HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Vignette Satiriche | Nella casa di caccia | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
  Cerca
Cacciatrici fiorentine crescono Convenzione Specie Migratorie: un'altra conferma per la caccia italiana Caccia pernice bianca: amara vittoria per i cacciatori piemontesi Caccia cinghiale Latina: da Ispra ok anche in notturna Dai cacciatori una lezione d’amore per il proprio territorio Camera risoluzione unitaria sui danni da fauna selvatica Dalla caccia allo studio dei migratori. Brogilus: Storia di un nobile roccolo Piemonte: il ricatto sulla caccia delle associazioni animaliste Lazio: inizia esame su legge fauna selvatica e danni CACCIA E ARTE: STORIE DI CACCIATORI SULL'ARCO DI COSTANTINO Alghero invasa da cinghiali e cornacchie. La proposta "caccia per 4 anni" UNITA' E FEDERCACCIATORI PRIMA LICENZA: Alessandra Bicego "ecco come sono diventata cacciatrice" Dalla Lega lombarda affondo contro i NOA Caos nutrie: la competenza passa ai soli Comuni e tutto si blocca Anuu aggiorna sul passo "e ancora tordi" Tar Piemonte sospende restrizioni caccia a pernice bianca Il Governo impugna la legge salva calendario venatorio della Liguria Bruzzone: La legge rimane in vigore. Pronto a eventuali correttivi Da sabato via alla mostra "A caccia con Cosimo I" a Cerreto Guidi (FI) SVI scrive ai Prefetti: provvedimenti su provocazioni ai cacciatori Emergenza cinghiali: Di Pietro incontra il Prefetto Ispra nega le catture dei richiami in Veneto Arci Caccia: accordo con CPF per la falconeria del futuro Caccia cinghiale Bologna: si parte con quasi 900 cacciatori BIGHUNTER GIOVANI Leonardo Andrisano: la caccia può ancora dare molto Libera Caccia Siena: su Atc siano coinvolte tutte le associazioni TARQUINIA: LA TOMBA DELLA CACCIA E DELLA PESCA Fidc: "dall'UE pronuncia storica sui calendari venatori italiani" Commissione Ue a Zanoni: la caccia italiana è conforme alle norme Ue

News Caccia

Cani: obbligo microchip e iscrizione all'anagrafe


venerdì 8 agosto 2008
    

È stata emanata il 6 agosto dal sottosegretario alla Salute Francesca Martini un'ordinanza urgente che stimola Regioni e Comuni italiani a mettersi in regola con l'obbligo di registrare tutti i cani ad un'apposita anagrafe e marchiarli con microchip identificativi. Un provvedimento utile anche contro gli abbandoni che avvengono sistematicamente ogni estate: una registrazione capillare permetterebbe infatti di rintracciare i proprietari dei cani abbandonati e li inchioderebbe alle loro responsabilità. L'applicazione del microchip deve essere fatta da veterinari pubblici competenti per territorio o libero professionisti abilitati ad accedere all'anagrafe canina regionale, ai proprietari viene rilasciato un certificato di iscrizione che ne attesta la proprietà. Spetta ai comuni l'obbligo di registrare all'anagrafe tutti i cani randagi rinvenuti ed ospitati nei canili convenzionati e dotare le Polizie locali  di dispositivi per la lettura di microchip. L'ordinanza sottolinea anche il divieto di vendita dei cuccioli di età inferiore a 2 mesi e di cani non identificati e registrati: è al di sopra dei due mesi di età infatti che il microchip diventa obbligatorio. Entro 90 giorni dall'entrata in vigore dell'ordinanza il ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali definirà, con un provvedimento da sancire in sede di Conferenza Stato-Regioni, le modalità per assicurare l'interoperatività tra la banca dati canina nazionale e le anagrafi canine regionali. Lo stesso provvedimento individuerà un unico documento di identificazione e registrazione dei cani, che dovrà essere adottato in sostituzione della certificazione attuale.

(Ansa)

Leggi tutte le News

Leggi tutte le news

0 commenti finora...