Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Editoriale | Blog | Eventi | Meteo | I Video | Sondaggi | Quiz | Le Leggi | Parlano di noi | Amici di Big Hunter | Amiche Di Big Hunter | Solo su Big Hunter | Tutte le news per settimana | Contatti | BigHunter Giovani | Sondaggio Cacciatori |
 Cerca
Archivio
<marzo 2019>
lunmarmergiovensabdom
25262728123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031
1234567
Mensile
marzo 2019
febbraio 2019
gennaio 2019
dicembre 2018
novembre 2018
ottobre 2018
settembre 2018
agosto 2018
luglio 2018
giugno 2018
maggio 2018
aprile 2018
marzo 2018
febbraio 2018
gennaio 2018
dicembre 2017
novembre 2017
ottobre 2017
settembre 2017
agosto 2017
luglio 2017
giugno 2017
maggio 2017
aprile 2017
marzo 2017
febbraio 2017
gennaio 2017
dicembre 2016
novembre 2016
ottobre 2016
settembre 2016
agosto 2016
luglio 2016
giugno 2016
maggio 2016
aprile 2016
marzo 2016
febbraio 2016
gennaio 2016
dicembre 2015
novembre 2015
ottobre 2015
settembre 2015
agosto 2015
luglio 2015
giugno 2015
maggio 2015
aprile 2015
marzo 2015
febbraio 2015
gennaio 2015
dicembre 2014
novembre 2014
ottobre 2014
settembre 2014
agosto 2014
luglio 2014
giugno 2014
maggio 2014
aprile 2014
marzo 2014
febbraio 2014
gennaio 2014
dicembre 2013
novembre 2013
ottobre 2013
settembre 2013
agosto 2013
luglio 2013
giugno 2013
maggio 2013
aprile 2013
marzo 2013
febbraio 2013
gennaio 2013
dicembre 2012
novembre 2012
ottobre 2012
settembre 2012
agosto 2012
luglio 2012
giugno 2012
maggio 2012
aprile 2012
marzo 2012
febbraio 2012
gennaio 2012
dicembre 2011
novembre 2011
ottobre 2011
settembre 2011
agosto 2011
luglio 2011
giugno 2011
maggio 2011
aprile 2011
marzo 2011
febbraio 2011
gennaio 2011
dicembre 2010
novembre 2010
ottobre 2010
settembre 2010
agosto 2010
luglio 2010
giugno 2010
maggio 2010
aprile 2010
marzo 2010
febbraio 2010
gennaio 2010
dicembre 2009
novembre 2009
ottobre 2009
settembre 2009
agosto 2009
luglio 2009
giugno 2009
maggio 2009
aprile 2009
marzo 2009
febbraio 2009
gennaio 2009
dicembre 2008
novembre 2008
ottobre 2008
settembre 2008
agosto 2008
maggio 2008
aprile 2008
marzo 2008
febbraio 2008
gennaio 2008
dicembre 2007
novembre 2007
ottobre 2007
settembre 2007
agosto 2007
luglio 2007
giugno 2007
nov16


16/11/2018 

Se ci voleva una prova, eccola. Inutile lanciare proclami di successo per la nascita dei cuccioli d’orso, quando è notorio per la scienza che almeno la metà muore prima di raggiungere la maturità. Era stato bello sapere che almeno due orse quest’anno avevano straordinariamente partorito tre cuccioli. Ora apprendiamo che una mamma orsa e i suoi due piccoli nei giorni scorsi sono miseramente annegati in una vasca di cemento (una fine atroce, di cui lasciamo a lettori immaginare la lunga agonia nel disperato tentativo di salvarsi, graffiando inutilmente lisce pareti a cui non hanno potuto aggrapparsi!). Ma la cosa grave è pensare ai milioni di euro spesi in inutili ricerche, trappole di cattura, DNA, radio-collari, triangolazioni satellitari, campagna antiveleno con tanto di inutili cani addestrati a trovarlo, PATOM, Area Contigua, pollai anti-orso (costati migliaia di euro!), pattuglie di pronto intervento per “orsi confidenti”, convegni e conferenze e carta stampata per dire che tuto è ok, addirittura mele biologiche per quelli in cattività; mentre nessuno ha pensato di stanziare poche migliaia di euro per fare in modo che da quella vasca si potesse uscire!

E questo DOPO che nel solo poco lontano 2010, nella stessa vasca, allo stesso tragico modo, erano già morti una femmina d’orso e il suo cucciolo! Bastava immergervi uno o due scalini fatti con gabbioni colmi di sassi e trasportali lassù con un volo di elicottero. Nessuno lo ha fatto! Si sono limitati a richiedere al proprietario una recinzione che col tempo era caduta e che gli orsi assetati avrebbero comunque potuto abbattere o superare facilmente. Eppure, ecco cosa ebbe a dire alla stampa l’allora Direttore del Parco, Vittorio Ducoli: «non vi è dubbio che quella vasca, non protetta, rappresenti un pericolo non solo per gli animali, ma anche per gli escursionisti. L’area di ritrovamento, anche se lontana dai confini del Parco, è di estrema importanza quanto a frequentazione di orsi, per cui ancora una volta si dimostra che il futuro dell’orso bruno marsicano è legato a quanto tutte le istituzioni sapranno fare per tutelare questa splendida specie. Anche al di fuori delle aree protette.» Era il 12 giugno 2010. E cosa hanno fatto le autorità del Parco d’Abruzzo che, appunto, non è una, ma, L’ISTITUZIONE PRINCIPALE, per operare in difesa di quest’animale? Nulla per quanto noto, salvo studi e ricerche.

Ora ci aspettiamo la solita sarabanda di comunicazioni, con rimpallo delle responsabilità. Ci diranno le solite trite ipotesi che gli orsi rischiano di essere uccisi durante la caccia nelle zone esterne del Parco, quando MAI è stato storicamente dimostrato che durante la regolare attività di caccia ci sia stato UN SOLO ORSO ucciso dai cacciatori! Però nessuno ha fatto nulla per rendere sicura quella vasca, lassù nei “pascoli sotto il cielo” della Serra Lunga, ad appena mille e cinquecento metri dai confini del Parco Nazionale. Quando successe il primo fatto, in tanti dissero o scrissero che quella vasca sarebbe stata messa in sicurezza: ecco il risultato, dopo 8 anni! Ora diranno che la colpa è l’esistenza di quella vasca, non di chi doveva metterla in sicurezza DOPO IL PRIMO FATTO; ma quella vasca è da quasi cento anni che esiste lassù, giustamente per abbeverare pecore e cavalli. No, i colpevoli non sono i pastori, i proprietari dei terreni, né tanto meno la vasca o ancora meno gli orsi che avevano sete: sono quelle autorità che dovevano intervenire e non lo hanno fatto! A soli 1.500 metri dai confini dell’area protetta!

Così finiamo questo 2018 con le stesse autorità che dovranno depennare dai loro elenchi di orsi vivi - con tanto di nominativi e sigle abbinate agli orsi -, almeno 5 orsi di cui è nota la morte! E’ questo il tanto decantato successo di cui solo pochi mesi or sono si è letto sulla stampa? Sì, forse siamo proprio alla fine della storia, all’Addio Orso marsicano! Prima di cominciare a pensare (qualcuno lo ha fatto, anche in alto loco del mondo scientifico!) di importare altri orsi dai Balcani, forse è il caso di pensare che sono le autorità ed i tecnici che andrebbero sostituiti.

Murialdo, 16 Novembre 2018

Franco Zunino
Segretario Generale Associazione Italiana Wilderness

Tags:

Tuo Nome:
Titolo:
Commento:


162.158.78.14
Aggiungi un commento  Annulla 

7 commenti finora...

Re: Addio orso marsicano! Tre orsi d’Abruzzo annegati in una vasca

a parte gli orsi ( che non me he frega niente) ma se cadeva dentro un BAMBINO ... CHE VALE PIU DI TUTTI GLI ORSI PRESENTI AL MONDO ...cosa sarebbe successo? e chi ha fatto sti vasconi dovrebbe essere subito ARRESTATO E MESSO IN GALERA! STO DEFICENTE SENZA CERVELLO !!!

da Pablo  23/11/2018

Re: Addio orso marsicano! Tre orsi d’Abruzzo annegati in una vasca

Quoto brigante Mammone, hai pienamente ragione. Questi farabutti hanno sfruttato l'orso per chiudere, vietare, sequestrare un territorio con l'arroganza di chi ha la ragione assoluta. Un clima autoritario da Regime Animal-Ambientalista. Farabutti ecco cosa siete.

da MarcoC  22/11/2018

Re: Addio orso marsicano! Tre orsi d’Abruzzo annegati in una vasca

vasconi in cemento con pareti alte e lisce, così come i vari canali artificiali con pareti in cemento senza vie di fuga, sono pericolosissimi per tutti, animali e persone comprese, poichè se disgraziatamente ci si finisce dentro non c'è possibilità di uscirne, è inconcepibile che per legge non ci debbano essere delle vie di fuga almeno ogni 50/100 mt.

da Tom  20/11/2018

Re: Addio orso marsicano! Tre orsi d’Abruzzo annegati in una vasca

nel meridione va sempre tutto male! al nord gli orsi si sono triplicati al sud spariti! ah ah ah

da ahahah  20/11/2018

Re: Addio orso marsicano! Tre orsi d’Abruzzo annegati in una vasca

voglio esprimere il mio profondo disgusto nei confronti di chi doveva tutelarlo sono invece vicino a tutti coloro che oggi provano il mio stesso sconforto per un animale che sin da piccoli i nostri nonni ci hanno insegnato ad amare ed a rispettare in quanto simbolo della vita sulle nostre montagne, delle nostre tradizioni, della nostra cultura addio Re della Marsica questa volta abbiamo capito tutti quanta ipocrisia c è stata e quanto ti hanno usato e sfruttato con il pretesto di preservarti io ho avuto la fortuna e l'onore di incontrarti su quel sentiero nel Lacerno tanti anni fa ci siamo guardati un istante interminabile prima di allontanarci ognuno per la sua strada non dimenticherò mai quell'emozione...come ha detto il professor Zunino siamo alla fine della tua storia Addio Orso Marsicano.

da il brigante mammone  19/11/2018

Re: Addio orso marsicano! Tre orsi d’Abruzzo annegati in una vasca

Caro Zunino, tutto giusto... ma che cavolo c'entra l'inciso sui cacciatori che nessun orso sia mai stato ucciso dai cacciatori (... sempre che sia vero, dal momento che potrebbe essere anche accaduto e mai ritrovata la carcassa)????? Parole da vero cacciatore "sciacallo" e strumentalizzatore... indegne! Con tutto il rispetto... per lo sciacallo! Animale ingiustamente calunniato...

da Clodio  19/11/2018

Re: Addio orso marsicano! Tre orsi d’Abruzzo annegati in una vasca

Un'opera del genere nn va lasciata incustodita, necessita frequenti controlli... Io vedo, x es, nel mio piccolo, quante lucertoline, anche quelle più grandi, affogano nelle ciotole esterne dei cani... Passo l'estate a disseminare il cortile di contenitori bassissimi e spesso devo cmq tirarle fuori... Figuriamoci cosa cade in una vasca del genere. Se sanno che gli animali hanno sete, potrebbero lasciare una fuoriuscita a gocce laterale, giusto xche trovino un po' d'acqua... Nn me ne intendo, ma sono convinta che si possa trovare il modo

da November Rain  18/11/2018
Cerca nel Blog
Lista dei Blog