La Semiautomatica secondo MERKEL

BRAVO,
Vendo le tue armi,

Poi magari poi col ricavato ci vai alle Maldive oppure ci comperi l'ultimissimo modello di
I PHONE........................

da Marco B x Danilo  05/07/2019 15.48

Re: La carabina SR1 La Semiautomatica secondo MERKEL

Io ho anche troppe armi. Sto cercando di venderle e ho molte difficoltà. Il mercato è saturo e i cacciatori italiani ormai non comprano più armi

da Danilo  05/07/2019 14.57
Cerca nel Blog
Lista dei Blog