HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Vignette Satiriche | Nella casa di caccia | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
  Cerca
Il Commissario UE Vella risponde sulle catture dei fringuelli a Malta Graziano Giovanetti: il cantautore della caccia La Regina Elisabetta rimuove i trofei di caccia africani Arci Caccia: Stati Generali della Caccia in Veneto Giuseppe Oddi: “solo una classe di giovani competenti può difendere la caccia” Terni: aperte iscrizioni per controllo cinghiali e volpi Latina: a gennaio caccia alla volpe con il cane da seguita In Toscana firmato accordo su fauna selvatica Aimé Maquignaz: colori d'una natura incantata e incontaminata In Sicilia interrogazione urgente su anticipo chiusura alla beccaccia Giovani Cacciatori con Telethon Al Parlamento Europeo ricostituito l'Intergruppo Caccia "Lanci selvaggina pagati dai cacciatori" Caretta risponde agli animalisti Cpa Sardegna: chiarezza sulla nomina del Comitato faunistico Friuli: la Regione a colloquio con i cacciatori sul Piano faunistico Protocollo su fauna tra Forestale e Istituto Zooprofilattico in Toscana CCT: "nuova richiesta di archiviazione dopo calunnia Lav ai cacciatori" No al decreto Galletti, e Salvini addenta lo spiedo Cacciatori salvano giovane precipitato nel fiume Specie invasive: il contributo dei cacciatori europei a Strasburgo Diktat Galletti accolto in Sicilia: caccia alla beccaccia fino al 10 gennaio M5S: alla Camera rinviata modifica su richiami vivi, Governo attendista Fidc Sicilia "Regione peggiora l'immotivata richiesta del Ministero" Daini: a Ravenna iniziano gli abbattimenti ma c'è un esposto in Procura Pubblicata l'interrogazione UE Moretti - Briano sui calendari venatori italiani Cia Modena: contro danni cinghiali fondamentale l'aiuto dei cacciatori Regione Sardegna: "Comitato Regionale Faunistico già costituito" Interrogazione alla Camera sui richiami vivi Daini Ravenna: Legambiente si oppone agli abbattimenti Beccalossi lancia petizione per salvare lo spiedo bresciano Commissione Ue a Zanoni: la caccia italiana è conforme alle norme Ue

News Caccia

Cani: obbligo microchip e iscrizione all'anagrafe


venerdì 8 agosto 2008
    

È stata emanata il 6 agosto dal sottosegretario alla Salute Francesca Martini un'ordinanza urgente che stimola Regioni e Comuni italiani a mettersi in regola con l'obbligo di registrare tutti i cani ad un'apposita anagrafe e marchiarli con microchip identificativi. Un provvedimento utile anche contro gli abbandoni che avvengono sistematicamente ogni estate: una registrazione capillare permetterebbe infatti di rintracciare i proprietari dei cani abbandonati e li inchioderebbe alle loro responsabilità. L'applicazione del microchip deve essere fatta da veterinari pubblici competenti per territorio o libero professionisti abilitati ad accedere all'anagrafe canina regionale, ai proprietari viene rilasciato un certificato di iscrizione che ne attesta la proprietà. Spetta ai comuni l'obbligo di registrare all'anagrafe tutti i cani randagi rinvenuti ed ospitati nei canili convenzionati e dotare le Polizie locali  di dispositivi per la lettura di microchip. L'ordinanza sottolinea anche il divieto di vendita dei cuccioli di età inferiore a 2 mesi e di cani non identificati e registrati: è al di sopra dei due mesi di età infatti che il microchip diventa obbligatorio. Entro 90 giorni dall'entrata in vigore dell'ordinanza il ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali definirà, con un provvedimento da sancire in sede di Conferenza Stato-Regioni, le modalità per assicurare l'interoperatività tra la banca dati canina nazionale e le anagrafi canine regionali. Lo stesso provvedimento individuerà un unico documento di identificazione e registrazione dei cani, che dovrà essere adottato in sostituzione della certificazione attuale.

(Ansa)

Leggi tutte le News

Leggi tutte le news

0 commenti finora...